Medicina D'Urgenza‎ > ‎Cardiovascolare‎ > ‎ARITMIE‎ > ‎

Flutter Atriale

Tachicardia sopraventricolare da macro-rientro a livello atriale


In base a sede si distingue in:

  • AFL tipico: macro-rientro a livello di istmo cava-tricuspidale in atrio, con impulso che gira attorno ad annulus triscupidale in senso antiorario (maggior parte delle volte) o orario
  • AFL atipico: macro-rientro in altra sede (eg: LA, cicatrici).

AFL tipico, avendo sede ben precisa, ha comportamento prevedibile che risulta utile nella diagnosi:

  • Frequenza 250-350 bpm e conduzione AV 2:1, con conseguente frequenza ventricolare di circa 125-175 bpm (tipicamente AFL ha frequenza 300 bpm con frequenza ventricolare di 150 bpm). Eccezione:
         Anti-aritmici: ↓ frequenza flutter (in genere 200 bpm) determina conduzione 1:1. Per questo motivo anti-aritmico deve essere associato a farmaco        che rallenta nodo AV
         Nodo a conduzione rapida, preeccitazione
  • Ritmo in genere regolare ma può anche essere irregolare se conduzione AV è variabile
  • ECG: onde flutter (onde F) con pattern a denti di sega in II-III-aVF-V1: negative in II-III-aVF e positive in V1 se conduzione anti-oraria; viceversa (spesso con incisione) se conduzione oraria

Diagnosi 

ECG: vedi immagini 

Se dubbio diagnostico (PSVT, AF, MAT) rallentare nodo AV con manovre vagali e adenosina assiste nella diagnosi

 

Trattamento

Come AF ma:

- Rate-control più difficile

- Rhythm-control può determinare AFL con conduzione 1:1


Commenti

Commenti - Flutter Atriale




Comments