Grotta del Vermino

Slideshow di Picasa Web Album

VAI
all'elenco delle grotte
 
 
 
 
GROTTA DEL VERNINO 3 MAAN

 

 

Loc. Valla del Vernino; comune Serra San Quirico (AN); quota s.l.m. m 574; carta IGM 116 , long. 0°00’00” Est, lat. 43°00’00” Nord; sviluppo in pianta circa m 300, dislivello circa m 20.

 

 

TOPONIMIA.

Nome legato al toponimo “Valle del Vernino”.

 

STORIA.

Una delle prime grotte esplorate e rilevate nella regione Marche. 

 

ACCESSO.

Dalla superstrada Fabriano – Ancona uscire per Genga – Grotte di Frasassi e subito seguire le indicazioni per Felcioni.

Proseguire per Pontechiaradovo e quindi per la vecchia strada della Gola della Rossa. Risalire la Valle del Vernino a piedi per sentieri segnalati: seguendo il versante sotto il monte Murano si arriva in meno di un’ora.

 

DESCRIZIONE.

Grotta a prevalente sviluppo orizzontale, dopo un imponente ingresso continua con una galleria anche piuttosto ampia, soprattutto in verticale. Dalla Sala Altissima, circa a metà percorso, si può accedere ad un piano superiore, altrimenti si prosegue per tratti concrezionati fino ad uno stretto cunicolo che attualmente costituisce il termine della grotta.

 

ARMO.

La grotta, evitando possibili deviazioni in basso ed in alto, non richiede nessuna attrezzatura per progressione con corde.

 

OSSERVAZIONI.

Si sviluppa nel calcare massiccio del monte Murano. Compresa nel Parco Regionale Naturale della Gola della Rossa e di Frasassi, la cavità ha limitazioni d’accesso dal 15 novembre al 15 marzo e dal 1 giugno al 31 agosto, a protezione delle colonie di pipistrelli esistenti.

 

CLIMATOLOGIA.

Temperatura media annuale locale teorica (Tmed) ° C.

 

BIBLIOGRAFIA.

AA.VV. I Quaderni del Parco, vol. 3 “Il mondo sotterraneo” (2000), pagg. 150 – 152.

 

Gruppo Speleologico Gualdo Tadino – anno 2008