ARCHIVIO SOMMARIO
NEWS
ARCHIVIO NEWS
LINK UTILI
SPORTELLO DIGIT@LE
TELESONDAGGI
GLOSSARIO
VISITE
CONTATTI




 

                                                    NEWS


                   Da Lunedì 14 a Domenica 20 MARZO 2011






 COLLABORA CON "L'ITALIA IN DIGITALE"
 Sei appassionato di tv e radio e vuoi collaborare inviandoci
 le segnalazioni e le liste della tua zona?
 Contattaci alla nostra mail
italiaindigitale@libero.it e inizia
  subito a condividere le tue
informazioni su L'ITALIA IN DIGITALE.






    VAI ALL 'ARCHIVIO NEWS 2009 /2010 


    VAI ALL 'INDICE NEWS DEL 2011 



   Vai alle NEWS dal 07 al 13 MARZO 2011




____________________________________________________________________________________________________________________________


     Clicca sulle immagini per vederle ingrandite



 20 MARZO 2011 - Domenica 

Ore 15.10 - NOVITA': ARRIVANO I TELESONDAGGI DE "L'ITALIA IN DIGITALE".
                 L'ITALIA IN DIGITALE si arricchisce di una nuova sezione: I TELESONDAGGI.
                 Puoi votare ed esprimere la tua opinione su vari argomenti che mano a  mano verrano proposti sulla TV
                 digitale terrestre, ci saranno sia quelli nazionali, in cui tutti possono votare, che quelli regionali, in cui solo
                 gli abitanti della regione in questione possono rispondere. Puoi lasciare anche commenti personali
                 sull'argomento trattato. Si può eprimere un solo voto e ogni sondaggio sarà valido per un solo mese, poi
                 verrà chiuso e saranno pubblicati i risultati finali.
                 Questa prima fase è in test per far conoscere e verificare il servizio proposto.
                 Vai alla pagina de I TELESONDAGGI e inizia a esprimere la tua opinione sul digitale terrestre.


 19 MARZO 2011 - Sabato 

Ore 11.25 - AGGIORNATI I LIVELLI DEI SEGNALI DELLE FREQUENZE TV A ROMA.
                     Sono stati aggiornati i LIVELLI SEGNALE della potenza e della qualità di tutte le frequenze ricevibili a Roma
                   e provincia. La zona di ricezione in cui sono stati rilevati i segnali è quella di Monterotondo Scalo (Roma).
       
         Rispetto alla precedente segnalazione dI sabato, 08 Gennaio 2011:


Hanno subito un notevole miglioramento del segnale i seguenti canali:

22 (CANALE ITALIA 2) - 37 (LA 3 DVB-H)

Hanno subito un leggero miglioramento del segnale i seguenti canali:

44 (RETE A mux 1) - 53 (TELETUSCOLO)

Hanno subito un leggero peggioramento del segnale i seguenti canali:
30 (RAI mux 2) - 32 (7 GOLD LAZIO)

Hanno subito un notevole peggioramento del segnale i seguenti canali:
23 (CANALEZERO) - 24 (RETESOLE) - 63 (TVR VOXSON)

Ore 00.50 - MUX TELEDONNA / TELEAMBIENTE: NUOVO LOGO PER RADIO RADICALE TV.
Ch.05 mux TELEDONNA - Ch.68 mux TELEAMBIENTE:
Cambio di logo per il canale RADIO RADICALE TV, con LCN 118. Non è più presente
quello di TO2, anche se in EPG rimane nominato così, ma adesso è unito con il logo
di TeleAmbiente, anche se in alto a destra sullo schermo c'è sempre il simbolo di
Radio Radicale.





 18 MARZO 2011 - Venerdì 

Ore 16.10 - IL VECCHIO LOGO DI TELECUPOLE PIEMONTE.
La tv piemontese Telecupole Story, trasmette sovente suoi filmati degli anni 80, con il logo utilizzato dalla stessa
Telecupole in quegli anni. Ecco un'immagine.



Ore 16.05 - TRS TV E ITALIA 9.
La tv lombarda TRS TV 3 ha trasmesso nei giorni scorsi un vecchio telefilm di Italia 9 Network con i loghi sovrapposti.


Ore 15.45 - MUX CANALE ITALIA 2: LO Z@PPING TV E I VIDEO DI SERENISSIMA TV E TELE AMICIZIA.

Ch.22 mux CANALE ITALIA 2:
Abbiamo realizzato lo z@pping TV con tutti i canali sintonizzabili nel secondo mux di CANALE ITALIA,
che irradia per Roma e provincia da Monte Guadagnolo a Capranica Prenestina (Roma). Potete vedere le
immagini dei sei canali che compongono il multiplex e dei sei duplicati. Alleghiamo anche due brevi video
dei canali Serenissima TV e Tele Amicizia


Canale 22 Z@pping TV - Mux CANALE ITALIA 2




Serenissima TV - Mux Canale Italia 2 - Ch.22 Roma


Tele Amicizia - Mux Canale Italia 2 - Ch.22 Roma



 17 MARZO 2011 - Giovedì 

Ore 23.35 - AGGIORNATA LA LISTA LCN A ROMA.
Abbiamo aggiornato la pagina della LISTA LCN A ROMA con le novità degli ultlimi giorni, comprensiva dei conflitti di
numerazione. Consultala per ritrovare con facilità tutti i canali sul tuo televisore.


Ore 15.45 - MUX PROFIT LAZIO DIGITALE: CAMBIO DI LCN PER TELEREPORTER ROMA.
Ch.67 mux LAZIO DIGITALE:
Cambio di numerazione LCN per il canale TeleReporter Roma, dall'inusuale 136, inserito ieri,
torna alla sua solita posizione, l' 88, e continua a trasmettere senza logo.




Ore 12.50 - MUX TELEROMADUE: TORNANO I CANALI IN ONDA, INSERITI I LOGHI.
Ch.10 mux TELEROMADUE:
Sono tornati visibili tuttii canali del mux dopo i problemi di questa notte e questa mattina. Sono stati
inseriti i loghi dei canali
TeleRomaDue, con LCN 89, TeleRomaUno, con LCN 271, solo che quest'ultimo
si vede tagliato, come dalle immagini allegate, perchè è posizionato troppo in alto e troppo a sinistra dello
                 schermo. I due canali ora hanno una programmazione differente. Nessun logo invece per
TeleRomaTre,
                 con
LCN 622, che ripete la programmazione di TeleRomaDue. Ecco i loghi e nuove immagini dei canali.







Ore 11.30 - TELENOTIZIE IN BREVE DA ROMA E DINTORNI.
Questa notte causa maltempo risultavano spenti alcuni mux, TELEDONNA ch.05 VHF, TELEROMADUE ch.10 VHF,
IDEA TV ch.35 UHF, RETEORO ch.62 UHF, TELEVITA ch.65 UHF.
Problemi anche sul mux SUPER 3 in quanto molti
canali sono stati a schermo
nero. Tutti sono stati ripristinati questa mattina e sono regolarmente visibili.
Assolutamente non più ricevibile il mux CANALEZERO sul ch.23 UHF da Monte
Cavo, almeno dalle parti nord di Roma
e provincia. Il ch.24 UHF di RETESOLE risulta sempre con basso segnale e di difficile sintonizzazione sempre nella
zona nord.

Ore 11.05 - MUX TIVUITALIA: ELIMINATO IL CANALE CLASS HORSE TV.
Ch.34  mux TIVUITALIA:
E' stato eliminato il canale Class Horse TV, cha da alcuni mesi non trasmette più, era presente in onda
il cartello di Tivuitalia, che rimane con lo stesso canale rinominato Tivuitalia test 8, e non più con
LCN 55,
ma senza numerazione.

Ore 10.35 - MUX TIVUITALIA: AGGIUNTA LA NUMERAZIONE LCN AI TRE CANALI SPORTITALIA.
Ch.34  mux TIVUITALIA:
Finalmente anche nel mux, che copre Roma e parte della provincia, sono state inserite
le numerazioni
LCN ai tre canali Sportitalia, anche se con molto ritardo.
E precisamente: SPORTITALIA,
LCN 60, SPORTITALIA 2, LCN 61, e SPORTITALIA 24, LCN 61.
Per poterli vedere nella giusta numerazione occorre cancellarli dalla vostra lista canali
                                 ed effettuare una nuova risintonizzazione delle frequenza.


Ore 10.00 - ARRESTATO L'EDITORE DI TV LUNA.
Fatture false per ottenere finanziamenti ministeriali. Con questa accusa è stato arrestato l’editore del gruppo Tv Luna
di Caserta e di Telenostra di Avellino Pasquale Piccirillo.
14 Marzo 2011 - La vicenda è stata così illustrata dal 'Corriere del Mezzogiorno' (Corriere della sera'):
«L'editore di Tv Luna e del giornale 'Buongiorno Caserta' Pasquale Piccirillo è stato arrestato dalla Guardia di Finanza
casertana nell'ambito di un'indagine della Procura di Santa Maria Capua Vetere, coordinata dal procuratore aggiunto
Luigi Gay. L'editore sarebbe a capo di una megatruffa per l'ottenimento di fondi ministeriali attraverso la dichiarazione
di investimenti fittizi volti fra le altre cose, come richiede la legge, a valorizzare l'offerta turistica, accrescere la
competitività delle piccole e medie imprese, migliorare le prestazioni ambientali delle imprese, contribuendo a
rafforzare la competitività del sistema produttivo nazionale... Pasquale Piccirillo è «l'ideatore dell'intera attività
criminale», messa in piedi per ottenere dal ministero per lo Sviluppo economico una somma di 782 mila euro, a fronte
di investimenti fittizi per un valore di 3 milioni e 500 mila euro. Approfittando delle difficoltà economiche in cui si
trovava il titolare di una società informatica, rileva la Procura, Piccirillo lo aveva costretto ad emettere in suo favore
fatture per operazioni inesistenti. Queste, che ammontavano a un valore complessivo di 1 milione e 98 mila euro,
venivano utilizzate per la realizzazione del progetto ministeriale "Pia Networking"». L'acquisizione dei documenti da
parte della polizia tributaria ha consentito di scoprire l'esistenza dell'autorizzazione per la prima tranche del
finanziamento: 381.896,00 euro, che proprio grazie all'attività delle Fiamme gialle è stato bloccato. In totale, i soggetti
denunciati hanno emesso fatture per un imponibile di circa 3 milioni di euro e un'Iva di 600 mila euro. Ancora, il valore
complessivo delle dichiarazioni fraudolente per annotazioni di fatture, è di circa 2 milioni, con un'Iva di 400 mila euro.
Le indagini hanno poi smascherato il reimpiego di fondi derivanti da fatture per operazioni inesistenti, per un importo
di 637.600,00 euro. A percepire illecitamente i contributi statali, era il consorzio «Tecno Caserta», operante, per
l'appunto, nel settore delle comunicazioni e guidato da Pasquale Piccirillo».
Ma ci sono anche degli aggiornamenti di oggi, 22 gennaio, sempre sulla stessa testata:
«È durato poco più due ore l'interrogatorio - davanti al gip Giovanni Caparco del tribunale di Santa Maria Capua Vetere -
dell'odontoiatra-editore Pasquale Piccirillo agli arresti domiciliari da quattro giorni nell'ambito di un'inchiesta della
Procura della Repubblica su un'ipotesi di tentata truffa ai danni del ministero dello Sviluppo. La difesa dell'editore,
rappresentata dall'avvocato Maurizio Messuri del foro di Napoli, ha prodotto al giudice la documentazione (supporti
magnetici e software) oggetto delle presunte false fatturazioni a sostegno dell'esistenza del rapporto commerciale tra la
società di Piccirillo e la controparte, rappresentata da un ex dipendente che ha poi denunciato l'editore. Nel corso
dell'interrogatorio, Piccirillo, ha fornito la propria versione dei fatti e ha chiarito diversi passaggi contestati tra cui una
serie di contrasti con il suo accusatore, tale Gennaro Iodice, nati nel corso del rapporto lavorativo. È emerso inoltre che
la prima tranche di finanziamento basata su un investimento ritenuto fittizio dalla Procura - per 3 milioni e 500 mila euro
- era decaduto già l'anno precedente in assenza dei requisiti del Consorzio Tecno Caserta previsti dal bando. Non solo:
il finanziamento complessivo di 782 mila euro, era subordinato alla restituzione dello stesso. La difesa di Piccirillo, che
non esclude una controdenuncia nei confronti della presunta vittima, ha già presentato richiesta di scarcerazione al
tribunale del Riesame avanzando per il suo assistito una richiesta per consentire a Piccirillo, in qualità di odontoiatra, di
poter operare alcuni interventi urgenti presso il suo centro clinico dentistico. Interrogato anche il cugino dell'editore,
Mauro Piccirillo, commercialista - difeso dall'avvocato Giuseppe Stellato, che ha negato di conoscere la vicenda in
questi termini in quanto semplice dipendente. L'odontoiatra-editore Pasquale Piccirillo, 45 anni, titolare del gruppo
Lunaset con sede in via Isonzo a Caserta che controlla Tv Luna 1, Tv Luna 2, Tv Luna Sat, Tele Nostra di Avellino e il
quotidiano 'Buongiorno Campania' con l'edizione locale 'Buongiorno Caserta'. Nell'inchiesta figurano altre cinque persone
tra cui la direttrice di una filiale del Banco di Napoli di Caserta che avrebbe avallato alcune operazioni».

Tratto da Millecanali: http://www.millecanali.it/arrestato-l-editore-di-tv-luna/0,1254,57_ART_5646,00.html

Ore 09.55 - E' MORTO VITTORIO FALAI, PIONIERE DELLA TV IN TOSCANA.
Purtroppo continuano i lutti nel mondo radiotelevisivo, in specifico in quello delle emittenti locali. Questa volta ci è
giunta la triste notizia della scomparsa di Vittorio Falai, molto noto in Toscana per aver creato Antenna 5 di Empoli.
16 Marzo 2011 - Il 9 marzo scorso si è spento ad Empoli all'età di 84 anni, Vittorio Falai, pioniere dell'etere toscano.
Nato il 12 giugno 1927, aveva iniziato a lavorare come imprenditore nella zona dell'Empolese-Valdelsa; nel 1978 aveva
immediatamente intuito il fenomeno dirompente delle Tv locali ed aveva rilevato Tv Empoli dal fondatore Ermeo
Tognetti. Tv Empoli irradiava inizialmente i suoi programmi dal canale UHF 40 e proponeva trasmissioni sperimentali.
Rilevata da Vittorio Falai assunse presto la denominazione di Antenna 5, aumentò la propria area di copertura a quasi
tutta la Toscana e inaugurò il nuovo corso il 3 maggio 1978. Il nome di Antenna 5 derivò dalla quinta banda UHF.
Per un certo periodo dal VHF venne anche ripetuta la Tv francese Antenne 2. Il palinsesto di Antenna 5 si caratterizzò
per l'informazione (il Tg 'A 5 Cronaca') e lo sport locale, film, telefilm e cartoni animati. Fra i volti storici dell'emittente,
Antonio Bassi (giornalista de 'La Nazione', che tornerà nel 2006 come ospite fisso a 'Stadio Azzurro') e Alessandro Lippi,
attuale caporedattore. Il merito indiscusso di Falai fu quello di resistere all'assalto dei network e di proporre una Tv
radicata nel territorio; fra i programmi 'cult': “Il fantino disperso” condotto da Alberto Pozzolini, “Aiuto sto studiando”,
trasmissione sulla scuola durante la quale i professori aiutavano i ragazzi a fare i compiti; il gioco a premi 'Tutti insieme
tombolissimo'. Dopo avere affiliato Antenna 5 alla syndication Supersix, Falai nel 1990 decise di cedere le quote
dell'emittente ai figli, che ancora oggi la dirigono. Infine è stata adottata per un certo periodo (anche abbastanza lungo)
la 'denominazione parallela' Firenze Tivù, che affiancava quella di Antenna 5, ad evidenziare l'impegno del gruppo anche
sulla città di Firenze. Vittorio Falai lascia la moglie Morena e sei figli: Diego, Miriam, Consuelo, Moira, Alessandra
ed Esmeralda. La redazione di Millecanali si associa al cordoglio di quanto hanno conosciuto Falai ed esprime le più
sincere condoglianze alla famiglia Falai e ai dipendenti di Antenna 5.
Tratto da Millecanali:
http://www.millecanali.it/e-morto-vittorio-falai-pioniere-della-tv-in-toscana/0,1254,57_ART_7973,00.html

Ore 09.45 - MUX TELEROMADUE: NESSUN CANALE SINTONIZZABILE.
Ch.10 mux TELEROMADUE:
Questa notte questo nuovo mux risultava spento, senza nessun segnale, forse a causa delle pessime condizioni meteo.
Da poco è tornato con ottimi livelli, ma non si sintonizza più nessun canale, al momento risulta vuoto.



 16 MARZO 2011 - Mercoledì 

Ore 23.45 - MUX PROFIT LAZIO DIGITALE: ARRIVANO CHANNEL 24 E TELEREPORTER.
Ch.67 mux LAZIO DIGITALE:
Cambiamenti anche in questo secondo mux del gruppo Profit. Arrivano la seconda copia di Channel 24 e
TeleReporter, entrambe senza numerazione
LCN. Invece al canale già presente in questo multiplex,
TeleReporter Roma, è stata aggiunta la numerazione
LCN 136, e nel momento che abbiamo scattato delle
                 immagini, stava trasmettendo senza logo.







Ore 22.20 - MUX TRS TV LOMBARDIA: ARRIVA ANCHE TRS TV 4.
Da qualche giorno sul canale 67 in Lombardia, nel mux di TRS TV, è comparsa la versione n° 4 del canale. In EPG come
potete vedere dalle immagini, il canale è nominato "EVERGREEN +1 TRS TV 4".



Ore 22.10 - MUX PIU'BLU LOMBARDIA: RINOMINATO 3 CHANNEL.
Il canale "3 Channel Lombardia" nel mux di
PIU' BLU LOMBARDIA (diffuso in regione sui canali 54 e 68) è stato
rinominato nell'EPG "JukeBox", anche se l'immagine allegata è a schermo nero, in onda c'è sempre comunque il loop
del logo 3 Channel.



Ore 21.40 - ITALIA 150: LAVORATORI RAI MANIFESTANO IN 21 PIAZZE.
Ansa.it - ROMA - “I lavoratori della Rai manifesteranno in tutta Italia, in 21 Piazze, domani 17 marzo, per rammentare
la funzione centrale del Servizio Pubblico Radio Televisivo nel nostro Paese”. Lo annuncia una nota di Slc Cgil, Uilcom
Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater, Libersind-ConfSal. “Oggi - si legge nel comunicato -, si e’ anche scelto di inviare
una Lettera al Presidente della Repubblica in cui si esprime il forte disagio dei lavoratori Rai e soprattutto Rai Way per
le scelte di carattere industriale dei vertici aziendali. Cessioni, esternalizzazioni e riduzioni di personale dirette a
ridurre i costi e fare cassa, senza un’idea chiara di rilancio e di progetto industriale. L’atto piu’ grave, motivo per cui
i sindacati hanno richiesto anche incontri ai Ministri Romani e Tremonti oltre che a tutti i Gruppi Parlamentari,
e’ l’idea di vendere Rai way, l’azienda che gestisce gli impianti di diffusione del segnale. Raiway e’ invece un asset
ritenuto strategico dai sindacati, sia dal punto di vista industriale che economico, anche alla luce del passaggio al
digitale terrestre.” “Unita l’Italia, unita la Rai - da 60 anni raccontiamo l’Italia agli italiani”, si intitoleranno le
manifestazioni organizzate che “vogliono, in continuita’ con quelle commemorative per i 150 anni dell’Unita’ d’Italia,
rammentare a tutti la centralita’ del Servizio Pubblico Radio Televisivo. L’importanza che ha avuto nei 57 anni della
sua esistenza nell’unire realta’ e identita’ diverse, nel diffondere cultura, informazione, realizzando nei fatti un’opera
pedagogica e civile nell’Italia Repubblicana”.


Ore 17.55 - MUX TELECAMPIONE: ARRIVANO CHANNEL 24, TLC +1, TLC +2 E QUATTRO DUPLICATI.
Ch.66 mux TELECAMPIONE:
E' arrivato un nuovo canale Channel 24, senza numerazione LCN. Come si legge dal suo sito
http://www.digitmedia.it/new/info/channel24, sarà un'emittente generalista. Infatti, a partire dal mese di
Aprile, film, telefilm, cartoons, documentari, nuovi format e telenovelas entreranno a far parte della
                 quotidiana trasmissione del canale targato Digitmedia e sarà affiancato da un'altro canale Channel 24 Plus,
                 che arriverà a breve. Sempre su questo mux sono stati aggiunti TLC 2 (+1), con la programmazione di
                 TELECAMPIONE differita di un'ora, e TLC 3 (+2), differita invece di due ore. Inoltre sono stati inseriti
                 quattro canali duplicati, due di TELECAMPIONE e due di ODEON TV, con i nominativi leggermente
                 differenti, TLC, Telecampione, ODEON, Odeon TV. Tutti sono senza numerazione
LCN. Inoltre è stato
                 eliminato TeleReporter Roma,
con LCN 88, che rimane comunque visibile nel mux LAZIO DIGITALE,
                 sul canale 67, senza numerazione.






Ore 13.20 - MUX CTV: PIAZZA SAN PIETRO IN DIRETTA ANCHE IN HD.
Ch.45 mux CTV:
Sul canale CTV HD, con LCN 555, non sono più presenti le barre in SD, ma ora viene trasmessa la
camera fissa in diretta
da Piazza San Pietro nel formato in alta definizione.





Ore 11.45 - MUX TELEROMADUE: LA POSTAZIONE TRASMITTENTE E' A MONTE COMPATRI.
Ch.10 mux TELEROMADUE:
Errata corrige per la postazione dove è stato acceso il nuovo mux di TELEROMADUE sul canale 10 VHF:
E' da Monte Compatri in provincia di Roma, ad un'altitudine di 500 m. circa, e non da Monte Cavo come vi avevamo
segnalato ieri.

Ore 11.25 - MUX 1 SUPER 3: MODIFICATO IL NOME DEL CANALE "SUPER 3".
Ch.29 - SUPER 3 mux 1: 
E' stato modificato il nome dell'emittente Super 3 in Super 3 _29, con LCN 10. E' stato aggiunto il numero
del canale del mux 1 dove è inserito, per non farlo confondere con l'altra sua copia presente nel
mux 2 di
SUPER 3, sul canale 42, e con la stessa numerazione LCN.


Ore 11.00 - MUX PRIMARETE LOMBARDIA : INSERITI 2 CANALI HD E LAUTARI TV.
Sono stati inseriti nel mux di PRIMARETE (canale 61 in Lombardia e
canale 64 nel sud Piemonte) i canali PRIMARETE HD
e TELECOLOR HD. Le due emittenti attualmente trasmettono la loro programmazione SD. Nello stesso mux è stato
aggiunto il canale LAUTARI TV con la scritta in video "una nuova televisione alla comunità Lautari".




Ore 01.30 - TRICOLORE NEI LOGHI MEDIASET PER IL 150° UNITA' D'ITALIA.
Per la ricorrenza dei 150 anni dell'Unità d'Italia, MEDIASET modifica i loghi di tutti i suoi canali aggiungendo un
tricolore sotto ognuno, potete vederli in questo slideshow.


LOGHI MEDIASET 150° UNITA' ITALIA



Ore 01.10 - CAMBIO DI CONTENUTO NEL MUX 41 DI BOLOGNA.
Mux R.E.I. dell'emittente Telestense di Ferrara, cambio di contenuto sul canale 41 di Bologna.
Telestense
Telestense Ieri e oggi
Tele Ferrara
4 Soldi
Veneto Oggi
Alfa Channel


http://www.associazionemarconi.com/rds/prov.htm




Ore 00.15 - MUX TELESTUDIO: ARRIVA RADIO ERRE 2, VERSIONE RADIOFONICA.
Ch.61 mux TELESTUDIO:
In questo mux è stata aggiunta l'emittente radiofonica RADIO ERRE 2, con LCN 850.
Era già presente in versione video
, con LCN 677. Trasmette per Roma e provincia anche in FM
sui 107.650 Mhx da Monte Compatri.






 15 MARZO 2011 - Martedì 

Ore 23.30 - MUX TELE A+: TORNA IL CANALE "A PESCA".

Ch.21 mux TELE A+:
Ritorna su questo mux il canale A Pesca, con LCN 604.






Ore 22.50 - STUDIO APERTO, EDIZIONE 12.25 E’ TG PIU’ VISTO DAL 7 AL 13 MARZO.
Adnkronos.it - ROMA - Con gli ascolti registrati domenica 13 marzo si e’ conclusa una settimana di ascolti record per
Studio Aperto, il tg di Italia 1 diretto da Giovanni Toti: dal 7 al 13 marzo l’edizione delle ore 12.25 ha raccolto la share
piu’ alta tra i tg nazionali sul target commerciale con il 25.2% di media settimanale sul pubblico attivo (pari a 2.845.000
telespettatori totali). In particolare, nella giornata di sabato 12 marzo, proprio nelle ore successive al terremoto in
Giappone, Studio Aperto delle 12.25 ha registrato il suo record stagionale con 3.493.000 telespettatori totali e una share
del 29.70% sul target commerciale, mentre alle ore 18.30 ha raccolto 1.844.000 telespettatori e una share del 14.92% sul
pubblico attivo. La settimana d’oro della testata giornalistica di Italia 1 e’ coronata dai risultati d’ascolto dello “Speciale
Studio Aperto Live”: venerdi’ in seconda serata, a poche ore dal sisma giapponese, ha ottenuto il 13.95% di share sul
target commerciale, con quasi un milione di telespettatori totali.


Ore 22.25 - ACCESO IL CANALE 10 VHF DA MONTE CAVO CON IL MUX TELEROMADUE.
Ch.10 mux TELEROMADUE:
E' stata accesa una nuova frequenza da Monte Cavo, il canale 10 VHF, Mhz 212,5, con il mux di TELEROMADUE, che
contiene tre tv e una radio,
TeleRomaUno, con LCN 271, TeleRomaDue, con LCN 89, TeleRomaTre, con LCN 622,
e Radio Spazio Aperto, senza numerazione. Le tre tv trasmettono la stessa programmazione senza nessun logo.
Ecco lo z@pping del nuovo multiplex, nel momento che abbiamo scattato le immagini era in onda un vecchio
convegno di Berlusconi tratto da LA TV DELLA LIBERTA'.


Canale 10 Z@pping TV - Mux TELEROMADUE



Ore 21.20 - TV: AIART, NORME PIU’ SEVERE PER VIOLAZIONE CODICE MINORI.
Ansa.it - ROMA - “E’ un dato preoccupante l’aumento del 60% delle violazioni al codice Media e Minori.
Da tempo richiamiamo l’opinione pubblica sul fatto che Rai, Mediaset e Sky ‘snobbano’ il codice di
autoregolamentazione e non mostrano di preoccuparsi per le conseguenze negative che tanti programmi hanno sui
minori”. Lo afferma Luca Borgomeo, presidente dell’associazione di telespettatori cattolici Aiart. “E’ forse giunto il
momento di sottoporre a una profonda revisione il sistema dei tutela dei minori nei confronti di programmi televisivi
violenti, volgari, offensivi della dignita’ e dei diritti dei minori - continua Borgomeo - L’attuale sistema, basato
sull’autoregolamentazione, ha mostrato e mostra tutti i suoi limiti. Le sanzioni sono rare e balde. Forse e’ proprio questa
inefficacia a scoraggiare gli utenti a inoltrare denunce per violazioni delle norme del Codice di autoregolamentazione”.
La tv si conferma spesso poco adatta ai piu’ piccoli: aumentano le violazioni del Codice di autoregolamentazione tv e
minori, soprattutto da parte di Rai, Mediaset e Sky che catalizzano la quasi totalita’ dell’audience. Nel mirino finiscono
prevalentemente film vietati ai minori mandati in onda in orari non consentiti e programmi di infotainment che
spettacolarizzano casi di cronaca, come gli omicidi di Sarah e Yara. Il Comitato per il rispetto del Codice lancia l’allarme,
anche perche’ cresce tra i giovanissimi l’influenza dei nuovi media che sfuggono del tutto al controllo. Il consuntivo 2010
dell’attivita’ del Comitato evidenzia un incremento delle violazioni del 60% rispetto al 2009 e del 150% rispetto al 2008.
I casi considerati nell’anno passato sono stati 320, contro i 264 del 2009, e le violazioni accertate sono state 72, contro le
46 del 2009. Rai ha ricevuto 19 risoluzioni (14 nel 2009), Mediaset 23 (7 nel 2009), una risoluzione per La7 (come nel 2009),
17 per Sky (nessuna nel 2009), 7 ad altre emittenti satellitari (20 nel 2009) e 5 ad altre emittenti. La maggior parte delle
violazioni e’ rappresentata da programmi trasmessi in orario di televisione per tutti (dalle 7 alle 22.30) o in fascia
protetta (dalle 16 alle 19), che contengono immagini, contenuti o un linguaggio poco adatto alla visione dei bambini.
La meta’ riguardano film e telefilm, spesso vietati ai minori di 14 anni. Subito dopo vengono i programmi di infotainment,
in particolare i contenitori pomeridiani di Rai e Mediaset, con 18 sanzioni. L’attivita’ del Comitato ha riguardato anche
servizi giornalistici trasmessi in fascia protetta, in particolare quelli di Studio Aperto e Tgcom, oltre che cartoni animati
destinati ad un pubblico adulto e mandati in onda in orari non consentiti. Nel mirino anche reality, come Amici, che
prevedevano finestre in fascia protetta. “La situazione desta sicuramente allarme - spiega il presidente del Comitato,
Franco Mugerli - Aumenta l’offerta televisiva e aumentano anche le violazioni. Le emittenti devono tenere sempre in
considerazione il codice ed e’ fondamentale l’opera di educazione. Non si possono proporre senza la dovuta attenzione
drammi come quelli di Sarah e Yara”. Mugerli sottolinea anche il problema del contenzioso con Sky, che “continua a
dichiararsi non soggetta al Codice in quanto non lo ha sottoscritto”. Il Comitato sollecita inoltre il Ministero dello Sviluppo
Economico e il Parlamento a definire un nuovo sistema di tutela dei minori, esteso anche ai nuovi media.
“L’Agcom esamina solo i programmi televisivi, ma il problema e’ che su internet non c’e’ alcun controllo”, afferma il
presidente della Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, Alessandra Mussolini, lanciando l’idea di
“un tg per le famiglie da mandare in onda la domenica”. “Nel mondo della comunicazione per i giovani sta avvenendo
uno tsunami - sostiene invece il presidente del Censis, Giuseppe De Rita - Questa situazione determina una castrazione
del desiderio ed e’ necessario rilanciare il desiderio. Sono i genitori gli unici in grado di dire no e di spiegare che la
realta’ e’ un’altra, ma spesso se ne fregano”.



 14 MARZO 2011 - Lunedì 

Ore 23.40 - RIORGANIZZAZIONE MUX TACCHINO (TELECITY) IN PIEMONTE: ECCO I CANALI.
Dopo aver visto come sono stati riorganizzati i mux in Lombardia dei mux del gruppo
TELESTAR, ITALIA OTTO e
TELECITY
, con l'introduzione di nuovi canali, aggiorniamo la lista tv di Alessandria e di Nizza Monferrato (AT) per
vedere le modifiche effettuate in Piemonte.


CH 41 MUX TELESTAR:

TELECITY 2
TELESTAR 1 AL
TELESTAR 1 TO
TELESTAR 2
TELESTAR 7 GOLD
TELESTAR ANIME GOLD


CH 43 MUX ITALIAOTTO:

AUTO DEL GIORNO
ITALIAOTTO 1 TO
ITALIAOTTO 1 AL
ITALIAOTTO 2
NUVOLARI
TELECITY 1 AL
VETRINA DELL'ARTE
(Trasmette ITALIAOTTO PRESTIGE)

CH 45 MUX TELECITY:

ITALIAOTTO CANALE 78
PLAYME
SUPERTENNIS
TELEMARKET
TELEMARKET2
TELECITY 1 AL
TELECITY 7 GOLD AL (2 COPIE)
VIRGIN RADIO TV

Ore 22.45 - MUX ROMA UNO: PROVINCIA TV, NERO IN ONDA.
Ch.31 mux ROMA UNO:
Questa sera sul canale provincia tv, con LCN 657, non è in onda la solita programmazione,
ma uno schermo nero con logo, orologio e ticker delle notizie in sovraimpressione.



Ore 12.50 - MUX TIMB 2: ELIMINATI I CANALI DAHLIA.
Ch.60 mux TIMB 2:
Sono stati definitivamente eliminati i 14 canali DAHLIA più Palermo Channel TV che non
trasmettevano più. E' rimasto solo un cartello denominato
DAHLIA TV, con LCN 401.
Sui tre canali rimasti il mux è stato rinominato TIMB2 ALL DIGITAL, ovviamente nelle zone
che già hanno effettuato lo switch off.



Ore 12.15 - MUX 2 SUPER 3: ARRIVA L'EPG CON LA PROGRAMMAZIONE DI "VIRGIN RADIO TV".
Ch.42 - SUPER 3 mux 2: 
Su questo mux è stata attivata l'EPG, la guida elettronica dei programmi, del canale musicale
Virginradio TV,
con LCN 69. E' possibile consultare il titolo e la descrizione del programma
in onda e di quello successivo e anche l'intera programmazione settimanale.
Non è stata inserita
nell'altra copia presente
mux 1 sul canale 29.


Ore 11.35 - GRP PIEMONTE: AGGIUNTA DEL NUMERO SUL LOGO.
I canali del gruppo GRP TELEVISIONE di Torino, aggiungono un numero a
fianco del logo che nulla ha a che fare con
la numerazione LCN; quindi
i canali diffusi nel multiplex in Piemonte sul canale 39, sono i seguenti:

GRP TELEVISIONE (aggiunta del numero 1)

GRP NEWS (aggiunta del numero 2)
GRP PIEDMONT (aggiunta del numero 3)
GRP MARKET (aggiunta del numero 4)
GRP 2.0 ( aggiunta del numero 5)
GRP SEI TU (aggiunta del numero 6)


Canale 39 Z@pping - Mux GRP PIEMONTE



____________________________________________________________________________________________________________________________



 TORNA IN TESTA ALLA PAGINA