NILDE 4.0: Manuale

Sommario

  1. 1 Note di rilascio per l'utilizzo del software
  2. 2 Introduzione
  3. 3 Home-page: la struttura
    1. 3.1 Login
      1. 3.1.1 Login tradizionale
      2. 3.1.2 Login istituzionale (IDEM-GARR)
      3. 3.1.3 Recupero account
    2. 3.2 Registrazione
      1. 3.2.1 Registrazione biblioteca
      2. 3.2.2 Registrazione utente
        1. 3.2.2.1 Utente tradizionale
        2. 3.2.2.2 Utente con account istituzionale
        3. 3.2.2.3 Migrazione account da tradizionale a istituzionale
    3. 3.3 Sottoscrizione
    4. 3.4 Che cos’è, Nilde World e Chi siamo
      1. 3.4.1 Che cos’è
      2. 3.4.2 Nilde World
      3. 3.4.3 Chi siamo
  4. 4 MyNILDE: Utente
    1. 4.1 Reference manager
    2. 4.2 Inserimento di un riferimento bibliografico
      1. 4.2.1 Etichette
      2. 4.2.2 Richiesta
  5. 5 MyNILDE
    1. 5.1 Benvenuto biblioteca e modifica dati
    2. 5.2 Borrowing
      1. 5.2.1 Gestione di una richiesta di Borrowing
      2. 5.2.2 Ricerca e selezione della biblioteca
      3. 5.2.3 Modalità di ricezione del documento
      4. 5.2.4 Consegna del documento all’utente o archiviazione
      5. 5.2.5 Cestina
      6. 5.2.6 Richiesta fuori NILDE
      7. 5.2.7 Richiesta di annullamento
      8. 5.2.8 Reiterare una richiesta
    3. 5.3 Lending
      1. 5.3.1 Gestione di una richiesta di Lending
      2. 5.3.2 Evadi
      3. 5.3.3 Inevadi
      4. 5.3.4 Accettazione annullamento
      5. 5.3.5 Lending fuori NILDE
    4. 5.4 Statistiche
    5. 5.5 Export dei dati
    6. 5.6 Storico
    7. 5.7 I miei utenti
  6. 6 Integrazione delle banchedati con NILDE
    1. 6.1 Motivazioni
    2. 6.2 Tecnologia utilizzata
    3. 6.3 Risolutore di OpenURL di NILDE
    4. 6.4 Istruzioni
    5. 6.5 Configurazione di SFX
    6. 6.6 Configurazione di PubMed
    7. 6.7 Configurazione di SciFinder Scholar
    8. 6.8 Configurazione di Scopus e ScienceDirect
    9. 6.9 Esempio di configurazione di ASFA (Proquest)
    10. 6.10 Esempio di configurazione di CAB e ANABS (OVID)
    11. 6.11 Esempio di configurazione di RefWorks
    12. 6.12 Esempio di configurazione ADS

Note di rilascio per l'utilizzo del software

Per il corretto funzionamento di NILDE 4.0 è consigliato utilizzare Mozilla Firefox, che NILDE supporta al 100%. Altri browser (Safari, Opera, Google Chrome, Epiphany) sono compatibili, ma possono presentare piccoli problemi di rendering grafico. Microsoft Internet Explorer, invece, è supportato solo parzialmente a partire dalla versione 7.0; NILDE infatti presenta alcune incompatibilità a livello grafico e problemi di Javascript (in quanto il browser non soddisfa completamente gli standard di conformità del W3C) e quindi se ne sconsiglia l'utilizzo. Per le versioni successive (8, 9 e 10) invece, la compatibilità con NILDE è quasi completa e risultano solo piccole imprecisioni grafiche.

Introduzione

NILDE è un software on-line per il servizio di Document Delivery attorno al quale si è costituita una comunità di biblioteche disposte a condividere le loro risorse bibliografiche in spirito di collaborazione reciproca e, prevalentemente, in maniera gratuita.
NILDE, dunque, è sia un’applicazione web-based che un network di biblioteche che condividono una precisa e innovativa idea di servizio. Il software, ideato nel 2001 dalla Biblioteca d’Area del CNR di Bologna nell’ambito del progetto del CNR BiblioMIME, è stato utilizzato da un network sempre più ampio di biblioteche, che ne hanno stimolato il continuo sviluppo e l’accrescimento di funzionalità innovative.

Il presente manuale illustra le funzioni del software, a partire dalla struttura della sua interfaccia grafica, e accompagna l'utente nell'utilizzo dello stesso.

Home-page: la struttura

Nella home-page di NILDE oltre ad uno spazio informativo sul sistema, troviamo una bacheca dedicata alle news e l’area di login per accedere al sistema.

NILDE home page
(clicca sull'immagine per ingrandire)

In fondo alla pagina si trovano i link Sottoscrizioni e Avvertenze legali, che rimandano alle pagine del sito dedicate alle informazioni relative alle diverse modalità di sottoscrizione e alle avvertenze legali sul servizio.

Login

L'area di login è l’accesso al sistema sia per l’autenticazione degli utenti che per le biblioteche. Se si è già in possesso delle credenziali di accesso (nome utente e password) basta inserirle negli appositi campi e cliccare sul bottone Login; altrimenti, da quest'area è possibile accedere alla Registrazione, o alla procedura di Recupero account nel caso in cui le credenziali siano state dimenticate.
Sono possibili due tipologie di login: NILDE (ovvero login tradizionale) e Istituzionale (IDEM-GARR).

Login tradizionale

Questa è la procedura di autenticazione tradizionale, dove nome utente e password sono memorizzate internamente al sistema NILDE.
Si procede spuntando la voce NILDE nel box di login dell'home-page, inserendo le proprie credenziali nei due campi di input e cliccando sul bottone Login.
Nel caso in cui si siano dimenticate le proprie credenziali di accesso è possibile recuperarle tramite l'apposita procedura di recupero account, cliccando sul link Non ricordo i miei dati di accesso (cfr. sezione 3.1.3 Recupero account).

Login istituzionale (IDEM-GARR)

Questa è la procedura di autenticazione federata tramite il framework Shibboleth. Coloro che sono in possesso di un account fornito da una delle istituzioni facenti parte della federazione IDEM del GARR possono utilizzare le proprie credenziali istituzionali per accedere ai servizi NILDE.

Per effettuare questo tipo di autenticazione è necessario selezionare la voce Istituzionale (account IDEM-GARR) nel box di login dell'home-page. Automaticamente si viene rediretti al WAYF Service ("Where Are You From" Service) dal quale è possibile selezionare la propria istituzione di appartenenza.

WAYF
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Una volta selezionata si viene rediretti al sito dell'istituzione di appartenenza dal quale effettuare il login. A login avvenuto, il sistema rimanda alla pagina di NILDE.

IDEM login
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Dato che le credenziali di accesso istituzionali non sono memorizzate sul server di NILDE, non è possibile recuperarle attraverso l'apposita procedura di recupero account (cfr. 3.1.3 Recupero account)  nel caso in cui venissero dimenticate.
Pertanto, per recuperare le credenziali istituzionali è necessario fare riferimento alla propria istituzione di appartenenza.

Recupero account

Coloro che accedono al servizio NILDE attraverso il login tradizionale, possono recuperare la/e credenziale/i dimenticata/e cliccando sul bottone Recupera Account e compilando i campi username, e-mail e codice visuale di controllo.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

Il sistema invia all’utente una mail contenente un link, cliccando il quale si apre una schermata da cui si attivano le nuove credenziali; a questo punto si riceve una seconda mail con le medesime credenziali a conferma che la procedura ha avuto esito positivo.

Coloro invece che utilizzano l'accesso Istituzionale (IDEM-GARR) devono rivolgersi alla propria istituzione di appartenenza. Le credenziali per l'autenticazione non sono infatti memorizzate sul server di NILDE.

Registrazione

In questo paragrafo sono illustrate le procedure di registrazione al sistema rispettivamente per biblioteche e per utenti.

Registrazione biblioteca

Per creare un account biblioteca, necessario agli operatori per svolgere le loro attività di Document Delivery, si deve cliccare su Registrazione e successivamente su Crea un account Biblioteca.
La procedura di registrazione si compone di 6 fasi:
  1. scelta di uno username di almeno 5 caratteri e di una password di almeno 8
  2. inserimento dei dati anagrafici della biblioteca
  3. inserimento dei codici dei cataloghi collettivi nazionali (ACNP, SBN), con eventuale indicazione della biblioteca in MAI e della url del proprio opac
  4. informazioni sul servizio offerto dalla biblioteca: i dati anagrafici del referente, l'eventuale costo fisso per articolo da addebitare ai propri utenti, l'eventuale costo per articolo da richiedere alle biblioteche NILDE in caso di scompensi rilevati (cioè la differenza tra articoli forniti e articoli ricevuti) a fine anno e la soglia di scompenso cioè il numero oltre al quale verrà richiesto il rimborso del costo per il numero di articoli forniti in eccesso (cfr. Regolamento NILDE articolo 1.1.d)
  5. accettazione delle condizioni del servizio NILDE
  6. riepilogo dei dati inseriti a conferma dell'avvenuta registrazione.
registrazione1
(clicca sull'immagine per ingrandire)

registrazione2
(clicca sull'immagine per ingrandire)

(clicca sull'immagine per ingrandire)

registrazione4
(clicca sull'immagine per ingrandire)

(clicca sull'immagine per ingrandire)

registrazione5
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Registrazione utente

Nei paragrafi successivi sono illustrate le procedure di registrazione al sistema per gli utenti con account tradizionale oppure con credenziali istituzionali.
Utente tradizionale
L'utente che desideri effettuare richieste di Document Delivery alla biblioteca di appartenenza, deve avere un account in NILDE.
Per creare un account è sufficiente cliccare su Registrazione e successivamente su Crea un account utente.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

Viene richiesto di scegliere Username e Password. Successivamente, attraverso un sistema guidato, l’utente selezionerà la biblioteca di appartenenza ricercandola per parametri quali provincia, istituzione o per parola chiave.
Una volta selezionata la biblioteca, viene presentato un form di inserimento dati relativi alle informazioni anagrafiche dell’utente.
La registrazione si conclude con un riepilogo dei dati immessi durante la procedura.

Il sistema manda inoltre una mail all'utente a conferma dell'avvenuta registrazione; tuttavia il suo account non può essere utilizzato fino a quando la biblioteca non lo ha abilitato.
Non appena la biblioteca ha abilitato l'account utente, il sistema gli invia una mail di conferma attivazione.
Utente con account istituzionale
Un utente in possesso delle credenziali istituzionali (fornitegli da una delle istituzioni appartenenti alla Federazione IDEM), può registrarsi a NILDE utilizzandole per accedere al servizio.
Per fare ciò l'utente deve effettuare il login istituzionale (IDEM-GARR) in NILDE (cfr. 3.1.2) e il sistema presenta questa pagina

(clicca sull'immagine per ingrandire)

in cui si chiede all'utente se è in possesso di un account NILDE oppure no.
Se l'utente non è mai stato registrato in NILDE, è sufficiente cliccare sul bottone Registrazione e compilare i campi richiesti.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

La registrazione si conclude con un riepilogo dei dati immessi durante la procedura.

Il sistema manda inoltre una mail all'utente a conferma dell'avvenuta registrazione; tuttavia il suo account non può essere utilizzato fino a quando la biblioteca non lo ha abilitato.
Non appena la biblioteca ha abilitato l'account utente, il sistema gli invia una mail di conferma attivazione.

Nel caso in cui l'utente fosse già stato registrato in NILDE si veda invece il paragrafo della "Migrazione" (cfr. 3.2.2.3)

Migrazione account da tradizionale a istituzionale
Un utente che possieda delle credenziali istituzionali e che abbia anche già un account NILDE può effettuare la procedura di "migrazione" che gli consente di utilizzare le credenziali istituzionali anche per accedere a NILDE.
Per fare questo l'utente deve effettuare il login istituzionale (IDEM-GARR) in NILDE (cfr. 3.1.2) e il sistema presenta una  pagina in cui l'utente deve inserire username e password dell'account NILDE (non di quello istituzionale IDEM-GARR) nei campi indicati e cliccare su Migrazione account.
Al termine della procedura, se conclusa con successo, l'utente è in grado di effettuare il login in NILDE utilizzando da quel momento in poi le sue credenziali istituzionali (cfr. 3.1.2).

Sottoscrizione

Ogni anno le biblioteche devono rinnovare la sottoscrizione al Servizio.
La procedura è attivabile direttamente  nel  proprio account da un link che segnala l'apertura del periodo di sottoscrizione.


(clicca sull'immagine per ingrandire)

Durante la procedura di sottoscrizione è possibile modificare tutti i dati che regolano il servizio DD memorizzati nel sistema. Il costo per articolo verso le biblioteche NILDE e la soglia di scompenso sono modificabili solo durante questa procedura.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

Che cos’è, Nilde World e Chi siamo

Alle tre sezioni si accede dalla Home-page cliccando sui rispettivi link in basso a sinistra.
                  

Che cos’è

Fornisce tutte le informazioni sul sistema NILDE: Software, Network, elenco delle Biblioteche aderenti, Regolamento, CBN (Comitato delle Biblioteche NILDE), Licenze.

Nilde World

Raccoglie in unico ambiente gli strumenti di approfondimento sull'utilizzo del sistema: Manuale, F.A.Q., Help Licenze e Sottoscrizioni, la documentazione sulle attività del Comitato delle Biblioteche NILDE ai quali si affiancano gli innovativi canali di comunicazione: Facebook, Google+, NILDE Blog.

Chi siamo

Elenca i contatti da utilizzare per avere informazioni sulle funzionalità di NILDE e sulle sottoscrizioni, per segnalare malfunzionamenti al gestore e per comunicare con il CBN.

MyNILDE: Utente

Questa sezione è dedicata all'utilizzo del sistema da parte dell’utente registrato in NILDE.
L’utente può inoltrare le richieste di materiale bibliografico alla biblioteca presso la quale è registrato, oppure creare una propria bibliografia organizzando i riferimenti e classificandoli sotto comuni soggetti (etichette).

Reference manager

Una volta effettuato l'accesso, la pagina che viene visualizzata si presenta in tre riquadri di colori differenti :
  • il primo, in alto, orizzontale e di colore glicine, riporta un messaggio di benvenuto. Il bottone a forma di freccia posto accanto al messaggio di benvenuto, permette di aprire il menù di modifica dei dati personali dell'utente e il riepilogo dei dati della biblioteca cui l'utente è iscritto;
  • il secondo riquadro, nella zona centrale a sinistra e di color sabbia, riporta il numero di riferimenti bibliografici inseriti e di richieste di Document Delivery inoltrate alla propria biblioteca, accompagnato dal dettaglio del loro stato;
  • il terzo, infine, nella zona centrale a destra e di color pesca, mostra l'elenco sintetico della bibliografia inserita, riportando l'eventuale stato della richiesta.

Pannello account utente
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Inserimento di un riferimento bibliografico

E' possibile inserire un nuovo riferimento nella bibliografia cliccando su Inserisci nuovo.

Reference manager
(clicca sull'immagine per ingrandire)

A questo punto si sceglie il tipo di documento, Articolo o Parte di libro, e si compila la scheda.
Le informazioni richieste variano a seconda della tipologia del documento.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

(clicca
sull'immagine per ingrandire)


Entrambe le schede presentano nella parte finale uno spazio dedicato ai Dati aggiuntivi, in cui è possibile inserire eventuali note personali che, unitamente alle Note collocazione, vengono visualizzate esclusivamente dall'utente, anche qualora si intenda inoltrare una richiesta di DD alla propria biblioteca. Solo i dati bibliografici e le eventuali Note per la biblioteca, infatti, vengono trasmessi in caso di richiesta. Per maggiori dettagli sulle Note per la biblioteca cfr. 4.2.2.

Il SID (Service Identifier) è l'identificatore unico della banca dati da cui è stato importato il riferimento bibliografico (via OpenURL). Il PMID (PubMed unique identifier) è l'identificativo unico di un documento indicizzato dalla banca dati Pubmed.

Per salvare il riferimento nella propria bibliografia è sufficiente cliccare il bottone Inserisci. Una volta inserito, il riferimento comparirà automaticamente nel riquadro destro di MyNILDE, da dove è possibile effettuare le seguenti operazioni:
  • visualizzare in maniera estesa i riferimenti inseriti, cliccando sugli stessi per abbandonare la lista in forma sintetica;
  • ordinare i riferimenti secondo la modalità preferita (es. titolo pubblicazione, autore, ecc...), semplicemente cliccando sull'opzione desiderata;
  • eliminare gli inserimenti;
  • creare etichette (cfr. 4.2.1);
  • inoltrare la richiesta del materiale inserito alla propria biblioteca (cfr. 4.2.2).
Se invece si desidera inoltrare la richiesta alla propria biblioteca si deve cliccare su Inserisci e richiedi (cfr. 4.2.2).

E’ possibile inoltre trasportare un riferimento bibliografico da una banca dati (ad es. WebOfScience, PubMed) a NILDE cliccando sul bottone "ASKByNILDE", se opportunamente configurato nella Bancadati (cfr. 6).

Etichette

Per etichetta si intende un termine o soggetto che classifica il materiale bibliografico e permette di raccoglierlo sotto una medesima voce. Le etichette aiutano l’utente a organizzare e gestire la propria bibliografia.
La gestione delle etichette si effettua a partire dal menù blu posto sopra l'elenco dei titoli inseriti, cliccando sul bottone

Etichette
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Per creare un'etichetta basta inserire un titolo nell'apposito campo e cliccare Crea. Una volta creata l'etichetta, per applicarla ai riferimenti è sufficiente spuntare la casella del/i titolo/i desiderato/i, selezionare dal menù a tendina l'etichetta giusta e cliccare su Applica. Per rimuovere un'etichetta è sufficiente selezionare nuovamente il titolo e cliccare su Rimuovi: in tal caso, l'etichetta viene tolta solo dai riferimenti scelti, ma non è eliminata dall'archivio. Per eliminarla definitivamente è necessario cliccare il bottone .
Il bottone  ha una funzione di edit e serve per modificare/rinominare un'etichetta già esistente.

Richiesta

È possibile inoltrare una richiesta alla propria biblioteca sia al momento dell'inserimento di un nuovo riferimento bibliografico, sia in un secondo momento dal proprio MyNILDE. Nel primo caso, una volta compilata la scheda, nel modo più accurato e completo possibile, si deve cliccare sul bottone Inserisci e richiedi in basso a sinistra. La richiesta viene inoltrata subito alla propria biblioteca che provvede a fornire direttamente o a richiedere ad altra biblioteca il documento. Nel secondo caso, è sufficiente selezionare il riferimento già presente nella propria bibliografia. Il riferimento bibliografico viene visualizzato in maniera completa nel riquadro di sinistra, in fondo al quale si trova il bottone Richiedi.
Per avere una visione più dettagliata dello stato dei documenti in bibliografia è necessario cliccare la barra verticale a destra dell'elenco bibliografico.


(clicca sull'immagine per ingrandire)

Anche da qui è possibile inviare la richiesta del documento alla biblioteca. L'utente, al momento di inoltrare la richiesta, ha la possibilità di comunicare alla propria biblioteca l’intenzione di sostenere eventuali costi aggiuntivi per il reperimento del materiale al di fuori del circuito NILDE.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

Tale scelta va comunicata tramite l'apposito menù a tendina in basso a destra nella scheda di inserimento (Dati aggiuntivi, Note per la biblioteca). Le opzioni sono tre:
  • VORREI CHE MI VENISSE COMUNICATO l’importo prima di decidere
  • NON ACCETTO alcun costo aggiuntivo
  • ACCETTO qualsiasi costo aggiuntivo

Qualora la biblioteca debba reperire il documento a pagamento, l'utente riceve una mail che specifica l'entità del costo aggiuntivo e che dà la possibilità di accettare o rifiutare le condizioni proposte dalla biblioteca.

Accettazione costi
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Specifiche per richiesta articolo

Per procedere all'inoltro della richiesta è necessario compilare sempre il campo Titolo pubblicazione e almeno una tra le seguenti combinazioni:
  • anno e pagina iniziale;
  • anno e autore;
  • volume e pagina iniziale;
  • volume e autore.

Specifiche per richiesta parte di libro
Per richiedere parte di un libro, oltre a Titolo del libro, è necessario inserire una delle seguenti combinazioni:
  • anno e pagina iniziale;
  • autore e pagina iniziale.

Per il rapido reperimento del documento richiesto è importante inserire tutte le informazioni a disposizione.

Una volta che la richiesta è stata inoltrata, appare un simbolo di colore arancio a fianco del riferimento che indica che la richiesta è stata presa in carico dalla biblioteca. Quando la biblioteca evade la richiesta, il simbolo diventa verde. Se la biblioteca non riesce a soddisfare la richiesta, il simbolo diventa rosso. Quando il riferimento viene solo inserito in bibliografia, ma non richiesto alla biblioteca, l'indicatore appare bianco.


Reference manager
(clicca sull'immagine per ingrandire)

MyNILDE

Una volta effettuato il login, si entra nella pagina del Borrowing di MyNILDE. La schermata si presenta suddivisa in due riquadri: quello in alto, orizzontale e di color glicine, riporta un messaggio di benvenuto alla biblioteca e, una volta esteso, consente di visualizzare o modificare i dati relativi alla propria biblioteca (cfr. 5.1); quello sottostante presenta le schede Borrowing, Lending, Statistiche, Storico e I miei utenti.

Mynilde
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Benvenuto biblioteca e modifica dati

Nella pagina di Benvenuto cliccando sul bottone si apre una finestra suddivisa in 3 riquadri:
  • Il mio account, con i dati anagrafici della biblioteca, l’username e la password.
  • I miei cataloghi, dove la biblioteca indica l’indirizzo del proprio opac e l’eventuale adesione ai cataloghi nazionali (ACNP, SBN, MAI), spuntando la casella relativa al catalogo e compilando i campi richiesti. Se invece si desidera aggiungere un catalogo al di fuori di ACNP, SBN O MAI è necessario comunicarlo a nilde-tech@area.bo.cnr.it, che si riserverà di prendere una decisione in merito.
  • Il mio servizio: in questo riquadro si trovano i nomi dei referenti, le modalità con cui la biblioteca effettua il servizio verso i propri utenti e verso le altre biblioteche. Si può indicare anche un periodo di sospensione del servizio nonché i giorni di preavviso con cui comunicarlo all'utenza.
Per ognuna di queste sezioni è possibile modificare le informazioni, cliccando sul bottone Modifica. Gli unici dati non modificabili sono quelli relativi alla Modalità di servizio verso altre biblioteche NILDE.  Il costo per articolo e la soglia di scompenso sono modificabili solo al rinnovo della sottoscrizione.

My account
(clicca sull'immagine per ingrandire)

(clicca sull'immagine per ingrandire)


(clicca sull'immagine per ingrandire)

Borrowing

Richiesta borrowing
(clicca sull'immagine per ingrandire)


Nella scheda dedicata al Borrowing, vengono visualizzate le richieste in corso. L'elenco delle richieste si presenta suddiviso concettualmente in tre sezioni. La prima sezione a partire da sinistra, composta di due colonne, contiene i dati provenienti dalle richieste degli utenti: data e ID della richiesta utente e nominativo dell'utente stesso. La seconda sezione, composta dalla terza colonna, riporta i dati relativi al riferimento bibliografico. La terza, composta dalle ultime tre colonne, contiene i dati inerenti l'inoltro della richiesta alla biblioteca fornitrice: data e ID dell'inoltro, denominazione della biblioteca a cui si invia la richiesta e stato dell'operazione.
Lo stato della richiesta viene segnalato dal diverso colore dell'indicatore: il bianco contrassegna una nuova richiesta ricevuta, l'arancione una richiesta in attesa, il verde una richiesta evasa dalla biblioteca fornitrice, il rosso, infine, una richiesta inevasa.

Cliccando sull'iconaè possibile inserire una "nota ad uso interno" che sarà visibile solamente dal proprio account biblioteca, e potrà quindi servire a condividere/passarsi informazioni tra i colleghi chelavorano al Borrowing.
Una volta salvata la nota sarà sempre possibile visualizzarne il contenuto cliccando sull'icona .
La nota è relativa alla richiesta, pertanto, in caso di reinoltro della richiesta sarà possibile inserire un'altra nota.

Gestione di una richiesta di Borrowing

Richiesta borrowing
(clicca sull'immagine per ingrandire)

La gestione di una richiesta avviene in tre fasi di lavoro distinte. Per prima cosa occorre validare il riferimento bibliografico ricevuto dall'utente, oppure inserire manualmente un nuovo riferimento cliccando su Nuova Richiesta.
Se si dispone dell'identificativo PMID, è possibile inserirlo nel campo PMID e cliccare sul bottone: in questo modo NILDE importerà automaticamente i dati del riferimento bibliografico da PUBMED.

In questa fase, se si sta trattando materiale periodico, NILDE ne ricerca automaticamente l'ISSN (bottone Avanti). Tale operazione avviene attraverso un'interrogazione di ACNP e ha come risultato la standardizzazione del titolo della rivista.
In secondo luogo si ricercano le biblioteche che possiedono il materiale di interesse selezionandola da una delle schede ACNP, SBN, MAI, ITALE, REBIUN, ALTRE, FUORI NILDE.

Una volta individuata la biblioteca a cui inoltrare la richiesta, si  procede alla selezione della stessa e dunque all'invio della richiesta.

Si descrive qui di seguito nel dettaglio tutti i passaggi necessari.

Cliccando su una richiesta presente nel pannello Borrowing si apre una finestra dalla quale è possibile modificare o aggiungere i dati bibliografici.
I due bottoni che appaiono sia in alto sia in basso sulla destra permettono di salvare le eventuali modifiche apportate o di chiudere la richiesta senza modificarla.
In alto sono riportati i dati relativi all'utente richiedente, la data e l'ID della richiesta. Da questa finestra è possibile:
  1. rispondere all’utente, senza inoltro della richiesta a un'altra biblioteca (evasione/inevasione diretta);
  2. identificare in maniera univoca la rivista ricercata, scegliendola dalla lista che verrà mostrata automaticamente da NILDE, contenente tutte le riviste ed i rispettivi codici ISSN associati (NILDE effettua una ricerca su ACNP per parole del titolo, e mostra in un riquadro i risultati ottenuti e i corrispondenti ISSN); nel caso in cui sia ricercato un libro, o una parte di libro, la stessa ricerca viene automaticamente effettuata da NILDE su SBN, e verrà proposto di scegliere nella lista dei risultati ottenuti e i corrispondenti identificatori ISBN (se presenti);
  3. scegliere tra tutte le biblioteche NILDE visualizzate una possibile fornitrice ed inoltrarle la richiesta.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

ISSN
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Ricerca e selezione della biblioteca

La ricerca della biblioteca fornitrice
Dopo aver identificato univocamente la rivista, scegliendo il suo ISSN, cliccando sul tasto Avanti (in basso a destra),  le biblioteche NILDE vengono visualizzate in diverse schede:

ACNP: attraverso l'interrogazione del catalogo nazionale ACNP, vengono visualizzate le biblioteche aderenti al catalogo che possiedono la rivista (individuata dall'ISSN o dalle parole del titolo), filtrate per l'anno del riferimento bibliografico.

SBN: attraverso l'interrogazione del server Z39.50 del catalogo nazionale SBN, vengono visualizzate le biblioteche aderenti al catalogo che possiedono la rivista o la parte di libro (individuata dall'ISSN o dall'ISBN o dalle parole del titolo) senza pero' verificarne la corrispondenza del posseduto con l'anno del riferimento bibliografico. E' pertanto responsabilità della biblioteca che inoltra la richiesta la verifica dell'annata di posseduto.

MAI: la scheda visualizza l'elenco delle biblioteche che aderiscono al metaopac MAI (non viene fatta alcuna interrogazione sul metaopac pertanto è responsabilità della biblioteca che inoltra la richiesta verificare quali sono le biblioteche che effettivamente hanno quel posseduto).

ITALE:
attraverso l'interrogazione (tramite protocollo Z39.50) dei cataloghi ALEPH delle istituzioni aderenti alla associazione ITALE (ITALE è l'Associazione Italiana Utenti ExLibris), vengono visualizzate le biblioteche che possiedono la rivista o la parte di libro individuata dall'ISSN o dall'ISBN o dalle parole del titolo) senza pero' verificarne la corrispondenza del posseduto con l'anno del riferimento bibliografico. E' pertanto responsabilità della biblioteca che inoltra la richiesta la verifica dell'annata di posseduto.

REBIUN:
la scheda visualizza l'elenco delle biblioteche che aderiscono al catalogo REBIUN (catalogo nazionale delle biblioteche accademiche spagnole); non viene fatta alcuna interrogazione sul catalogo, pertanto è responsabilità della biblioteca che inoltra la richiesta verificare le biblioteche che effettivamente hanno quel posseduto.

ALTRE: la scheda visualizza le biblioteche non associate ad alcun catalogo delle schede precedenti
(non viene fatta alcuna interrogazione,  pertanto è responsabilità della biblioteca che inoltra la richiesta verificare in qualsiasi altro modo quali sono le biblioteche che posseggono il riferimento ricercato).

TUTTE:
la scheda mostra l'elenco completo di tutte le biblioteche aderenti a NILDE, senza effettuare alcun tipo di interrogazione dei loro posseduti.

FUORI NILDE
: la scheda visualizza l'elenco delle biblioteche che NON aderiscono a NILDE ma che sono state registrate nel sistema (è possibile segnalare una nuova biblioteca FN attraverso questo form: https://sites.google.com/site/nildeworld/strumenti-e-risorse/segnalazione) (vedi par. 5.2.6 per le richieste Fuori NILDE). 

L’elenco delle biblioteche è ordinato secondo un rank dato dal numero maggiore di scompensi calcolato su tutto il sistema. In questo modo Nilde suggerisce la biblioteca del network alla quale è più opportuno inoltrare la richiesta.
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Cliccando sull'icona  è possibile visionare le condizioni di fornitura, il numero di richieste inoltrate settimanalmente e la differenza articoli.
Cliccando sul nome della biblioteca è possibile visualizzarne i dati anagrafici e di contatto.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

Si procede, quindi, alla scelta della biblioteca e si completa l’operazione cliccando Inoltra richiesta. A questo punto la richiesta viene inoltrata e ha un numero identificativo.

Richiesta
(clicca sull'immagine per ingrandire)


Cliccando Indietro invece il programma riporta alla pagina dove vi sono i dati riferiti alla richiesta. (il bottone "Indietro" viene visualizzato quando la propria biblioteca possiede la rivista selezionata)

Indietro
(clicca sull'immagine per ingrandire)

In tutti i casi, se una richiesta viene inevasa, è possibile inoltrare nuovamente la richiesta ad un’altra biblioteca senza dover ripartire da capo.

Modalità di ricezione del documento

Il documento può arrivare alla biblioteca secondo le seguenti modalità:
  • NILDE
  • Posta
  • Fax
  • Ariel/Prospero
  • Altro

Ricezione via NILDE
Nella finestra Borrowing l'arrivo del documento come file è segnalato da un’icona verde . Cliccando sulla richiesta, si apre la finestra che consente la stampa del documento, tramite il pulsante Visualizza e stampa.

In NILDE è stata implementata una procedura di "Digital Hard Copy" che si occupa di effettuare una conversione del file PDF inviato dalla biblioteca fornitrice (contenente testo e immagini) in un "PDF Immagine" (ovvero un PDF in cui si sono perse le proprietà del testo, quindi non è possibile selezionarlo ne effettuarne il copia&incolla).
La trasformazione viene eseguita su un server separato da quello di NILDE tramite, su cui è stato sviluppato un software in Java che utilizza una libreria per l'elaborazione dei PDF denominata Gnostice PDFOneJ.

La trasformazione in Digital Hard Copy è applicata solo quando è necessaria, evitando cosi' di trasformare in PDF Immagine i file che sono già in questo formato, come ad esempio i file ottenuti dalle scansioni.

Il documento che viene quindi ricevuto dalla biblioteca richiedente risulterà quindi inviato con il metodo di evasione "NILDE-Digital HardCopy"

In caso di errori e problemi durante la trasformazione della procedura di Digital Hard Copy, NILDE restituirà invece il documento in formato originale e nel Borrowing verrà quindi segnalato "Evaso tramite NILDE" (invece che "Evaso tramite NILDE-Digital HardCopy")

E' possibile tuttavi che la procedura di Digital HardCopy, crei un PDF non esattamente conforme all'originale e potrebbe contenere errori di trasformazione (come ad esempio la perdita di schemi e/o immagini, oppure di testo con un font errato).
In questi casi è possibile cestinare il documento (e inoltrare nuovamente la richiesta in NILDE) utilizzando il pulsante  in modo che, cosi' facendo, venga inviata una segnalazione al team di sviluppo di NILDE che si potrà quindi occupare della segnalazione del problema. Vi invitiamo inoltre a specificare, nelle note per la biblioteca fornitrice, che l'invio deve essere fatto con un metodo differente da NILDE (es: posta, fax o altro) altrimenti la procedura di Digital HardCopy si comporterebbe esattamente allo stesso modo, creando lo stesso problema nel file PDF Immagine.

Dopo aver stampato il documento, è necessario cliccare su Avanti per concludere la procedura. Attenzione: il file temporaneamente memorizzato sul server NILDE viene così eliminato.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

Ricezione via Posta/Fax
Nella finestra Borrowing l'arrivo del documento via posta/fax è segnalato da un’icona verde.

Ricezione via Ariel/Prospero

Nella finestra Borrowing l'arrivo del documento via Ariel/Prospero è segnalato da un'icona verde . E’ necessario quindi controllare la propria casella di posta elettronica per verificare l'effettiva ricezione del documento.

Ricezione via Altro
Nella finestra Borrowing l'arrivo del documento via Altro è segnalato da un'icona verde . Si consiglia di controllare le note.

Consegna del documento all’utente o archiviazione

Ricevuto il documento, si può procedere alla consegna dello stesso:
  • se l’ordine è partito da un utente, si clicca su Evadi e si inseriscono, all’evenienza, le note per l’utente
  • se l’ordine è invece stato fatto direttamente dal bibliotecario, si clicca su Archivia.
La richiesta viene chiusa e scompare dalla finestra del Borrowing.

Evasione richiesta utente
(clicca sull'immagine per ingrandire)


Archivia
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Cestina

Il pulsante Cestina va usato quando l’evasione non è conforme a quanto richiesto (ad esempio un fax illeggibile) e in questo modo è possibile inoltrare nuovamente la medesima richiesta ad altre biblioteche senza dover introdurre nuovamente tutti i dati.

Richiesta fuori NILDE

NILDE consente di richiedere i documenti anche a biblioteche esterne al network o agli stessi autori.
Una volta selezionato il fornitore, si clicca su Conferma richiesta fuori NILDE.
Nel caso in cui sia previsto un pagamento e l’utente abbia chiesto di esserne informato, è necessario richiederne la sua autorizzazione con Informa utente (cfr. 4 My Nilde Utente).

Informa utente
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Attesa utente
(clicca sull'immagine per ingrandire)


Accettazione utente
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Ricevuta l’autorizzazione, si procede cliccando su Conferma richiesta fuori NILDE.

Conferma richiesta fuori Nilde
(clicca sull'immagine per ingrandire)

In caso di mancata risposta da parte dell’utente, cliccando su L'utente non risponde, è possibile chiudere l'ordine con Inevadi oppure procedere ugualmente con l'inoltro della richiesta alla biblioteca Fuori NILDE.

Le richieste Fuori NILDE (FN) sono gestite manualmente. Una volta ricevuta risposta dalla biblioteca FN,  per poter procedere alla consegna, è necessario inserire la data di evasione e, quindi, cliccare su Evasa.

Borrowing evasione fuori Nilde
(clicca sull'immagine per ingrandire)

L’elenco delle biblioteche Fuori Nilde viene aggiornato dal gestore su segnalazione delle biblioteche del network. 
Per segnalare una biblioteca da aggiungere all’elenco è sufficiente compilare il form

Richiesta di annullamento

Una volta inoltrata la richiesta a una biblioteca NILDE, essa viene visualizzata come "in attesa" ; solo in questa fase è ancora possibile richiedere l'annullamento.
Cliccando sul bottone Richiedi annullamento nella scheda di richiesta, compare un messaggio di conferma. Se si sceglie di proseguire, la biblioteca richiedente deve attendere che la fornitrice confermi l'annullamento, cliccando su Accetta annullamento (cfr. 5.3.4 Accettazione annullamento).

Se la richiesta di annullamento non dovesse essere accettata dalla biblioteca fornitrice entro 5gg dalla data di richiesta, il sistema provvedderà ad annullare automaticamente la richiesta.

Richiesta annullamento
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Reiterare una richiesta

Una richiesta annullata o cestinata o inevasa può essere reiterata semplicemente cliccando sul pulsante Avanti.


Lending

La scheda dedicata al Lending mostra l'elenco delle richieste ricevute da altre biblioteche, in attesa di gestione.
L'elenco è suddiviso in tre colonne:
  • Richiesta: contiene data, numero ID che identifica in modo univoco la richiesta e, ove indicato, il numero di protocollo interno assegnato dalla biblioteca richiedente
  • Biblioteca richiedente: contiene il nome della biblioteca richiedente
  • Riferimento: contiene i dati bibliografici essenziali e la collocazione della rivista

Si può cambiare la visualizzazione dell’elenco nei seguenti modi:
  • selezionando da Visualizza numero per volta  la quantità di riferimenti da mostrare per pagina.
  • cliccando su , che precede l’intestazione delle prime due colonne,  per mostrare rispettivamente i riferimenti in ordine cronologico ascendente/discendente o alfabetico.

I dati completi della Biblioteca richiedente sono accessibili cliccando sul nome della biblioteca.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

Gestione di una richiesta di Lending

Per gestire le richieste di articoli presenti nell’elenco della scheda Lending si procede cliccando sul riferimento di interesse.
Il modulo di richiesta visualizzato è suddiviso in due sezioni:
  • la prima in alto riporta il nome della Biblioteca richiedente, la data della richiesta, il numero ID; cliccando sull’icona  si attiva/disattiva la visualizzazione del numero di richieste settimanali e la collocazione della rivista della biblioteca fornitrice;
  • la seconda, contraddistinta dalla etichetta Articolo, riporta i dati bibliografici relativi al materiale da fornire e l'Help licenze DD-ILL.

La richiesta di Lending consente due operazioni: evadi o inevadi.

Evasione/inevasione lending
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Evadi

Si procede all’evasione cliccando sul bottone Evadi.
Sotto alla richiesta di Lending appare un riquadro da compilare contenente campi opzionali e campi obbligatori (contrassegnati da un asterisco).

Se il documento richiesto è posseduto in versione elettronica si raccomanda di cliccare sul link Help Licenze DD-ILL per consultare e osservare le clausole di trasmissione del documento previste dall’editore, al fine di poter selezionare la corretta tipologia di consegna del documento.

Sono previsti e selezionabili 5 tipi di consegna:
  • NILDE: il documento risiede sul server NILDE ed è reperibile durante i 7 giorni successivi alla data di fornitura. NILDE consente l'invio elettronico esclusivamente dei formati immagine (es: PNG, TIFF, JPG ...) e file PDF. Se si opta per questo tipo di consegna occorre cliccare sul pulsante "Allega file" per scegliere il file dal proprio computer e allegarlo alla richiesta. Una volta selezionato il file, verrà automaticamente caricato sul server di NILDE (una icona animata di avanzamento indicherà il processo in corso), e al termine comparirà il bottone "Evadi" per concludere l'operazione di Lending. La dimensione del file non può essere superiore a 15 MB;
NOTA: Tramite una procedura denominata "HardCopy" NILDE provvederà a convertire i file PDF in "PDF Immagine" impedendone cosi' la riproduzione e l'estrazione di testo (ad esempio, mediante operazioni di copia&incolla o di ricerca nel testo), requisito spesso richiesto dagli editori nelle licenze d'uso delle risorse elettroniche. A tutti gli effetti, il file PDF Immagine così ottenuto equivale a quello che si otterrebbe effettuando la stampa e successiva scansione digitale o trasmissione via fax del file pdf originale.
In tutti i PDF verrà inoltre aggiunta una pagina iniziale con le informazioni di copyright che riporterà i dati della richiesta, la biblioteca richiedente e fornitrice, le condizioni d'uso del servizio di document delivery cui entrambe le biblioteche si attengono e, se presente,  l'eventuale clausola DD-ILL indicata nella licenza relativa al documento che si sta trasmettendo.
  • Posta: il documento viene spedito in formato cartaceo attraverso la posta;
  • Fax: il documento viene spedito tramite fax;
  • Ariel/Prospero: questa opzione permette la semplice memorizzazione, a fini statistici, del tipo di invio scelto. L'operazione di invio deve essere eseguita attraverso il software Ariel o Prospero, ed è una operazione esterna a NILDE, così come inviare per fax o per posta;
  • Altro: è strettamente raccomandato l'utilizzo di questo tipo di invio solo nel caso in cui l'articolo sia stato fornito dalla biblioteca con modalità d'invio diverse da quelle previste (NILDE, Ariel...).


(clicca sull'immagine per ingrandire)

Inevadi

Nel caso in cui la biblioteca non sia in grado di soddisfare la richiesta è necessario cliccare il bottone Inevadi. Sotto il modulo di richiesta si apre una scheda in cui dichiarare il motivo dell'inevasione.
Sono obbligatori i seguenti campi:
  • Operatore: inserire il nominativo di chi procede all’inevasione;
  • Seleziona il tipo di consegna: scegliere la voce di inevasione fra quelle proposte in elenco (riferimento bibliografico errato, rivista/volume non posseduti, fascicolo/volume non disponibile, pagine articolo superiori al 15% del fascicolo/volume,  richiesta oltre il limite massimo di rich. settimanali previste, altro tipo di inevasione).

Il campo opzionale Note della biblioteca fornitrice può essere usato per comunicare alla biblioteca richiedente ulteriori informazioni integrative al tipo di consegna inevasa selezionata.

Inevasione lending
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Accettazione annullamento

La biblioteca richiedente può chiedere l’annullamento di una richiesta.
E' possibile accettare l’annullamento cliccando sul bottone Accetta annullamento.

Attenzione: qualora si volesse rinviare l’operazione di evasione/inevasione di una richiesta si può cliccare sul bottone di chiusura .

NILDE segnala l'impossibilità di aprire altre richieste se prima non si sono concluse le operazioni iniziate sulla richiesta precedente (chiusura o Evadi/Inevadi). Nel caso non fosse possibile accedere alla richiesta presa in carico in precedenza e non trattata è necessario chiudere il browser e rilanciarlo oppure uscire da Nilde e rifare il login.

Se la richiesta di annullamento non dovesse essere accettata entro 5gg dalla data di richiesta, il sistema provvedderà ad annullare automaticamente la richiesta.

Lending fuori NILDE

La nuova versione di NILDE permette di tenere traccia anche degli scambi Fuori NILDE (FN) che coinvolgono la propria biblioteca in qualità di fornitrice e biblioteche non aderenti a NILDE. Per registrare tali scambi all'interno del sistema è sufficiente cliccare sul bottone Nuova richiesta che si trova in alto a sinistra nella sezione dedicata al Lending, selezionare il tipo di documento (Articolo, Libro) e quindi compilare i campi richiesti con i riferimenti bibliografici, come in qualsiasi altro inserimento. Nel modulo di richiesta, inoltre, vanno inserite le informazioni sulla biblioteca richiedente FN e le date della transazione. Una volta compilata la richiesta con tutti i dati necessari, si procede al suo trattamento con i bottoni Evadi o Inevadi, come per le richieste interne a NILDE.

L’elenco delle biblioteche Fuori Nilde viene aggiornato dal gestore su segnalazione delle biblioteche del network.
Per segnalare una biblioteca da aggiungere all’elenco è sufficiente compilare il form.

Lending fuori Nilde

(clicca sull'immagine per ingrandire)

Statistiche

I dati statistici presenti all'interno di questa sezione si riferiscono all'utilizzo del sistema NILDE e forniscono ottimi strumenti di indagine per il monitoraggio e l'analisi del servizio che la biblioteca eroga attraverso NILDE, sia ai propri utenti che alle altre biblioteche del network.
Le statistiche sono ripartite nelle tre macro-categorie: Globali, Biblioteca e Utenti. Quelle globali mostrano il trend degli scambi e l'andamento delle operazioni nei diversi anni, evidenziando per esempio quali sono state le 20 riviste più richieste alla biblioteca nel corso del tempo. Le statistiche dell'area biblioteca, invece, si riferiscono nel dettaglio al volume e all'entità degli scambi interbibliotecari nei singoli anni, riportando ad esempio il numero di scambi avvenuti in NILDE e fuori NILDE relativamente all'anno scelto. Quanto alle statistiche riguardanti gli utenti, esse danno conto di come si distribuiscono le richieste degli utenti della biblioteca, sempre prendendo in considerazione l'anno selezionato.

Statistiche
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Export dei dati

Nella scheda Statistiche è possibile accedere anche alla sezione dedicata all’esportazione dei dati di NILDE cliccando su Export dati.
La pagina visualizzata permette una scelta della tipologia dei dati da esportare e l’anno di interesse.
L’esportazione avviene in formato CSV per una facile importazione in Microsoft Excel o software equivalenti.

La sezione è suddivisa in 3 parti:
  • Report biblioteca: permette di scaricare i report relativi alle transazioni della biblioteca;
Export dati
(clicca sull'immagine per ingrandire)
  • Report di ente: permette di scaricare i report per l’ente (tutte le biblioteche che appartengono ad un ente che ha sottoscritto per l’anno selezionato possono accedere a tali statistiche);
  • Report di progetto/consorzio: permette di scaricare i report per il progetto/consorzio (tutte le biblioteche che appartengono ad un progetto/consorzio che ha sottoscritto per l’anno selezionato possono accedere a tali statistiche).
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Storico


All'interno di questa sezione sono archiviate tutte le richieste concluse. È possibile cercare le richieste Per biblioteca, Per utente o Per ID.
Nel caso la ricerca avvenga Per biblioteca, questa può essere ulteriormente raffinata selezionando:
  • la tipologia della richiesta (Borrowing o Lending);
  • una singola biblioteca o tutte;
  • il periodo di interesse.
 
Nel caso la ricerca avvenga Per utente è possibile visualizzare:
  • tutti gli utenti o il singolo utente;
  • il periodo di interesse.
Il massimo intervallo di tempo che è possibile impostare nelle ricerche non può superare 2 anni solari (l'anno in corso e tutto l'anno precedente), per motivi di privacy.

Nel caso, infine, la ricerca avvenga Per ID è necessario:
  • scegliere tra ID della richiesta biblioteca e ID della richiesta utente;
  • inserire nel campo ID il codice identificativo della richiesta che si vuole richiamare.

Storico
(clicca sull'immagine per ingrandire)

I miei utenti

La scheda dedicata a I miei utenti visualizza le informazioni relative agli utenti della propria biblioteca registrati al servizio NILDE.

Permette di gestire gli utenti, creare e associare un Istituto/Dipartimento per ciascun utente ed esportare i dati.

Miei utenti
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Gestione degli utenti
La scheda mostra nella parte superiore una serie di icone selezionabili che indicano stato e numero utenti:

: visualizza tutti gli utenti abilitati, disabilitati e in attesa di abilitazione. Questa selezione è preimpostata da Nilde al momento dell’apertura della scheda I miei utenti
: visualizza solo gli utenti abilitati
: visualizza solo gli utenti in attesa di abilitazione
: visualizza solo gli utenti disabilitati

Il significato delle icone è riportato nel riquadro a sinistra della scheda ma anche nella etichetta esplicativa che compare posizionando il puntatore del mouse sopra le icone

Nella scheda delle biblioteche che gestivano gli utenti anche nella versione precedente di NILDE, appaiono altre 3 icone (verde, gialla e grigia) con la scritta NILDE v.3, che sono associate ad utenti che non hanno aggiornato il loro account.

Per ogni icona selezionata appare nella parte sottostante l’elenco degli utenti corrispondente composto dalle seguenti colonne:

  • Utente: contiene il nominativo dell’utente e la casella di posta;
  • Username: contiene lo username che l’utente ha scelto in fase di registrazione. Per gli utenti che accedono a NILDE tramite account IDEM-GARR lo username non è visualizzato e viene rappresentato solamente da tre trattini;
  • Qualifica: contiene la qualifica scelta dall’utente;
  • Istit./Dip: contiene il nome dell’Istituto/Dipartimento scelto dall’utente in fase di registrazione o assegnato successivamente dalla biblioteca;
  • Data reg.: contiene la data di registrazione dell’utente al servizio NILDE;
  • Stato: contiene l’icona che specifica lo stato dell’utente (abilitato, in attesa, disabilitato).

Sotto alla serie di icone due funzioni facilitano la visualizzazione e la ricerca degli utenti.

Si può cambiare la visualizzazione dell’elenco nei seguenti modi:
  • selezionando da Visualizza numero per volta il numero di utenti da mostrare per pagina
  • cliccando sull’intestazione delle colonne per mostrare rispettivamente i riferimenti in ordine alfabetico ascendente/discendente, cronologico o per stato.
Senza scorrere tutto l'elenco si può cercare l'utente nella lista selezionando il filtro desiderato (Cognome o Nome ecc.), digitando i termini e cliccando su Cerca. Prima di iniziare una ricerca nella scheda utenti, assicurarsi che sia selezionato l’elenco completo degli utenti [icona verde, gialla e grigia]
Lo stato di ogni singolo utente è rappresentato dalla rispettiva icona utente contenuta nell’ultima colonna denominata Stato. Per modificare lo stato è necessario cliccare sulla casella di selezione contenuta nella colonna Utente. Automaticamente il riquadro a sinistra della scheda mostrerà il profilo dell'utente e le azioni che si possono intraprendere in base allo stato indicato nella lista:

 : cliccando su disabilita l'utente non può usare il servizio NILDE. Rimane comunque registrato e può essere successivamente abilitato o cancellato dalla lista utenti.

  e  : cliccando su Abilita l'utente può usare il servizio Nilde; diversamente, cliccando su Elimina,  l'utente viene cancellato definitivamente dalla lista utenti.

Gestione dei dipartimenti
Gli utenti possono essere raggruppati per Istituto/Dipartimento
In questo modo si possono ottenere elenchi di utenti per Istituto/Dipartimento, utili ad esempio nella fase di consegna dell’articolo richiesto.

Cliccando sul bottone si apre un riquadro.

Si inserisce il nome del Dipartimento e si conferma premendo sul bottone Inserisci dipartimento.

Il nome del Dipartimento inserito appare nella lista sottostante in ordine alfabetico.

(clicca sull'immagine per ingrandire)

Per ogni Dipartimento inserito sono possibili tre azioni, rappresentate dalle icone che appaiono nella lista a destra di ciascun dipartimento:

:   Rinomina dipartimento

: Cancella dipartimento

: Applica dipartimento agli utenti selezionati

Per assegnare un utente o un gruppo di utenti a un dipartimento si procede in questo modo:

  • dalla lista utenti si seleziona la/e casella/e relativa/e all’utente o più utenti;
  • dalla lista dei dipartimenti, in corrispondenza del dipartimento scelto, si seleziona .

Ad operazione conclusa nella colonna Istit./Dip. di ogni utente selezionato appare il nome del Dipartimento.

In qualsiasi momento è possibile rinominare, cancellare e riassegnare gli utenti a un nuovo dipartimento.

La cancellazione del dipartimento non cancella gli utenti dalla lista degli utenti. Questi possono essere tuttavia assegnati successivamente a un altro dipartimento.

Esportare i  dati
L'elenco degli utenti aggiornato può essere esportato in formato .CSV e importato in Excel
La funzione risulta utile per creare mailing list.

Il file esportato contiene tutti i dati anagrafici dei propri utenti con indicazione del loro stato, della tipologia del loro account e indirizzo e-mail (le password non sono presenti nel file).

Integrazione delle banchedati con NILDE

Motivazioni

Lo scopo principale è quello di soddisfare un bisogno dell'utente ed uno della biblioteca. Per l'utente diverrà molto più semplice richiedere un articolo alla propria biblioteca, in quanto il modulo di richiesta verrà pre-compilato dalla banca dati con i dati bibliografici dell'articolo stesso. Si eviteranno così errori di ortografia e tutti i campi necessari all'individuazione dell'articolo verranno riempiti. Si eviteranno così alla biblioteca operazioni noiose di completamento/verifica delle informazioni immesse dall'utente, e il modulo verrà inoltrato in minor tempo alla biblioteca individuata per la fornitura.

Tecnologia utilizzata

L'integrazione di NILDE con una banca dati avviente tramite standard NISO OpenURL.
L'OpenURL definisce in modo standard le informazioni utili al reperimento di un articolo (titolo, autore, issn). Un'OpenURL è composta da due parti: una fissa corrispondente al servizio, anche detto "risolutore di OpenURL", e una variabile in cui sono contenuti i dati relativi all'articolo.

Risolutore di OpenURL di NILDE

Il risolutore di OpenURL di NILDE è https://nilde.bo.cnr.it/openurlresolver.php ed è compatibile con l'ultima versione dello standard OpenURL 1.0 (è anche retro compatibile con la versione 0.1).

Accetta le OpenURL inviate tramite il protocollo HTTP GET (ovviamente URL-Encoded) con i parametri codificati secondo il formato KEV

Qui di seguito un elenco di alcuni dei parametri (specificati secondo la sintassi dello standard 1.0) accettati da NILDE.
Per una trattazione completa dei parametri (sia per la versione 1.0 che 0.1) si rimanda allo standard NISO OpenURL.

Paramtri obbligatori:
url_ver:          Z39.88-2004
url_ctx_fmt:   info:ofi/fmt:kev:mtx:ctx

Definizione del genere:
rft_val_fmt:    info:ofi/fmt:kev:mtx:journal  (solo per gli articoli)
rft_val_fmt:    info:ofi/fmt:kev:mtx:book  (solo per i libri)

ISSN/ISBN:
rft_issn:         international standard serial number
rft_isbn :        international standard book number

Titolo:
rtf.jtitle:         titolo del periodico
rft.btitle:        titolo del libro
rft.atitle:        titolo dell'articolo/preprint/proceeding/capitolo

Autori:
rft.aufirst:      nome del primo autore
rft.aulast:      cognome del primo autore

Altri dati:
rtf.volume:     indicazione del volume
rft.pub:           editore
rft.issue:        indicazione del fascicolo
rft.spage:       pagina iniziale
rtf.epage:       pagina finale
rft.date:         data di pubblicazione nel formato YYYY-MM-DD oppure YYYY-MM oppure  YYYY

Identificatore:
rtf_id:             campo multiplo (può essere ripetuto indicando "rft_id[]="), e può contenere identificatori come il DOI, PUBMEDID, SID
                       Esempi:
                       rft_id=info:doi/10.1111/j.1749-6632.2011.06420.x
                       rft_id=info:sid/www.isinet.com/WoK/WOS

Esempio di OpenURL per un articolo (già URL-Encoded):
https://nilde.bo.cnr.it/openurlresolver.php?url_ver=Z39.88-2004&url_ctx_fmt=info%3Aofi%2Ffmt%3Akev%3Amtx%3Actx&rft_val_fmt=info%3Aofi%2Ffmt%3Akev%3Amtx%3Ajournal&rft.atitle=Acoustic%2C+volumetric%2C+and+spectroscopic+studies+of+formamide+with+2-alkoxyethanols+at+different+temperatures&rft.aufirst=Anjali&rft.aulast=Awasthi&rft.date=2012&rft.epage=151&rft.genre=article&rft.issn=0021-9614&rft.jtitle=JOURNAL+OF+CHEMICAL+THERMODYNAMICS&rft.pages=144-151&rft.spage=144&rft.stitle=J+CHEM+THERMODYN&rft.volume=53&rfr_id=info%3Asid%2Fwww.isinet.com%3AWoK%3AWOS&rft.au[]=Awasthi%2C+Aashees&rft_id[]=info%3Adoi%2F10.1016%2Fj.jct.2012.04.024


Esempio di OpenURL per una parte di libro (già URL-Encoded):
https://nilde.bo.cnr.it/openurlresolver.php?url_ver=Z39.88-2004&url_ctx_fmt=info%3Aofi%2Ffmt%3Akev%3Amtx%3Actx&rft_val_fmt=info%3Aofi%2Ffmt%3Akev%3Amtx%3Abook&rft.atitle=Acute+phase+glycoproteins%3A+bystanders+or+participants+in+carcinogenesis%3F&rft.aucorp=Annals+NY+Acad+Sci&rft.aufirst=Eugene&rft.aulast=Dempsey&rft.btitle=GLYCOBIOLOGY+OF+THE+IMMUNE+RESPONSE&rft.date=2012&rft.epage=132&&rft.isbn=978-1-57331-839-6&rft.issn=0077-8923&rft.pages=122-132&rft.place=OXFORD&rft.pub=BLACKWELL+SCIENCE+PUBL&rft.series=Annals+of+the+New+York+Academy+of+Sciences&rft.spage=122&rft.tpages=11&rft.volume=1253&rfr_id=info%3Asid%2Fwww.isinet.com%3AWoK%3AWOS&rft.au[]=Rudd%2C+Pauline+M.&rft_id[]=info%3Adoi%2F10.1111%2Fj.1749-6632.2011.06420.x

Istruzioni

Non esiste un modo univoco per configurare una banca dati. Alcune banche dati permettono di farlo in maniera autonoma tramite il pannello di amministrazione. Per altre occorre fare apposita richiesta al gestore della banca dati, comunicando il risolutore di OpenURL.
Se lo si desidera è possibile anche specificare l'icona relativa al servizio di document delivery NILDE; a seconda della grandezza preferita, si può linkare una di queste immagini:
  • http://nilde.bo.cnr.it/nildimg/nilde_button.gif ,
  • http://nilde.bo.cnr.it/nildimg/nilde_button_scopus.gif ,
  • http://nilde.bo.cnr.it/nildimg/nilde_button_big.gif .

Nota: se la banca dati lo permette, dovrebbe essere possibile specificare solamente il risolutore di openurl senza dover essere costretti ad inserire manualmente i parametri della OpenURL in quanto il modo in cui questi vengono specificati nell'OpenUrl dipendono dal tipo di risorsa (articolo, parte di libro, conferenza ecc...) e pertanto dovrebbero essere "calcolati" automaticamente dalla banca dati stessa.


Configurazione di SFX

A partire dalla versione 4.0 di ExlLibris SFX NILDE è diventato un TARGET globale pertanto è possibile far si che, nel menu di SFX compaia il link per la richiesta dell'articolo al servizio di Document Delivery tramite NILDE

La configurazione in SFX prevede questi 3 semplici step:

  1. Attivare il TARGET GLOBALE

    (clicca sull'immagine per ingrandire)

  2. Attivare il TARGET SERVICE

    (clicca sull'immagine per ingrandire)

  3. Modificare il TARGET SERVICE e verificare che abbia impostato il "Parse Param (globale)" in questo modo: url=https://nilde.bo.cnr.it/openurlresolver.php & baseurl=$$LOCAL_SFX_SERVER

    (clicca sull'immagine per ingrandire)

In questo modo sarà possibile far comparire nel menù di SFX anche il link al servizio DD tramite NILDE

Ecco un esempio della bancadati WebOfScience configurata con SFX

(clicca sull'immagine per ingrandire)


Configurazione di PubMed

Partendo da PubMed l’utente può richiedere gli articoli in Nilde in due modi:

  1. usare il link http://www.ncbi.nlm.nih.gov/sites/entrez/?otool=itnilde
  2. attivare il link a NILDE all’interno del proprio account MyNCBI

Entrambi consentono di visualizzare in ogni riferimento bibliografico di PubMed l’icona di Nilde. Cliccando sull’icona i dati bibliografici verranno riversati automaticamente da PubMed nel modulo di richiesta articolo di NILDE.

Per il primo modo i passaggi sono i seguenti:

(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • o visualizzare l’intera lista scegliendo l’opzione Display Settings>Abstract
  • cliccare sull’icona "NILDE Bibliosan"
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inserire i dati di autenticazione per l’accesso a Nilde
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inviare Il modulo di richiesta compilato automaticamente
(clicca sull'immagine per ingrandire)



Per il secondo modo i passaggi sono i seguenti:
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inserire username e password
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • cliccare nuovamente su My NCBY per entrare nel proprio account
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • cliccare su NCBI Site Preferences
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • cliccare su PubMed Preferences>Outside Tool
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • selezionare Nilde-Bibliosan e premere sul bottone Save
(clicca sull'immagine per ingrandire)

 

Per richiedere l’articolo via NILDE come utente MyNCBI:
  • eseguire una ricerca libera
  • dalla lista dei risultati ottenuti cliccare sul titolo dell’articolo
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • visualizzare l’intera lista scegliendo l’opzione Display Settings>Abstract
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • cliccare sull’icona “NILDE Bibliosan”
  • inserire i dati di autenticazione per l’accesso a Nilde
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inviare Il modulo di richiesta compilato automaticamente
(clicca sull'immagine per ingrandire)



Configurazione di SciFinder Scholar

Procedura e figure fornite da
Laura Tavoloni
Università degli Studi della Tuscia
Centro per la Biblioteca delle Facoltà di Agraria e Scienze MM.FF.NN.
Via S. Camillo De Lellis 01100 Viterbo (Italy)
Tel. +39 0761 357518 e-mail: tavoloni@unitus.it

Il sito web myCAS offre al key contact/administrator della banca dati SciFinder Scholar la possibilità di accedere, tramite riconoscimento con username e password, a tutte le funzioni amministrative disponibili per la configurazione della banca dati stessa.

La procedura di configurazione richiede i seguenti passaggi:
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • nella sezione Full Text Customizations scegliere l'opzione Update in House Options
(clicca sull'immagine per ingrandire)

  • inserire il Base URL di Nilde http://nildeutenti.bo.cnr.it/openurlresolver.php
  • spuntare l'opzione Use OpenURL Format
  • cliccare su Save

La banca dati consente di inserire solo due link.

(clicca sull'immagine per ingrandire)


Da Scifinder l’utente può richiedere l’articolo via Nilde nel modo seguente:

  • eseguire una ricerca in Scifinder
  • cliccare sull’icona full-text posta immediatamente sotto il titolo (o all’interno della finestra che riporta i dettagli del documento)
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • dalla pagina CAS Full Text Options scegliere dove sono presenti tutti i link disponibili per il documento.
  • cliccare su Nilde
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inserire i dati di accesso
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inviare Il modulo di richiesta compilato automaticamente
(clicca sull'immagine per ingrandire)



Configurazione di Scopus e ScienceDirect

Procedura e figure fornite da
Laura Tavoloni
Università degli Studi della Tuscia
Centro per la Biblioteca delle Facoltà di Agraria e Scienze MM.FF.NN.
Via S. Camillo De Lellis 01100 Viterbo (Italy)
Tel. +39 0761 357518 e-mail: tavoloni@unitus.it

Elsevier Admin Tool è un servizio web che consente ai bibliotecari di amministrare autonomamente gli accounts dell’istituzione di appartenenza.

Il bibliotecario in possesso dell’Admin ID è in grado di inserire specifici collegamenti alle risorse della biblioteca e al suo servizio di document delivery, riferiti a Scopus e/o a Science Direct.

La procedura di configurazione richiede i seguenti passaggi:
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • nella pagina Account General Information scegliere il tab Scopus.
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • tra le opzioni di linking presenti scegliere External Link Setting e selezionare una link category
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • per configurare la banca dati all’utilizzo del modulo Nilde Utenti selezionare Interlibrary/Document Delivery
(clicca sull'immagine per ingrandire)

  • nella categoria Interlibrary/Document Delivery selezionare l’opzione Your own OpenURL enabled Interlibrary loan system
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inserire in External Links Details il Base URL di Nilde (http://nildeutenti.bo.cnr.it/openurlresolver.php? (N.B: è fondamentale il "?" finale)
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inserire in link presentation l’Image URL di Nilde (http://nilde.bo.cnr.it/nildimg/ask_nilde_big.gif) quindi salvare.

Le dimensioni dell’immagine devono essere di 101x15 pixels.

(clicca sull'immagine per ingrandire)


Da Scopus l’utente può richiedere l’articolo via Nilde nel modo seguente:
  • eseguire una ricerca in Scopus
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • dalla lista di risultati cliccare sul titolo della pubblicazione di interesse
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • cliccare sull’icona Ask by NILDE
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inserire i dati di accesso
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inviare Il modulo di richiesta compilato automaticamente
(clicca sull'immagine per ingrandire)



Esempio di configurazione di ASFA (Proquest)

Proquest Administrator Module consente ai bibliotecari di amministrare in modo autonomo l’account istituzionale. In particolare offre la possibilità di creare nuovi link a risorse esterne, come ad esempio il servizio NILDE.

La procedura di configurazione richiede i seguenti passaggi:
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • dal menu a sinistra selezionare Linking In/Out e scegliere l’opzione Custom Resource Linking
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • non essendoci la possibilità in Proquest di creare un nuovo resolver, è necessario modificarne uno esistente come ad esempio SFX
  • cliccare quindi su SFX per poter modificare le sue impostazioni
(clicca sull'immagine per ingrandire)

  • nella scheda di configurazione SFX Settings :
  • spuntare la casella Enable this custom link
  • nel riquadro Link settings:
  • inserire in "URL to local SFX server" l’indirizzo https://nilde.bo.cnr.it/openurlresolver.php
(clicca sull'immagine per ingrandire)

  • cliccare su Change Graphic Icon:
(clicca sull'immagine per ingrandire)
  • nel riquadro Link Display Options>Citation/Abstract Page selezionare Show only a graphic icon
  • spuntare la casella Show this link on the results page
  • nel riquadro Results page options:
    • selezionare Display this link...> All Articles
    • selezionare Icon or Link > Show Graphic Icon
  • cliccare sul bottone Saves changes
(clicca sull'immagine per ingrandire)


Il Link resolver "SFX" è stato modificato correttamente ed è attivo.
Cliccare su Logout per uscire da Administrator Module.

(clicca sull'immagine per ingrandire)


Da ASFA l’utente può richiedere l’articolo via Nilde nel modo seguente:
  • collegarsi all’indirizzo http://search.proquest.com/
  • eseguire una ricerca in ASFA-Proquest
  • dalla lista dei risultati scegliere quello di interesse e cliccare sulla corrispondente icona Ask by NILDE
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inserire i dati di autenticazione per l’accesso a Nilde
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inviare Il modulo di richiesta compilato automaticamente
(clicca sull'immagine per ingrandire)



Esempio di configurazione di CAB e ANABS (OVID)

Links@Ovid Administration tool (LAT) è un’applicazione web riservata ai bibliotecari che in qualità di amministratore possono inserire collegamenti a risorse esterne predefinite e a creare nuovi collegamenti, come ad esempio il servizio NILDE.

La procedura di configurazione richiede i seguenti passaggi:
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Selezionare Adm Tools
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Cliccare su LinkSolver(tm)
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Cliccare sul gruppo in cui si desidera fare delle modifiche
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Selezionare la visualizzazione External Link Resolver
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Creare una copia del link target SFX COPY EXAMPLE cliccando sulla corrispondente icona


  • Modificare (copy of) SFX COPY EXAMPLE:
  • selezionare la scheda General Setting sostituire il contenuto con il nome della risorsa NILDE in Link Target Name e Description
(clicca sull'immagine per ingrandire)

  • selezionare la scheda Site Details>Site Properties e sostituire il contenuto con il nome della risorsa NILDE in Site Name, Descriprion e LinK Label
(clicca sull'immagine per ingrandire)

  • selezionare la scheda Site Details>Link URL Template e sostituire la stringa http://demo.exlibrisgroup.com:9003/demo con https://nilde.bo.cnr.it/openurlresolver.php lasciando inalterate le istruzioni contenute, dal carattere ? in poi.
  • Cliccare sul bottone Save changes
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • selezionare la scheda Display Conditions, cliccare su Fields e controllare che non ci siano condizioni attive.
  • Cliccare su Browse Link Targets
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Spuntare la casella NILDE per rendere attivo il link
  • Per impostare l’icona Ask by NILDE Cliccare su Edit Global Settings
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Cliccare sul bottone Add Link Set
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Inserire NILDE in Set Name
  • Selezionare l’icona Ask by NILDE in formato .GIF precedentemente salvata
  • Spuntare Link Type > External Link resolver e cliccare sul bottone OK
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Cliccare su Logoff
(clicca sull'immagine per ingrandire)


Da OVID l’utente può richiedere l’articolo via Nilde nel modo seguente:
  • collegarsi all’indirizzo http://gateway.ovid.com/
  • scegliere dalla lista uno o più databases e cliccare sul bottone Select Resource(s)
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • eseguire una ricerca
  • dalla lista dei risultati scegliere quello di interesse e cliccare sulla corrispondente icona Ask by NILDE
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inserire i dati di autenticazione per l’accesso a Nilde
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inviare Il modulo di richiesta compilato automaticamente
(clicca sull'immagine per ingrandire)



Esempio di configurazione di RefWorks

RefWorks è un programma web che consente di creare, organizzare, condividere archivi bibliografici personali, produrre bibliografie e includere citazioni durante la redazione dei documenti.
Il modulo Strumenti di Amministrazione di Refworks offre una serie di strumenti per la gestione dell’account istituzionale a livello Administrator, tra i quali la scelta di collegamenti a risorse esterne, come ad esempio il servizio NILDE.

La procedura di configurazione richiede i seguenti passaggi:
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • dal menu selezionare Personalizza>OpenURL
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • nel modulo Informazioni sul servizio OpenURL inserire in:
    • in Collegamento server OpenURL l’indirizzo https://nilde.bo.cnr.it/openurlresolver.php
    • in Immagine l’indirizzo http://nilde.bo.cnr.it/nildimg/nilde_button.gif
    • in Testo Ask by NILDE
  • Cliccare su Salva
  • Cliccare su Disconnetti
(clicca sull'immagine per ingrandire)


Da RefWorks l’utente può richiedere l’articolo via Nilde nel modo seguente

(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • individuare l’articolo di interesse
  • cliccare sulla icona Ask by NILDE contenuta nel riferimento visualizzato
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inserire i dati di autenticazione per l’accesso a Nilde
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inviare Il modulo di richiesta compilato automaticamente
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Esempio di configurazione ADS

Procedura e figure fornite da
Luisa Schiavone
Responsabile Biblioteca e Archivio Storico
INAF-Osservatorio Astrofisico di Torino
Via Osservatorio, 20   I-10025 Pino Torinese (TO)
Tel +39 011 8101921    Fax +39 011 8101930
e-mail: schiavone@oato.inaf.it

Il SAO/NASA Astrophysics Data System, meglio conosciuto come ADS, è il portale per la ricerca bibliografica rivolto ai ricercatori in campo astrofisico e fisico.
E’ gestito dallo Smithsonian Astrophysical Observatory (SAO) con il supporto della NASA e mantiene tre databases per un totale di quasi 9 milioni di records: Astronomy and Astrophysics, Physics e arXiv e-prints (Open Access Repository). La sua consultazione è gratuita.

La procedura di configurazione richiede i seguenti passaggi:
  • collegarsi all'indirizzo http://adsabs.harvard.edu
  • accedere al proprio account ADS cliccando su "Sign on" (in alto a destra di ogni pagina)
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • inserire email e password e cliccare su  "login"
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Se non si è registrati in ADS, è necessario creare un nuovo account
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • cliccare quindi su "my Account"
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • cliccare su "Library Links settings"
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Cliccare sul bottone "Save settings" (in basso a sinistra)
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Tornare indietro e ricaricare la pagina. le preferenze sono settate!
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • Cercare un documento su ADS e richiederlo attraverso NILDE. Cliccare sull’icona ASK BY NILDE
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • si aprirà la home page di NILDE. Accedere con le proprie credenziali
(clicca sull'immagine per ingrandire)


  • il modulo di inserimento dati risulterà già automaticamente compilato con tutti i riferimenti necessari . Basta solo inviarlo
(clicca sull'immagine per ingrandire)



Prima versione del manuale: 18 novembre 2010
A cura di Elisa Buzzetti, Jessica Palmieri e Silvana Mangiaracina, con la
collaborazione di Diego Malipiero, Alessandro Tugnoli e Silverio Giancristofaro

Seconda revisione: Aprile 2012
A cura di Francesca Brunetti, Paola Domina, Stefano Guarise, Gustavo Filippucci,
Monica Ortolan, Rosella Magno, Alessandro Tugnoli (Comitato Biblioteche Nilde), Laura Tavoloni (Università degli Studi della Tuscia), Luisa Schiavone (INAF-Osservatorio Astrofisico di Torino)

Comments