TARANTELLA

Tarantella, D.H.Lawrence 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 gianeuge  Inviato il: 8/5/2008, 10:39 
 

Senior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 319


Stato: 


 
 Triste lui siede sullo scoglio bianco , soave borbotta il mare volgendosi alla luna e la luna ai ciotoli complice sorride e alle rocce scoscese . Vicino ai flutti , solo siede come un'ombra , mentre sugli scogli io ballo una tarantella e la cantilena della mia ironia lo canzona sopra le spalle lucenti dell'onde . Che posso far io , se non in solitudine danzare , danzare al mare fuggente e alla luna , con la luna sul petto , sul corpo l'aria e la spuma sui piedi ? Poichè quest'uomo serio davvero nulla ha della notte nell'animo , e niente di lui dell'armonia delle acque : solo si lamenta dell'antica sapienza del mondo . Vorrei che un marinaio selvaggio scendesse per la ghiaia brillante , apparizione senz'anima con scintillio di mare negli occhi e scorrer d'onde nelle braccia , e il bacio dell'anima perduta sulle labbra : anch'io bramo d'esser senz'anima ! Fremo per toccare il mare nell'estremo stupore della freddezza di fuoco , per sparire nella felicità d'un'anima persa .
     
 
 
  
 

 0 risposte dal 8/5/2008, 10:39
 

Comments