Maschere India, Tailandia, Tibet e Nepal

 

Le maschere dell'India, Tailandia, Tibet e Nepal.

In Tailandia le rappresentazioni teatrali comprendono temi tratti dai grandi poemi epici indiani quali, ad esempio, il Ramayana. Le maschere hanno degli elaborati ed alti copricapo dorati.

In Tibet il lamaismo (una forma di Buddismo) fa uso di maschere per le rappresentazioni teatrali sui misteri della religione. Tali rappresentazioni sono dette tsham e narrano la nascita di Budda e l'introduzione del Buddismo in Tibet. Estrapolate dai loro contesti queste maschere sono difficili da identificare. Quelle che rappresentano le divinità hanno un'espressione feroce con la bocca aperta e i lunghi denti in vista. La corona di piccoli serpenti intagliata sulla fronte della maschera, come del resto il “terzo occhio”, dà della maschera una lettura puramente simbolica
 
Tibet - maschera tsham
 


[1] Timothy Teuten, cit. pp. 61-62

 

Comments