Storia e piloti (Rally)

Ecco la storia della piu' estrema categoria automobilistica del mondo rellistico di tutti i tempi!!!!!!

Il GRUPPO B e' stata la maggiore cateoria del rally, iniziato nel 1983 e terminato nel 1986 a causa dei numerosi incidenti che hanno causato vittime, oltre che tra i piloti, anche tra il pubblico che era molto acceso e partecipe per questo sport all'epoca.

Le innovazioni tecnologiche che si svilupparono in questo periodo (le 4 ruote motrici, molto usate oggi, per esempio) avevano prodotto un notevole aumento delle velocita' e della potenza delle auto e , di conseguenza, la spettacolarita' e popolarita' del rally e' salita fino a sorpassare quella della formula1.la gente si accalcava nelle strade (molto strette a volte) per fotografare i bolidi da 500cv :il minimo errore di calcolo per lo spazio potva costare la vita cosa che a volte accadeva.

Anche per i piloti c'erano rischi molto alti e grossissime responsabilita' ,infatti in quei 3 anni sono stati davvero molti gli incidenti (anche fatali) avvenuti. Con la morte in Corsica di Henry Toivonen e di Sergio Cresto, suo copilota, su Lancia delta S4 (660 cv per intenderci) la FISA decide di abolire il GRUPPO B in modo definitivo perche' considerato troppo estremo e pericoloso anche per gli spettatori.


Le auto dette "MOSTRI" dagli stessi piloti sono oggi in musei o usate per competizioni amatoriali. Le piu' celebri sono:

Audi quattro (la prima ad avere le quattro ruote motrici)

Audi S1 (elaborazione della quattro)

Audi S2 (elaborazione della S1)

Peugeot 205 t 16

Peugeot 205 t 16 EVO (elaborazione della 205 t 16)

Lancia 037

Lancia delta S4 (la piu potente di tutte con lei termina il GRUPPO B) 

Le auto erano costituite da tubi di kevlar, trazione integrale, motori sovralimentati spesso TURBO, carene in carbonio e materiali leggeri molto aerodinamiche.

Ecco i piloti piu' significativi:

Markku Alen 1951

Henry Toivonen 1956-1986

Michelle Mouton  1951

Ari Vatanen 1952

Miki Biasion 1958

Timo Salonen 1951

Walter Rohl 1947