Le attività‎ > ‎No profit‎ > ‎

L'associazione "Solidarite' Nord-Sud"

pubblicato 12 gen 2011, 09:45 da Rosa Anna Pironti   [ aggiornato in data 12 gen 2011, 10:21 ]
 
   

Rosalba Calabretta, presidente dell'associazione "Solìdarité nord-sud"
L'associazione nasce dalla volontà e per iniziativa della sottoscritta a seguito
dell'esperienza in Mali come partner di un'association malienne.
La scelta di lavorare direttamente in Africa a fianco di un'association malienne era dettata da mie profonde convinzioni.
Riporto qui un pezzo dal mio blog sull'Africa che mi sembra significativo al riguardo:
"Tanti parlano dʼAfrica ma, spesso, come se fosse una sorta di “figlia minore da salvare”.
Ecco io vorrei proprio riuscire a far capire che, a mio parere, è forse vero lʼesatto contrario.
Eʼ lʼAfrica, la Terra madre appunto, che oggi può salvare noi mostrandoci la necessità, di fronte allʼevidente “dissolvimento” del sistema cosiddetto avanzato, di riprendere le fila di un percorso che si sviluppi nel rispetto di un equilibrio ed unʼarmonia con tutto lʼUniverso.
Amo lʼAfrica anche per la sua incessante voglia di vivere nonostante secoli di “schiavismo e di sfruttamento economico e culturale” e, ne sono fermamente convinta, per “salvarsi” deve riprendere il suo autonomo percorso nel solco delle sue tradizioni e della sua storia da noi, non a caso, dimenticata. Come disse Malcom X “hanno sbiancato la storia”…….
Le difficoltà incontrate dovute principalmente ad ostacoli frapposti da organismi che già lavoravano o volevano lavorare nel paese africano confondendo, a mio modesto parere, il businnes con la solidarietà e mettendo in atto comportamenti di "boicottaggio" (?!), mi hanno fatto ripensare quella scelta. Ho ritenuto quindi piu' efficace e necessario creare un'associazione che si muovesse comunque sui criteri da sempre abbracciati.

L'associazione "Solidarite' Nord-Sud" opererà nei paesi d'intervento secondo il principio partecipativo ed interrelazionale e - nei paesi dove svilupperà iniziative finalizzate alla raccolta fondi - sempre nel rispetto del principio che quanto si raccoglie va al progetto da realizzare in Africa. Ogni azione si baserà pertanto sull'apporto del volontariato e le somme raccolte andranno totalmente ai progetti da realizzare. I viaggi eventualmente effettuati dai volontari - compresa ovviamente la sottoscritta - saranno a totale carico del volontario. Verrà dato rendiconto di ogni somma raccolta e progetto realizzato. Ogni attività svolta rispetterà sempre la grande cultura africana - semmai valorizzandola - e mai utilizzando falsi pietismi o elementi "folcloristici".
Siamo consapevoli che tutto questo ci renderà forse la vita un pò più difficile ma proprio per questo chiediamo il contributo - piccolo o grande che sia - soprattutto di tutti coloro che condividono le nostre scelte.
Abbiamo comunque deciso di restare in quello stupendo e "ricchissimo" paese che è il
Mali volendo, tra l'altro, contribuire a promuoverne non solo lo sviluppo economico ma
anche la stupenda e ricchissima cultura convinti che ci sia una stretta relazione tra le due cose.
E' per questo che il nostro lavoro è certamente finalizzato alla realizzazione dei progetti di sviluppo sostenibile ma anche alla “promozione” della cultura e delle culture, cercando di far conoscere quanto questo paese (e lʼAfrica tutta...) sia veramente la “culla” dellʼUmanità. Eʼ il paese dove è nata - tra lʼaltro - la prima dichiarazione dei diritti
dellʼUomo (oggi patrimonio immateriale dellʼUNESCO) è il paese della “cultura della Pace” della convivialità...... e di tutto questo parliamo e parleremo anche sul sito, di tutti i beni materiali ed immateriali Patrimonio UNESCO, delle arti e dellʼartigianato, del significato e dellʼimportanza dei tessuti (dai bogolan ai pagne.....) e dei gioielli nelle singole culture, del turismo responsabile e solidale, dellʼinformazione e tant'altro.
Chiunque - se lo vorrà - potrà peraltro contribuire ad arricchire di informazioni e commenti queste pagine utilizzando l'apposita form o la nostra mail.
Abbiamo tanti progetti anche per promuovere e far conoscere tutto questo: vorremmo
pubblicare piccoli testi “informativi” (in generale partendo dalla constatazione che
sullʼAfrica e sul Mali la gente non è stata messa in grado neppure di sapere dove si
trovano.....!!), una mostra sul rapporto “sud” “nord” cui terremo molto.....e tantʼaltro..... e
per questo ci serve aiuto..... non solo economico.......
Abbiamo inoltre iniziato la campagna di raccolta fondi per il “Progetto di realizzazione di un Centro di formazione ed inserimento sociale e lavorativo rivolto ai giovani ed alle giovani della Regione di Mopti”.
Rosalba Calabretta

   

 

 
Comments