News‎ > ‎

Michele Santoro si conferma per ascolti come il "terzo polo televisivo"

pubblicato 18 nov 2011, 05:04 da Gianluca Schiavi   [ aggiornato in data 18 nov 2011, 05:06 ]

Ieri sera è andata in onda la terza puntata di Servizio Pubblico, il format ideato da Michele Santoro e dalla sua squadra all'indomani dell'uscita dalla Rai. La trasmissione non si discosta molto da un tradizionale talk show politico televisivo, quelli a cui i principali canali ci hanno abituato in questi anni. L'elemento di novità è dato dall'organizzazione e dalla distribuzione.

Servizio Pubblicoviene distribuito su un network di canali in streaming (tra cui i siti dei grandi quotidiani), di emittenti locali sul digitale terrestre e sulla piattaforma Sky.

I dati relativi agli ascolti di ieri sera hanno registrato un ottimo dato: la terza puntata di Servizio Pubblico, infatti, è stata seguita da 2.380.000 telespettatori, arrivando così al 9,70% di share, dietro a "Don Matteo e Io Canto". A questi ascolti, che riguardano solo il dato delle TV digitali, vanno aggiunti quelli del web che portano a circa 3 mln i telespettatori di "Servizio Pubblico"

Gli ingredienti e i protagonisti ci sono tutti e durante la giornata arrivano anche le voci di un attentato ai tralicci dei ripetitori di RTTR che fa parte del network di Servizio Pubblico.

Comments