Maschere del Burkina Faso

 

Le maschere decorate dei popoli del Burkina Faso

Lungo il confine con il Mali, in Burkina Faso si trovano numerose tribù che producono maschere, i rapporti tra queste tribù sono molto frequenti, tanto da rendere difficile l'attribuzione delle maschere a questa o a quella tribù.  La popolazione dei Mossi realizza un'enorme varietà di maschere, molte delle quali rappresentano animali totemici, spiriti e, solo occasionalmente, esseri umani che consentirebbero la comunicazione con gli avi. Gli animali totemici più frequentemente usati sono il falco, il montone e l'antilope. Alcuni di essi sono facilmente identificabili, altri sono del tutto astratti.

Nonostante si sia diffuso l'islamismo, buona parte dei Mossi rimangono fedeli alle loro credenze animistiche e utilizzano le maschere in numerosi rituali. Essi credono in un essere supremo, Wende, creatore di tutte le cose. che si manifesta  con l'intermediazione di forze soprannaturali. A Sud - Ovest dei Mossi si trovano i Gurunsi, che con i Mossi hanno in comune anche la lingua.
Altre maschere particolari si ritrovano nei territori adiacenti dei Bwa e dei Bobo.
Quelle dei Bwa sono maschere di animali simili a quelle dei Mossi. Inoltre se ne fabbricano altre del tipo “a tavoletta”: con un volto circolare sormontato da una grande tavoletta rettangolare.

I Bwa sono conosciuti anche per le loro grandi maschere orizzontali, larghe oltre centoventi centimetri, che rappresentano falchi con delle sporgenze a uncino che si dipartono dalla cima della testa.

Dei Bwa si conoscono anche maschere “a farfalla” che misurano fino a due metri di larghezza.

Gli scultori Bobo sono i creatori di maschere per il viso e ad elmo con temi antropomorfi o zoomorfi di concezione molto più naturalistica.

L'elemento unificatore delle maschere del Burkina Faso è rappresentato dalla decorazione delle superfici. Molte maschere sono incise in modo esteso e dipinte con ornamenti geometrici in bianco, nero, rosso e marrone.
 
Burkina Faso: maschera dei Mossi
 

 

Burkina Faso: etnia Mossi - maschera con statuina femminile


 
Comments