il pallone

home | storie de' noantri | il grande margine | idealismi & politica | genova 2001 | cuba | sslazioasroma

Il pallone è uno sport superiore a qualsiasi altro. E' l'unico, tra tutti gli sport del mondo, che si può giocare improvvisamente, costruendo con gli stracci una sfera e usando qualsiasi altro oggetto per delimitare le porte.

Non serve essere atletici, belli, alti: di fatto, i più grandi giocatori di pallone di sempre sono stati bassi, grassi, zoppi, matti, ubriachi, drogati e se non sono sopravvisuti a stento, allora sono morti giovani.

  • I'm forever blowing bubbles (storia di un weekend sportivo passato a Londra. Tra pub di tifosi, birra, cori storici, Millwall, West Ham e fish & chips)
  • Quando giocava Roberto Baggio (ricordo del più grande giocatore italiano. Fantasia, fragilità e rimpianti del divin codino)
  • Ronaldo e baguettes (Inter-Lazio, finale di Coppa Uefa 1998. Storia di una partita disastrosa e indimenticabile nel segno del Fenomeno brasiliano)
  • Maradona e la Maronn' (quel giorno che guardai Diego giocare al San Paolo, anche se non arrivavo ancora bene a vedere)