Programmazione 1C (2016-2017)


  • Obiettivi formativi trasversali

Lo studio della lingua francese porterà l’alunno all’acquisizione di una competenza comunicativa che gli permetta di servirsi della lingua in modo adeguato al contesto; alla riflessione sulla propria lingua e sulla propria cultura attraverso l’analisi comparativa con altre lingue e culture; allo sviluppo delle modalità generali del pensiero attraverso la riflessione sul linguaggio.


  • Obiettivi specifici di apprendimento in termini di:

— Conoscenze

Alla fine dell’anno ogni alunno conoscerà: la Francia fisica e politica, le tradizioni culinarie, le feste della tradizione, i principali monumenti di Parigi, altri siti turistici, il sistema scolastico francese, alcune filastrocche o semplici poesie.

— Competenze

Alla fine dell’anno ogni alunno potrà: salutare, presentarsi, compitare il proprio nome, entrare in contatto con qualcuno, fissare un appuntamento, ringraziare, scusarsi, contare, descrivere le persone, le cose, descrivere la propria famiglia e il proprio alloggio, fare acquisti in un negozio, chiedere e dire l’ora, la data e il giorno, parlare dei propri passatempi, parlare delle proprie attività quotidiane, esprimere divieti, obblighi, consigli e ordini, raccontare avvenimenti passati.

— Capacità

Alla fine dell'anno ogni alunno saprà: conversare tra amici, leggere e scrivere messaggi, interagire al telefono, capire una sequenza video o una trasmissione radiofonica, eseguire semplici dettati e traduzioni.


  • Contenuti del programma: unità e tempi previsti di apprendimento

Del libro di testo Etapes 1 della Zanichelli:


Trimestre

  • Bienvenue!

  • Unité 1

  • Unité 2

  • Unité 3

Pentamestre

  • Unités 4-9


  • Contenuti interdisciplinari

Per quest'anno non sono previste particolari attività interdisciplinari.

  • Metodologie

Ogni competenza comunicativa (vedi gli OBIETTIVI) sarà affrontata a partire da documenti quali: dialoghi, test, biglietti, e-mail, pubblicità, annunci, sequenze-video, ecc.; questi saranno il punto di partenza per procedere, attraverso un metodo induttivo, alla scoperta delle strutture grammaticali, all'ampliamento delle competenze lessicali e all’analisi delle particolarità fonetiche; i dialoghi più interessanti verranno quindi drammatizzati in classe.

Ogni volta che sarà possibile si ricorrerà ad attività di tipo ludico (jeu du pendu, le loto des nombres, devinettes) in modo da moltiplicare le strategie per motivare gli studenti allo studio della lingua.


  • Strumenti didattici
  • libro di testo: Etapes 1, ed. Zanichelli; Etapes de culture, ed. Zanichelli.

  • Manuale di grammatica: Fiches de grammaire, ed. Edisco

  • Laboratorio linguistico: una volta alla settimana

  • laboratorio multimediale: al bisogno, per le attività di potenziamento e recupero



  1. Modalità di valutazione e recupero

Le verifiche sommative scritte verteranno sulle competenze grammaticali, lessicali e comunicative; verranno proposti esercizi a punteggio (preferibilmente su base 40) e la valutazione comprenderà voti da 2 a 10. Le verifiche orali riguarderanno: drammatizzazioni di dialoghi, test lessicali, questionari su documenti d'ascolto, brevi relazioni su argomenti di cultura. Nel trimestre si effettueranno almeno 2 prove scritte e nel semestre almeno 4 prove scritte. Si procederà al voto unico sia nella valutazione di fine trimestre che a quella di fine semestre.

Le verifiche formative comprenderanno: brevi questionari orali sui contenuti della lezione precedente, il controllo dei compiti svolti a casa, la correzione degli errori delle verifiche sommative; si prenderanno inoltre in considerazione la collaborazione in classe e il rispetto delle consegne.

Per le attività di recupero ci si riserva la possibilità, in caso di necessità, di attivare un corso di recupero nel mese di gennaio.

Comments