Home‎ > ‎

Shogun Karate












Maggio 2016 - esami di Dan
1° dan - Alessandro Zampieri, Michele Zambelli, Roberta Zumerle, Thomas Zanini
2° dan - Maria Luisa Ledri
1°dan aiuto allenatore - Pietro Casteller


Maggio 2016 - Campionati Nazionali CSI - Shogun al secondo posto nel Kobudo e 9° posto nel Karate



Aprile 2016 - Lo Shogun è Campione  Regionale CSI di Karate e Kobudo
Video Interregionale CSI 2016


Marzo 2016 - Lo shogun si è classificato 1° nel Kobudo e 2 nel Karate


Gare Karate CSI 2015 - 2016

Torneo CSI di Verona 2015-2016

  1° gara: 6 Dicembre PalaFerroli  -   San Bonifacio, Verona

  2° gara: 24 Gennaio Palazzetto di Scienze Motorie, Verona

  3° gara: 28 Febbraio PalaFerroli  -  San Bonifacio, Verona


Torneo Gonzaga (Provinciale Mantova)

1° gara: Roncoferraro 23 novembre 2015 

2° gara: 31 Gennaio 2016


13° Campionato InterRegionale CSI 2015-2016

  17 Aprile Palazzetto di Scienze Motorie  -  Verona

 

14° Campionato Nazionale CSI 2016

  6/7 Maggio Valeggio sul Mincio (VR)




     






" ... un'Arte Marziale non deve farti sentire più forte, ma porti umilmente di fronte ai tuoi limiti dandoti una via per superarli ..."

Lo Shogun in azione ai Campionati Nazionali CSI 2015


Un po' di storia dello Shogun Karate

La storia dello Shogun inizia a Grezzana nel 1994, arriva a Cerro nel 1996 ad opera della Polisportiva, successivamente ad una breve interruzione, riprende con un nuovo ciclo nel 2005 con l’allora presidente Margherita Corradi.  Oggi conta circa 40  ragazzi e ragazze, dai 6 ai 18 anni guidati dal M° Daniele Sartori 5°dan, coadiuvato da Maria Luisa Ledri 1° dan e Monica Garibbo 5°dan . Un gruppo molto affiatato, che segue 2 specialità: il Karate stile Shotokan, ed il Kobudo di Okinawa, inserito 4 anni fa, antica arte marziale che prevede l’uso di armi derivate dalla vita contadina. 

Il maestro Daniele Sartori, grazie alla sua grande esperienza e conoscenza di diverse arti marziali, oltre all’insegnamento delle tecniche delle due specialità, insegna anche le tecniche di altri stili, per fornire agli atleti la visione più ampia possibile. Altro aspetto che viene curato nella palestra è la difesa personale, che prendendo spunto dal karate, trova applicazione nella vita quotidiana, con particolare attenzione verso le tecniche di difesa femminile.

Ma prima di tutto, viene insegnata ai ragazzi una filosofia di vita che ha regole precise: il rispetto, la lealtà, la correttezza, l’autocontrollo, la palestra così diviene un luogo dove si impara a difendersi e ad aiutare i più deboli.

Gli obiettivi dello Shogun ora sono l’ulteriore crescita del gruppo sotto il profilo tecnico, storico e culturale; un percorso di formazione per gli atleti che un domani potranno diventare allenatori, istruttori ed infine maestri.


Pagine secondarie (1): CSI Karate - 2°GaraProv. 24/1/2016
Comments