Lithops bromfieldii


LITHOPS BROMFIELDII

Specie scoperta nel 1933 da H. Bromfield

Pianta di dimensioni medio-piccole, spesso fortemente accestente (soprattutto nella sua var. insularis).


Da non confondere con:

La varietà glaudinae potrebbe essere confusa con L. fulviceps per la presenza di puntini scuri in rilievo riflettenti la luce. Se ne distingue per le dimensioni inferiori, la superficie più convessa (piatta in L. fulviceps), per la distribuzione meno regolare dei punti (che sono anche più piccoli) e per l’assenza di distinte rubricazioni tra un puntino e l’altro.


 


L. bromfieldii var. glaudinae (a sinistra) si distingue da L. fulviceps (a destra) principalmente 
per la distribuzione dei puntini meno regolare e la superficie delle foglie più convessa



 


L. bromfieldii var. bromfieldii

Località tipo: 15 km ENE Upington, Sud Africa (località di C40)

Taxa noti nella Cole’s list: C40, C41, C279, C348, C368


 lithops bromfieldii



 Identificazione

VARIABILITA': media


Corpi medio-piccoli, superficie delle foglie leggermente convessa, liscia o solo leggermente bugnata al tatto.

Foglie unite.

Finestre spesso piuttosto occluse, ridotte a canali eventualmente solo presso i margini, ma in maniera irregolare. Rubricazioni abbastanza distinte percorrono i canali nella loro lunghezza sin dalla nascita al centro della foglia. Puntini neri non presenti.

In linea generale, la pianta non presenta disegni chiaramente distinti ma una colorazione piuttosto vaga e sfumata.

Fiori gialli.

 



L. bromfieldii var. glaudinae

Località tipo: 70 km ONO Griquatown, Sud Africa (località di C116)

Taxa noti nella Cole’s list: C116, C382, C393


 Identificazione

La distribuzione di questa varietà è significativamente separata da quella della varietà bromfieldii. Cole tuttavia rileva come tale apparente separazione possa dipendere da un’assenza di dati per le stazioni intermedie.

Si distingue dalla specie tipo per la presenza di distinti puntini scuri che riflettono la luce.

Fiori gialli.



 lithops bromfieldii glaudinae  

I puntini scuri riflettenti la luce sono la caratteristica tipica di questa varietà, assente nelle altre forme. La distinzione non è tuttavia così netta poiché sono possibili forme di transizione tra questa varietà e le altre. A destra: variazione nella colonia c116


 



L. bromfieldii var. insularis

Località tipo: vicino a Keimoes

Taxa noti nella Cole’s list: C42, C43, C57


Identificazione

Si distingue dalla varietà tipo per il colore più bruno che rossiccio (i colori dell'immagine non rendono sufficientemente questa caratteristica) e per la presenza di canali maggiormente distinti . Rubricazioni possono essere presenti ma sono meno distinte che nella var. bromfieldii. Si distingue dalla var. glaudinae per l’assenza quasi completa di punti scuri.

Fiori gialli.


 lithops bromfieldii insularis

La varietà insularis forma con gli anni molte teste che si riuniscono in cespi molto compatti. Anche questa caratteristica contribuisce a distinguerla dalle altre varietà, che sono meno accestenti






La var. bromfieldii (a sinistra) si distingue dalla var. insularis (a destra) per il colore di sfondo in genere più chiaro (nella var. insularis è bruno) 
e per la presenza di rubricazioni in forma di linee rosse più accentuate



 



L. bromfieldii var. mennellii

Località tipo: 25 km SSO Upington, Sud Africa (località di C224)

Taxa noti nella Cole’s list: C44, C283


 Identificazione

Questa varietà è localizzata in una ristretta area tra l’areale della var. insularis e quello della var. bromfieldii. Si tratta di una pianta di bellissimo e tipico aspetto per i canali distinti e infossati, ramificati in maniera regolare su uno sfondo chiaro, come se si trattasse di decorazioni in bassorilievo. Si riconosce anche al tatto per i disegni distintamente in rilievo.

Fiori gialli.


 lithops bromfieldii mennellii

Questa varietà presenta un aspetto tipico e poco variabile





Lithops bromfieldii
'Welgewonden'



Si tratta di una forma molto bella di L. bromfieldii, a cavallo tra la var. insularis e la var. glaudinae.  Proviene dalla omonima località.


 
lithops bromfieldii welgewonden  

L. bromfieldii, forma di Welgewonden


 



L. bromfieldii var. insularis ‘Sulphurea’

Località tipo: non nota


Identificazione

Questa variante di colore è stata descritta dal giapponese Shimada, comparsa nella sua collezione attorno agli anni ’60. Si tratta probabilmente del Lithops “verde” più diffuso in commercio.

Fiori gialli.


 lithops bromfieldii insularis sulphurea


 

***