Da ottobre una nuova avventura

pubblicato 14 set 2012, 07:09 da Stilema Compagnia Teatrale   [ aggiornato il 14 set 2012, 07:10 da Mirko Rizzi ]

Sono felice di annunciare che dal 1 ottobre  diventerò parte della storica Compagnia Teatrale Stilema.
La possibilità che avrò di lavorare con Silvano, Paola, Fabio, Marco, Alessandra e Sacha è motivo di grande orgoglio per me e mi riempie di entusiasmo.
Darò il massimo per affrontare al meglio tutti i progetti di questa nuova avventura.

Il Signor G nasce

pubblicato 03 mag 2012, 02:12 da Mirko Rizzi   [ aggiornato in data 03 mag 2012, 02:13 ]

Video prodotto a conclusione del laboratorio teatrale "Le storie del Signor G" ideato e condotto da Mirko Rizzi con i bambini della classe 3C della scuola primaria di Bernareggio a.s. 2011/12.
Le riprese sono state effettuate in una sola ora riprendendo i materiali teatrali prodotti dai bambini nel corso del laboratorio nati dalle suggestioni ispirate da un percorso di canzoni e monologhi di Giorgio Gaber e Sandro Luporini.
per informazioni: mirkoteatro.it - mirkorizzi@gmail.com - 3934190945

Io mi chiamo G / Il Pelo - classe 3A Bernareggio 20011/12

pubblicato 03 mag 2012, 00:21 da Mirko Rizzi   [ aggiornato in data 03 mag 2012, 00:23 ]


Video prodotto a conclusione del laboratorio teatrale "Le storie del Signor G" ideato e condotto da Mirko Rizzi con i bambini della classe 3A della scuola primaria di Bernareggio a.s. 2011/12.
Le riprese sono state effettuate in una sola ora riprendendo i materiali teatrali prodotti dai bambini nel corso del laboratorio nati dalle suggestioni ispirate da un percorso di canzoni e monologhi di Giorgio Gaber e Sandro Luporini.

per informazioni: www.mirkoteatro.it - mirkorizzi@gmail.com - 3934190945

Nuove generazioni di teatro ragazzi in Italia

pubblicato 20 apr 2012, 08:25 da Mirko Rizzi   [ aggiornato in data 20 apr 2012, 08:25 ]

I miei più sentiti complimenti alla neo dottoressa Silvia Caprara che con la tesi "Nuove generazioni di teatro ragazzi in Italia" ha conseguito la sua laurea con 110 e lode.

Allego il capitolo che ha voluto dedicare al mio lavoro

Abbiamo vinto!

pubblicato 28 set 2011, 12:53 da Mirko Rizzi   [ aggiornato in data 28 set 2011, 13:02 ]

La Compagnia Teatrale Corona ha vinto con lo spettacolo "Tempus Fugit", ha vinto il WandertheaterFestival 2011 a Radebeul.
Lo spettacolo di cui sono stato attore ed autore di alcune delle musiche è stato visto da 7.000 persone in una atmosfera magica.
La premiazione davanti ad un'incredibile folla di 15.000 persone è stata una delle più belle emozioni della mia carriera ed ha coronato un fine settimana magico.


A Radebeul con la Compagnia Corona

pubblicato 09 set 2011, 06:11 da Mirko Rizzi   [ aggiornato in data 09 set 2011, 06:19 ]

Il 24 ed il 25 settembre avrò il piacere di partecipare con lo spettacolo "Tempus Fugit" della Compagnia Corona al festival internazionale di Radebeul.
E speriamo, che a differenza dello scorso anno, la pioggia ci dia un po' di tregua.
Headline herzlich Willkommen

Compagnia Teatrale Corona

Compagnia Teatrale Corona_Tempus Fugit_AWD_0783CCompagnia Teatrale Corona (I)

"Tempus Fugit"

www.coronateatro.it

Elbwiese Sa, 21.00

 

 

 

 

Da "Tempus Fugit" 2010 wortwörtlich ins Wasser fiel, ist die Compagnia noch einmal zu Gast in Radebeul. Ein ergrauter Mann verlässt auf Schaumwolken sein gestörtes Universum. Zwischen dem Ticken eines Weckers und dem Pochen seines Herzens erinnert er sich an die Wünsche seiner Kindheit. Eine Traumreise beginnt. Die Truppe inszeniert eine phantastische Welt, in der die Gesetze von Zeit und Raum aufgehoben sind. Getragen von der Musik Franz Schuberts, Verdis und Monteverdis vollendet der Protagonist seinen Lebenszyklus, an dessen Ende nicht Alter und Verfall stehen, sondern Schönheit und Freude.


Headerbild Weinfest

Recensione de "Il cuscino d'oro" da www.bimbi.it

pubblicato 21 giu 2011, 04:20 da Mirko Rizzi   [ aggiornato in data 24 feb 2012, 00:59 ]


Via Paal, tre giorni di festival del teatro

da 16 giu 2011 a 18 giu 2011
 
Il disegno/logo del festival è di Virginia Giulia C., studentessa di seconda media di una scuola di Gallarate

E’ ormai considerata come una delle più importanti manifestazioni nazionali di teatro di qualità per ragazzi e fin dalle origini si è rivolta sia al pubblico degli esperti che a quello dei neofiti. E anche in questa sesta edizione, che si svolge il 16, 17 e 18 giugno a Gallarate (Va), Via Paal si conferma come uno stimolo prezioso per appassionare i bambini alla “cultura del palcoscenico”. I temi affrontati dalle compagnie sono diversi, ma se si cerca un filo conduttore lo si trova nell’esplorazione e nella scoperta dei sentimenti e delle emozioni da parte del bambino: il teatro è quindi percorso di conquista di una prima consapevolezza di sé. Ci prova ad esempio la compagnia Latoparlato con “Voci”, una poetica rappresentazione dello sforzo di un bimbo di arrivare ad esprimere la propria voce, e quindi la propria natura, dopo averla scoperta e dopo gli incontri e gli "scontri" che la stessa ha avuto con quelle di altri. Proprio sul gioco dell’incontro dell’uno con l’altro ruota “Il cubo magico” di Pandemoniumteatro, nel quale dietro la metafora dei cubi di gommapiuma colorata, i due personaggi in scena imparano a conoscere ciò che li circonda. 

C’è poi una perla rara, “Il cuscino d’oro”, nel quale Erewhon in coproduzione con Unoteatro, riporta piccoli e grandi spettatori sul significato della parola desiderio. Il cuscino d’oro e cioè il contatto con la parte più autentica di sé stessi, nascosta, anzi ormai introvabile perché sepolta sempre più precocemente sotto migliaia di distrazioni e finte necessità che nello spettacolo prendono la forma di altri cuscini dai mille colori. Nella leggerezza di un linguaggio che rispetta in pieno l’età del pubblico (3/7 anni), lo spettatore adulto può anche individuare gli effetti dell’incontro tra un'offerta sempre più solerte e invadente nel voler persino creare la domanda, e la domanda stessa, che si lascia pigramente scolpire dentro di noi e che poi finisce per dominare e allontanare da sè. Sorriso e gentilezza, che abbondano nello spettacolo, restano gli ingredienti migliori per dire cose importanti: ad esempio che la pigrizia, l'adagiarsi su sogni omologati e creati da altri, alla lunga non produce felicità. Da non perdere. Nel suo complesso il cartellone di Via Paal è costituito da tredici produzioni, sedici repliche e quattro debutti nazionali che si svolgono al teatro del Popolo, al Teatro Condominio Vittorio Gassman e al Teatro delle Arti. Il biglietto costa 5 euro. Sul sito del Festival è disponibile il calendario completo. Consigliabile prenotare al tel. 0331/784140.

http://www.bimbi.it/Spettacoli/articoli/Via_Paal_tre_giorni_di_festival_del_teatro__16062011.aspx

Il Cuscino d'oro - video promozionale

pubblicato 12 giu 2011, 14:29 da Mirko Rizzi   [ aggiornato in data 12 giu 2011, 14:30 ]


"Il Cuscino d'oro" a Via Paal

pubblicato 07 giu 2011, 05:55 da Mirko Rizzi   [ aggiornato in data 09 giu 2011, 00:46 ]


GIOVEDI' 16 GIUGNO ORE 14,15

Teatro del Popolo
Via Palestro 5 - 21013 GALLARATE (VA)



il cuscino d'oro locandina 001.jpgEREWHON e UNOTEATRO presentano

“Il Cuscino d'oro”

di Silvano Antonelli e Mirko Rizzi

con Mirko Rizzi
regia di Silvano Antonelli

assistenza scenotecnica Giulio Fassina
scene di Sacha Cavalli
musiche di Mirko Rizzi

spettacolo per bambini dai 3 ai 7 anni / pubblico misto

"non era rosso, non era giallo, non era verde, non era bianco... e neanche nero"

Sono alla ricerca di qualcosa che non ricordo bene... è passato tanto tempo.
Mi manca qualcosa, non sono contento anche se ho decine di cuscini di tutti i colori.
Devo ritrovare il mio, quello che ho smarrito crescendo, catturato dal vortice di un mondo che ne ha tantissimi di cuscini... da vendere.
Questa è un'avventura alla ricerca ed alla riscoperta del significato più vero della parola Desiderio.
Un viaggio nel quale questo mondo di distrazioni colorate, di stimoli strampalati, di proposte ignoranti, di luoghi perfidamente seducenti confondono quella strada che conduce ad una serena consapevolezza di sé ed a quello che realmente ci fa stare bene.
Uno spettacolo che parla della riscoperta dei propri intimi desideri, quelli che brillano come stelle. Quelli che non si possono comprare.

Lo spettacolo è raccontato da un attore che utilizza, grazie anche ad un aiuto fuori scena, svariate decine di cuscini di diversi colori alcuni dei quali nascondono notevoli sorprese.

Spettacolo realizzato presso la “Casa del Teatro Ragazzi e Giovani” di Torino e con il contributo di NEXT – idee per Oltre il Palcoscenico della Regione Lombardia

per informazioni e contatti:

Unoteatro - Stilema soc coop
Corso Galileo Ferraris 266 - 10134 Torino
Tel. 011.19740289 - Fax 011.19740273


039 2020828  339 7464926 (Roberto Sala)  info@erewhon2000.it

In attesa de "Il Cuscino d'Oro" - foto di Luca Cisternino

pubblicato 10 lug 2010, 07:52 da Mirko Rizzi   [ aggiornato in data 10 lug 2010, 08:01 ]

In attesa de "Il Cuscino d'Oro"


1-10 of 15