Repertorio

Il repertorio della Marzuttini è in prevalenza originale, ossia scritto appositamente per l'orchestra a plettro moderna, formatasi nei primi decenni del secolo scorso, le cui sezioni sono:

    • mandolini primi
    • mandolini secondi
    • mandole tenore
    • chitarre classiche
    • contrabbassi.

    Tali musiche abbracciano circa un secolo di storia e sono state composte nei Paesi in cui le orchestre a Plettro sono più diffuse (Italia, Germania, Spagna, Giappone, Olanda etc.). Si passa pertanto dai brani melodiosi e cantabili del primo novecento fino a quelli ritmici, atonali o modali dei compositori più vicini al nostro tempo. In questo modo l'orchestra è in grado di "confezionare" programmi di sala molto vari, che sfruttano al meglio le potenzialità di tutti gli strumenti a pizzico e tengono sempre molto alta l'attenzione del pubblico.


    In ogni caso sono apprezzate anche alcune interessanti trascrizioni, quando si trova in esse un senso culturale o una eccellente resa musicale. A tal proposito va ricordato che il mandolino è uno strumento che si è affermato come solista durante il settecento (accompagnato da basso continuo e/o orchestra d'archi), e alcune trascrizioni per orchestra a plettro di brani del tempo meritano di essere eseguite sia per la raffinatezza delle musiche che per la divulgazione delle stesse, altrimenti limitate a pochi "addetti ai lavori".


In questi ultimi anni si sono ottenuti ottimi risultati anche con le trascrizioni di musiche da film, con l'inserimento in organico di altre classi strumentali, oltre alla voce solista di una cantante.