Le new town della Protezione civile a L'Aquila

le 19 lottizzazioni residenziali sparse su tutto il territorio comunale in attuazione del Piano C.A.S.E. 
 
foto aeree dei C.A.S.E.: Complessi Antisismici Sostenibili ed Ecocompatibili, costruiti a L'Aquila dopo il 6 aprile '09
(immagini tratte da: http://consorzioforcase.org/)
 logo
                                                                             localizzazione definitiva dei 19 C.A.S.E.
Le aree su cui sorgeranno le C.A.S.E. sono state definite nel decreto n.6 dell'11 maggio,
in seguito modificato dai decreti: n. 3775 del 1° luglio, n. 18 del 24 agosto 2009 e n. 26 del 1°ottobre.
Dopo il parere positivo della Conferenza dei Servizi del 24 luglio 2009 e alla luce delle nuove verifiche geologiche, geotecniche e sismiche, sono state escluse 5 delle aree originariamente individuate per gli insediamenti e con il decreto n. 18 se ne sono escluse altre due.
In alternativa, sono state individuate altre 7 aree.
Le aree escluse sono Roio Piano, Assergi, Paganica Nord, Monticchio, Pianola, Coppito nord e San Giacomo,
mentre quelle incluse sono Roio Poggio, Roio2, Assergi2 (ex-Cogefar), Paganica2, Gignano, Coppito2, Coppito3.
 
Le aree definitive sono 19.
 
 
[nell'immagine, a destra, sono indicati anche i C.A.S.E. successivamente abbandonati per inadeguatezza idrogeologica delle aree.]
In seguito alla Conferenza dei Servizi del 15 settembre, si è dato il via libera alla costruzione di altre 20 piastre con isolatori sismici:
il numero complessivo sale quindi a 184, che porteranno alla realizzazione di circa 600 appartamenti in più.
 
Vedi  aggiornamento dei costi di realizzazione dei C.A.S.E.
  
----------------------------------------
 
in attesa di altri aggiornamenti del sito, ecco com'è ridotta CAMARDA con accanto il C.A.S.E. Camarda2 ed i M.A.P.
 
 
foto di GIUSI PITARI (vedi il blog "Trentotto secondi ": I borghi dell'Aquilano)
 


altri contributi sono di:
 
Enrico Ciccozzi (urbanista di Epicentro Solidale): nel video Protezione civile SPA
e
 
-----------------------
Da sempre,  valutazioni critiche essenziali sugli effetti della shock economy
sono espesse dal prof. Antonello Ciccozzi (docente e ricercatore di Antropologia Culturale, UNIVAQ)
in numerosi e chiarissimi interventi, nonché recentemente in:
 
 
"I giochi oscuri della ricostruzione dell'Abruzzo aquilano" http://www.abruzzo24ore.tv/news.php?id=12123
 

 
Valutazioni importanti dal punto di vista delle conseguenze ambientali si trovano nella inchiesta di Libera e Legambiente:
 
 
...
 
 

ed ora la forza della comunità
 
 
 L'Aquila agli aquilani di Francesco Paolucci
 

La rivolta delle cariole: Ricostruirsi
 
 
di Francesco Paolucci
 

 
 
Pagine secondarie (30): Visualizza tutto