NEWS 2014



    LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA


                Da Lunedì 24 
     a Domenica 30 AGOSTO 2015






www.litaliaindigitale.it
Aggiungilo ai tuoi siti preferiti.



Sei appassionato di tv e radio e vuoi collaborare inviandoci le segnalazioni e le liste della tua zona?

Contattaci alla nostra mail
info@litaliaindigitale.it
e inizia subito a condividere le tue informazioni su L'ITALIA IN DIGITALE.

Vuoi condividere le tue impressioni sul digitale terrestre?
Ti interessa divulgare le informazioni in tuo possesso per aiutare chi è in difficoltà nella ricezione del DTT?
Vuoi lanciare un messaggio visibile agli utenti de l'Italia in digitale?
La nostra nuova mail è: sportello@litaliaindigitale.it
Pubblicheremo le vostre mail nello spazio SPORTELLO TV DIGIT@LE.
Potete utilizzare questa mail anche per dare una risposta, consiglio o parere sulle discussioni di questo sito.



https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/archivionewssettimana/news2015/news05-11gen2015/NEWS%20DELLA%20SETTIMANA.png


https://lh4.googleusercontent.com/-8-L1EG8a4kE/VKVLXfSJeHI/AAAAAAAG5ic/6z7JSXs2j2g/s1600/ANNO%25202012.png









Il nostro indirizzo internet è:
www.litaliaindigitale.it




MUX NAZIONALI

RAI Mux 1 (ABRUZZO)
RAI Mux 1 (BASILICATA)
RAI Mux 1 (CALABRIA)
RAI Mux 1 (CAMPANIA)
RAI Mux 1 (EMILIA-ROMAGNA)
RAI Mux 1 (FRIULI V.G.)
RAI Mux 1 (LAZIO)
RAI Mux 1 (LIGURIA)
RAI Mux 1 (LOMBARDIA)
RAI Mux 1 (MARCHE)
RAI Mux 1 (MOLISE)
RAI Mux 1 (PIEMONTE)
RAI Mux 1 (PUGLIA)
RAI Mux 1 (SARDEGNA)
RAI Mux 1 (SICILIA)
RAI Mux 1 (TOSCANA)
RAI Mux 1 (TRENTINO)
RAI Mux 1 (ALTO ADIGE)
RAI Mux 1 (UMBRIA)
RAI Mux 1 (VALLE D'AOSTA)
RAI Mux 1 (VENETO)
RAI Mux 1 (VENETO/EMILIA-ROMAGNA)
RAI Mux 2
RAI Mux 3
RAI Mux 4
RAI Mux 5
RAI Mux 5 (PIEMONTE)
RAI Mux 6 (LAZIO)

MEDIASET Mux 1
MEDIASET Mux 2
MEDIASET Mux 3
TIMB Mux 1
TIMB Mux 2
TIMB Mux 3

Mux DFREE

Mux CAIRO DUE

CANALE ITALIA Mux 1
CANALE ITALIA Mux 2

MEDIASET Mux 4
MEDIASET Mux 5
RETE A Mux 1
RETE A Mux 2

Mux LA 3

Mux RETECAPRI

Mux EUROPA 7


LCN NAZIONALE

Mux START UP
COMMUNICATION

Mux STUDIO 1

Mux LA 9 (PIEMONTE)
Mux LA 9 (VENETO)
Mux LA 9 (TRENTINO)
Mux LA 9 (EMILIA-ROMAGNA)
Mux LA 9 (MARCHE)

FRANCIA IN DIGITALE
SVIZZERA IN DIGITALE



Le TV a ROMA Le TV a MILANO Le TV a TORINO
Le TV a PESCARA
LISTA LCN A ROMA
LE TV A MILANO
LE TV A TORINO
LE TV A PESCARA
Le RADIO a ROMA
Le RADIO a MILANO Le RADIO a TORINO Le RADIO a PESCARA

Lista LCN ROMA Lista LCN MILANO Lista LCN TORINO Lista LCN PESCARA
https://lh6.googleusercontent.com/-pbWiqyb-MWI/Uy615CQvIEI/AAAAAAAFUEg/3fje_5yah8o/s1600/MILANO%25202.jpg
LISTA LCN A PESCARA

LCN NAZIONALE




Donazione tramite PayPal, il sito è in assoluto fra i più sicuri per cui non vi è motivo di diffidare.


Clicca sulle immagini per vederle ingrandite


30 AGOSTO 2015
Domenica

NEWS 2014

Ore 12.00 - BERLUSCONI CON SMAILA RIEVOCA COLPO GROSSO DI ITALIA 7.

Umberto Smaila racconta la notte di «baldoria» con l'ex premier (tornato in un locale pubblico in Costa Smeralda dopo 3 anni). Tra barzellette, calciomercato e colpi grossi...
Per una sera, Umberto Smaila ha visto Silvio Berlusconi tornare quello di un tempo, nel suo locale. Tra specialità sarde («Il porceddu su tutti»), barzellette («Sa ancora raccontarle come un tempo») e commenti sugli ultimi colpi del calciomercato («Spera nella "cura Mihajlovic" per Balotelli: "Combattere la sregolatezza, far emergere il genio"»).
Allo Smaila's di Porto Rotondo, un chilometro da villa Certosa, il cabarettista e musicista ha allietato il Cavaliere in quella che era la sua prima uscita pubblica in Costa Smeralda dopo tre anni. E lo ha visto tornare a far baldoria fino alle 3 di notte e lasciarsi alle spalle la vita monastica cui è stato costretto finora, complici anche le imposizioni dei giudici in seguito alla condanna definitiva per frode fiscale.
Il Cavaliere è arrivato venerdì sera in compagnia di Maria Rosaria Rossi, Bruno Vespa, Mariano Apicella, Franco Carraro e della fidanzata Francesca Pascale. «È stata Francesca a trascinarlo qui», spiega Smaila, 65 anni, di cui gli ultimi passati a far festa tra i suoi dieci locali in giro per l'Italia. «Lei era già venuta ad ascoltarmi, da sola, qualche sera prima».
http://images.vanityfair.it/gallery/35332/Big/fcb6555b-af51-46d8-85eb-a79632fa015e.JPG
Le sarà piaciuto il suo repertorio. Cosa ha cantato invece per Berlusconi?

«I cavalli di battaglia: Io che amo solo te, La voce del silenzio, Mi ritorni in mente».
È riuscito a trascinare l'ex premier sul palco?
«Gli ho chiesto se voleva cantare qualche brano francese di Aznavour (il suo cantautore preferito, ndr), ma ha detto che non era il momento. L'ho coinvolto soltanto in un duetto particolare».
Quale?
«I migliori anni della nostra vita. Lì, non ha saputo resistere».
Una serata nostalgica. Quali erano per lei i migliori anni?
«Alla fine degli 80. Eravamo tutti più spensierati, non so se più superficiali».
Oggi?
«Cerco di far divertire il pubblico ogni sera. Poi torna a casa, accende la tv e torna a deprimersi».
Sono finiti i tempi di Colpo Grosso, mitico programma notturno di Italia7. Ma è vero che Berlusconi le ha chiesto di rifare una versione soft per Italia 1?
«Sì, ma è tutto molto aleatorio. Dovremmo cambiare il format».
Oggi, nell'era di YouPorn, sarebbe anacronistico. Ma nel 1988 il programma era visto da tutti, specie da quelli che dicevano di non guardarlo.
«Un giorno partecipai a una partita di calcio di beneficenza: artisti contro preti. Prima del calcio d'inizio, il frate priore si avvicinò e mi confidò: "Mi spiace che non sia più tu a condurre Colpo grosso. Eri il migliore"».
Fu un successo incredibile anche all'estero.
«Era trasmessa, tra l'altro, in Albania, Grecia e Portogallo. Una volta andai in viaggio a Lisbona. Vedevo che molte persone mi guardavano insistentemente. Pensavo che cercassero rogna. La sera, tornato in albergo, accesi il televisore e iniziai a fare zapping. Mi ritrovai sullo schermo, doppiato in portoghese».
Era un programma simile a Drive In, in cui si ritrovava la malizia che è stata anche causa di guai rovina per Berlusconi. Veda il caso Ruby.
«La vita privata del Cavaliere non mi fa né caldo né freddo. Credo che sia solita guerra fattagli a sinistra con armi improprie».
Ma secondo lei Berlusconi può tornare da protagonista?
«Ha ancora tanta energia, ma veleggia verso gli 80 anni. E deve muoversi in un quadro politico molto più complesso, senza gli storici collaboratori che l'hanno sostenuto finora».
Insomma, è ora che si faccia da parte e si goda la Sardegna?

«Mi verrebbe da consigliargli di godersi il benessere e riposarsi. Ma lui ci tiene, e non sarò certo io a impedirglielo. Io canto».
Tratto da: www.vanityfair.it/news/italia/15/08/25/berlusconi-smaila-porto-rotondo

http://www.storiaradiotv.it/colpo%20grosSO%20-%20ITALIA%207%20B.jpg
http://users.libero.it/vigro/videohi-fi/rivista/loc_colpo_grosso.jpg



29 AGOSTO 2015
Sabato

MARCHE IN DIGITALE

Ore 19.55 - MUX RETE 8 VGA (MARCHE): ELIMINATA EMILIA ROMAGNA IN SCENA.

UHF 59 Mux RETE 8 VGA (MARCHE)
Nel mux RETE 8 VGA (MARCHE), attivo dal solo sito pesarese di Cerreto Di Novilara, l''emittente Emilia Romagna In Scena, identificata in questo mux EM.R.IN SCENA (LCN 642), è stata eliminata.


https://lh3.googleusercontent.com/-21V0gCe5jDo/VeHqIzoseBI/AAAAAAAIKoU/CUoWTLyAu2A/s864-Ic42/00%252520B.jpg

Mentre effettuavamo questa rilevazione, RETE 8 VGA (LCN 85) e MARINA RN CHANNEL (LCN 288) erano a schermo nero. Anche nella nostra precedente rilevazione dello scorso anno, queste l'emittenti risultavano non operative in questo provider.


https://lh3.googleusercontent.com/-e2oUqqN16mo/VeHqJRb427I/AAAAAAAIKog/bMqD84zZZ8s/s864-Ic42/85%252520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-ZJAwppbgfgo/VeHqKR9UgbI/AAAAAAAIKo4/C6OV1MVpzUI/s864-Ic42/288%252520A.jpg


Infine anche 7 GOLD IN MUSICA (LCN 189) era schermo nero.


https://lh3.googleusercontent.com/-ijJOcnulRSI/VeHqJw0EqRI/AAAAAAAIKo0/lWMFEyh9bWA/s864-Ic42/189%252520A.jpg

NEWS 2014

Ore 10.50 - MEDIASET PREMIUM REGALA INFINITY AGLI ABBONATI AL PACCHETTO CINEMA.

Mediaset Premium ha riservato una gradita sorpresa per gli abbonati al pacchetto Cinema.
Dal primo Settembre sarà possibile accedere anche a tutti i contenuti (sempre relativi al cinema) di Infinity. Il valore dei contenuti (3 Euro) su Infinity è già compreso nel canone di abbonamento, che non subirà, dunque, alcuna variazione.
Per usufruire dello streaming messo a disposizione da
Infinity sarà sufficiente accedere a Premium Play, utilizzando le stesse credenziali valide per l'Area Clienti del sito www.mediasetpremium.it.
Il catalogo comprende migliaia di titoli, anche in qualità superHD (da intendersi come Full HD: non si tratta di una risoluzione superiore).
Infinity è disponibile su molteplici dispositivi, come TV, decoder, tabler, smartphone, console e PC.
I clienti che avevano attivato l'opzione Infinity-Premium, la vedranno disattivata automaticamente a partire dal primo Settembre, poiché già inclusa nel canone mensile.

Tratto da: http://altadefinizione.hdblog.it/2015/08/27/Mediaset-Premium-pacchetto-Cinema-Infinity

NEWS 2014

Ore 10.20 - GIGLIO GROUP: "COSI' TRASMETTO IN TV LA MODA ITALIANA A 150 MILIONI DI CINESI".

Ha iniziato con Costanzo, prodotto la Carrà, ha canali di fashion e nautica visti in tutto il mondo: "Il segreto? Semplice: il made in Italy".
Ci sono 280 milioni di persone che ogni giorno guardano i programmi della televisione italiana. No, non è la Rai, come diceva il titolo di una famosa trasmissione, ma il frutto del lavoro di un gruppo che ha la sua sede in centro a Milano. Davanti alla Borsa, per la precisione Piazza Affari. E che trasmette dall'America fino alla Cina contenuti che spaziano dalla nautica al fashion, il tutto rigorosamente made in Italy. Sul Giglio Group insomma, come dice il video che lo presenta, «non tramonta mai il sole». E su Alessandro Giglio splende evidentemente una stella che lo ha portato ad essere l'uomo della televisione nel mondo: «Come definirei il mio gruppo? Sicuramente il leader di un settore che ci siamo creati da soli, sfruttando ciò di cui siamo campioni riconosciuti dappertutto: la nostra innata qualità per la bellezza. La verità è che poi siamo noi italiani a non credere mai nell'Italia. In tv trasmettiamo fiction importate da chissà dove pensando di essere più internazionali. Gli internazionali, invece, siamo noi».In pratica, tanto per capire il business, ora che c'è stato il passaggio dall'altra parte della piazza per l'approdo nel listino delle contrattazioni, la sua azienda è finita nel mirino di Prima Tv Spa, la società controllata da Tarak Ben Ammar e da Naguib Sawiris che puntano ad acquisire una corposa partecipazione. E quindi, tanto per capire il personaggio, questa è la sua scheda sul sito di Confindustria Radio Televisioni: «Genovese, classe 1965. Dopo aver conseguito la Laurea Magistrale in Scienze dello Spettacolo e Produzioni Multimediali, diplomato presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, un master alla LUISS in Management ed un corso di specializzazione al Commercial Theater Institute di New York, ricopre vari incarichi tra cui: Vicepresidente nazionale UNAT- AGIS, membro del Comitato tecnico del Ministero del Turismo e dello Spettacolo e General manager per l'Europa della MGE».
https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/archivionewssettimana/news2015/news24-30ago2015/GIGLIO.jpg
Altro da dichiarare?

«In realtà bisogna partire da tanti anni fa, da quando - e soprattutto come - ho cominciato: a 18 anni con Maurizio Costanzo. Anzi: direi grazie a Maurizio Costanzo».
La televisione coi baffi...
«Altroché. Una vera scuola: Costanzo mi ha insegnato cosa vuol dire essere davvero un professionista. Prima di allora non ero mai stato in uno studio televisivo e ho scoperto cosa vuol dire lavorare davvero: lui era – e sicuramente lo è ancora – una vera macchina da guerra. In servizio 16 ore al giorno e senza problemi. E poi Costanzo mi ha fatto conoscere Alberto Silvestri».
Il suo autore storico.
«E il mio vero maestro. Un uomo di grande cultura che veniva dal teatro, che aveva frequentato gente come Marcello Marchesi e Flaiano. Conoscere lui mi è servito più di tanto altro, anche perché poi ho lavorato anche per il teatro con Giuseppe Patroni Griffi».
Nella sua carriera c'è anche la Carrà.
«Di più. Sono stato il produttore di Carramba che sorpresa , Raffaella è una vera professionista che ha una cura del dettaglio pazzesco. Anche questo è un particolare che non avevo e che ho dovuto imparare. E quindi dovevi continuamente starle dietro, perché per lei era tutta una prova, un test, non c'era spazio per l'improvvisazione. Tutte cose che ormai la tv di oggi ha perso».
Un vero trampolino di lancio.
«In realtà è stato l'inizio del declino, quantomeno per la televisione italiana. Dopo Carramba si è cominciata a vedere la crisi: budget che calavano, pochi spazi per l'innovazione. Così decisi di passare da autore ad editore e mi inventai Music Box, il canale interattivo che andava sulla piattaforma Sky. Il problema è poi stato l'arrivo del digitale terrestre che ha trasformato la tv e dunque servivano idee nuove».
Ad esempio la nautica.
«Ad esempio: altro settore in cui siamo maestri nel mondo. Giglio Group è nato nel 2003, abbiamo cominciato a lavorare con Yacht&Sail e nel frattempo, nel corso degli anni, abbiamo cominciato a produrre contenuti per altre piattaforme. Tutto questo è diventato Nautical Channel che ora è distribuito in tutto il mondo ed ha milioni di spettatori. E poi anche Acqua , il canale nato dalle ceneri di Yacht and Sail e che con Play.me è sono visibili in Italia sul digitale terrestre. Ma soprattutto c'è Giglio Tv ».
Cioè la tv del fashion.
«Che sta riscuotendo grandissimo successo in Cina, dove abbiamo la maggior parte del nostro business. Anche in questo caso produciamo contenuti e abbiamo accordi con la televisione di Stato. Ovviamente, visto il numero della popolazione, facciamo numeri incredibili: abbiamo un programma settimanale che è visto da 150 milioni di spettatori. Si chiama Made in Italy, naturalmente».
Centocinquanta milioni?
«Sì, centocinquanta. Lì la tv non è più in salotto, è dappertutto».
E come si riescono a raggiungere 280 milioni di telespettatori al giorno in tutto il mondo?
«Ovviamente facendo produzioni di qualità. Il resto lo fa il fascino italiano».
Una curiosità: dicono che fare affari con i cinesi sia dura.
«Guardi, io di cinese ne ho sposata una e dunque... L'ho conosciuta a Milano però, lavorava per una società sponsor in Formula 1. Poi ci siamo frequentati a Shanghai e adesso ho anche figli. Cinesi».
Sì, ma il business?
«È semplicissimo, perché le nostre culture sono in realtà molto più vicine di quanto si pensi. Per essere chiari: è più facile capirsi con un cinese che con un tedesco. Diciamo che con i cinesi bisogna avere pazienza».
In che senso?
«Innanzitutto: non ci vuole un traduttore ma un negoziatore. La differenza? Il primo ripete senza capire il contesto, il negoziatore sa invece esattamente cosa e come va tradotto l'italiano al cinese. E questo è l'errore fondamentale che fanno molte aziende che vanno là a trattare. Insomma: bisogna evitare quello che io chiamo lost in translation ».
Altro consiglio?
«Non diventare matti per la mancanza di sequenzialità».
Sarebbe a dire?
«I cinesi sono circolari: se si trattano dieci punti, noi quando siamo arrivati all'ultimo pensiamo che quelli prima siano dati per fatti. Loro invece ricominciano da capo e noi, appunto, diventiamo matti. Però c'è una cosa su tutte: i cinesi rispettano i contratti che sono a loro vantaggio. Se pensiamo di fregarli, ci fregano loro».
Mica scemi...
«Appunto. In Cina i contratti valgono come una nostra lettera d'intenti, ma questo vuol dire che loro sono pronti a rinegoziarli anche se glielo chiediamo noi. Ci vuole realismo e buona fede, pensare loro non come fornitori ma partner».
Risultato: un successo. Ma la tv italiana che fine farà?
«È un momento difficile. La crisi del mercato della pubblicità ha portato i grandi gruppi a farsi del male, l'avvento della banda larga cambierà tutto lo scenario. E aumenteranno i produttori di contenuti e di eventi».
E quindi il Giglio Group...
«E quindi stiamo per espandere il canale nautico in Sudamerica e in Canada, ma il vero core business resta in Cina. E saremo sempre più multimediali, le svelo un anteprima».
Dica.
«In Cina, dicevo, la tv la guardano tutti su tablet o smarphone. Così stiamo sperimentano il second screen , ovvero la possibilità di accedere ai dettagli, per esempio di un vestito che sta sfilando in video, semplicemente toccandolo. Con la possibilità a quel punto di comprarlo immediatamente online».
Fantascienza...
«Ma và, funziona. Garantito».
Sicuro?
«Sicuro. Anche quello è made in Italy...».

Tratto da: www.ilgiornale.it/news/cos-trasmetto-tv-moda-italiana-150-milioni-cinesi

NEWS 2014

Ore 09.50 - LA CHAMPIONS IN CHIARO SULLA TV TEDESCA ZDF E QUINDI SU SKY, MEDIASET FURIOSA.

L'emittente tedesca (canale 546 della piattaforma di Murdoch), dopo Bayer-Lazio, ha intenzione di continuare a trasmettere le partite in chiaro via satellite, quindi senza limiti territoriali. Violando l'esclusiva dell'azienda di Segrate. La Uefa si muove.
La partita di Champions League tra Bayer Leverkusen e Lazio era visibile anche in chiaro, da satellite, sul canale 546 del decoder Sky. È bastato un rapido passa parola su Facebook e sui vari siti di appassionati sportivi per demolire, in pochi minuti, la comunicazione pressante di Mediaset Premium: «Il match della Lazio, in esclusiva, solo su Premium»: poco importa l’audio tedesco, l’importante è vederla. Al centro del ciclone c’è l’emittente tedesca Zdf: ignorando le limitazioni territoriali dei diritti di trasmissione trasmette eventi sportivi di cui ha i diritti per la Germania in chiaro, trascurando gli eventuali danni collaterali che può causare alle altre emittenti che invece hanno i diritti per un determinato Paese. A Cologno Monzese sono furiosi, e intendono adire anche le vie legali, coinvolgendo la Uefa: i diritti per la Champions League sono costati 700 milioni per il triennio appena iniziato e l’investimento può essere ripagato solo se il numero di abbonati cresce. I due gironi di ferro di Roma e Juventus, l’uscita della Lazio che finisce in Europa League e la scelta, ardita, di tenere la Juventus sempre su Premium e mai in chiaro, non stanno aiutando di certo a raggiungere 100.000 abbonati in più, quantità stimata per lavorare con maggiore serenità.
Regole infrante
Zdf non è nuova a «scherzi» simili: lo ha già fatto anche in passato, e probabilmente lo farà ancora in futuro: nel mirino ci sono i due match con le squadre tedesche di Roma e Juventus, uno dei quali sicuramente finirà in chiaro. La Uefa, a margine dei sorteggi dei calendari di Champions League, ha fatto sapere che cercherà di intervenire risolvendo la questione con Sky, anche se la pay-tv non ha davvero nulla a che fare con questa vicenda e potrebbe fare spallucce. Non è certo colpa di Sky se i tedeschi, infrangendo le regole, continuano a trasmettere in chiaro; e di certo Sky non è tenuta a fare un favore a Mediaset bloccando la ricezione del canale 546 del suo decoder. Una grana da risolvere al più presto: Mediaset Premium sarà costretta a trasmettere in chiaro su Canale 5 (o Italia 1) sei partite e con la Lazio uscita ai preliminari, la Roma andrà probabilmente in chiaro. A Premium restano dunque solo le sei partite della Juventus per conquistare nuovi abbonati. Sempre che, come ci auguriamo, le due squadre italiane non riescano ad andare avanti il più possibile, arrivando almeno ai quarti di finale.

Tratto da: www.corriere.it/tecnologia/economia-digitale/15_agosto_28/champions-chiaro-zdf-quindi-sky-mediaset-furiosa


28 AGOSTO 2015
Venerdì

LOMBARDIA IN DIGITALE

Ore 12.45 - MUX RETE 55: PAROLE DI VITA CAMBIA NUMERAZIONE LCN.

UHF 42 Mux RETE 55
https://lh4.googleusercontent.com/-q6qV8XQatz4/U3p0_Nx9ESI/AAAAAAAFsus/Y7OQfIQCVfg/s1600/TUTTO%2520L%2527EVANGELO%252052.jpg
Parole di Vita, che trasmette con il logo di tutto l'evangelo, ha cambiato numerazione automatica. L'emittente di carattere religioso non è più in onda sulla LCN 601 ma sulla LCN 245.



https://lh3.googleusercontent.com/-HDo9ZIkSBM4/VeA5GnLVMPI/AAAAAAAIKic/u0pWdTWNxmQ/s864-Ic42/245%252520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-yMMaRFElFUc/VeA5H0SYUEI/AAAAAAAIKik/rWpOArjG8wM/s864-Ic42/245%252520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-Q9KgZR5D44w/Va9Xgzyk97I/AAAAAAAICwQ/DKAahZiwqe0/s800-Ic42/Amici%252520Animali%252520e%252520Natura%25252052.jpg
Amici Animali e Natura (LCN 248) ha da qualche settimana introdotto un nuovo logo di stazione.


A sinistra il nuovo logo, a destra quello precedentemente utilizzato.
https://lh3.googleusercontent.com/-oKp4UvPymxs/VeA5JaDboxI/AAAAAAAIKiw/o1dkrF6lY_Y/s1016-Ic42/248%252520A%252520%2525284%252529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-rPnlqCwW7_8/VeA5Kd_rCtI/AAAAAAAIKi8/4bBJHYM4THI/s1016-Ic42/248%252520B%252520%2525283%252529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-i7x1yEDC2vU/VeA45HiOm0I/AAAAAAAIKhk/fQreeGJ6u6s/s864-Ic42/00%252520B%252520%25252820%252529.jpg

LOMBARDIA IN DIGITALE

Ore 12.10 - MUX TELESTAR (LOMBARDIA): TORNA ON AIR AB CHANNEL ITALIA 8 DUE.

UHF 41 Mux TELESTAR (LOMBARDIA)
https://lh6.googleusercontent.com/-JIojFgb0vMw/VB3o08-tNDI/AAAAAAAGZrM/fC_ZM3-UyE0/s1600/AB%2520CHANNEL%252052.jpg
E' stata reinserita nel mux TELESTAR (LOMBARDIA) la tv abruzzese AB CHANNEL, per la precisione identificata AB CHANNEL italia8 due (LCN 272).



https://lh3.googleusercontent.com/-pED5VluTbMI/VeAuJVqXbwI/AAAAAAAIKZ0/VC99cCYHqwQ/s864-Ic42/272%252520A%252520%2525283%252529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-RGwG1LSFs20/VeAuKa-BkQI/AAAAAAAIKaE/EC0pb-133LY/s864-Ic42/272%252520B%252520%2525283%252529.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-AKiWxrSbMcA/VYu3WFP3h2I/AAAAAAAH61A/sXKq0XXnEYU/s1600/6MIA%252520TV%25252052.jpg

6MIA TV (LCN 213) trasmette ora un loop di promo di presentazione del canale.


https://lh3.googleusercontent.com/-zBTxP11RSN8/VeAuLmEaGDI/AAAAAAAIKaI/Ph0lS8SH5ao/s864-Ic42/213%252520A%252520%2525282%252529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-IoNJjLqQ0v0/VeAuDpdgk-I/AAAAAAAIKY8/_UddBxZ9Yn8/s864-Ic42/213%252520B%252520%2525282%252529.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-TKxY7E5ZQE4/VeAuMrza2RI/AAAAAAAIKaQ/1mwVh22pbOk/s864-Ic42/213%252520C%252520%2525282%252529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-4KucLXctA-s/VeAuNm86S3I/AAAAAAAIKaY/C9d8eyZZF9c/s864-Ic42/213%252520D%252520%2525282%252529.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-rvgcE3_tfVQ/VeAuEaH7w-I/AAAAAAAIKZE/87mQYJYw7VA/s864-Ic42/213%252520E.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-9jt4_IQNCVo/VeAuHrd0aNI/AAAAAAAIKZo/Qe73kW66kz0/s864-Ic42/213%252520H.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-aL2PlNJqyPY/VeAuG1IvY2I/AAAAAAAIKZg/HB3RWg20s3k/s864-Ic42/213%252520G.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-IL5WhiORTeY/VeAuIa_dTaI/AAAAAAAIKZs/AgaF7TIgxck/s864-Ic42/213%252520I.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-g_WszQ9Gmf0/VeAvA6HlfGI/AAAAAAAIKcs/X767SenwRxw/s720-Ic42/00%252520B%252520%2525289%252529.jpg

MUX NAZIONALI

Ore 10.30 - TIMB MUX 2: LA PROGRAMMAZIONE DI LEONARDO DA OTTOBRE SU ALICE.

UHF 55-60 TIMB Mux 2 / UHF 60 TIMB Mux 2 (PROVVISORIO)
https://lh4.googleusercontent.com/-lY7STsZTdyk/UsLOiGB5QwI/AAAAAAAEmEk/ueR75254rHg/s1600/Leonardo%252052.png
Sul canale LEONARDO (LCN 222) e sulla copia LEONARDO Provvisorio (senza LCN) è stato inserito fisso in sovraimpressione, in alto a sinistra, il seguente messaggio: LEONARDO TRASLOCA VI ASPETTA DA OTTOBRE SU ALICE. Ricordiamo che il prossimo 31 agosto LEONARDO terminerà le trasmissioni sul digitale terrestre, pertanto parte della programmazione potrà essere seguita sul canale ALICE (LCN 221) dal mese di ottobre.
https://lh3.googleusercontent.com/-y_ZeWiscD0Q/VeAaDQ3-xsI/AAAAAAAIKGI/ibQatR_Qn-U/s1144-Ic42/1%252520%2525283%252529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-5WU9WUERV34/VeAaEZA69BI/AAAAAAAIKGQ/7dhdLDsNhIQ/s1144-Ic42/2%252520%2525283%252529.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-5Vhtal6Hfdg/VeAaFidb28I/AAAAAAAIKGY/Yg2Qq14VpFs/s1144-Ic42/3%252520%2525283%252529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-bMayWkwiJ2k/VeAaGmK_jFI/AAAAAAAIKGg/rvtJtE3lTXA/s1144-Ic42/4%252520%2525283%252529.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-D2IqA6YPuPU/VeAaHvXh5rI/AAAAAAAIKGo/yN2poopFXEk/s1144-Ic42/5%252520%2525282%252529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-5IlE47ycOfs/VeAaIt1YQDI/AAAAAAAIKGw/6MpGf3Wj2UQ/s1144-Ic42/6%252520%2525282%252529.jpg

LOMBARDIA IN DIGITALE

Ore 09.45 - MUX TELEPACE (LOMBARDIA): INSERITE VIDEONOVARA, UNICA E TELERITMO.

UHF 39 Mux TELEPACE (LOMBARDIA)
https://lh3.googleusercontent.com/-K3VCKsJRJxs/Vd9vbI9rcaI/AAAAAAAIJ8M/2WtQ_q07BJ8/s52-Ic42/UNICA%25252052.jpg
Rispetto alla nostra precedente rilevazione segnaliamo l'ingresso di tre nuove emittenti: VideoNovara... (LCN 185), UNICA... (LCN 193) e TeleRitmo... (LCN 605).



https://lh3.googleusercontent.com/-BaXmJPRbqzA/Vd9ya2dDRNI/AAAAAAAIKDQ/--GVnq0ZuuY/s864-Ic42/185%252520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-cWyxwDsuI2M/Vd9ycg9gvAI/AAAAAAAIKDY/g3Ii0Er-eTk/s864-Ic42/185%252520B.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-fTPxbUTeOPY/Vd9yhq6UkUI/AAAAAAAIKD4/ckkUUf5ChLo/s864-Ic42/193%252520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-A-xbKEWlnHo/Vd9yg31VFKI/AAAAAAAIKDw/vcbBXCjgf9Q/s864-Ic42/193%252520B.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-7ywE2B6sU4A/Vd9ykAOiNlI/AAAAAAAIKEA/l_-w2hpzbJQ/s864-Ic42/605%252520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-b0jz2HtS_Gk/Vd9yWuht1uI/AAAAAAAIKDI/npboJoNF4L0/s800-Ic42/00%252520B%252520%25252814%252529.jpg


27 AGOSTO 2015
Giovedì

NEWS 2014

Ore 18.10 - DAL 31 AGOSTO LEONARDO CESSERA' DI TRASMETTERE SUL DIGITALE TERRESTRE.

Con il 31 agosto il canale televisivo Leonardo (222 del digitale terrestre) terminerà la propria distribuzione mentre continuerà la distribuzione non lineare (su italiasmart.tv) dell’ampia library storica di programmi del canale edito da LT Multimedia.
Dall’autunno, inoltre, sarà online la nuova stagione e la nuova edizione digitale di leonardo.tv, a cui si aggiungerà un nuovo spazio specializzato (web e social) interamente dedicato al mondo dei professionisti della casa, del design e dell’arredamento.
Nuovo spazio ai contenuti di Leonardo anche in televisione: approderanno su Alice con nuove produzioni che coniugheranno il piacere dello stare in famiglia con il gusto della casa e le nuove tendenze lifestyle.
Prosegue, infine, la crescita e quindi il potenziamento e il restyling del bimestrale Case & Stili nella veste grafica e nei contenuti.

Tratto da: www.pubblicitaitalia.it/2015082545976/media/lt-multimedia-nuova-stagione-digitale-per-leonardo-tv

MUX NAZIONALI

Ore 12.45 - MUX RETECAPRI: RITORNA IL LOGO DI NEKO TV.

https://lh5.googleusercontent.com/-65gkWl9OQTM/UocxcmTvBmI/AAAAAAAEG5o/umJJpydLSk0/s1600/RETECAPRI%2520N%252060.jpg
UHF 32-57 Mux RETECAPRI
https://lh3.googleusercontent.com/-HevOduV_bcQ/U4ZKF_6n7eI/AAAAAAAFvcU/HsIEJf4sJaQ/s1600/NEKO%2520TV%25202%252052.jpg
Il canale NekoTV (LCN 45) ha ripristinato il proprio logo in sovraimpressione in basso a destra, non è più presente quello di JUNIOR TV.



https://lh3.googleusercontent.com/-3efNnTDacxo/Vd7o1LTfNvI/AAAAAAAIJn8/L87WGnlIjZg/s864-Ic42/NekoTV%252520-%25252027%252520agosto%252520-%25252012.35.47.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-Bf3J87uPe2Q/Vd7o2J96uoI/AAAAAAAIJnM/SGw8H7NN3xQ/s864-Ic42/NekoTV%252520-%25252027%252520agosto%252520-%25252012.35.52.jpg

MUX NAZIONALI

Ore 12.30 - MUX STUDIO 1: ARRIVA RETE 182, ELIMINATA UNOMEDIA.

UHF 31-35 Mux STUDIO 1
https://lh3.googleusercontent.com/-D_Zxw8NaAOs/Vd7idgt7I0I/AAAAAAAIJj0/z6_SwFXI2IY/s52-Ic42/RETE182%25252052.jpg
E' stata inserita nel mux STUDIO 1 l'emittente RETE182 (LCN 182).



https://lh3.googleusercontent.com/-NkXmNcEzwbw/Vd7iNJFcXRI/AAAAAAAIJio/LKe_9VmyhC0/s1144-Ic42/182%252520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-N2kC6RReoSE/Vd7iTld-nFI/AAAAAAAIJmg/jVr_y7ilvYI/s1144-Ic42/182%252520B%252520%2525282%252529.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-yDSgrvmC8zo/Vd7jVI6s1OI/AAAAAAAIJmE/6ZSxlEKnWAA/s1144-Ic42/182%252520C.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-yB5Z0TQVk7s/Vd7iRoFF0TI/AAAAAAAIJjQ/UeCAH0rdUqY/s1016-Ic42/RETE182%252520-%25252027%252520agosto%252520-%25252001.00.47.jpg

Contestualmente è stata eliminata UNOMEDIA (LCN 231) che, dopo aver cessato nei mesi scorsi la ritrasmissione di ROMIT TV, era a schermo nero.

https://lh3.googleusercontent.com/-xvwbWMBqv_o/Vd7iNmhSo7I/AAAAAAAIJiw/gwRWdJ0ByKo/s864-Ic42/00%252520B%252520%25252816%252529.jpg


26 AGOSTO 2015
Mercoledì

MUX NAZIONALI

Ore 23.00 - MUX RETECAPRI: SU NEKO TV IL LOGO DI JUNIOR TV.

https://lh5.googleusercontent.com/-65gkWl9OQTM/UocxcmTvBmI/AAAAAAAEG5o/umJJpydLSk0/s1600/RETECAPRI%2520N%252060.jpg
UHF 32-57 Mux RETECAPRI
https://lh3.googleusercontent.com/-HevOduV_bcQ/U4ZKF_6n7eI/AAAAAAAFvcU/HsIEJf4sJaQ/s1600/NEKO%2520TV%25202%252052.jpg
Il canale NekoTV (LCN 45) sta trasmettendo la propria programmazione con il logo di JUNIOR TV in sovraimpressione in basso a sinstra.



https://lh3.googleusercontent.com/-bZ5WCLuPF2k/Vd2aAcR4HcI/AAAAAAAIJbk/rv1YtuZOpcg/s864-Ic42/NekoTV%252520-%25252026%252520agosto%252520-%25252012.32.11.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-SvVVPRyiLoM/Vd2aBvcwe7I/AAAAAAAIJbs/4BN0jbVfeqo/s864-Ic42/NekoTV%252520-%25252026%252520agosto%252520-%25252012.31.57.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-kWHaNiQe0Ps/U2fr__cif5I/AAAAAAAFjeY/jVHpWCL4qNo/s1600/Lazio%2520320.gif

Ore 20.00 - LE RADIO A ROMA: RADIO ITALIA RADDOPPIA CON I 105.6, RETE SPORT SOLO SUI 104.2.

https://lh3.googleusercontent.com/-_NUHxzOsX6E/VSWN_kmrtfI/AAAAAAAHX9w/IN8qCtI3oNU/s1600/RADIO%2520ITALIA%252052.png
Ancora novità per l'emittente RADIO ITALIA nell'etere romano, dopo aver abbandonato i 104.2 Mhz (impianto di Pratarena - Monte Compatri - Roma) ed essere approdato sui 97.5 Mhz (sito di Villa Tuscolana - Frascati - Roma), come vi abbiamo comunicato con una nostra news dello scorso 22 agosto, da ieri raddoppia la sua presenza nella capitale, è arrivata anche sui 105.6 Mhz  dalla postazione di Rocca di Papa (Roma), che in precedenza irradiava RETE SPORT. Pertanto migliora notevolmente la ricezione della radio di solo musica italiana su Roma e provincia.







https://lh3.googleusercontent.com/-nI95nP9NceY/Vd4L3xpNnBI/AAAAAAAIJdw/ivQH7Y9KB9o/s720-Ic42/105.6.png

L'emittente radiofonica romana RETE SPORT pertanto abbandona i suoi storici 105.6 Mhz e rimane ascoltabile solo sulla frequenza 104.2 Mhz dalla postazione di Pratarena - Monte Compatri (Roma). Abbiamo aggiornato la lista delle RADIO A ROMA.



https://lh3.googleusercontent.com/-k10I3ow3lQQ/Vd4L2VS1YpI/AAAAAAAIJdk/tqctGCmBCx0/s720-Ic42/1042.png

RETE SPORT cambia frequenza, stiamo passando dai 105.6 sui 104.2 FM. Come vi abbiamo già annunciato in diretta radiofonica nei giorni precedenti è un cambiamento dovuto per offrire un servizio sempre migliore ai nostri ascoltatori. Invitiamo tutti gli ascoltatori a sintonizzarsi fin da subito sui 104.2 e a memorizzare quindi la nuova frequenza.
Ecco tutte le nuove frequenze di Rete Sport aggiornate:

ROMA: 104,2
FROSINONE e provincia: 104,2 – 104,7 – 104,3
SORA e zone limitrofe: 104,2
CIVITAVECCHIA: 104,3
VITERBO: 104,2
CIRCEO: 101,3
FONDI: 94,8
SUBIACO: 104,0 – 95,7
RIETI e provincia: 89,9 – 96,7 – 95,5
LATINA e zone limitrofe: 104,2 – 106,9
L’AQUILA: 95,5
AVEZZANO: 107,0


Tratto da: www.retesport.it/esclusive/2015/08/25/rete-sport-cambia-frequenza-adesso-e-sui-104-2-fm

SICILIA IN DIGITALE

Ore 15.00 - INCENDIO NEL PALERMITANO: MINACCIATE ANTENNE RAI E TV PRIVATE A CINISI.

PALERMO (Ansa.it) - Vigili del fuoco in azione a Cinisi per un vasto incendio divampato in contrada Scaletta nella zona dove sono installate le antenne della Rai e di altre televisioni regionali. Le fiamme sono molto alte e ben visibili dall'autostrada. Decine le telefonate sono arrivate alla sala operativa dei vigili del fuoco. In questi giorni, dopo un periodo di tregua, le temperature si stanno alzando e ritornano gli incendi. La scorsa notte i pompieri sono intervenuti nella zona di Misilmeri, Carini, Monreale e Partinico.

NEWS 2014

Ore 11.35 - ADICONSUM CHIEDE AD AGCOM DI BLOCCARE CRIPTAZIONE CANALI MEDIASET.

Pietro Giordano, Presidente Adiconsum:
Criptazione canali da parte di Mediaset nasconde disputa con Sky,
a danno del consumatore costretto ad acquistare il decoder di TIVUSAT
e privato della libertà di scegliere la piattaforma trasmissiva a lui più consona.

Adiconsum ad Agcom:
bloccare Mediaset fino a quando non ci saranno regole certe.
ROMA - Mediaset ha annunciato che dal 7 settembre intende criptare i propri canali sulla piattaforma SKY. Da quel momento Rete4, Canale5 e Italia1 saranno visibili solo sul terrestre e sul satellite con TIVUSAT.
La decisione di Mediaset di criptare la visione dei propri canali dal bouquet di Sky – afferma Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum – danneggia quegli utenti che vedono la televisione solo attraverso la piattaforma satellitare, utenti che, per continuare a vedere i canali Mediaset, saranno costretti ad acquistare il decoder di TIVUSAT, spendendo soldi, e non esercitando il proprio diritto ad utilizzare la tecnologia trasmissiva che più gradiscono.
Lo sbarramento tecnologico messo in atto da Mediaset – dichiara Giordano - rappresenta un ritorno al passato che, ai tempi della banda ultra veloce, degli smartphone sempre connessi e della globalizzazione non solo è anacronistico, ma nasconde ben altro.
Dietro alla decisione di Mediaset di criptare i propri canali in realtà - prosegue Giordano - ci sono altri motivi, come quelli di non voler più concedere gratuitamente a SKY la possibilità di inserire i principali canali Mediaset nel bouquet della pay tv satellitare (posizioni 4,5 e 6). Non essendo la pay tv satellitare una piattaforma tecnologica com’è, invece, la trasmissione da satellite, ecco che vengono tagliati fuori tutti coloro che vedono la televisione solo con la piattaforma satellitare.
In un’Europa che ci chiede di avere un mercato unico digitale anche nelle comunicazioni elettroniche – continua Giordano – la decisione di Mediaset è assurda. È ora che Agcom – prosegue Giordano - faccia chiarezza tutelando i diritti dei consumatori e delle aziende televisive. Deve essere chiarito una volta per tutte cosa e quando una trasmissione televisiva può essere criptata. La scelta di codificare non può essere utilizzata per ragioni concorrenziali o per favorire una piattaforma trasmissiva a svantaggio di un'altra (satellite contro terrestre e viceversa)!
Visto che la criptazione normalmente viene usata per i canali a pagamento o per quei programmi che non hanno acquisito i diritti per la trasmissione fuori dai confini nazionali (ad esempio, eventi sportivi visibili solo sul terrestre o su TIVUSAT):
· Perché Mediaset dovrebbe criptare tutto il palinsesto dei suoi canali, impedendo quindi la visione con un semplice decoder free satellitare?
· Perché diventerebbe necessario vedere i canali Mediaset solo con il decoder compatibile con TIVUSAT?
· Perché Mediaset impedirebbe ai nostri connazionali, residenti in Europa, di vedere i suoi canali?
· Perché alcuni canali trasmessi sul terrestre, sono interamente criptati sul satellite e visibili solo con TIVUSAT? Perché TIVUSAT nata per garantire la visione su satellite dei canali terrestri a chi non ha il segnale da terra, ha costi di accesso elevati così da coprire i costi di criptatura?
· Chi verifica se veramente i contenuti trasmessi sono acquisiti solo per l'ambito nazionale?

Basta con questa anarchia – prosegue Giordano – Agcom chiarisca diritti e doveri di chi gestisce i bouquet televisivi e chi è tenuto a pagare per essere inserito nella numerazione del bouquet e verifichi la tipologia delle criptazioni in atto.
Adiconsum – conclude Giordano - chiede ad Agcom l'apertura immediata di un tavolo di confronto con le associazioni consumatori per elaborare al più presto le delibere necessarie per regolamentare il settore. Chiediamo ad Agcom di bloccare la decisione di Mediaset fino a quando non ci saranno regole chiare.
Tratto da: www.adiconsum.it/area_stampa/comunicati

NEWS 2014

Ore 11.15 - I CANALI MEDIASET SARANNO CRIPTATI SUL SATELLITE DAL 7 SETTEMBRE.

Per gli abbonati Sky con Digital Key, non cambierà nulla.
Chi è abituato a vedere i principali canali Mediaset tramite il decoder Sky e a registrare i programmi di Canale 5, Italia 1 e Rete 4 attraverso il comodo My Sky, da lunedì 7 settembre 2015, avrà una spiacevole sorpresa. Anticipiamo subito che non si tratta di nulla di "drammatico" anche perché la contromisura da prendere è evidente e facile da prevedere.
La notizia, però, va riportata: tra due settimane, i canali Mediaset non saranno più visibili via satellite attraverso il decoder Sky. In questi giorni, chi regolarmente guarda la programmazione Mediaset tramite Sky, durante la pubblicità, ha potuto leggere questo avviso:
https://lh3.googleusercontent.com/-3KUz9PSXO0o/Vd2E1zMumaI/AAAAAAAIJZ0/ghLm9ualMFQ/s1144-Ic42/cartello%252520mediaset.jpg
AVVISO IMPORTANTE
DAL 7 SETTEMBRE I CANALI MEDIASET NON SARANNO PIU' VISIBILI VIA SATELLITE SU SKY.
In assenza di accordi con Sky per l'uso dei contenuti Mediaset, dal 7 settembre, Canale Cinque, Italia Uno e Rete Quattro saranno visibili solo sul digitale terrestre e sul satellite con TivùSat. Gratuitamente.

Sul sito ProgrammiSat.it si arriva al nocciolo della questione, a dire il vero già ampiamente nota da molto tempo, precisamente dopo la delibera dell'Agcom che ha permesso alla Rai di chiedere a Sky un risarcimento per i diritti di ritrasmissione.
Anche Mediaset ha battuto cassa a Sky affinché quest'ultimo potesse continuare a trasmettere i suoi canali ma il tentativo per trovare un accordo non è andato a buon fine:
Il segnale satellitare emesso da Mediaset è protetto dalle leggi sul diritto d'autore. Poiché Mediaset è un network commerciale e per le sue trasmissioni free affronta notevoli costi e investimenti senza chiedere nulla al pubblico dei telespettatori, non può consentire che altri operatori continuino a utilizzare tale segnale senza pagare nulla. Mediaset ha provato quindi a raggiungere accordi, ma questo non è stato possibile.
Per continuare a guardare i canali Mediaset via satellite, quindi, l'unica opzione saràTivùSat che permetterà ai telespettatori di vedere gratuitamente anche gli altri cinque canali tematici Mediaset (Iris, La5, Top Crime, Mediaset Italia 2 ed Extra).
E' ovvio che questa vicenda non è altro che un nuovo capitolo della disputa tra Mediaset e Sky. In questo caso, però, la mossa di Mediaset non appare così scaltra.
Come già anticipato ad inizio articolo, per gli abbonati Sky con la Digital Key non cambierà assolutamente nulla. Quest'ultimi potranno tranquillamente continuare a vedere Mediaset con il decoder (dal canale 5000 in poi) e, di conseguenza, continuare a registrare programmi con il My Sky.
Più che un dispetto, quindi, sembra quasi un favore a Sky, considerando che chi non ha avvertito finora la necessità di comperare la Sky Digital Key potrebbe essere portato a farlo.
Il rischio che Mediaset possa perdere una piccola fetta di pubblico, inoltre, è considerevole. Una conferma indiretta è ricavabile dalle parole di Federico Di Chio, direttore marketing Mediaset:
I contenuti della tv in chiaro sono imprescindibili per Sky. Un abbonato, quando accende il decoder, nel 50% dei casi va direttamente su un canale della tv free.
Chi dissente, potrà affermare che non è certo uno sforzo massacrante premere un tasto del telecomando e passare da Sky al digitale terrestre.
Sulle abitudini del telespettatore, però, si potrebbe aprire un discorso infinito.

Tratto da: www.tvblog.it/post/1167653/sky-canali-mediaset-criptati-dal-7-settembre


25 AGOSTO 2015
Martedì

https://lh6.googleusercontent.com/-_gtK0lOLsIw/U2ikVik7yDI/AAAAAAAFjzc/L0S9OhfcerY/s1600/Emilia%2520320.gif

Ore 23.55 - MUX TRC (A) - (B): MODIFICATO L'IDENTIFICATIVO DI BRUNO RADIO TV.

UHF 34-46 Mux TRC (A)
UHF 34 Mux TRC (B)
Novità nelle due versioni del mux TRC, è mutato infatti l'identificativo del canale musicale legato all'emittente radiofonica RADIO BRUNO. L'emittente non è più denominata BRUNO RADIO TV ma RADIO BRUNO TV (LCN 683).



https://lh3.googleusercontent.com/-_5nQ-wi4KbQ/Vdzgk3i9gHI/AAAAAAAIJXA/iFPm1l-kVeA/s1016-Ic42/683%252520B%252520%2525282%252529.jpg

Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e le immagini dello z@pping TV.

https://lh3.googleusercontent.com/-qHrn8AV1qN4/VdzfywEINOI/AAAAAAAIJTw/8zIjDB7Ph7I/s864-Ic42/00%252520B%252520%2525287%252529.jpg


24 AGOSTO 2015
Lunedì

https://lh6.googleusercontent.com/-_gtK0lOLsIw/U2ikVik7yDI/AAAAAAAFjzc/L0S9OhfcerY/s1600/Emilia%2520320.gif

Ore 12.00 - MUX 7 GOLD PLUS (EMILIA-ROMAGNA): ELIMINATA EMILIA-ROMAGNA IN SCENA.

VHF 07 - UHF 22 Mux 7 GOLD PLUS (EMILIA ROMAGNA)
Spostiamoci nella sezione EMILIA-ROMAGNA IN DIGITALE per aggiornare la composizione regionale del mux 7 GOLD PLUS. Rispetto alla nostra precedente rilevazione dello scorso novembre, segnaliamo che è stata eliminata EM.ROM. IN SCENA che si posizionava sulla LCN 674. Inoltre constatiamo che sono ancora presenti sulle LCN 195 e 249 gli slot di 7 GOLD IN MUSICA e DINAMICA, emittenti che da qualche mese hanno cessato le proprie trasmissioni, infatti sono a schermo nero.

https://lh3.googleusercontent.com/-g8MsT1Kcwjw/Vdrl1nQu2DI/AAAAAAAIJQY/jn0oWXNf5WY/s864-Ic42/195%252520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-4p9XwOF4MHg/Vdrl2b4YNGI/AAAAAAAIJQc/8-ExorOSolA/s864-Ic42/249%252520A.jpg

Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux 7 GOLD PLUS (EMILIA-ROMAGNA).
https://lh3.googleusercontent.com/-wdmovlSXdeY/Vdrl3ucstRI/AAAAAAAIJQk/J3_1W06u4hY/s864-Ic42/00%252520B%252520%2525283%252529.jpg




©
L'ITALIA IN DIGITALE 2009 > 2015


www.litaliaindigitale.it


Copyright
ANDREA POMILIO - RICCARDO GAFFOGLIO