Grotta delle Mandorlete

VAI all'elenco delle grotte
 
 
 
GROTTA DELLE MANDORLETE

 

 

Monte Rotondo; comune Sassoferrato; quota s.l.m. m ; carta IGM , long. 0°00’00” Est, lat. 43°00’00” Nord; sviluppo spaziale m , sviluppo in pianta m , dislivello m .

 

 

TOPONIMIA.

 

 

 

STORIA.

 

 

 

ACCESSO.

 

 

DESCRIZIONE.

 

 

 

OSSERVAZIONI.

La grotta si sviluppa nel Calcare Maiolica del Cretaceo Inferiore, strati di calcare di modesta potenza alternati a sottili strati di selce. La fauna ipogea è ben rappresentata da Dolichopoda, Rhinolophus ed altri chirotteri, aracnidi. Tracce evidenti di frequentazione da parte di tassi ed istrici.

 

 

BIBLIOGRAFIA.

MOVIMENTO PRO MONTE ROTONDO (2004), La Grotta delle Mandorlete”, www.ilmonterotondo.it

CAMILLI AMINTO (2004), “Ora spuntano le grotte”, Corriere Adriatico, Ancona, anno CXLIV n. 321 sabato 20 novembre 2004, pag. XV di Ancona e provincia.