News


Modulo unificato

pubblicato 23 giu 2016, 05:56 da lorenzo nardacci

In allegato il nuovo modulo unificato di richiesta di autorizzazione per impianto di videosorveglianza in un luogo di lavoro.
Interessante è la nota che "consiglia" di allegare al modulo stesso una relazione tecnico-descrittiva a doppia firma, non solo quella del datore di lavoro, ma anche quella di un tecnico abilitato ai sensi del D.M. 37/08.

Accertamenti ispettivi e sanzioni

pubblicato 23 giu 2016, 05:42 da lorenzo nardacci

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha inviato il 1 giugno 2016 la risposta ad una nota del  22 febbraio 2016 in cui specifica come nel corso dell'attività ispettiva della Direzione Territoriale del Lavoro sia corretto sanzionare i datori di lavoro in caso di mancato accordo con le organizzazioni sindacali anche nel caso in cui le telecamere siano finte oppure non in funzione.

In assenza di accordo è obbligatorio richiedere l'autorizzazione preventiva alla Direzione Territoriale come specificato nella specifica risposta nelle domande frequenti.  

Occhio a spiare i dipendenti!

pubblicato 4 apr 2016, 03:27 da lorenzo nardacci   [ aggiornato in data 23 giu 2016, 05:34 ]

Di seguito un interessante articolo sul rapporto videosorveglianza e lavoratori.

Divieto del trattamento di dati personali mediante gli apparati di ripresa occultamente installati presso la sede di una società

pubblicato 30 lug 2013, 03:10 da lorenzo nardacci

Il Garante dispone il blocco di un impianto realizzato con delle telecamere nascoste all'interno di sensori di fumo!

Registrazione per 30gg.

pubblicato 30 lug 2013, 03:04 da lorenzo nardacci

Il Garante concede l'autorizzazione alla registrazione per giorni 30 presso una della sedi di SDA Express Courier a condizione che le registrazioni siano visualizzate solo in caso di illecito o a seguito di una richiesta dell'autorità giudiziaria.

Impianti e luoghi di lavoro

pubblicato 7 mag 2012, 09:05 da lorenzo nardacci

Il giorno 16 Aprile 2012 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la nota ministeriale n°37, in cui il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha modificato le procedure per il rilascio delle autorizzazioni previste dall'art.4 dello Statuto dei lavoratori in merito agli impianti di videosorveglianza in azienda.
Per alcune categorie sarà sufficiente compilare la richiesta alla DTL corredata di planimetrie con il posizionamento delle telecamere e schede tecniche dei prodotti per ottenere d'ufficio il rilascio dell'autorizzazione.

Protezione Campi Fotovoltaici

pubblicato 20 nov 2011, 11:02 da lorenzo nardacci   [ aggiornato in data 10 gen 2012, 02:23 ]

A settembre il Garante si è espresso positivamente  in merito alla possibilità di utilizzo di un sistema di analisi video intelligente per proteggere un campo fotovolaico. Anche in questo cas come per la news precedente il provvedimento ha carattere specifico e non generale, pertanto sussiste il divieto di utilizzo di sistemi c.d. intelligenti a meno che non si ottenga uno specifico parere da parte del Garante.

NUOVI PROVVEDIMENTI - ATTENZIONE!

pubblicato 20 nov 2011, 10:52 da lorenzo nardacci   [ aggiornato in data 10 gen 2012, 02:24 ]

Sia a Giugno 2011 che a Luglio 2011 il garante ha emanato dei provvedimenti relativi all'allungamento dei tempi di conservazione delle registrazioni! Anche fino a 24 mesi, ma è importante sottolineare che tali provvedimenti hanno carattere specifico e non generale. Mi è capitato di ricevere delle news e navigare in alcuni siti che parlano della possibilità di allungare i tempi di conservazione ma NON E' assolutamente vero. Il limite è di 24 ore salvo provvedimenti specifici!

Due nuovi testi in bibliografia

pubblicato 12 ago 2011, 00:27 da lorenzo nardacci

Introdotti due nuovi riferimenti in bibliografia!
 
Buona lettura.

Verifica preliminare per l'analisi video...

pubblicato 16 lug 2011, 04:34 da lorenzo nardacci

Il Garante ha stabilito al punto 3.2.1 del provvedimento 8 aprile 2010 che i sistemi di videosorveglianza intelligenti, cioè i sistemi di video analisi in cui non ci si limita alla ripresa delle immagini, ma si rivelano automaticamente comportamenti o eventi anomali: es. oggetto rimosso, oggetto abbandonato, attraversamento, inseguimento (tracking)  devono essere sottoposti a verifica preliminare.

1-10 of 14