archiviando il mutamento


  Le grandi muraglie non servono a fermare i nomadi, ma ad impedire ai sedentari di osservare l'orizzonte

   



 
Vai al vecchio sito

http://sites.google.com/site/pennadonna/



 
 
 
   

Giuseppe (Pino) Cossuto ha studiato Islamistica e Lingua e Cultura Romena a Roma, Lingua Ottomana a Bucarest e a Istanbul sotto e Storia delle popolazioni turche medievali. Dal 1992 compie numerosi viaggi di studio e ricerca nell'Europa dell'est (Ungheria, Romania, Albania, Tatarstan e Turchia).
 
Si è laureato con una tesi dal titolo “I musulmani di Romania tra sopravvivenza e riscatto’ e ha compiuto ricerche d´archivio nelBasbakanlik Osmanli Arsivi in Istanbul e nell´Archivio di Stato di Bucarest.
Nel 2002 consegue il Dottorato di ricerca in Civiltà Islamica: Filologia e Storia presso l´Università “La Sapienza’ di Roma con una tesi dal titolo: “La vicenda umana e politica di Kantemir Mirza e gli statuti giuridici di Moldavia, Valacchia e Crimea: Stati vassalli ottomani’.
Ha all'attivo numerose pubblicazioni scientifiche, tra le quali spiccano quelle per la Harvard University, per l’Istituto di Storia Economica “Datini”, per Altritalie, per l'Accademia di Scienze Storiche di Polonia e di varie altre istituzioni (tra le più note quelle relative alla presenza dei Turchi pre-islamici in Europa, sulla storiografia orientalista e sulla definizione delle identità dell’Europa orientale) si occupa di relazioni tra il “mondo della steppa” e l’Europa, dell’identità e della storia delle minoranze e della presenza europea nell’Europa orientale.


Giuseppe (Pino) Cossuto studied Islamic studies at Rome, Romenian Culture and Language, Ottoman History and Language at Bucharest and Istanbul and History of the Medieval Turkish populations.
 Since 1992 he has travelled widely in Eastern Europe (Hungary, Romania, Albania, Bulgaria, Russia, Tatarstan and Turkey) for study and research.
 On 2002 he received the Ph.D. on Islamic Civilization: History and Philology, defending the dissertation: "The human and political history of life mirza Kan Temir and the juridical status of Moldavia, Vallachia and Crimea: vassals states of the Ottoman Empire". He has carried out research in the Basbakanlik Osmanli Arsivi in Istanbul and in the State Archives in Romania. His work concentrates on the historical identity of the Turks and Tartars in Eastern Europe, on the muslim minorities in the Balkans and on the steppe peoples 

 

 CHE C'E' DI NUOVO


E' uscito il mio nuovo libro:
I signori del Danubio: i nomadi guerrieri e l'Euro
pa alto-medievale 



I documenti ottomani riguardo l'Unificazione d'Italia di S. Kuneralp
Quando i Cosacchi si accamparono nel Friuli

Al mercato delle ragazze in Transilvania

Il tacchino parlante turco-americano e la contestualizzazione culturale dell'Oriente (una riproposta di lettura)

Il Baule e la Spada: G. Tomasetig come Cyrano

Europa e Nomadi Guerrieri. Gli sciti, gli unni e altri popoli delle steppe alle origini dell'Europa


II Riunione Scientifica Internazionale "The Historical Heritage of the Tatars", tenutasi a Constanta (RO)

Sono entrato nel Comitato Scientifico dell'Institute of Turkish and Central-Asian Studies di Cluj-Napoca (RO)

E' nato il Sodalizio Donne di Penna e di Spada


Il 5-6 e 7 Agosto 2011 c/o lo spazio relax dell'Eqofestival Cassino terrò tre relazioni, con Lucia Morini, su "L'Ecologia tra Storia e Tradizioni"

Relazione presso l'Istituto "Al. Fol" di Sofia (BG) nel convegno "La Bulgaria, l'Italia, i Balcani. 1870-1919"


Sono divenuto membro dell'AISEE (Associazione Italiana di Studi del Sud-est Europeo)

 ULTIMI ARTICOLI


Recensione a:

Amleto de Silva, La Nobile Arte di Misurarsi la Palla. 'Round Midnight, 2014

Georges Castellan, La Macedonia. Un Paese sconosciuto, Argo, Lecce, 2013 

Dopo la pioggia. Gli Stati della ex Jugoslavia e l’Albania (1991-2011), a cura di Antonio D’Alessandri e Armando Pitassio, Argo, Lecce, 2011

E' uscito il mio "Note sul processo di occidentalizzazione delle élites ottomane nel XIX secolo" in Rita Tolomeo (a cura di) Vecchie e nuove élites nell'area danubiano-balcanica del XIX secolo, Rubettino, Soveria Mannelli, 2011, pp. 91-106

E' uscito il mio ultimo articolo riguardo: "Euro-islam: La voce dei musulmani europei autoctoni", su Confronti, marzo, 2011

E' uscito il mio "La mediazione interculturale in contesto carcerario" in Esposito M., Turco A. (a cura di), Oltre l'istituzione totale. Teatro  e integrazione nella Casa di reclusione di Rebibbia, F. Angeli, Milano, 2011, pp. 63-72.

Recensione a Jean-Paul Roux, Storia dei Turchi, Argo, 2011


Nuovo:  "La legittimazione dinastica nell'Impero ottomano nei primi anni
del XVII secolo tra identità islamiche e rivolte crimeane
" in
Il libro e la bilancia- Scritti in memoria di Francesco Castro
, ESI, Napoli, 2011, pp. 149-180


Recensione a Paolo Rumiz, La cotogna di Istanbul, Feltrinell, 2011


 

 


Statistiche