I Giovani

    L'orchestra MarzuttiniGiovani, nata in seno alla Tita Marzuttini, si sta gradualmente affermando nel panorama musicale della nostra regione (e non solo). E' costituita in maggioranza dagli allievi dei laboratori di mandolino della Marzuttini, ma vi partecipano anche altri strumentisti che contribuiscono ad arricchire la sonorità e la timbrica dell'orchestra (chitarre, arpa, flauto, contrabbasso e percussioni). 

Sotto la direzione di Andrea Miola, il neonato gruppo esegue un repertorio molto vario di brani originali per strumenti a pizzico e brani trascritti (anche di una certa complessità).

Le orchestrazioni tengono conto del diverso livello tecnico raggiunto dai ragazzi, per cui anche i neofiti entrano fin da subito nel gruppo, dal momento che vengono affidati loro spartiti scritti "su misura". In questo modo i più piccoli si sentono parte dell'orchestra, sono invogliati a crescere musicalmente grazie alla presenza dei ragazzi più grandi e inoltre, quasi senza accorgersi, imparano la musica di insieme e a seguire il gesto del direttore.
 
A coloro che raggiungono un buon livello tecnico viene proposto di entrare nell'orchestra madre e sembra che questo progetto stia funzionando, dal momento che un quarto dei membri della Tita Marzuttini è costituito da ragazzi.