Home page

LA NUOVA SPECIALIZZAZIONE MECCANICA


Due articolazioni 
•MECCANICA – MECCATRONICA 
•ENERGIA

Nell'articolazione "Meccanica e meccatronica" sono approfondite, nei diversi contesti produttivi, le tematiche generali connesse alla progettazione, realizzazione e gestione di apparati e sistemi e alla relativa organizzazione del lavoro.

IL TECNICO MECCANICO- MECCATRONICO

Una figura con tale profilo professionale deve essere in grado di affrontare le problematiche di integrazione tra l'aspetto meccanico e quello elettrico-elettronico, il controllo di sistemi innovativi di automazione che trovano la loro prevalente applicazione nell'industria meccanica e manifatturiera. 
I prodotti e processi meccatronici sono sempre più diffusi tra le industrie ed “arricchiscono” i sistemi meccanici con funzioni intelligenti integrate. Vi è quindi una crescente domanda di Tecnici Meccatronici le cui competenze coprono settori estremamente diversificati. La formazione interdisciplinare, infatti, si rivela indispensabile per tutti gli ambiti industriali in cui sia richiesta un’integrazione tra differenti tecnologie e una forte spinta all’innovazione. La presenza sul nostro territorio di numerose aziende che sviluppano prodotti con caratteristiche meccatroniche (per esempio la costruzione di macchine e di impianti per la produzione industriale, di dispositivi oleodinamici a controllo elettronico, impianti per l’industria alimentare ecc. rappresenta una valida motivazione per la scelta di un siffatto percorso formativo.

Obiettivi Formativi
A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato nell'indirizzo Meccanica, Meccatronica acquisisce le seguenti competenze ed è quindi in grado di:
1. Individuare le proprietà dei materiali in relazione all'impiego, ai processi produttivi e ai trattamenti.
2. Misurare, elaborare e valutare grandezze e caratteristiche tecniche con opportuna strumentazione.
3. Organizzare il processo produttivo contribuendo a definire le modalità di realizzazione, di controllo e collaudo del prodotto.
4. Documentare e seguire i processi di industrializzazione.
5. Progettare strutture, apparati e sistemi analizzando mediante specifici software le sollecitazioni meccaniche.
6 Progettare, assemblare, collaudare e predisporre la manutenzione di componenti, di macchine e di sistemi pneumatici ed oleodinamici.
7 Individuarne il ciclo di lavorazione e le macchine utensili necessarie alla loro costruzione 
8. Gestire ed innovare processi correlati a funzioni aziendali.
9. Gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali della qualità e della sicurezza.

Diplomato in Meccanica, meccatronica 
Articolazione: ENERGIA 
Nell'articolazione "Energia" sono approfondite, in particolare, le specifiche problematiche collegate alla conversione e utilizzazione dell'energia, ai relativi sistemi tecnici e alle normative per la sicurezza e la tutela dell'ambiente.
Cosa è in grado di fare:
- Conosce i principi di funzionamento delle macchine a fluido (scambiatori di calore, generatori di vapore, pompe, compressori, motori idraulici, motori termici ecc.) sapendo individuarne le caratteristiche necessarie al loro utilizzo in un impianto a fluido.
- Dimensionare una semplice macchina a fluido note le prestazioni richieste.
- Conoscere e calcolare le forze che sollecitano gli organi meccanici di una macchina
- Scegliere i materiali idonei alla costruzione degli organi meccanici, dimensionarli in modo che resistano  senza rompersi e con deformazioni calcolate. 
- Individuarne il ciclo di lavorazione e le macchine utensili necessarie alla loro costruzione 
- Disegnarli  fornendo tutte le informazioni necessarie alla costruzione
- Scegliere i componenti necessari per la regolazione di una macchina automatica o di un impianto.
- Inserirsi in una organizzazione aziendale conoscendone i principi e le funzioni dei servizi di cui si compone. 

SBOCCHI OCCUPAZIONALI PER ENTRAMBE LE ARTICOLAZIONI
- Aziende private: 
- impiegato con funzioni tecniche nella progettazione, costruzione, montaggio, avviamento e messa a regime, manutenzione  di macchine ed impianti meccanici e termo meccanici.
- Enti pubblici e similari:
- impiegato con funzioni tecniche di controllo sulla sicurezza delle macchine e degli impianti meccanici e termo meccanici.
- Libera professione:
- progettista/direttore dei Lavori di impianti termo-meccanici, antincendio, ventilazione, condizionamento e refrigerazione.
- Insegnamento tecnico-pratico negli Istituti Tecnici e Professionali
- Proseguimento degli studi in tutte le facoltà.

ĉ
meccatronica itispr,
27 apr 2015, 08:54