Luigi Bignami

SCOPO DI QUESTO SITO:
 
- proporre News scientifiche a qualunque tipo di Editore
 
- le News possono essere realizzate per Televisione, Carta stampata, Internet, Radio

                              Per contattarmi: cellulare 335 29 99 58                                 email: luigibignami@gmail.com   

 

NEWS GENNAIO 2019


21 lunedì

IL NONO PIANETA? FORSE NON C'E'
Sappiamo che alcuni oggetti oltre Nettuno, oggetti piccoli, hanno orbita strane che hanno fatto pensare all'esistenza di un Nono Pianeta molto grande, più grande della Terra. E attualmente lo si sta cercando. Ma ora ecco una nuova ipotesi. Secondo alcuni ricercatori sarebbero altri piccoli oggetti ad alterare l'orbita di quelli osservati. In altre parole si tratta di oggetti della Fascia di Kuiper che si disturbano tra loro e così il Nono Pianeta non esisterebbe. 
immagine dell'articolo principale

19 sabato

MINUSCOLE CARCASSE DI ANIMALI RINVENUTE IN UN LAGO ANTARTICO SEPOLTO
La scoperta in un lago subglaciale e lì rimasti per migliaia di anni. La perforazione è stata realizzata grazie alla Natioanl Science Foundation. Una scoperta del tutto inaspettata. Gli animali probabilmente vivevano in stagni e torrenti delle Montagne Transantartiche a circa 50 chilometri dal Lago Mecer durante i brevi periodi caldi in cui i ghiacciai si ritirarono negli ultimi 100.000 anni.  Ora si attendono dati precisi sull'età e sul DNA degli animali
 
ASTEROIDI SU LUNA E TERRA
Secondo un nuovo studio, il numero di asteroidi entrati in collisione con la Terra e la Luna sarebbe triplicato negli ultimi 290 milioni di anni, ossia dalla fine del Paleozoico. Questa stima è stata possibile grazie al Lunar Reconnaissance Orbiter della Nasa, che ha permesso di datare i crateri lunari

I GIAPPONESI HANNO LANCIATO UN SATELLITE IN GRADO DI CREARE METEORE SU COMMISSIONE
Lo avevano annunicato l'anno scorso e lo hanno realizzato. Il satellite porta delle palline con una formula chimica segreta che lanciate dal satellite producono delle vere stelle cadenti su commissione. Chiunque le può richiedere. Il primo esperimento a primavera del 2020
The milky way and meteors of the April Lyrids annual meteor shower in the night sky over the Baltic Sea

LA SONDA CASSINI VIDE PIOVERE SU TITANO
La missione Cassini su Saturno si è conclusa a settembre 2017, ma i dati raccolti durante la sua missione di 13 anni stanno ancora dando risultati scientifici. Sulla scia di una nuova immagine globale della luna di Saturno, Titano arriva un'altra scoperta: le piogge sul Polo Nord di Titano. Si ipotizzava che al Polo Nord del satellite di Saturno potesse piovere, ma gli scienziati non avevano visto nessuna nuvola. Ora, un team di ricercatori ha pubblicato un articolo incentrato sulle immagini di Cassini che mostrano la luce che si riflette su una superficie bagnata. E' la luce riflettente, chiamata Bright Ephemeral Flare (BEF), del Sole che si riflette dalla pioggia appena caduta.
Un'immagine dalla navicella Nasa-Esa-Asi Cassini fornisce prove di pioggia sul polo nord di Titano

CINA E NASA COLLABORANO PER LA LUNA
Lo fanno già adesso. Con l'arrivo di Chang'e-4 sul lato nascosto del satellite la Cina ha comunicato in tempo reale alla NASA la posizione della sonda per far sì che la sonda LRO della NASA potesse riprendere l'allunaggio. Purtroppo la NASA non ce l'ha fatta. Ma questo è un segno della volontà dei due Paesi di collaborare per la futura esplorazione lunare.
Le osservazioni raccolte dalla collaborazione potrebbero aiutare le future missioni sulla Luna, rappresentate a Los Angeles nel gennaio 2018

UNA SOCIETA' RUSSA VUOLE METTERE IN ORBITA NNUNCI PUBBLICITARI DA OSSERVARE DA TERRA 
La startup si chiama StartRocket, e si propone di utilizzare piccoli cubetti per creare un grande quadro programmabile nel cielo notturno. Posizionati in orbita a una altitudine di 400-500 chilometri, secondo il sito web della startup, questi "satelliti" sarebbero dotati ciascuno di una vela pieghevole  in grado di riflettere la luce del Sole.

Le scritte potrebbero essere visualizzate solo all’alba e al tramonto, quando il Sole può riflettere attraverso di esse.


FINALMENTE STABILITA LA DURATA DEL GIORNO SU SATURNO
Grazie a precise misure sulle fluttuazioni interne del pianeta che si 
riflettono sugli anelli del pianeta si è stabilito che il giorno saturniano è lungo 10 ore, 33 minuti e 38 secondi. Un valore così preciso non lo si aveva mai stabilito
Le onde negli anelli di Saturno danno una misura precisa della velocità di rotazione del pianeta
e gli anelli di Saturno sono molto più giovani rispetto al pianeta. A questa e ad altre conclusioni sono arrivati alcuni ricercatori coordinati da Luciano Iess del Dipartimento di ingegneria meccanica e aerospaziale di Sapienza Università di Roma. Hanno solo 100 milioni di anni

16 mercoledì

RILEVATA UNA COLLISIONE NELLA FASCIA DEGLI ASTEROIDI
Un gruppo di astronomi che lavorano per il progetto ATLAS alle Hawaii hanno annunciato un sorprendente cambiamento nell'asteroide 6478 Gault. Dall'asteroide è spuntato una coda. Ora sta scivolando attraverso la cintura di asteroidi dando l'apparenza di essere una cometa. Il 9 gennaio, Damian Peach di Selsey nel Regno Unito ha fotografato la Gault del 6478 e la sua coda di 400.000 chilometri. Al momento l'unica spiegazione è che l'asteroide sia sia colpito da un altro oggetto!

IL CERN RIVELA I PIANI PER UN NUOVO SUPER ACCELERATORE
Per riuscire ad avere particelle sempre più energetiche il CERN vuole costruire un acceleratore di 100 chilometri di lunghezza. Quello attuale è di 27 chilometri. Dovrebbe costare 9 miliardi di dollari. Per il momento si parla semplicemente di Future Circular Collider, o FCC. Una volta che inizierà a lavorare potrebbe avere un nome diverso.

Ma in ogni caso, questo acceleratore di nuova generazione dovrebbe aiutarci a spaccarela materia come mai prima d'ora.immagine dell'articolo principale

DISSALARE L'ACQUA COSTA ENORMEMENTE IN TERMINI DI INQUINAMENTO
Secondo una prima valutazione globale dei rifiuti industriali del settore, pubblicata lunedì, oltre 16.000 impianti di dissalazione sparsi in tutto il mondo producono fanghi molto più tossici rispetto all'acqua dolce.Per ogni litro d'acqua dolce estratto dal mare o dai corsi d'acqua salmastra, un litro e mezzo di liquame salato, chiamato salamoia, viene scaricato direttamente nell'oceano o nel terreno. La sostanza super-salata è resa ancora più tossica dalle sostanze chimiche utilizzate nel processo di dissalazione, i ricercatori hanno riportato nella rivista Science of the Total Environment (non ancora uscito) 
More than 50 billion cubic metres of brine isproduced worldwide every year

GERMOGLI DI SEMI CINESI SULLA LUNA
Uno dei semi inviato sulla Luna dai cinesi, un seme di cotone, sta crescendo bene all'interno del contenitore con altri semi...
Il germoglio è emerso all'interno di una bomboletta da quando il lander di Chang'e-4 si è posato sulla superficie lunare all'inizio di questo mese

L'ANTARTIDE PERDE 6 VOLTE PIU' GHIACCIO RISPETTO A 40 ANNI FA
L'Antartide ha sperimentato un aumento di sei volte della perdita annuale di massa di ghiaccio tra il 1979 e il 2017, secondo uno studio pubblicato oggi negli Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze . I glaciologi dell'Università della California, Irvine, il Jet Propulsion Laboratory della NASA e l'Università Utrecht dei Paesi Bassi hanno scoperto inoltre che lo scioglimento accelerato ha causato un innalzamento del livello del mare globale di oltre un centimetro durante quel periodo.
Antartide

RISCOSTRUITO L'ìINTERO CICLO DI UN BRILLAMENTO SOLARE
Per la prima volta, un gruppo di scienziati ha utilizzato un modello di computer per simulare l'intero ciclo di vita di un brillamento solare: dall'accumulo di energia a migliaia di chilometri sotto la superficie solare, all'emergere di linee di campo magnetico intrecciate , al rilascio esplosivo di energia in un lampo brillante.

14 lunedì

LE FOTO INVIATE A TERRA DA CHANG'E 4
Sono ormai piu' di una e sono molto "belle". Al momento però non abbiamo indicazioni scientifiche

SULLA TERRA C'E' SEMPRE MENO FOSFORO ED E' UN PROBLEMA
Venne scoperto proprio 350 anni fa ed è fondamentale per la vita. Ogni uomo ne contiene circa 500 grammi. Ma c'è un problema importante. Le scorte di fosfato, l'unico minerale di fosforo principale, sono limitate. Tanto che il fosforo è stato elencato tra gli "elementi in via di estinzione" in cui c'è un rischio per l'approvvigionamento futuro. Il problema è che il fosforo usato come fertilizzante finisce dissolto nei fiumi e negli oceani come fosfato solubile, diventando infine sedimento. Attualmente non esiste un modo economicamente valido per recuperarlo e gli scienziati prevedono una carenza entro circa 30-40 anni.

LE "BANDE" DI VENERE
L'atmosfera del secondo pianeta del Sistema solare è stata studiata nei minimi dettagli grazie a una camera a infrarossi e a un supercomputer giapponese. La sonda Akatsuki e l'esperimento terrestre hanno  determinato la natura della particolare struttura “a zebra” di scala planetaria che ricopre Venere

GLI OCEANI SI RISCALDANO MOLTO VELOCEMENTE. ATTENDIAMOCI GRANDI ALLUVIONI 
Gli oceani della Terra assorbono un enorme 93% del calore extra che i gas serra intrappolano nell'atmosfera. Un nuovo studio ha rivelato che questo processo di assorbimento sta avvenendo molto più rapidamente di quanto gli scienziati si fossero resi conto. Secondo un'analisi pubblicata sulla rivista Science , gli oceani del mondo si stanno scaldando del 40% più velocemente (in media) dell'ultima stima da parte dell'autorità scientifica mondiale sul clima, l' Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC).
Bleached coral

SPACE X E HOPPER
Pronto il modello del razzo per le prove di lancio fino a qualche migliaio di metri da Terra. Diverrà il razzo che potrebbe portare l'uomo attorno alla Luna e su Marte
SpaceX CEO Elon Musk has unveiled the first pictures of a retro-looking, steely rocket called Starship that may one day carry pe


UN PROGETTO PER UNA NAVE INTERSTELLARE PER FARLE RAGGIUNGERE LE 1000 UNITA' ASTRONOMICHE IN 50 ANNI
Dovrebbe servire per studiare lo spazio interstellare e come primo approccio per una nave verso la stella più vicina. La sta studiando a tavolino il Johns Hopkins Applied Physics Laboratory (APL) in Laurel


11 venerdì

COSA SUCCEDE AL CAMPO MAGNETICO TERRESTRE? 
Qualcosa di strano sta succedendo in cima al mondo. Il polo magnetico nord della Terra si sta allontanando dal Canada verso la Siberia, guidato da dal ferro liquido all'interno del nucleo del pianeta. Il polo magnetico si muove così rapidamente da costringere gli esperti di geomagnetismo del mondo a compiere una mossa molto rara. Il 15 gennaio, sono pronti per aggiornare il World Magnetic Model, che descrive il campo magnetico del pianeta e sottende tutta la moderna navigazione, dai sistemi che dirigono le navi in ​​mare a Google Maps sugli smartphone. La versione più recente del modello è uscita nel 2015 e avrebbe dovuto durare fino al 2020, ma il campo magnetico sta cambiando così rapidamente che i ricercatori devono ora sistemare il modello. "L'errore aumenta continuamente", afferma Arnaud Chulliat, geomagnetista all'Università del Colorado Boulder e ai Centri nazionali per l'informazione ambientale della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA). E il tutto è misterioso

ECCO A VOI IL QUASAR PIU' BRILLANTE DELL'UNIVERSO
Potenti osservatori astronomici sulla Terra e il telescopio spaziale Hubble hanno permesso di rilevare la luce emessa da un quasar quando l'universo aveva meno di un miliardo di anni. L'oggetto è il più brillante tra quelli della stessa epoca individuati finora e la sua scoperta suggerisce che la maggior parte di questi antichissimi quasar sia sfuggita alle osservazioni. (I quasar sono oggetti con all'interno potentissimi buchi neri)
Il quasar più brillante dell'universo primordiale

VISTO NASCERE UN BUCO NERO  
I telescopi spaziali ad alta energia dell'ESA Integral e XMM-Newton hanno contribuito a trovare una fonte di potenti raggi X al centro di un'esplosione stellare senza precedenti, luminosa e in rapida evoluzione, improvvisamente comparsa nel cielo all'inizio di quest'anno. Il telescopio ATLAS alle Hawaii ha individuato per la prima volta il fenomeno IL 16 giugno 2018, da allora denominato AT2018cow. Poco dopo, gli astronomi di tutto il mondo hanno puntato molti telescopi spaziali e terrestri verso il nuovo oggetto celeste, situato in una galassia a circa 200 milioni di anni luce di distanza. Ben presto si resero conto che era qualcosa di completamente nuovo. In soli due giorni l'oggetto ha superato la luminosità di qualsiasi supernova precedentemente osservata - una potente esplosione di un'enorme stella massiccia che espelle la maggior parte del suo materiale nello spazio circostante, spazzando via la polvere e i gas interstellari nelle sue vicinanze. Il comportamento di questa sorgente come rivelato nei dati, suggerisce che lo strano fenomeno potrebbe essere un nascente buco nero o stella di neutroni con un potente campo magnetico, che risucchia il materiale circostante.

PROBLEMI ALL'HUBBLE...
e lo stupido shutdown degli Stati Uniti impedisce ai tecnici di mettere mano ai software per tentare di sistemarlo. Ovviamente se il problema lo si risolve subito ci possono essere buone speranze di riportalo in attività, altrimenti potrebbe anche morire per sempre

UN NUOVO QUADRO DIPINGE L'ALBA DELLA VITA 
Un cataclisma può aver innescato la vita sulla Terra. Un nuovo scenario suggerisce che circa 4,47 miliardi di anni fa - solo 60 milioni di anni dopo che la Terra prese forma e 40 milioni di anni dopo che la luna si formò - un oggetto di dimensioni lunari si scontrò con la Terra ed esplose in una nuvola orbitante di ferro fuso e altri detriti. La grandinata metallica che ne è derivata probabilmente è durata anni, se non secoli, strappando atomi di ossigeno dalle molecole d'acqua e lasciandosi dietro l'idrogeno. Gli ossigeni erano quindi liberi di legarsi al ferro, creando enormi depositi color ruggine di ossido di ferro sulla superficie del nostro pianeta. L'idrogeno formava un'atmosfera densa che probabilmente durò 200 milioni di anni man mano che si dissipava lentamente nello spazio. Dopo che le cose si sono raffreddate, semplici molecole organiche hanno cominciato a formarsi sotto la coltre di idrogeno. Quelle molecole, alcuni scienziati pensano, alla fine si unirono per formare l'RNA, un giocatore molecolare accreditato a lungo come essenziale per l'alba della vita. 

10 giovedì

IL SOLE FINIRA' COME UNA PALLA DI CRISTALLO
’universo è pieno di stelle che, raffreddandosi e solidificandosi, sono diventate sfere cristalline di ossigeno e carbonio. Il fenomeno era stato previsto esattamente mezzo secolo fa, ma la conferma arriva solo ora grazie ai dati raccolti da Gaia. Lo studio, pubblicato su Nature, mostra come il processo di raffreddamento delle nane bianche risulti rallentato dalla cristallizzazione. Anche il Sole potrebbe fare la medesima fine

IL TELESCOPIO XMM CATTURA LE GRIDA FINALI DI UNA STELLA TRITURATA DA UN BUCO NERO
Gli astronomi che utilizzano l'osservatorio spaziale XMM-Newton dell'ESA hanno studiato un buco nero che divora una stella e ha scoperto un segnale eccezionalmente luminoso e stabile che ha permesso loro di determinare la velocità di rotazione del buco nero. Il buco nero legato all'evento è almeno un milione di volte più massiccio del Sole. Hanno rilevato un segnale a raggi X sorprendentemente intenso che ha oscillato per un periodo di 131 secondi per un lungo periodo: 450 giorni.
Combinando questo con informazioni sulla massa e le dimensioni del buco nero, gli astronomi hanno scoperto che il buco nero deve ruotare rapidamente - a più del 50% della velocità della luce.   

I DUE "MISTERIOSI" LAMPI GAMMA
In mezzo ai tredici lampi radio veloci che le antenne di Chime hanno rilevato mentre il nuovo radiotelescopio canadese era ancora in fase di collaudo, ve n’è uno di straordinario interesse: Frb 180814 è infatti il secondo fast radio burst ripetitivo finora individuato. Denominato Frb 180814.J0422+73, il nuovo lampo radio veloce ripetitivo è stato scoperto tra i 13 fast radio burst registrati in un periodo di tre settimane nell’estate del 2018, quando il radiotelescopio Chime ha effettuato delle osservazioni di collaudo a una frazione della sua piena capacità operativa. C'è chi arriva a sostenere che siano inviati da "alieni"

SECONDO INDISCREZIONI SU QUOTIDIANI CINESI CHANG'E-4...
...starebbe, tra l'altro, cercando minerali utili da estrarre. In particolare l'elio 3 che potrebbe essere utilizzato in centrali da fusione nucleare o su razzi a fusione del futuro
Nessuna descrizione della foto disponibile.

9 mercoledì

COSA PORTAVA DI SEGRETO LA MACCHINA DI ELON MASK LANCIATA VERSO MARTE?
Quando il nuovo Falcon Heavy venne lanciato tutti sapevano che a brdo c'era una Tesla che poi venne ripresa durante il suo viaggio verso Marte. Ma nessuno sapeva che a bordo c'era un carico "segreto". Ora fonti varie dicono che quel carico segreto era una specie di DVD estremamente più potente di quelli che utilizziamo normalmente con lo scibile umano e che potrebbe vivere nello spazio per miliardi di anni
immagine dell'articolo principale



IL NUOVO TELESCOPIO DELLA NASA TESS HA GIA' TROVATO TRE PIANETI EXTRASOLARI
In soli tre mesi di lavoro ha messo in puce pianeti attorno a varie stelle. Tre sono confermati
Un settore di cielo ripreso dalle quattro telecamere su TESS che mostra una griglia di cielo scuro, con tre pianeti che appaiono come piccoli punti di luce tra le stelle.

8 martedì

IL PIU' GRANDE TSUNAMI DI SEMPRE
Quando cadde l'asteroide che con-causò la scomparsa dei dinosauri si ebbe uno tusunami le cui onde raggiunsero l'altezza di ol tre1500 metri. E'il risultato di una ricostruzione di quel che avvenne allora 
The nine mile wide asteroid believed to have killed off the dinosaurs caused a tsunami wave a mile high, a new study led by Michigan researchers has found.

FORSE RISOLTO IL "MISTERO" DELLA GRANDE DISCONTINUITA'
Una discontinuità è una mancanza di strati nella storia della Terra. Una discontinuità si verifica quando uno strato roccioso viene eroso e cancellato dal suo strato prima che lo strato successivo, più giovane, possa coprirlo, provocando degli sbalzi nella valutazione dell’età delle rocce. Questo fenomeno fu notato per la prima volta nel 1869 nel Grand Canyon, e ricerche successive confermarono che il fenomeno si era verificato in tutto il mondo in rocce di età simile, guadagnandosi il nome di The Great Unconformity. Ora un gruppo di ricercatori sostiene che a causa dell’erosione glaciale una media globale di 3-5 chilometri delle rocce è stata erosa a livello mondiale. Tra 717 e 580 milioni di anni fa, la Terra attraversò una serie di spaventose glaciazioni che arrivarono a coprire completamente il pianeta con una strato di ghiaccio spesso decine se non centinaia di metri. Gli autori dello studio sostengono la tesi che questi possenti ghiacciai abbiano eroso le rocce sedimentarie delle epoche precedenti, producendo la Grande Discontinuità

PROSSIMO SCONTRO: GRANDE NUBE DI MAGELLANO+
Una ricerca condotta da astrofisici della Durham University mostra come la Grande Nube di Magellano stia rapidamente perdendo energia e prevede che sia destinata a entrare in collisione con la Via Lattea, con conseguenze non trascurabili per il Sistema solare, che potrebbe finire catapultato fuori dalla nostra galassia. Tutti i dettagli dello studio sono stati pubblicati su Mnras

3 giovedì

LA CINA E' DI NUOVO SULLA LUNA CON CHANG'E 4
La sonda è atterrata nel cratere Karman alle 3:26 ora italiana e tutto embra procedere per il meglio. Ecco la prima immagine dalla superficie 
Nessuna descrizione della foto disponibile.

TUTTO QUELLO CHE SI SA SU ULTIMA THULE
E' un doppio oggetto che si formò circa 4 miliardi di anni fa. E' di colore rossastro, forse ricoperto da toline. Ha variazioni di luminosità dovuta alla maggiore o minore copertura di polveri. In giornata nuove immagini a più alta risoluzione
L'immagine può contenere: testo

IL PRIMO UOMO AD ESSERE ARRIVATO SUL FONDO DELL'OCEANO ATLANTICO
Un commerciante multimilionario di Wall Street è diventato la prima persona a raggiungere il punto più profondo dell'Oceano Atlantico, come parte di una missione estrema per immergersi nelle profondità dei cinque oceani del mondo. Victor Vescovo, 53 anni, fondatore della società statunitense Insight Equity Holdings, ha pilotato venerdì un sottomarino da 48 milioni di dollari a 8.376 metri sotto la superficie dell'oceano fino al fondo della fossa di Puerto Rico.
Bahamas sea trials for Victor Vescovo’s the Five Deeps Expedition

LA SCOMPARSA DEI GHIACCIAI HIMALAYANI MINACCIA LE RISERVE IDRICHE DELL'ASIA

Il "terzo polo" è il più grande serbatoio di ghiaccio e neve del pianeta dopo l'Artico l'Antartico. Comprende le catene montuose dell'Himalaya-Hindu Kush e l'altopiano tibetano. La regione ospita le 14 montagne più alte del mondo e circa 100.000 chilometri quadrati di ghiacciai (un terzo dell'Italia). L'acqua di fusione alimenta dieci grandi fiumi, tra cui l'Indo, il Brahmaputra, il Gange, il Giallo e lo Yangtze, sui quali dipende quasi un quinto della popolazione mondialeI cambiamenti climatici minacciano questo vasto bacino ghiacciato. Negli ultimi 50 anni, i ghiacciai dell'Himalaya e dell'Altopiano tibetano si sono notevolmente ridottiQuelli nelle montagne di Tian Shan a nord hanno perso un quarto della loro massa e potrebbero perdere anche metà per la metà del secolo . La loro acqua di fusione sta espandendo i laghi e i modelli meteorologici stanno cambiando. Il monsone indiano più debole sta riducendo le precipitazioni sull'Himalaya e sull'altopiano tibetano meridionale; la neve e la pioggia stanno aumentando nell'altopiano tibetano nordoccidentale e nelle montagne del Pamir. Nella ricerca uno scienziato italianoUn uomo che attraversa un ponte sospeso in Nepal

IL SAHARA OSCILLA TRA DESERTO E SAVANA A CICLI DI 20.000 ANNI. 
Secondo la ricerca l'oscillazione è legata alle variazioni dell'asse terrestre che influenza la distribuzione della luce solare tra le stagioni. 
Lo studio mostra che il Sahara oscillava tra condizioni lussureggianti e desertiche ogni 20.000 anni, in sincronia con l'attività dei monsoni

2 mercoledì

ULTIMA THULE
La sonda della NASA ha raggiun to felicemente MU69, Ultima Thule. Ora sta scaricando le immagini. Sappiamo che ha una forma a due lobi che ricorda molto da vicino alcune comete che abbiamo visitato nel passato. forse sono due oggetti che si sono uniti nel passato In giornata l'arrivo delle fotografie ad alta risoluzione
Nessun testo alternativo automatico disponibile.

TRA OGGI E DOMANI L'ALLUNAGGIO DI CHANG'E-4
E' atteso tra oggi e domani l'atterraggio sul lato oscuro della Luna della sonda cinese. Un'altra tappa storica in pochissimi giorni. Attendiamo notizie dalla Cina e speriamo anche le prime immagini dalla superficie della Luna!

AD OTTOBRE E' PREVISTO UN LANCIO DI PROVA DELLO SHUTTLE PRIVATO DI SIERRA NEVADA CORPORATION
NEl 2020 entrerà a far parte delle navicelle (per ora senza uomini) per il trasporto di materiale alla ISS. Ha superato tutti i test della NASA e ora è pronto al primo volo di prova che avverrà quest'anno

00000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000

TUTTE LE NEWS DEL 2018

TUTTE LE NEWS DEL 2017

TUTTE LE NEWS DEL 2016

TUTTE LE NEWS DEL 2015

TUTTE LE NEWS DEL 2014

TUTTE LE NEWS DEL 2013

TUTTE LE NEWS DEL 2012

TUTTE LE NEWS DEL 2011 



Map
                                     VIDEO



Video di YouTube



Morte di una stella


Viaggio su Marte




Turismo spaziale



Per non dimenticare Rosetta



Cerere in rotazione




La tempesta di neve in america



Anni fa.... andai nello Spazio...







































































Pagine secondarie (44): Visualizza tutto
Comments