Da Lunedì 07 a Domenica 13 MAGGIO 2012


COLLABORA CON "L'ITALIA IN DIGITALE"
Sei appassionato di tv e radio e vuoi collaborare inviandoci le segnalazioni e le liste della tua zona?
Contattaci alla nostra mail
italiaindigitale@libero.it e inizia subito a condividere le tue informazioni su L'ITALIA IN DIGITALE.


    VAI ALL 'INDICE NEWS DEL 2011 

    VAI ALL 'INDICE NEWS DEL 2012 

   Vai alle NEWS dal 30 aprile al 06 MAGGIO 2012


Vai alla sezione:
SWITCH OFF ABRUZZO IN TEMPO REALE







 LO SWITCH OFF IN MOLISE INIZIERA' REGOLARMENTE IL 16 MAGGIO 2012 


Le zone verdi sono le aree già passate al digitale terrestre.
Le zone gialle sono le aree in cui coesistono trasmissioni in digitale ed in analogico.


     Le operazioni di switch off riprenderanno LUNEDI' 14 MAGGIO   
  AVEZZANO e la MARSICA diventeranno all digital 
















 Ecco i comuni coinvolti: 


LE E-MAIL RICEVUTE SONO CONSULTABILI SOLO NELLA PAGINA DELLO



Clicca sulle immagini per vederle ingrandite



 13 MAGGIO 2012 - Domenica 


SWITCH OFF ABRUZZO IN TEMPO REALE

Ore 11.15
-  ABRUZZO  - MUX RTVA: REALIZZATA LA GRIGLIA CANALI E LO Z@PPING TV, CON INFO SU TELE 9.
UHF 33 Mux RTVA:
Abbiamo realizzato la griglia canali e lo z@pping TV del nuovo mux RTVA, attivo da ieri sul canale 33 UHF dalla postazione di San Silvestro a Pescara. Contiene quattro canali, l'unico che trasmette è TELE 9 con LCN 74, RETE AZZURRA con LCN 87 e TELE 9 canale 2 con LCN 186 sono a schermo nero, mentre RTVA con LCN 95, che ieri stava trasmettendo, ora in onda ha una solo una scritta WD che si muove nello schermo, come potete vedere dalle immagini che vi alleghiamo nello z@pping TV.
Per quanto riguarda TELE 9, come già vi abbiamo informato questa notte alle ore 00.50 nella pagina dello SWITCH OFF IN ABRUZZO IN TEMPO REALE,
abbiamo ricevuto un messaggio direttamente da Claudia Gentile, direttrice responsabile di TELE 9:
"Tele 9 e' di nuovo on air da oggi sabato 12 maggio su tutta la provincia di Pescara (mux di San Silvestro) al canale 74 (numerazione automatica LCN), per essere sicuri di ricevere l'emittente occorre RISINTONIZZARE IL DECODER, presto vi daremo novita' sull'estensione della rete dal ripetitore della Majella e relative nuove frequenze e sulla nuova societa' proprietaria che gestirà l'emittente pur mantenendo al timone Claudia Gentile come direttrice responsabile". 
Ringraziamo l'emittente ed auguriamo a Claudia e a tutto lo staff di TELE 9 un grosso in bocca al lupo per la nuova avventura sul digitale terrestre.


Mux RTVA - Z@pping TV


Ore 09.50 -  ABRUZZO  - REALIZZATA LA LISTA DELLE TV A SULMONA (AQ).
Abbiamo inserito nel nostro database la lista delle emittenti televisive ricevibili a Sulmona, in provincia de L'Aquila. Potete inoltre consultare la griglia dei canali e gli z@pping tv dei multiplex, per conoscere i canali effettivamente trasmessi (il link alla pagina è disponibile anche sulla homepage e nella sezione ABRUZZO IN DIGITALE). Vai alla nuova pagina delle TV A SULMONA (AQ).


 12 MAGGIO 2012 - Sabato 

Ore 22.50 -  ABRUZZO  - REALIZZATA LA LISTA DELLE TV A L'AQUILA.
Abbiamo inserito nel nostro database la lista delle emittenti televisive ricevibili a L'Aquila. Potete inoltre consultare la griglia dei canali e gli z@pping tv dei multiplex, per conoscere i canali effettivamente trasmessi (il link alla pagina è disponibile anche sulla homepage e nella sezione ABRUZZO IN DIGITALE). Vai alla nuova pagina delle TV A L'AQUILA.

Ore 13.55 -  ABRUZZO  - REALIZZATA LA LISTA DELLE TV A TERAMO.
Abbiamo inserito nel nostro database la lista delle emittenti televisive ricevibili a Teramo. Potete inoltre consultare la griglia dei canali e gli z@pping tv dei multiplex, per conoscere i canali effettivamente trasmessi (il link alla pagina è disponibile anche sulla homepage e nella sezione ABRUZZO IN DIGITALE). Vai alla nuova pagina delle TV A TERAMO.

Ore 11.00 -  ABRUZZO  - MUX TELEMARE: ARRIVANO I PROGRAMMI DI LA.TV.
UHF 21 Mux TELEMARE:
TELEMARE SPORT (LCN 274) da qualche giorno ha iniziato a trasmettere la programmazione dell'emittente LA.TV. Precedentemente questo canale era diffuso dal mux di TVQ. Abbiamo aggiornalo nelle liste delle emittenti tv che ricevono a CHIETI e PESCARA, la griglia dei canali e
lo z@pping tv del
mux TELEMARE.



Ore 01.20 -  ABRUZZO  - "L'ITALIA IN DIGITALE", CHE NUMERI !
Concedeteci ancora una volta di parlare di noi e di fare il punto della situazione di quanto accaduto nei giorni scorsi con lo switch off abruzzese. Anche se le operazioni termineranno martedì, possiamo già fare un bilancio di come è andato il passaggio in questa regione.
Il nostro giudizio è: tutti promossi. Non ci sono state le scene di delirio che qualcuno temeva, i cittadini erano adeguatamente preparati, mentre le emittenti hanno svolto in maniera egregiamente professionale il loro lavoro. Per quello che riguarda L'ITALIA IN DIGITALE, possiamo dirvi che le 400 (circa) mail che abbiamo ricevuto in 5 giorni sono solo un numero che fa capire quanti di voi in continuazione ci segnalavate i canali effettivamente accesi dalle varie postazioni abruzzesi.
Le nostre visite si sono iniziate a impennare ancor di più già dalla scorsa settimana, venerdì 4 maggio erano state 3.434. Poi lunedì 7 con l'inizio dello switch off, contestualmente alle nostre dirette da Pietracorniale Bussi e Sulmona, abbiamo raggiunto il nostro miglior risultato di sempre, con 5.400 contatti giornalieri e 17.309 pagine consultate nelle 24 ore. Un risultato da incorniciare che (probabilmente) non eguaglieremo più pertanto resterà ben scolpito nei nostri ricordi.
Analizzando anche il dato orario, tra le 12 e le 13 del 7 maggio eravate in 370 a seguire i nostri aggiornamenti e i nostri live. Numeri che si sono replicati anche nei giorni successivi e che hanno fatto più volte bloccare il nostro server (non riuscivamo ad accedere alla home page ne in altre sezioni di google sites) e per questo alcuni aggiornamenti sono arrivati un pò dopo, ma non è dipeso dalla nostra volontà.
La cosa che ci ha lasciato piacevolmente stupiti è che i tecnici dell'alta frequenza conosciuti in questi giorni conoscono e leggono il nostro sito e (parole dette dagli stessi addetti ai lavori) che certe notizie le apprendano prima da
L'ITALIA IN DIGITALE.
Salutiamo la squadra di RaiWay dell'Emilia Romagna e Veneto, in trasferta in Abruzzo, i tecnici del controllo qualità di Mediaset (squadra dell'Emilia, Veneto, Calabria e Sicilia), il capotecnico dell'alta frequenza di Canale Italia, di TeleMare, Rete8, TVQ, Antenna 10, Onda TV, TeleP e TV6, grazie per la disponibilità e
per aver risposto alle nostre numerose domande.
Infine ancora grazie a tutti voi che ci leggete tutti i giorni, per la continua fiducia che ci avete mostrato; ora per seguire gli switch off delle altre regioni ci affidiamo ancora una volta alla vostra collaborazione che è alla base di questo sito, nato quasi per gioco e che ora è diventato a tutti gli effetti un serio punto di riferimento per addetti ai lavori e utenti.



 11 MAGGIO 2012 - Venerdì 


Ore 22.10 - TIVUSAT ALLA SFIDA "CONNECTED".
Sono 1,4 milioni le smart card di TivùSat attive nel nostro Paese, per un totale di 4 milioni di clienti serviti. Ma in futuro, l’obiettivo della piattaforma è quello di allargare le proprie attività alla connected tv, per offrire servizi a tutti i broadcaster italiani in ottica di “distretto dell’audiovisivo italiano” nel processo in atto di convergenza fra tv e Internet.
La piattaforma satellitare gratuita, che integra le reti del digitale terrestre, è nata poco meno di tre anni fa. È partecipata da Rai, Mediaset, Telecom Italia Media, Frt e Areanti Corallo e garantisce la copertura del digitale terrestre nelle zone dove il segnale non arriva per problemi di conformazione orografica del territorio. Picchi di attività per TivùSat si registrano in particolare nei periodi di switch off. “L’obiettivo di TivùSat è superare i 2 milioni di smart card nei prossimi anni - annuncia il presidente di TivùSat nonché direttore del Digitale Terrestre Rai Luca Balestrieri -. I dati confermano la bontà dell’intuizione per cui è nata TivùSat: l’utenza aveva bisogno di questo servizio e la curva delle attivazioni è stata molto più rapida del previsto. Il modello TivùSat ha colto il bisogno di un’offerta di piattaforma basata su una cooperazione pro-competitiva e pro-mercato”.
Le reti terrestri non raggiungono il 100% della popolazione e questo per definizione e non soltanto in Italia. “La curva degli investimenti per uno 0,1% marginale al di sopra del 90%-92% di copertura cresce in maniera esponenziale - racconta Balestrieri -. C’era quindi una prima esigenza di copertura, che sentì la Rai, perché la Rai deve fare un servizio universale. Inoltre, tutti i Mux della Rai diversi dal Mux 1 e quelli delle emittenti commerciali si attestano a poco più del 90% di copertura. C’è quindi una quota di popolazione che sta oltre la soglia della convenienza economica ad estendere la rete terrestre. Dunque, un’integrazione satellitare gratuita coglie anche questo aspetto. TivùSat è cresciuta non in alternativa ma ad integrazione del digitale terrestre”.
Nessun broadcaster da solo avrebbe avuto la possibilità di realizzare una piattaforma di questo tipo, quindi “la cooperazione di sistema era un’operazione necessaria - aggiunge Balestrieri -. Di qui la nascita di TivùSat, un campo neutro dove tutti possono operare. Se domani Cielo volesse salire a bordo sarebbe il benvenuto”.
Fra le province dove la percentuale di smart card attive è più alta in rapporto al numero delle famiglie ci sono Imperia (19%), Agrigento (16%), Savona e Crotone (15%), La Spezia (14%), Verbano-Cusio-Ossola (13%), Cosenza, Enna, Massa-Carrara, Sondrio (12%), Isernia, Olbia-Tempio, Grosseto, Rieti, Nuoro (11%), Lucca e Catanzaro (10%).
A Milano e Roma sono il 3%. Liguria, Calabria e Molise sono le regioni più servite. “Tivù srl, la società che gestisce TivùSat, è un modello di cooperazione tecnica tra soggetti che, producendo e vendendo servizi a tutti i broadcaster grandi e piccoli, creano le condizioni per una competizione su basi di parità - aggiunge Balestrieri -. Il modello di cooperazione sperimentato con TivùSat è un’indicazione importante per le sfide che l’industria audiovisiva italiana ha in questo momento davanti a sé”. Visto che i broadcaster sono di fronte al terremoto dell’avvento della banda larga, con il televisore che diventa il terminale di più reti, TivùSat sta già lavorando ad un’offerta di servizi di connected tv per i broadcaster. Un’offerta di servizi di piattaforma, per consentire all’industria audiovisiva italiana di rispondere alla sfida dei grandi player tecnologici globali come Google.
“In questo senso, abbiamo recentemente siglato un accordo con Intertrust, titolare di Marlin, per la sperimentazione della declinazione italiana del loro Drm. Nel mondo globale, occorre cogliere la lezione dei distretti industriali, rafforzare la competitività di ciascuno attraverso servizi erogati anche da strumenti di cooperazione tecnica: una politica industriale per il distretto audiovisivo italiano - conclude Balestrieri - che mobiliti le aziende, senza risorse pubbliche che non ci sono, per rafforzare la competitività del sistema”.

Tratto da: http://www.corrierecomunicazioni.it/media/15290_tivusat-alla-sfida-connected

Ore 14.00 -  MUX NAZIONALI  - MUX TIMB 1: IL PROMO SU GIALLO.
UHF 47 (All digital) / UHF 56 (Sardegna) TIMB Mux 1:
Il nuovo canale GIALLO, con LCN 38, non trasmette più il cartello ma ora c'è in onda un promo che annuncia la partenza della programmazione per il prossimo lunedì 14 maggio alle ore 16.00.



Ore 13.25 -  ABRUZZO  - MUX TVQ: ON TV SU TVQ 1.
UHF 28 Mux TVQ:
Il canale TVQ 1, con LCN 172, non è più a schermo nero ma sta trasmettendo con il logo di ON TV in basso a destra e quello di TVQ è stato spostato a sinistra. Questa stessa programmazione è in onda anche su TVQ 2 (LNC 292) e TVQ 3 (senza LCN).





Ore 09.20 -  ABRUZZO  - REALIZZATA LA LISTA DELLE TV A CHIETI.
Abbiamo inserito nel nostro database la lista delle emittenti televisive ricevibili a Chieti aggiornata con l'ultima attivazione del mux TRSP dalla Majella. Potete inoltre consultare la griglia dei canali e gli z@pping tv dei multiplex, per conoscere i canali effettivamente trasmessi (il link alla pagina è disponibile anche sulla homepage e nella sezione ABRUZZO IN DIGITALE). Vai alla nuova pagina delle TV A CHIETI.

Ore 01.10 -  PUGLIA  - SWITCH OFF PUGLIA: GRADUATORIA NUMERAZIONE LCN TV LOCALI PUGLIA.
Il Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le Comunicazioni - ha predisposto la graduatoria per l'attribuzione della numerazione automatica dei canali per la televisione digitale terrestre, relativamente alla Regione Puglia, in previsione dello switch off.
L'attribuzione della numerazione automatica dei canali per la televisione digitale terrestre, relativamente alla regione Puglia, avviene ai sensi della Delibera n. 366/10/Cons dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni del 4 agosto 2010 recante “Piano di numerazione automatica dei canali della televisione digitale terrestre, in chiaro e a pagamento, modalità di attribuzione dei numeri ai fornitori di servizi di media audiovisivi autorizzati alla diffusione di contenuti audiovisivi in tecnica digitale terrestre e relative condizioni di utilizzo”.
Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 31 del 14 marzo 2012 – 5° serie speciale.
In allegato la graduatoria relativa al bando.


- Graduatoria LCN TV LOCALI PUGLIA

Le prime posizioni fino ad LCN 99




 10 MAGGIO 2012 - Giovedì 

Ore 19.00 -  MOLISE    PUGLIA  - TAR LAZIO: SWITCH OFF REGOLARI IN MOLISE E FOGGIANO.
Il Tar del Lazio non ha accolto il ricorso presentato dall'emittente Canale 21 di Napoli, relativo al mancato rispetto dei tempi previsti dalla legge per la definizione delle regole degli switch off in Abruzzo e Molise e provincia di Foggia. Pertanto (con questo articolo approfittiamo per rispondere ai vostri numerosi messaggi) le
operazioni di switch off saranno regolari rispettando il calendario precedentemente pubblicato.


ORDINANZA DEL TAR DEL LAZIO




Ore 18.40 -  ABRUZZO  - MUX TVQ: IDENTIFICATO COME RETE DI TELERADIO PACE, AGGIORNATO LO Z@PPING TV.
UHF 28 Mux TVQ:
Dopo le vostre segnalazioni, abbiamo analizzato il segnale di TVQ e nelle specifiche viene indicato come identificativo del mux il nome TELERADIO PACE, come potete vedere dall'immagine qui sotto. Abbiamo chiesto poche ore fa al tecnico dell'alta frequenza di TVQ che era allo scuro di questa cosa e ci ha garantito che si tratta di un problema di configurazione dell'apparato e di un'errata impostazione del metadato emesso. E' da escludere pertanto la vendita da parte dell'emittente ad altri soggetti. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping tv del mux TVQ, che ha inserito le nuove numerazioni LCN a tre dei suoi quattro canali: TVQ (LCN 19), TVQ 1 (LCN 172) che è a schermo nero, TVQ 2 (LNC 292) che manda in onda un'altra programmazione ma con lo stesso logo di TVQ, TVQ 3 (senza LCN) che è un duplicato di TVQ 2.


Mux TVQ - Z@pping TV


Ore 09.35 -  ABRUZZO  - TV TERAMO SI SPEGNE... MA SOLO PER IL MOMENTO.
Il 7 maggio è iniziato lo switch-off. Il passaggio delle trasmissioni televisive al digitale terrestre sta infatti interessando il territorio regionale e domani (oggi n.d.r.) toccherà a Teramo entrare nella nuova veste televisiva. Sull'argomento interviene ora il direttore dell'emittente TvTeramo, Luciano Di Marzio con una lettera aperta:
La nostra emittente, per qualche giorno, non potrà trasmettere in quanto il Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento Comunicazioni ha emanato, tardivamente, il bando per l'assegnazione delle frequenze tv non permettendo, in questo modo, ad alcune emittenti di poter "riaccendere" il proprio segnale il giorno dello switch off. La decisione di TvTeramo di partecipare senza intese con altre emittenti al bando - e nonostante ciò posizionarsi al 19° posto della graduatoria - è stata una scelta responsabile in quanto, non avendo le risorse necessarie a completare gli investimenti e a "riempire" i 6 palinsesti necessari per poter mantenere la frequenza, ha preferito usufruire dell'obbligo di must carrier a cui sono soggette le emittenti aggiudicatarie delle frequenze a favore dei soggetti non utilmente collocati in graduatoria. Ciò permetterà alla nostra emittente di trasmettere su un canale di proprietà di una delle emittenti aggiudicatarie ad un costo agevolato stabilito dal Ministero. Quindi, non appena si concluderà tale iter e ci verrà assegnato un canale potremmo riprendere regolarmente le nostre trasmissioni ampliando la nostra copertura che sarà estesa a quasi tutta la Provincia.
Abbiamo acquistato questa televisione nel lontano 2000 e, con non pochi sacrifici, siamo riusciti per 12 anni a sopravvivere nonostante la mancanza di risorse e senza i proventi provenienti dalla pubblicità a causa del carattere comunitario della nostra emittente. Tutto ciò è stato possibile solo grazie ad una grande volontà e l'impegno costante dei tanti collaboratori (direttori, giornalisti e aspiranti giornalisti) che per anni hanno svolto, anche gratuitamente, il proprio lavoro e cogliamo l'occasione per ringraziarli ancora una volta tutti. Come ringraziamo i tecnici che ci hanno permesso di trasmettere, tra i primi in Italia, in streaming live sul nostro sito internet.
La nostra emittente, storica in quanto il suo inizio di attività risale al 1974, non può finire qui la sua avventura e quindi, non appena ci sarà assegnato il canale, ve lo comunicheremo e ritorneremo nelle vostre case con tante novità: una su tutte sarà quella di incentivare la tv di strada dando la possibilità a tutti di esprimere in tv la propria opinione. Cogliamo l'occasione per ringraziare, altresì, tutte le emittenti che ci hanno autorizzato a ritrasmettere i loro programmi in questi anni; in particolar modo TV2000, RAI NEWS e tutti quelli che ci hanno inviato gratuitamente i loro programmi e format permettendoci di arricchire il nostro palinsesto. Per tutti quelli che seguono sulla nostra emittente la S. MESSA e il SANTO ROSARIO potranno continuare a seguirli sul canale digitale di TV2000.
Luciano Di Marzio
Direttore TvTeramo
Tratto da: http://www.teramonews.com/notizie-cronaca-provincia-teramo/25307-anche-tvteramo-si-prepara-allo-switch-off-dopo-38-anni-si-passa-al-digitale


 09 MAGGIO 2012 - Mercoledì 

Ore 23.45 -  ABRUZZO  - COLLE MORINO PINETO (TE): LE ATTIVAZIONI DI OGGI.
Oggi è stata una giornata di pausa per lo switch off abruzzese, pertanto abbiamo potuto ordinare tutte le informazioni che abbiamo raccolto in questi giorni. Inoltre abbiamo realizzato un video dalla postazione di colle Morino Pineto (TE), ripetitore che serve Roseto degli Abruzzi, Giulianova, Atri e la val Vomano.

POSTAZIONE COLLE MORINO PINETO: Video 1


Mentre eravamo in postazione abbiamo incontrato i tecnici del controllo qualità di Mediaset che stavano attivando alcuni mux Mediaset.




POSTAZIONE COLLE MORINO PINETO: Video 2


Pertanto da questa postazione risultano attivi i seguenti mux:

UHF 31 Mux TELEPONTE
UHF 35 RAI Mux 1 (Abruzzo)
UHF 36 MEDIASET Mux 2
UHF 43 Mux TVSEI
UHF 49 MEDIASET Mux 4
UHF 50 D-FREE

Manca all'appello, rispetto al masterplan dell'Abruzzo, il canale UHF 39 di RETEAZZURRA.

Ore 18.55 -  ABRUZZO  - MUX ATTIVI DA MAJELLA E PESCARA SAN SILVESTRO: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE.
Con queste tabelle vogliamo riepilogare i mux attivi dalle due più importanti postazioni abruzzesi, quella del monte Majella (CH) e quella di San Silvestro di Pescara. Ne approfittiamo inoltre per rispondere alle numerose email che stiamo ricevendo dai nostri lettori (non riusciamo a evaderle tutte singolarmente) che ci chiedono come mai non si riceve più TELE 9, TELEMAX, ATV7, TRSP e RETECAPRI.
Per quello che riguarda TELE 9 era inserita prima dello switch off nel mux di TELEMAX da San Silvestro; al momento non è disponibile su nessun multiplex regionale e non sappiamo quando tornerà visibile, anche se fino a lunedì mandava in onda un promo che ricordava ai telespettatori che dal giorno successivo l'emittente si sarebbe vista sulla LCN 74. 

I mux di TELEMAX e ATV7, sono attivi dal Monte Majella e non da San Silvestro, pertanto chi riceve i canali solo da quest'ultima postazione è normale che non li sintonizzi più; non siamo a consocenza della data in cui essi verranno attivati dalla postazione pescarese.
Il mux di TRSP non è attivo nè da Majella e nè da San Silvestro e anche qui non abbiamo date certe da fornirvi per le attivazioni.
Infine manca all'appello anche il mux RETECAPRI
dalla Majella.

 MUX ATTIVI DAL MONTE MAIELLA (Chieti) 


Mux
Nazionali


Mux Locali
VHF
08
Mux EUROPA 7 (DVB-T2)
UHF 21 Mux TELEMARE
UHF 27
Mux TIVUITALIA

UHF 23 Mux ATV7
UHF 36
MEDIASET Mux 2
UHF 28 Mux TVQ
UHF 38 MEDIASET Mux 3 (DVB-H)

UHF 41 Mux TELE A
UHF 42
RETE A Mux 2
UHF 45 Mux RETE 8
UHF 44 RETE A Mux 1

UHF 46 Mux ANTENNA 10
UHF 47 TIMB Mux 1
UHF 51 Mux TELEMAX
UHF 48 TIMB Mux 3



UHF 49 MEDIASET Mux 4



UHF 50 Mux D-FREE



UHF 52 MEDIASET Mux 1



UHF 56 MEDIASET Mux 5




UHF 60
TIMB Mux 2





 MUX ATTIVI DA SAN SILVESTRO (Pescara) 


Mux
Nazionali


Mux Locali
VHF
05
RAI Mux 1
UHF 21 Mux TELEMARE
UHF 26
RAI Mux 3

UHF 28 Mux TVQ
UHF 27 Mux TIVUITALIA
UHF 43 Mux TV SEI
UHF 30 RAI Mux 2
UHF 45 Mux RETE 8
UHF 36
MEDIASET Mux 2
UHF 46 Mux ANTENNA 10
UHF 38 MEDIASET Mux 3 (DVB-H)



UHF 40 RAI Mux 4




UHF 42 RETE A Mux 2



UHF 44 RETE A Mux 1



UHF 47 TIMB Mux 1



UHF 48 TIMB Mux 3



UHF 49
MEDIASET Mux 4



UHF 50
Mux D-FREE



UHF 52 MEDIASET Mux 1



UHF 56 MEDIASET Mux 5



UHF 60 TIMB Mux 2




Ore 08.40 -  ABRUZZO  - PESCARA SAN SILVESTRO: COME RICEVERE IL MUX 1 DELLA RAI SUL VHF 05.
IMPORTANTE: per poter ricevere il Mux 1 RAI con i canali Rai 1, Rai 2 e Rai 3, per gli utenti che ricevono da San Silvestro Pescara, occore un'antenna per la banda VHF, poichè il suddetto mux trasmette sul canale 05 VHF, e da ieri mattina che irradia regolarmente con potente segnale e la ricezione risulta con potenza e qualità 100%.
Stiamo ricevendo numerose email da cittadini di Pescara e paesi ai confini del capoluogo abruzzese che si lamentano di ricevere tutti i canali, anche gli altri Rai, ma non Rai 1, 2 e 3.
Bisogna far controllare gli impianti di antenna e disporre anche di una per la ricezione per il VHF 05. Questo problema è una ovvia conseguenza in quanto Rai 1 analogico in precedenza era trasmesso in UHF 60 e sappiamo con certezza che molti impianti in città e dintorni sono sprovvisti dell'antenna VHF adatta ora a ricevere il mux 1 della Rai.
Prima di chiamare un tecnico specializzato per far controllare il vostro impianto ed eventalmente far aggiungere un'antenna per la ricezione della frequenza VHF 05 in polarità orizzonatale, dal menu del vostro decoder o tv con dtt controllate che livello di segnale avete sulla frequezza VHF 05 - 177,500 Mhz, se il segnale è zero non disponete dell'antenna necessaria, se ci fosse segnale buono o ottimo effettuate una ricerca manuale della frequenza o una ricerca automatica con risintonizzazione di tutti i canali. Per chi riceve anche dalla postazione di Pietracorniale-Bussi (Pescara) ricordiamo che il mux 1 trasmette anche sul canale 35 UHF.



 08 MAGGIO 2012 - Martedì 

Ore 23.50 -  ABRUZZO  - MAJELLA BY NIGHT.
Prima di andare a dormire, vogliamo mostrarvi questa suggestiva immagine del Rifugio Pomilio, in località Rapino (CH) sul monte Majella a 1890 metri. E' stata catturata pochi istanti fa dalla webcam sita nei pressi delle antenne. Questa è la prima notte all digital dei TX abruzzesi di questa postazione: la pubblichiamo perchè la troviamo particolarmente suggestiva. 



Ore 20.35 -  ABRUZZO  - REALIZZATA LA LISTA DELLE TV A PESCARA.
Abbiamo inserito nel nostro database la lista delle emittenti televisive ricevibili a Pescara aggiornata con le tutte le nuove attivazioni di oggi del digitale terrestre. Potete inoltre consultare la griglia dei canali e gli z@pping tv per consultare i canali effettivamente trasmessi (il link alla pagina è disponibile anche sulla homepage e nella sezione ABRUZZO IN DIGITALE). Nelle prossime ore saranno online anche le liste di Chieti, Sulmona e Bussi. Vai alla nuova pagina delle TV A PESCARA.

Ore 20.25 -  ABRUZZO  - SWITCH OFF MAJELLA E SAN SILVESTRO: RESOCONTO DELLE FREQUENZE ATTIVATE.
Il secondo giorno di switch off in Abruzzo, ha interessato la zona più densamente popolata della regione, ovvero le località servite dalla postazioni di Majella e San Silvestro, insieme ad altri ripetitori minori. Abbiamo ricevuto numerose mail che tutto sommato sono state per la maggior parte di commenti positivi e i disagi non sembrerebbero essere stati eccessivi. Analizziamo pertanto ora nel dettaglio le due postazioni di Majella e San Silvestro e facciamo il punto della situazione dei mux effettivamente attivi.

Mux attivi Monte Majella (Chieti)

VHF 08 - Mux EUROPA 7 (DVBT2)
UHF 21 - Mux TELEMARE
UHF 23 - Mux ATV7
UHF 27 - Mux TIVUITALIA
UHF 28 - Mux TVQ
UHF 36 - MEDIASET Mux 2
UHF 38 - MEDIASET Mux 3 Dvb-H 
UHF 41 - Mux TELE A
UHF 42 - RETE A Mux 2
UHF 44 - RETE A Mux 1
UHF 45 - Mux RETE 8
UHF 46 - Mux ANTENNA 10
UHF 47 - TIMB Mux 1
UHF 48 - TIMB Mux 3
UHF 49 - MEDIASET Mux 4
UHF 50 - Mux D-FREE
UHF 51 - Mux TELEMAX
UHF 52 - MEDIASET Mux 1
UHF 56 - MEDIASET Mux 5
UHF 60 - TIMB Mux 2

Mux attivi San Silvestro (Pescara)

VHF 05 - RAI Mux 1 ABRUZZO
UHF 21 - Mux TELEMARE
UHF 26 - RAI Mux 3
UHF 27 - Mux TIVUITALIA
UHF 28 - Mux TVQ
UHF 30 - RAI Mux 2 
UHF 36 - MEDIASET Mux 2
UHF 38 - MEDIASET Mux 3 Dvb-H 
UHF 40 - RAI Mux 4
UHF 42 - RETE A Mux 2
UHF 43 - Mux TVSEI
UHF 44 - RETE A Mux 1
UHF 45 - Mux RETE 8
UHF 46 - Mux ANTENNA 10
UHF 47 - TIMB Mux 1
UHF 48 - TIMB Mux 3
UHF 49 - MEDIASET Mux 4
UHF 50 - Mux D-FREE
UHF 52 - MEDIASET Mux 1
UHF 56 - MEDIASET Mux 5
UHF 60 - TIMB Mux 2

Ore 10.30 -  ABRUZZO  - MUX RETE 8: REALIZZATA LA PAGINA CON LA GRIGLIA DEI CANALI.
UHF 45 Mux RETE 8:
Abbiamo realizzato la griglia con la composizione dei canali e lo z@pping TV del mux RETE 8.



Ore 01.00 -  MUX NAZIONALI  - MUX TIMB 1: GIALLO SOSTITUISCE CANALONE.
UHF 47 (All digital) / UHF 56 (Sardegna) TIMB Mux 1:
Da ieri l'emittente CanalOne (LCN 38) è stata sostituita da GIALLO anch'essa posizionata nella medesima numerazione LCN. Al momento in onda è presente un cartello che annuncia la partenza della programmazione per il prossimo lunedì 14 maggio alle ore 16.00.




 07 MAGGIO 2012 - Lunedì 

Ore 23.30 -  ABRUZZO  - MUX ONDA TV: REALIZZATA LA GRIGLIA CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 59 Mux ONDA TV:
Abbiamo realizzato la nuova griglia dei canali del mux dell'emittente di Sulmona (AQ) ONDA TV. E' stato attivato oggi dalle postazioni di Monte San Cosimo - Prezza (AQ) e da Pietracorniale - Bussi sul Tirino (PE). Al momento risulta attivo solo il canale con LCN 19 ONDA TV, mentre gli altri 5 canali sono a schermo nero. Attraverso il nostro z@pping TV potete visualizzare le immagini dei canali del mux ONDA TV.

Mux ONDA TV - Z@pping TV


Ore 22.20 -  MOLISE  -  IN EVIDENZA  - GRADUATORIA DEFINITIVA PER LE ASSEGNAZIONI DELLE FREQUENZE ALLE TV LOCALI DELLA REGIONE MOLISE.
Il Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le Comunicazioni - ha adottato il bando per l'assegnazione delle frequenze in tecnica digitale terrestre alle emittenti televisive locali della regione Molise, area tecnica da digitalizzare nel corso dell'anno 2012, ai sensi dell'art. 4, del decreto legge 31 marzo 2011, n. 34, convertito con modificazioni, dalla legge 26 maggio 2011, n. 75.In data 7 maggio viene pubblicata la graduatoria definitiva per l'assegnazione delle frequenze alle tv locali per la regione Molise.

Ore 15.55 -  ABRUZZO  - MUX RETE 8: IL PRIMO Z@PPING TV CON I NUOVI CANALI.
UHF 45 Mux RETE 8:
Abbiamo realizzato lo z@pp
ing TV del nuovo mux RETE 8, attivato poche ore fa dalle postazioni di Pietracorniale Bussi e Monte San San Cosimo a Sulmona. Potete vedere tra l'altro le immagini dei nuovi canali: RETE8 News (LCN 112), RETE8 Live (LCN 622) a schermo nero, RETE8 Medicina (LCN 623) con barre colorate, RETE8 Meraviglie (LCN 624).

Mux RETE 8 - Z@pping TV