Orchestra Fuoritempo
 

La nostra storia

L’Orchestra Fuoritempo nasce nell’estate 2009 quasi per scherzo. L’idea era quella di raggruppare i ragazzi della comunità presso l’oratorio per animare un po’ il borgo nelle giornate calde d’estate.

Il lavoro estivo , fatto soprattutto di prove, e’ servito per far “innamorare”i ragazzi alla loro orchestra, per stimolare in loro la voglia di migliorare e di trovare nuovi equilibri personali e nei confronti del gruppo ma soprattutto a riscoprire l’emozione; sentimento che vogliamo regalare a tutti ad ogni nostro concerto.

La musica può fare tutto questo soprattutto se fatta assieme!

Nonostante l’orchestra sia appena nata ha già al suo attivo interessanti appuntamenti: abbiamo esordito a Martignano in una serata d’agosto con il teatro pieno di spettatori, siamo andati a fare un concerto a Tiarno nella giornata conclusiva del campeggio parrocchiale, dopo il concerto presso le casette del mercatino di Natale ci siamo riscaldati con la cioccolata calda che ci ha offerto il comitato, abbiamo animato la messa di Natale con i cori giovanili, siamo andati a trovare i nonni della Civica Casa di Riposo e assieme al coro giovanile e dei bambini vi abbiamo emozionato anche durante la messa della vigilia di Pasqua.

Per l’estate abbiamo ambiziosi progetti che grazie al sostegno del comune di Trento in particolare l’ufficio per le politiche giovanili troveranno una eccellente interpretazione; nuovo spettacolo, nuove musiche, nuove scenografie e soprattutto viaggio a Onna e Roma a metà agosto.

Assieme alla redazione di Telepace che ci segue e ci riprende durante i nostri concerti, stiamo lavorando affinché si possa far visita al Papa e magari donargli un po’ di quella emozione che contraddistingue il nostro fare–musica e anche la nostra vita quotidiana.

 

 




      

ATTIVITA’ SVOLTA SUL TERRITORIO PROVINCIALE DALL’ORCHESTRA FUORITEMPO

2009 nascita dell’Orchestra Fuoritempo

  • Concerto a Tiarno di Sopra
  • Concerto in piazza a Martignano
  • Viaggio premio all’Arena di Verona alla prima dell’opera l’Aida

 2010

  • Concerto sul Monte Bondone
  • Concerto a Martignano
  • Concerto con il coro Monte Calisio
  • Animazione Messa di Natale
  • Animazione Messa di Pasqua

2011

  • Concerto alla casa di riposo RSA Angeli Custodi e San Bartolomeo di Trento per gli auguri nazalizi e pasquali
  • Concerto al teatro Sociale di Trento per la manifestazione Sulle rotte del Mondo organizzato dall’Assessorato alla Solidarieta’ Internazionale della Provincia Autonoma di Trento
  • Concerto a Palazzo Thun a Trento per la gara podistica ½ maratona del Concilio di Trento
  • Concerto a Martignano con tema “ l’emigrazione “
  • Concerto a Rovereto per l’assemblea annuale dell’associazione Celiachia del Trentino
  • Concerto a Montevaccino-Pralungo per gli amici dell’ass.italiana CIECHI sez .di Trento
  • Esibizione presso la scuola materna Don Serafini di MArtignano  per tutti i bambini

2012

  • Concerto alla casa di riposo RSA Angeli Custodi e San Bartolomeo di Trento  per gli auguri di  Natale e Pasqua
  • Concerto alla Filarmonica di Trento  nell’ambito delle iniziative di Officina Medio Oriente e l’Assessorato alla Solidarieta’ Internazionale .
  • Concerto a Villa Taxis a MArtignano in collaborazione con il coro Monte Calisio
  • Concerto a Luserna in collaborazione con le realta’ mochene-cimbre
  • Concerto a MArtignano  per la fine attivita’ estiva .
  • Concerto nella chiesa Parrocchiale di Martignano in collaborazione con la Corale san Isidoro
  • Concerto presso l’auditorium Santa Chiara  di Trento in collaborazione con l’Assessorato alla Solidarieta’ Trentina nell’ambito della manifestazione Religion to Day
  • Concerto presso l’Auditorium Santa Chiara in collaborazione con il Conservatorio di Trento
  • Messa di Natale 2012 a MArtignano
  • Concerto a Palazzo Thun di Trento per la ½ Maratona del Concilio
  • Concerto a Martignano PER NON DIMENTICARE  raccolta fondi per i terremotati dell’ Emilia
  • Viaggio premio alla Scala di Milano alla prova genmerale dell’opera MAchbeth


Tutti questi eventi sono collegabili ad attivita’ anche extra territorio soprattutto per essere presenti fisicamente a chi ha bisogno anche di un aiuto morale oltre che finanziario. E noi con la musica cerchiamo sempre di regalare  emozione e serenita’.

Per questo siamo stati a Onna e l’Aquila nel 2010 esibendondoci in 2 concerti e a  Roma, a Castelgandolfo, dove ci siamo esibiti sia davanti a piu’ di 3000 persone in attesa del Santo Padre sia al cospetto di  Papa Benedetto per il quale abbiamo avuto l’onore di suonare l’Alleluia.

Siamo stati a Marcinelle nel 2010  anno dell’EMIGRAZIONE ed abbiamo avuto l’onore di suonare all’interno del Museo delle miniere  dentro al quale mai nessuno si era esibito. Quel posto ci ha permesso di lanciare il messaggio di solidarieta’ verso tutti coloro hanno sofferto  e soffrono tutt’ora facendo lavori pesanti  e pericolosi.

Siamo Stati in Israele nell’agosto 2012, con la supervisione dell’assessorato alla Solidarieta’ Internazionale  nella persona dell’Assessore Dott.ssa Lia Giovanazzi Beltrami e del  Dott. Morghen Andrea  per lanciare un  messaggio di Solidarieta’  tra i popoli e soprattutto tra i giovani ( ebrei, drusi , musulmani,cristiani) che hanno convissuto una settimana  in Israele e si sono esibiti in 2 concerti  In alta Galilea e Gerusalemme.

L’argomento della Pace e della solidarieta’ tra i popoli e’ stato anche l’argomento principale  del progetto  Orchestra Fuoritempo 2012  in  preparazione del viaggio in Israele  del 2012.

 

Descrizione del viaggio in Israele

La scorsa estate un gruppo di circa 50 ragazzi dai 13 ai 17 anni hanno vissuto un esperienza di condivisione e di conoscenza con realtà giovanili israeliane. L’associazione orchestra Fuoritempo e il teatro Portland di Trento e l’ensemble Lauda e il teatro Bheresheet la  Shalom israeliane hanno costruito uno spettacolo attraverso il quale hanno testimoniato la volontà dei giovani di voler superare i muri che dividono le persone dovute alla non conoscenza e alla paura generata da coloro che non conosciamo.

Il progetto estivo ha dato enormi frutti tanto che l’associazione risulta riduttivo e soprattutto non conclusivo non portare a conoscenza di un numero maggiore di persone di quanto questi ragazzi sono riusciti a fare. Si è quindi pensato di preparare un nuovo spettacolo nel quale si parli con la musica dei sentimenti delle emozioni vissute in Israele e si vuole comunicare che convivere è una cosa possibile e alla portata di tutti e che la convivenza e la condivisione porta serenità e costruisce nuovi rapporti. Tale esigenza è nata direttamente dai ragazzi fruitori del progetto israeliano i quali sono stati talmente entusiasti dei risultati ottenuti che loro stessi si sono attivati per promuovere questo progetto. Si sono mossi per poter trovare l’aiuto necessario nella cerchia delle loro conoscenze trovando l’aiuto di altre associazioni interessate alla divulgazione del progetto. La prima ad essere stata coinvolta è stata all’associazione Noi oratorio di Martignano che appoggiano il progetto, la filodrammatica “La baraca” per la parte scenografica, il coro Monte Calisio per una collaborazione canora, il comitato per le attività culturali e ricreative di Martignano per la parte logistica.