SILENZIO A SINISTRA SULLA POLIZIA DI OBAMA

pubblicato 04 ott 2011, 02:15 da Partito Comunista dei Lavoratori   [ aggiornato in data 05 ott 2011, 02:44 ]

Mentre si estende negli Usa il movimento di protesta contro la dittatura del capitale finanziario, l'amministrazione Obama procede a ben settecento arresti, secondo il manuale della più tradizionale repressione poliziesca. E' singolare su questo l'assordante silenzio della sinistra italiana. Dopo aver decantato Obama come “la nuova speranza dell'umanità”, tacciono sui suoi “democratici” manganelli. Perchè in particolare Nichi Vendola, che vanta il consenso di tanti centri sociali, non ha nulla da dire su un governo che arresta i giovani ribelli americani? Evidentemente la sua candidatura a “Obama bianco”- come volle definirsi- gli consiglia molta prudenza. Come potrebbe fare il premier del centrosinistra senza buoni rapporti col governo USA?

PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI

Pubblicato su
http://www.romaregione.net/2011/10/04/partito-comunista-dei-lavoratori-silenzio-a-sinistra-sulla-polizia-di-obama/
Comments