Percorsi‎ > ‎

Val di Fiemme e Val di Fassa

Paradiso estivo delle due ruote "leg powered".

Chi apprezza il turismo dinamico trova terreno fertile nelle Alpi, dove, a parte lo sci nei mesi invernali, è possibile praticare d'estate una serie di attività all'aria aperta come trekking, ciclismo, alpinismo, rafting, parapendio...

A differenza della nostra isola, dove in bici si può andare tutto l'anno, e dove il periodo "peggiore", paradossalmente, sembra essere proprio l'estate, sia per il gran caldo che per l'intenso traffico di vacanzieri, il Trentino Alto Adige, tra luglio e agosto, è un vero paradiso per noi tandemisti.

Tra i grandi pregi di questa regione, che al visitatore appare per la gran parte curata come un giardino, c'è infatti una grande sensibilità verso il ciclismo, sia su strada che MTB, che si traduce nella presenza di una fitta e coordinata rete di piste ciclabili e sentieri che collegano i vari centri.

In ogni valle è facilissimo trovare indicazioni, informazioni turistiche, opuscoli che spiegano come raggiungere le diverse località e il grado di difficoltà dei percorsi. 

E' facile trovare fontane d'acqua fresca per riempire la borraccia, ed è facile trovare un posto dove ristorarsi, anche senza spendere un patrimonio...

A parte le valli di Sole, Pejo e Rabbi, di cui parliamo in altre pagine, sono molto interessanti per noi tandemisti i percorsi tra le valli di Fiemme e di Fassa. Quest'ultima in particolare è conosciuta tra i bikers perchè, sede della famosa "Rampilonga" (oggi Val di Fassa Bike) in assoluto una delle prime gare di MTB di media/lunga distanza che si siano mai svolte in Italia.

A dire il vero, noi abbiamo pedalato soprattutto nella Val di Fiemme, da Cavalese a Predazzo verso Bellamonte e la foresta di Paneveggio, spingendoci sino ai 2055 m. s.l.m. del passo di Lusia ma, da un rapido giro esplorativo, anche la Valle di Fassa ha mostrato di meritare un soggiorno più lungo ed approfondito...  

Qui, anche se l'atmosfera è rarefatta, a mano a mano che si sale, e la fatica si fa sentire nelle quasi interminabili ascese, si respira l'aria buona dei boschi e si godono panorami che valgono l'intero viaggio...

A.