Home page‎ > ‎

ENOGASTRONOMIA


Anche se caratterizzata da piatti "poveri" e genuini, la cucina tipica di Matera, tramandata da pastori e contadini nel tempo, riesce a mantenere la sua importanza grazie all'utilizzo di erbe selvatiche della Murgia Materana.

PRIMI PIATTI: molto utilizzata la pasta di semola di grano duro, spesso preparata in casa. Si accompagna con peperoni cruschi di Senise IGP, con cacioricotta, legumi e sughi di carne, funghi e peperoni.

SECONDI PIATTI: la maggior parte contengono il pane tipico materano e legumi; altri formaggi e carni in diverse varia I più ricercati sono la "Cialled" e la "Capriata".

VINI: i rossi più importanti sono il Primitivo e l'Aglianico mentre i bianchi sono il Greco di Matera, la Malvasia e il Moscato.

Non dobbiamo dimenticarci del Pane di Matera IGP.
E' un prodotto a base di semola di grano duro che con la sua forma (a cornetto o pane alto) ricorda la conformazione della Murgia. 
In passato, l'impasto veniva fatto a mano in casa, mentre la cottura avveniva in grandi forni a legna pubblici. Le famiglie disponevano di un timbro con cui marchiavano le proprie forme.









Comments