Ordine Francescano Secolare

Durante le sue peregrinazioni San Francesco spesso veniva avvicinato da laici che, infiammati dalla sua testimonianza, volevano lasciare il mondo per seguirlo. Il santo intuì che ogni cristiano doveva raggiungere la santità secondo il proprio stato, in cui era chiamato dal Signore, innalzando così la laicità alla stessa dignità della vita consacrata. Nacque così l’Ordine Francescano Secolare, il quale esiste da otto secoli. Nel corso di questo tempo, il Signore ha chiamato molte persone a seguire la via di Francesco e a condividere il suo ideale di vita. Tra questi ricordiamo: Cristoforo Colombo, Dante Alighieri, Alessandro Manzoni, Giovanni XXIII, don Tonino Bello. Oggi, vi fanno parte 700 mila membri in tutto il mondo. L’OFS è una fraternità di fratelli e sorelle laici (sebbene possano farne parte anche ecclesiastici diocesani), i quali cercano di vivere la vita “nel mondo”, secondo le circostanze ordinarie della vita dei laici, a casa e a scuola, in fabbrica e in ufficio, seguendo però una Regola, con il sostegno spirituale di altri rami della famiglia francescana. Scopo primario è l’impegno a vivere la vita evangelica. Come Ordine laico, l’Ordine Francescano Secolare pone in rilievo la vita della fraternità, la ricerca della santità personale e dell’apostolato come stile di vita per la giustizia sociale e la pace fra tutti gli uomini. Le fraternità, guidate da un ministro e da un Consiglio, di cui fa parte anche un padre assistente, fanno capo ai Consigli regionali, nazionali e a quello internazionale. Ogni membro riceve una chiamata e viene guidato a discernere la propria vocazione attraverso un periodo di ammissione, seguito da un anno di noviziato, al termine del quale si entra nell’Ordine mediante una professione.
Nella nostra parrocchia l’OFS è presente dal 18 Giugno 1939, data della proclamazione di S. Francesco patrono d’Italia, cinque giorni dopo l’inaugurazione della chiesa di S. Tarcisio. In tutti questi anni la presenza dell’OFS è stata viva e operante nella parrocchia, incarnando lo spirito di S. Francesco anche nei servizi più umili. Il fine degli incontri è innanzitutto il vivere in fraternità, la formazione (Parola di Dio, Catechismo della Chiesa Cattolica, Documenti della Chiesa, Fonti Francescane), la preghiera. Nella vita ci lasciamo guidare dalla semplicità, dall’umiltà e dalle piccole cose, anziché dal potere, dal prestigio e dalla classe sociale. Come Cristo, come Francesco, cerchiamo di divenire strumenti di pace, fortifichiamo la nostra appartenenza alla Chiesa e la nostra lealtà ai pastori, condividendo la medesima visione e la medesima missione della Chiesa. Ispirati dalla visione di S. Francesco, ci affidiamo al Vangelo quale nostra via di vita. Il centro della nostra vita è Gesù Cristo, il principio, la via e il fine di tutto il creato. Sulla via del Vangelo scopriamo un Dio che è Padre e che ci dona una vita che è amore. E questo ci lega alle altre creature con un legame di stretta parentela e ci chiede di vivere come fratelli e sorelle del nostro prossimo e di tutto il creato. Siamo pellegrini verso la casa del Padre. In quanto peccatori dobbiamo sottoporci a continua conversione, ma non ci scoraggiamo, benché consapevoli dei nostri limiti e debolezze; seguiamo piuttosto l’invito che San Francesco rivolgeva ogni mattina ai suoi frati: “Cominciamo a fare del bene, perché finora abbiamo fatto ben poco”.
Ci sforziamo di aiutare gli ammalati, i poveri, gli oppressi, con iniziative sociali che vengono promosse dai Consigli locali, nazionali e internazionale. Sembrerebbero ideali troppo alti, ma non ci scoraggiamo, perché siamo ben assistiti!... Per espressa volontà di S. Francesco, infatti, il vero superiore dell’Ordine è lo Spirito Santo, al quale ci affidiamo totalmente, siamo ben consapevoli della centralità dell’Eucaristia e dell’essenzialità della preghiera personale, comunitaria e liturgica. 

Vi invitiamo ad unirvi a noi, anche solo per conoscerci o per condividere la nostra formazione, senza sentirvi legati ad alcuna appartenenza. Gli incontri di fraternità si svolgono ogni martedì dalle ore 16.30 alle 18.30 nella sala fra’ Leonardo. Vi aspettiamo!

Comments