Da Lunedì 05 a Domenica 11 SETTEMBRE 2011



COLLABORA CON "L'ITALIA IN DIGITALE"
Sei appassionato di tv e radio e vuoi collaborare inviandoci le segnalazioni e le liste della tua zona?
Contattaci alla nostra mail
italiaindigitale@libero.it e inizia subito a condividere le tue informazioni su L'ITALIA IN DIGITALE.



    VAI ALL 'ARCHIVIO NEWS 2009 /2010 


    VAI ALL 'INDICE NEWS DEL 2011 



   Vai alle NEWS dal 29 AGOSTO AL 04 SETTEMBRE 2011


Clicca sulle immagini per vederle ingrandite


 11 SETTEMBRE 2011 - Domenica 

Ore 23.50 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA ROMA.
Ci scrive Lorella da Roma.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Abito a Roma, quartiere Appio Tuscolano, e da qualche giorno la ricezione dei canali mediaset (Rete 4 Canale 5 e Italia1) non è perfetta, l'immagine per qualche secondo si blocca e diventa un mosaico con rumori metallici, quasi " gracchianti". Fino a ieri qualche secondo dopo l'accensione della tv l'immagine tornava normale, stasera invece è stato un continuo altalenarsi di immagini perfettl. Da cosa può dipendere? Da un difetto dell'apparecchio decoder o dal segnale? Grazie. Lorella."


Ore 23.40 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA MODENA.
Ci scrive Michele da Modena.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Vorrei conoscere le ragioni per cui quasi ogni sera ed esclusivamente la sera il canale 26 sparisce anche per ore. Scrivo da Modena e mi chiamo Michele."

Ore 19.15 - NUOVO LINK UTILE: VALDINIEVOLE DIGITALE.

Ci scrive un nostro lettore, Andrea da Montecatini Terme (Pistoia) che
segnala quanto segue:


"Prima di tutto Vi faccio i complimenti per "L'Italia in Digitale" e vi
ringrazio per le utili informazioni che mettete a disposizione di tutti. Scrivo da Montecatini Terme (Pistoia) ed in vista del Switch Off del 18 novembre, da circa tre settimane ho creato una pagina facebook (solo pagina, non ho un profilo personale) che si chiama Valdinievole Digitale, mirata proprio a divulgare e riassumere le informazioni in mio possesso, per aiutare ed informare la gente della mia zona geografica sul Digitale Terrestre.  Il link di Valdinievole Digitale è il seguente:
http://www.facebook.com/pages/Valdinievole-Digitale/269951523016161"

Consulta la nostra pagina dei LINK UTILI.



Ore 15.45 - IL CANALE DELLA LEGA E IL NO DI RAI E MEDIASET.
Venerdì 16 settembre verranno aperte le buste in Lega, a Milano, e i venti presidenti di serie A sperano di poter tirare un respiro di sollievo: sì, perché dai diritti tv dipende il loro futuro. Il calcio italiano è troppo legato a Sky e c. per cavarsela da solo con i magri incassi da botteghino, le sponsorizzazioni e la vendita di poche magliette non taroccate. E' la tv che tiene in piedi il Circo del pallone. La Lega di A ha fatto le cose per bene: un bando d'asta, per il triennio che va dal 2012 al 2015. Il dg Marco Brunelli ci ha lavorato a lungo. L'advisor Infront ha promesso un minimo garantito di 2,8 miliardi di euro: ma la speranza è di arrivare a tre miliardi complessivi, magari anche qualcosina in più. Per il primo anno, 2012, il bando prevede come prezzo minimo 966,20 milioni ai quali andranno aggiunti quelli che arriveranno dalla vendita dell'archivio (library) dei club (50 milioni?), dei diritti esteri (100 milioni) e della Coppa Italia (20-25 milioni?). E' quasi certo che Sky farà la sua parte, offrendo 558 milioni per il primo anno, mentre Mediaset dovrebbe acquistare i diritti del digitale terrestre per le prime 12 quadre (costo 259 milioni), rinunciando, almeno per ora, a quelli (costo 67 milioni) delle altre otto squadre. Cinquantasette partite in esclusiva, che rimarrebbero quindi sul mercato. La scorsa stagione, ecco il problema, c'era Dahlia, scomparsa a gennaio. Mediaset Premium potrebbe aprire una trattativa privata con la Lega per i secondi diritti del digitale terrestre, ma in caso che non si trovi l'accordo ecco che potrebbe subentrare il Canale della Lega. La norma prevede infatti che la Confindustria del pallone possa fare la sua tv, solo se i diritti non vengono acquistati dalle emittenti e rimangono quindi invenduti. Oltre a Mediaset, anche la Rai venerdì potrebbe non fare la sua offerta: il digitale in chiaro costa, prezzo minimo, 25 milioni più 3,20 vengono chiesti per la piattaforma radiofonica. Martedì si riunisce un cda Rai e decide: probabile, come lo scorso anno, una trattativa privata. La Rai non può rinunciare al calcio: basta pensare alle sue trasmissioni storiche (Tutto il calcio minuto per minuto alla radio, Novantesimo e Domenica Sportiva in tv). "Ma il calcio-spezzatino ci penalizza sempre più, basta vedere l'inizio di questo campionato", spiega Eugenio De Paoli, direttore di Rai Sport. Alla fine, comunque, un accordo la Rai lo troverà. Ha già perso i diritti dell'Olimpiade 2012 (il prossimo anno avrà solo 200 ore, ma ci sarà lo stesso una Rete Olimpica) e della Champions League 2012. Non può certo rinunciare al campionato di serie A. E poi, a vantaggio di chi? Mediaset non è interessata, punta al digitale a pagamento. La lotta Rai-Mediaset semmai potrebbe essere sulla Coppa Italia dove la Lega spera di portare casa il doppio del passato (circa 20-25 milioni). Aurelio De Laurentiis si è lamentato: secondo lui è un errore vendere in campionato a blocchi di tre anni. "Si fa un favore a Berlusconi col digitale": ha tuonato il patron del Napoli. Certo, il digitale terrestre dovrebbe crescere, e non poco, nel prossimo triennio mentre Sky sembra arrivata vicino al "tetto". Ma tutte le Nazioni vendono il loro campionato in blocchi triennali e solo l'Italia riesce a portare casa almeno 900 milioni di euro con i diritti domestici (la Premier League ci supera ma solo aggiungendo i diritti esteri).
Tratto da:
http://m.repubblica.it/mobile/r/wrap/rubriche/spycalcio/2011/09/11/news/il_canale_della_lega_di_a

Ore 15.40 - LISTA TV ALESSANDRIA: AGGIORNATO LO Z@PPING TV DI TELECITY LIGURIA.
Ch.27 Mux TELECITY LIGURIA:
Abbiamo aggiornato nella lista delle TV DI ALESSANDRIA, lo z@pping tv e i canali diffusi da questo mux.
10 - Telecity 7 Gold AL
215 - Telecity 7 Gold AL
611 - Telecity 1 AL
633 - Telestar 1 AL
645 - ItaliaOtto 1 AL
647 - Italiaotto 2 (trasmette ItaliaOtto 1 AL)


Canale 27 Uhf - Mux TELECITY LIGURIA - Z@pping TV


Ore 14.50 - BEAUTY CONTEST: IL PUNTO DI VISTA DI MEDIASET IN UNA LETTERA AL CORRIERE DELLA SERA.
Caro direttore, il dibattito sul cosiddetto «beauty contest» delle frequenze tv si è sviluppato finora in modo molto confuso e ispirato dalla solita logica pro o contro Berlusconi. Il primo fattore di confusione riguarda l' equiparazione tra l' assegnazione di frequenze agli operatori telefonici, vere e proprie aste al rialzo, e il cosiddetto beauty contest relativo ai multiplex digitali televisivi. In realtà si tratta di due partite completamente diverse. Continua a leggere qui:
http://archiviostorico.corriere.it/2011/settembre/10/doppia_storia_sulle_frequenze

Ore 14.45 - RAI MUX 1, MONTE PENICE (PV): BREVI OFF DI SEGNALE.
Ch.23 RAI mux 1:
Dalle ore 13,50 fino alle ore 14,15 ci sono state più volte alcune interruzioni di segnale di circa 10-15 secondi dei canali trasmessi da questo multiplex dalla postazione Rai di Monte Penice (PV). Il mux 1 veicola tra gli altri, i 3 principali canali Rai, in quel momento sulla prima rete era in onda il GP di F1 di Monza, mentre sulla terza rete era in onda il TGR Lombardia. Il guasto sembrerebbe essere stato sistemato dopo le 14,15.

Ore 12.15 - MUX CANALE 10: INIZIATE LE TRASMISSIONI DI STANDBY TV, SCHERMO NERO PER ALBUM.
Ch.06 mux CANALE 10:
Sono iniziate le trasmissioni dell'emittente musicale StandBy TV, con LCN 890, sono in onda video clip alternati a programmi autoprodotti.
Ecco alcune immagini e due brevi video della programmazione in onda.
Nello stesso mux il canale
Album, con LCN 669, è a schermo nero con solo il logo in onda.


StandBy TV - Video 1 - Digitale terrestre Roma


StandBy TV - Video 2 - Digitale terrestre Roma





 10 SETTEMBRE 2011 - Sabato 

Ore 23.50 - ITALIA IN DIGITALE, SEZIONE MUX NAZIONALI: WORK IN PROGRESS.
Stiamo aggiornando la sezione dedicata ai MUX NAZIONALI, dove è possibile consultare i dettagli tecnici dei canali trasmessi e lo z@pping tv dei principali multiplex diffusi su scala nazionale.
Sono già online i seguenti mux:
RAI Mux 1 - Piemonte
RAI Mux 1 - Lombardia
RAI Mux 1 - Trentino Alto Adige
RAI Mux 1 - Emilia-Romagna
RAI Mux 1 - Lazio
RAI Mux 2
RAI Mux 3
RAI Mux 4
MEDIASET Mux 2
TIMB Mux 1
RETE A Mux 1
RETE A Mux 2
Mux CANALE ITALIA
Nei prossimi giorni pubblicheremo i multiplex mancanti.


Ore 19.40 - LE TV E LE RADIO A SAN MICHELE ALL'ADIGE (TRENTO).
Gianluca dal Trentino ci invia le liste delle tv e delle radio che si ricevono a San Michele all'Adige, in provincia di Trento. Ecco in dettaglio cosa ci scrive:
"Ti invio le liste aggiornate delle emittenti RADIO e TV ricevibili a San Michele all'Adige (TN), località dove lavoro. Ti puntualizzo che San Michele all'Adige è praticamente servita da due sole postazioni: - Cima Paganella: perfettamente visibile, a circa 12 km in linea d'aria e  senza ostacoli, da dove partono i principali e più potenti segnali  radiotelevisivi;
- Faedo-Monte Rodolfo: è ancora più vicina (1,5 km) con alcuni tralicci (postazione locale per la piana Rotaliana in ombra rispetto alla Paganella).
Mentre per la radiofonia non ci sono problemi ed i segnali potenti arrivano dalla Cima Paganella come da Faedo, per la televisione il discorso è diverso: essendo tutte le antenne puntate sulla Paganella, i segnali da Faedo che si trova in posizione diametralmente opposta, anche se decisamente vicini, risultano difficilmente agganciabili in questa località (ma migliorano mano a mano che ci si allontana verso la Val di Non). Inoltre la posizione di San Michele all'Adige rappresenta un pò il "limite Nord" dei segnali tv che dalla Cima Paganella viaggiano nella valle dell'Adige: alcuni mux pur provenendo da quella postazione, risultano difficilmente o affatto ricevibili poichè maggiormente direzionati verso sud-est sulla città di Trento."

Lo ringraziamo, per consultare le liste vai a LE TV A SAN MICHELE ALL'ADIGE (TN) e a LE RADIO A SAN MICHELE ALL'ADIGE (TN).


Ore 18.30 - MUX STUDIO 1: ITALIA TV CON TELEVENETO.
Ch.31 Mux STUDIO 1:
Da qualche giorno ITALIA TV (LCN 178) trasmette in video con la scritta TELEVENETO. Abbiamo aggiornato lo z@pping tv di questo multiplex presente in molte zone del nord Italia.



Canale 31 Uhf - Mux STUDIO 1 - Z@pping TV


Ore 17.45 - SUPER TV BRESCIA - E'TV EMILIA-ROMAGNA, INSERIMENTI RECIPROCI.
Ch.10 Mux SUPER TV / Ch.10 Mux E'TV:
E'TV in Emilia-Romagna come SUPER TV di Brescia (dal Monte Maddalena) occupano il canale VHF 10, ma come detto in due zone differenti. Da qualche giorno nel mux di SUPER TV, è stato attivato uno slot con E'TV EMILIA-ROMAGNA, mentre è disponibile SUPER TV nel mux emiliano di E'TV.


Ore 17.20 - TGR MARCHE: UNA RUBRICA SUL DIGITALE TERRESTRE.
Apprendiamo da un post di Digital-Forum dell'utente Ivangas85, che con cadenza settimanale (tutti i giovedì) il TGR Marche dedica un approfondimento sulle tematiche inerenti al passaggio completo al digitale terrestre nella regione Marche. I particolari a questo link (min.18 del video):
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-82415b8c-2537-445a-98c5-8860aae3b697-tgr.

Ore 17.15 - DTT, TELETIRRENO ELBA E' GIA' PRONTA (CON VIDEO).
In questa intervista l'editore di TeleTirreno Elba, parla del passaggio al dtt in Toscana.

Digitale terrestre, Teletirreno Elba è già pronta


Ore 14.30 - TRIS DI NOVITA' PER COBRA.
Novità molto interessanti da parte di Cobra, una delle case italiane tra le più rappresentative in ambito elettronico. Tra le novità di questo periodo spiccano soprattutto Raffaello, Condor e Quarzo, rispettivamente un Network Media Player, un lettore DVD con decoder DTT HD incorporato e una cuffia stereo senza fili. Vediamoli nel dettaglio. Racchiuso in questo “scatolotto” di medie dimensioni (21 x 16 x 6 cm per poco meno di 900 grammi di peso), si nasconde un Network Media Player molto completo e versatile vista anche la presenza di un ricevitore DTT HD integrato per i canali in chiaro. Sul versante multimediale si segnala la compatibilità con i principali formati video fino a 1080p (AVI, MPEG, VOB, DAT, DivX, MOV, MKV, TS, RMVB, ASF e Xvid) e audio (MP3, WMA, OGG, DTS, AC3), oltre alle foto in JPEG. Alle due prese USB 2.0 si possono collegare chiavette o Hard Disk anche per registrare i programmi del digitale terrestre, mentre il resto del parco connessioni offre un’uscita HDMI 1.3, uscita video Component, Digital Out coassiale e ottica e uscita audio stereo. Non manca infine la connettività di rete accessibile tramite cavo Ethernet o Wi-Fi integrato.
Continua a legger qui:
http://www.afdigitale.it/news/DVD-e-altre-sorgenti/15780/Tris-di-novit%C3%A0-per-Cobra.

Ore 11.05 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA VASTO (CH).
Ci scrive Francesco da Vasto, in provincia di Chieti, che ci fa una rettifica alla sua precedente email pubblicata ieri alle ore 10.35.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Buongiorno, rettifico in tempo reale quanto scritto nella precedente mail. Proprio ora vedo nuovamente il logo di TRSP. Forse veniva tolto solo in alcune ore. Tele A dal Monte Conerò è appena scomparsa. Già in passato compariva occasionalmente, ma l'avevo indicata poiché era davvero un po' di tempo che era stabile. Cordiali Saluti. Francesco."


Ore 11.00 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DAL VENETO.
Ci scrive un anonimo dalla regione Veneto.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Buongiorno, dopo innumerevoli segnalazioni al centro assistenza mediaset di mestre,nei comuni di Bagnolo di Po'-Canda-Castelguglielmo-S.bellino-Frassinelle ed altri limistrofi ,ancora ad oggi tutte le sere dopo le 21.00 spariscono i canali di mediaset e mediaset premium.
Risposta del centro mediaset:
Quando cambiano le condizioni climatiche o meglio quando fa piu' caldo , la propagazione diminuisce andando a compromettere la ricezione dei canali menzionati.
Domanda: Quale soluzione intendete prendere per risolvere il problema?
Risposta: Al momento non abbiamo soluzioni in merito speriamo che con l'avvento dell'autunno le temperature piu' miti non comportino ancora tale disturbi?
Domanda: Il prossimo anno???? RISPOSTA: NULLA DA DIRE
. Attendo risposta in merito"

Ore 10.40 - AGGIORNATE LA LISTA LCN ROMA E GLI Z@PPING LCN DI ROMA E MILANO.
Dopo gli ultimi cambi di numerazione LCN abbiamo aggiornato la LISTA LCN ROMA, lo Z@PPING LCN ROMA e lo Z@PPING LCN MILANO.
Consultali per facilitarti nella sintonia e nella ricerca dei canali nelle liste memorizzate sui vostri decoder e tv o per semplice curiosità.


 09 SETTEMBRE 2011 - Venerdì 

Ore 23.30 SUPERTENNIS CAMBIA LCN (CON COMUNICATO FEDERTENNIS).
L'emittente Supertennis cambia LCN, passa dalla posizione 180 al 64, numerazione dedicata alle emittenti sportive nazionali. Attualmente è in onda un crawl che annuncia l'imminente cambio di numerazione e la necessità di effettuare una risintonizzazione dei decoder. Supertennis è trasmesso da numerosi mux locali nelle aree all digital.
Maggiori dettagli potete leggerli qui: http://www.federtennis.it/DettaglioNews.asp?IDNews=55065


SUPERTENNIS Cambia LCN


Ore 20.25 - SUPER 3 MUX 2: AGGIUNTA UNA COPIA DI SUPERTENNIS, CHE PRENDE LA NUMERAZIONE LCN 64.
Ch.42 - SUPER 3 mux 2: 
E' stata aggiunto un duplicato di Supertennis, prende la numerazione LCN 180, invece la copia già presente passa dalla posizione 180 alla 64.




Ore 18.05 - DTT, NON C'E' L'ACCORDO TRA GIUNTA REGIONALE E ANTENNISTI SULLE TARIFFE SCONTATE.
Non c’è intesa, al momento, tra gli antennisti aderenti a Cna e Confcommercio e la giunta regionale sul prezziario a tariffe agevolate che i tecnici dovrebbero applicare in vista del passaggio al digitale terrestre. Passaggio che per quanto riguarda l’Umbria è previsto tra novembre e dicembre. Nel corso dell’incontro di venerdì mattina l’assessore regionale alle Infrastrutture immateriali, Stefano Vinti, ha tenuto a precisare che «la volontà della giunta regionale va nella direzione di un accordo che tenga conto da un lato della congiuntura economica e delle difficoltà a cui sono sottoposte tante famiglie umbre, e dall’altro delle opportunità lavorative che lo switch-off rappresenta per le categorie direttamente interessate alla risoluzione dei problemi tecnici che il passaggio comporterà per i cittadini-utenti». Continua a leggere qui:
http://www.umbria24.it/digitale-terrestre-non-ce-laccordo-tra-giunta-regionale-e-antennisti-sulle-tariffe-scontate

Ore 17.30 - DIGITALE TERRESTRE: CHITI, RISCHIO COLPO MORTALE PER TV LOCALI TOSCANE.
(ASCA) - FIRENZE - ''Il passaggio al digitale terrestre, fissato per il prossimo novembre, rischia di determinare un colpo mortale per le televisioni locali toscane''. Lo afferma il vice presidente del Senato Vannino Chiti (Pd), in vista del passaggio al digitale terrestre in Toscana. ''Allo stato attuale - rileva Chiti - la situazione delle frequenze e' tale per cui molte emittenti televisive sarebbero pesantemente penalizzate sia dalle forti riduzioni di diffusione delle trasmissioni che dai problemi di interferenze con la Francia.
Continua a leggere qui:
http://www.asca.it/news-DIGITALE_TERRESTRE__CHITI__RISCHIO_COLPO_MORTALE_PER_TV_LOCALI_TOSCANE

Ore 17.20 - DIGITALE TERRESTRE: ITALIA BEN POSIZIONATA TRA I PRIMI 5 MERCATI UE.
Dallo studio di NPA Conseil emerge che l’Italia registra 24,3 milioni
di case dotate di DTT con un tasso di copertura della popolazione dell’81%. Come procede il roll-out del digitale terrestre in Europa?
L’Italia sembra essere ben posizione secondo NPA Conseil che, in vista del prossimo Rapporto che il Consiglio francese dell’audiovisivo dovrà consegnare al governo, ha effettuato un’analisi sull’evoluzione della tecnologia con alcuni approfondimenti riguardanti i singoli Paesi e in particolare il passaggio al DVB-T2, gli equilibri editoriali e le dinamiche pubblicitarie sui differenti mercati. Sono quindici i Paesi europei che a giugno 2011 avevano già effettuato lo switch-off: Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Lussemburgo, Lettonia, Norvegia, Paesi Bassi, Slovenia, Spagna, Svezia e Svizzera. Continua a leggere qui:
http://www.key4biz.it/News/2011/09/09/TV_digitale/DVBT2_digitale_terrestre_NPA_Conseil_switchoff_Mediaset_rai_ti_media_Tv_locali

Ore 17.10 - RIMINI: GALASSO INCONTRA ASSOCIAZIONI CONSUMATORI PER DISAGI DIGITALE TERRESTRE.
AGENPARL.IT - La prossima settimana, l’Assessore provinciale Mario Galasso incontrerà i rappresentanti di associazioni dei consumatori della provincia di Rimini al fine di definire una linea comune di azione contro i pesanti disagi che si registrano sul territorio riminese dopo il passaggio al digitale terrestre televisivo. Nonostante siano trascorsi 10 mesi dallo switch off, non calano, anzi sono aumentate sensibilmente specie durante i mesi estivi, le segnalazioni di cattiva ricezione e sparizione improvvisa del segnale televisivo. Una situazione che penalizza in primis diverse migliaia di residenti e quindi le strutture turistiche, di gravità crescente soprattutto in alcune zone della provincia (area sud, Valconca, parti della Valmarecchia).
Continua a leggere qui:
http://www.agenparl.it/articoli/news/regionali/20110909-rimini-galasso-incontra-associazioni-consumatori-per-disagi-digitale-terrestre

Ore 10.35 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA, CON RILEVAZIONI TV, DA VASTO (CH).
Ci scrive un anomimo da Vasto, in provincia di Chieti, lo ringraziamo, che ci fa un resconto sulle ricezioni televisive nella città del basso chietino.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Buongiorno, volevo segnalare particolarità e ricezioni da molto lontano nell'etere di Vasto (CH). Da almeno una settimana, sul canale E9 si riceve spesso Teletrullo, flebile ma a colori. Dovrebbe venire dalla postazione Contrada Sacco Panzano - Noci (BA). Quantomeno da luglio, appare stabile la presenza di Tele A, molto debole, sul canale 21 di Monte Conero-Stradone di Sant'Andrea - Ancona. TRSP ormai ripete assai spesso il segnale di Telemolise, ma da un po' di tempo omette il proprio logo. Sembrava una vendita di frequenze! Non è così: seppur in poche ore, spuntano alcune messe dall'inconfodibile chiesa. Inoltre, il canale 42 Maielletta-Rifugio Pomilio - Rapino (CH), spesso è molto debole. Tre giorni fa vi è comparso Rai 3, suppongo Rai 3 Marche da Monte Conero-Vetta - Ancona. Sul canale 41 si riceve indebolito e a punti ATV7. E' forse l'interferenza del DVB-T di TVI Molise da Contrada Marozzi - Petacciato (CB). Non sembra opportuno concorrere con un segnale che è parimenti nitido in una determinata zona. Forse, visto che TVI è un segnale digitale, con lo switch-off sarà ATV7 a cedere? Su Rai 3 Abruzzo, canale 43 da via Cardone - Vasto (CH), le da tempo presenti interferenze di ATV7 (quale postazione?) ora si alternano con quelle ad opera di Canale 5 da Monte Ascensione - Ascoli Piceno. Entrambe consistono in immagini che scorrono in trasparenza, e arrecano un leggero ronzio all'audio di Rai 3.
Ed ora una domanda per SPORTELLO TV DIGIT@LE. In rete (così come in questo sito) i canali E5, E6, ecc vengono indicati come 5, 6, ecc in quanto si prende atto dell'adozione degli standard europei per la canalizzazione della banda VHF. So che E12 (come il fin'ora inutilizzato E13) verrà utilizzato per la radio digitale, infatti per le TV è a volte indicato con il vecchio H2. Ma come mai E10 ed E11 nelle stesse pagine vengono ancora indicati con H ed H1? Che uso si farà di queste frequenze? Poi, anche i primi E2 (canale 1), E2A (canale 2), E3 (canale 3), E4 (canale 4) saranno utilizzati per la TV digitale?
Grazie per l'attenzione.
"



 08 SETTEMBRE 2011 - Giovedì 

Ore 23.55 - LA LISTA DELLE RADIO RICEVIBILI A SAN GIOVANNI ROTONDO (FOGGIA).
Grazie al nostro collaboratore Francesco, abbiamo realizzato la lista delle frequenze radio ricevibili a San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia. La rilevazione è stata effettuata il 1°settembre.
Per consultarla vai alla pagina de LE RADIO A SAN GIOVANNI ROTONDO (FG). Inoltre abbiamo aggiornato anche la lista de LE TV A ISCHITELLA (FG).

Ore 22.10 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA MILANO.
Ci scrive Nausicaa da Milano.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Ciao, abito a Milano in zona San siro. Sino ad una settimana fa vedevo benissimo la tv e prendendo tantissimi canali (anche 3 canali della svizzera e France 24). Di punto in bianco ho perso tutti quasi tutti i principali canali mediaset e La7, Telenova e via di seguito. Dicono che hanno modificato le frequenze per aggiungere altri 20 canali?  Ho tentato inutilmente di riprogrammare tutti i canali del mio televisore che è nuovissimo. Sapete dirmi qualcosa di più. Un saluto. Nausicaa."

Ore 21.55 - LE RADIO DIGITALI DEL MUX EURODAB RICEVIBILI IN ABRUZZO.
Un nostro lettore, Marco di Manoppello (Pescara), ci segnala tutte le emittenti radiofoniche che si ricevono in digitale nella regione Abruzzo, in particolare nell'area metropolitana Chieti-Pescara, tramite il ripetitore situato sulla Majella. Lo ringraziamo per le informazioni e le immagini che ci ha inviato.
"Salve, comunico che in Abruzzo si riceve sul canale 13E (237.488 Mhz) il mux di EURODAB con 8 stazioni.
1) Radio Italia Solo Musica Italiana (Dab +);
2) Radio Padania (Dab +);
3) Radio Vaticana (Dab +);
4) RTL 102.5 (Dab);
5) RTL 102.5 (Dab +);
6) RTL 102.5 Groove (Dab);
7) RTL 102.5 Classic (Dab +);
8) RTL 102.5 Italian Style (Dab);
Invio diverse foto della sintonia con la mia radio DAB Il miglior bit rate ascoltato è quello di RTL 102.5 Dab con ben 160 Kbps, altre radio viaggiano con bitrate più ristretto (per esempio Radio Italia
SMI a 64 Kbps). Il segnale è forte tale da poter essere ascoltato tranquillamente dentro casa con una radiolina portatile che utilizza come antenna il filo delle cuffie, la percentuale di errore BER (Bit Error Ratio) è bassa per questo tipo di trasmissione (nel caso di RTL 1 bit errato ogni 1000 trasmessi circa) mentre il livello del segnale è pari a -75 (medio alto). Altre informazioni compaiono nel display del ricevitore (Dynamic Label). Si allegano foto. Saluti IK6IOQ - Marco"






Ore 21.25 - EMITTENZA LOCALE: 872 MILA EURO DAL CORECOM PER LE TV ABRUZZESI.
L'AQUILA - Ammontano complessivamente a 872mila euro i contributi per
  l’emittenza televisiva locale abruzzese, stanziati per l’annualità 2010 dal Ministero per lo Sviluppo Economico – Dipartimento per le Comunicazioni – sulla base della graduatoria stilata dal Comitato Regionale per le Comunicazioni. Lo annuncia il presidente Filippo Lucci, soddisfatto per il risultato ottenuto.
Continua a leggere qui:
http://www.abruzzoweb.it/contenuti/emittenza-locale-872-mila-euro-dal-corecom-per-le-tv-abruzzesi

Ore 21.20 - L'ANNOZERO DI SANTORO VERSO LE TV LOCALI, NEL NETWORK ANCHE TELENORBA.
BARI - Il nuovo progetto televisivo di Santoro potrebbe coinvolgere anche Telenorba perché il giornalista sembra deciso a realizzare il suo Annozero a ogni costo e dopo la mancata intesa con Rai e La7 pensa ad un accordo che coinvolgerebbe un network di televisioni locali. L’idea, riportata in un articolo di Italia Oggi, è quella di una televisione indipendente che trasmettesse solo informazione, sulla scia dell’esperimento di «Tutti in piedi» che aveva fatto registrare risultati incoraggianti. Il progetto di Telesantoro prevederebbe un network di televisioni locali che mettendo a disposizione una delle frequenze liberate dal digitale terrestre creerebbero di fatto una copertura nazionale.
Continua a leggere qui:
http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2011/8-settembre-2011/annozero-santoro-le-tv-localinel-network-anche-gruppo-telenorba

Ore 13.00 - MUX PIU' BLU LOMBARDIA: INSERITA UNA COPIA DI TELEMILANO CITY.
Ch.25-54-55-68-69 mux PIU' BLU LOMBARDIA:
E' stata inserita una copia di TELEMILANO CITY, denominata Milan Inter Radio TV, senza numerazione LCN.




Ore 07.50 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA ROMA.
Ci scrive Marco da Roma.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla, insieme alla nostra risposta, anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Ciao a tutti, da circa una settimana non riesco a vedere i canali uhf. La sintonia riceve tutti i vhf. Quindi non vedo Rete 4, Canale 5 ecc., è capitata la stessa cosa a Luglio dopo il temporale e lo stesso si è verificato dopo il recente temporale. Abito a monteverde xvi circoscrizione. Vi risulta sia un problema generale o devo controllare il mio impianto? Grazie.
"

Ore 06.20 - DTT, APPROVATA LA LEGGE PER LE MISURE URGENTI IN TOSCANA.
Digitale terrestre, è pronta la legge regionale. A poche settimane dallo switch off che segnerà l’avvio del nuovo sistema di trasmissione in Toscana, la Regione individua “misure urgenti” per venire incontro alle necessità che arriveranno da territori, mondo dell’emittenza e cittadini. E la commissione Cultura, guidata da Nicola Danti (Pd), dà il via libera a maggioranza a un testo di legge sensibilmente integrato rispetto alla originaria proposta della Giunta. Il testo, che sarà sottoposto già nella seduta della prossima settimana alla definitiva approvazione dell’Aula, è frutto, dice lo stesso Danti, “di un lavoro che da un anno ci impegna con la massima attenzione, come testimoniato anche dalla risoluzione già approvata all’unanimità dal Consiglio regionale”. Si astiene il Pdl che chiede approfondimenti ed eventuali integrazioni su alcuni punti, da cui fa dipendere un possibile voto favorevole in aula. Continua a leggere qui: http://www.nove.firenze.it/vediarticolo.asp?id=b1.09.07.16.44

Ore 05.30 - BEAUTY CONTEST, IL PUNTO DI VISTA DI MILLECANALI.
Beauty contest: la sorpresa è (di nuovo) Europa 7. Pronta la lista dei partecipanti alla gara per le sei frequenze Tv del ‘dividendo digitale’. A sorpresa Europa 7 è in ‘pole position’per la frequenza in VHF, mentre la lotta si prevede serrata per le altre del lotto A, dove, fra gli altri ci sono Tarak Ben Ammar e Einstein Multimedia.
Continua a leggere qui:
http://www.millecanali.it/beauty-contest-la-sorpresa-e-di-nuovo-europa-7


 07 SETTEMBRE 2011 - Mercoledì 

Ore 18.00 - PISTOIA PASSERA' DA NOVEMBRE AL DIGITALE TERRESTRE.
AGENPARL.IT - ROMA - A partire dal prossimo novembre è
previsto a Pistoia e provincia il passaggio al digitale terrestre. In particolare, il cosiddetto “switch off”, lo spegnimento e disattivazione delle frequenze analogiche, è previsto per il 9 novembre nei comuni della montagna pistoiese (escluso Marliana), per il 18 novembre a Pistoia e nei comuni della piana. Per guardare la televisione in digitale sarà necessario procurarsi un apposito decoder il cui prezzo oscilla, a seconda dei modelli, dai 50 agli oltre 100 euro. Con la nuova televisione interattiva i cittadini possono usufruire di una migliore qualità di immagini e suoni, di un numero maggiore di canali e di programmi gratuiti da selezionare e di molti servizi di pubblica utilità Per agevolare l’accesso alla nuova tecnologia il Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per le Comunicazioni – ha predisposto un programma di interventi a favore dei cittadini: nello specifico, gli abbonati al servizio radiotelevisivo di età pari o superiore ai 65 anni e che abbiano dichiarato nel 2009 (redditi 2008) un reddito pari o inferiore ai € 10.000,00 potranno utilizzare un buono di € 50,00, messo a disposizione dal Ministero stesso per l’acquisto di un decoder digitale interattivo. Il bonus consiste in uno sconto praticato direttamente dal rivenditore (aderente all’iniziativa) all’atto dell’acquisto del decoder. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.decoder.comunicazioni.it o telefonare al numero verde un numero verde 800 022 000 attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

Ore 09.45 - MUX CANALE ITALIA: DOPPIO LOGO PER ABC.
Ch.39-42-53 - mux CANALE ITALIA:
Il canale ABC, con LCN 33, sta trasmettendo con due loghi sovrapposti.





Ore 09.25 - DEEJAY TV TRASMETTE WINGA TV.
Ch.44 mux RETE A 1:
DEEJAY TV, l'emittente del gruppo l'Espresso trasmessa in DTT sul canale LCN 9, nelle ore notturne ritrasmette la programmazione di WingaTV. Quest'ultima è inserita nello stesso multiplex con la numerazione LCN 63.


Ore 01.00 - DIRITTI TV SERIE B, A MEDIASET PREMIUM L'ESCLUSIVA DEL DIGITALE TERRESTRE.
Dopo una lunghissima e snervante attesa, la Lega di serie B ha assegnato nella serata odierna i diritti televisivi della serie B 2011-2012 per il digitale terrestre a Mediaset Premium. Questo il comunicato apparso sul sito della Lega: “La Lega Serie B, in esito all’offerta ricevuta e al raggiungimento del prezzo minimo fissato nell’Invito ad Offrire, comunica l’avvenuta assegnazione a RTI dei diritti audiovisivi per la stagione sportiva 2011/2012 relativi al Pacchetto Silver Live per la piattaforma digitale terrestre”.
Continua a leggere qui:
http://www.padovagoal.it/2011/09/06/diritti-tv-serie-b-a-mediaset-premium-lesclusiva-per-il-digitale-terrestre
qui: http://mediacalcio.blogspot.com/2011/09/mediaset-premium-si-aggiudica-i-diritti

Ore 00.40 - 89.3 FM, UNA FREQUENZA PER DUE RADIO, RADIO MANA' MANA' E QLUB RADIO.
La frequenza in FM da Monte Cavo sugli 89.300 Mhz è divisa tra due radio, durante il giorno trasmette RADIO MANA' MANA', invece nelle ore notturne è in onda la programmazione di QLUB RADIO. Non trasmette nessuna informazione Rds. Vi ricordiamo che RADIO MANA' MANA' è in onda 24 ore su 24 sulla nuova frequenza, 89.100 Mhz, con la programmzione di RADIO MANA' MAN' ALL NEWS.
Abbiamo aggiornato la lista de
LE RADIO A ROMA e de LE RADIO A MONTEROTONDO.



 06 SETTEMBRE 2011 - Martedì 

Ore 23.55 - L'ITALIA IN DIGITALE: DISPONIBILI I PALINSESTI TV, INDICI DI ASCOLTO E LA RASSEGNA STAMPA DEI GIORNALI.
Da oggi il nostro sito vi offre la possibilità di consultare i palinsesti delle principali emittenti televisive, nella nuova sezione PALINSESTI RADIO TV. Sulla
Homepage, prima delle nostre news, è disponibile il link diretto al sito dell'ufficio stampa RAI che pubblica ogni giorno le prime pagine dei più importanti quotidiani, insieme agli articoli dedicati al mondo dei Media, il tutto in formato pdf. In ultimo, sempre linkato dal sito Ufficiostampa.rai.it, sono disponibili gli indici di ascolto dei 6 programmi più visti di Rai 1, 2, 3, Rete 4, Canale 5 ed Italia 1 e gli ascolti per fasce orarie di Rai, Mediaset, Telecom e degli altri canali  digitali/analogici terrestri e satellitari. Da ora quindi, puoi leggere la rassegna stampa sempre aggiornata, guardare gli indici di ascolto tv, consultare le nostre news e quelle di digital-sat, guardare la tv in streaming, informarti sul digitale terrestre...e tutto il resto che vi offriamo,  restando sempre connessi a L'ITALIA IN DIGITALE.

Ore 22.20 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA ROMA.
Ci scrive Francesco da Roma.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla, insieme alla nostra risposta, anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Salve volevo sapere cosa è successo su questo mux can 24 non si vede più volevo sapere se è solo un mio problema, grazie aspetto risposte grazie. Francesco da Garbatella.
"

Ore 21.45 - TUTTI I MULTIPLEX SINTONIZZATI A CHIETI ALTA.
Ci scrive Nicolantonio da Chieti che oltre alla novità del mux TVSEI ci elenca tutti i mux che ha ricevuto a Chieti Alta. Ecco in dettaglo la sua email.
"Ciao Andrea, bentornato dopo una lunga assenza. Ti comunico che il quarto canale del mux di TVSEI sul canale 26 ha cambiato di nuovo nome, ora si chiama Tvsei News, replica dell'lcn 12.
Ho stilato una lista di tutti i multiplex sintonizzati da Chieti alta a partire da settembre 2010:
can 6 RAI A Pescara S. Silvestro -
7 RAI B Pescara S. Silvestro -
11 EURONEWS PUGLIA S. Giovanni Teatino Serbatoio Via Montebondone -
22 TVM-MULTI PROGRAM Trieste Conconello Via Bellavista (03 set 2011) -
24 CANALE 9 ABRUZZO  Chieti S. Salvatore - 24 MDS 1 Grottammare C.da Montesecco (02 set 2011) - 24 RAI 1 trieste Monte Belvedere -
25 NEDIASET DVB-H Siroro M. Conero Hotel Monteconero -
26 TVSEI Pescara S. Silvestro Colle renazzo - 26 RAI 3 Trieste M. Belvedere -
27 TELEMAX Pescara S. Silvestro Cda Casone - 27 SLOVENIJA MUX A Monte Nanos -
28 HRT Mux A Rijeka Ucka -
29 HRT Mux D Rijeka Ucka - 
30 HRT Mux A Mirkovica - 30 RAI 2 Trieste M. Belvedere -
31 HRT Mux D Gracac Celevac -
32 TIVUITALIA Ancona M. Conero Stradone di S. Andrea -
35 RTM NETWORK Grottammare Cda Montesecco - 35 HRT Mux D Ugljan - 35 LA8 Trieste Conconello Via Bellavista -
36 LA8 Pescara S. Silvestro Cda Casone -
39 TIMB 2 Rapino Majella Rif. Pomilio -
40 RAI 4 Trieste M. Belvedere -
42 TELEQUATTRO Trieste Conconello Via Bellavista -
43 TELEPORDENONE Trieste Conconello Via Bellavista - 43 TVQ Pescara S. Silvestro Cda Casone -
44 RETE A 1 Ascoli Piceno Monte Ascensione -
45 MEDIASET DVB-H Rapino Majella Rif. Pomilio -
46 MEDIASET 1 Ancona Forte Montagnolo (29 ago 2011) - 46 RAI B Ascoli Piceno Monte Ascensione -
47 TIMB 1 trieste Conconello Via Bellavista -
48 TIMB 3 Trieste Conconello Via Bellavista -
49 MEDIASET 2 Pescara S. Silvestro Cda Casone -
50 RAI A Ancona M. Conero Vetta -
51 HRT Mux A Gracac Celevac -
53 HRT Mux B Rijeka Ucka - 53 TIVUITALIA Ascoli Piceno Monte Ascensione - 53 MEDIASET 2 Sirolo M. Conero Hotel Monteconero (28 ago 2011) -
54 LUNASET probabilmente Monte Conero -
55 ANTENNA 10-7 GOLD Rapino Majella Rif. Pomilio (test il 14 set 2010) - 55 TIMB 4 Trieste Conconello Via Bellavista -
56 D-FREE Pescara S. Silvestro Cda Casone -
58 MEDIASET 1 Ascoli Piceno Monte Ascensione -
59 MEDIASET 1 Rapino Majella Rif. Pomilio - 59 HRT Mux B Gracac Celevac -
61 D-FREE Ascoli Piceno Monte Ascensione - 61 TELEMARE Pescara S. Silvestro Cda Casone -
62 D-FREE Rapino Majella Rif. Pomilio -
63 TRIVENETA TV trieste Conconello Via Bellavista -
64 RTM NETWORK Ascoli Piceno Monte Ascensione -
65 CANALE ITALIA 2 Trieste Conconello Via Bellavista (03 set 2011) -
66 TELEMARE Rapino Majella Rif. Pomilio -
67 MEDIASET 2 Rapino Majella Rif. Pomilio -
69 MEDIASET 1 Pescara S. Silvestro Cda Casone.
I siti di Trieste Monte Belvedere e Conconello Via Bellavista sono attigui. Un saluto, Nicolantonio."


Ore 21.25 - BEAUTY CONTEST, PARTECIPA ANCHE LA CORDATA DBOX.
D Box, è una società che punta a creare un centro di produzione tv a Termini Imerese ed è fra gli aspiranti alle frequenze del beauty contest, che hanno consegnato al Ministero dello Sviluppo economico le domande. Dietro l'azienda, come scrive Marco Mele sul Sole 24 ore, ci sono Einstein Multimedia e Med Studios, società della stessa Einstein il cui progetto di realizzare degli studi per la produzione tv è tra quelli selezionati nella short list delle attività che dovranno sostituire la Fiat e le auto a Termini Imerese.
Continua a leggere qui: http://www.corrierecomunicazioni.it/news/84258/beauty_contest_partecipa_anche_la_cordata_d_box
e qui:
http://www.key4biz.it/News/2011/09/06/TV_digitale/beauty_contest_digitale_terrestre_frequenze_multiplex_Carmelo_Briguglio_rai_mediaset_sky_ti_media

Ore 21.20 - NUOVO LINK UTILE: IGOR FUNA.
Inseriamo un nuovo LINK UTILE di un sito che analizza il digitale terrestre in Croazia, Slovenia ed Austria. Riportiamo di seguito una breve presentazione del sito che tra le altre cose pubblica numerose immagini delle postazioni tv delle zone citate. "Qui potete trovare anche lo stato attuale della televisione digitale terrestre in Slovenia, Croazia, Austria, e le analisi di alcuni DVB-T transport stream MPEG. Questi flussi sono stati catturati qualche tempo fa da me quando ero a visitare il paese o sono stati conferiti da altre persone interessate alla televisione digitale terrestre. Il segnale del MUX A e MUX B della Slovenia, vengono catturati e analizzati ogni 10 minuti".
http://igorfuna.com

Ore 20.50 - BAGARRE TRA OPERATORI IN GRAN BRETAGNA. SLITTA DI UN ANNO L'ASTA LTE.
L'Ofcom rimanda alla seconda metà del 2012 la gara per l'assegnazione delle frequenze 4G. Critiche da 3 Uk che accusa i competitor di caldeggiare il ritardo potendo contare sul refarming delle reti Gsm. L’asta per l’assegnazione delle frequenze Lte nel Regno Unito è stata posticipata dall’Ofcom, l’authority inglese delle comunicazioni. Il bando di gara, che secondo i piani dell’Ofcom e del governo era previsto entro settembre, non sarà pubblicato prima di novembre. Un ritardo che farà slittare l’asta nella migliore delle ipotesi alla seconda metà dell’anno prossimo, rispetto al termine fissato in precedenza per la prima metà del 2012. Lo rende noto il Guardian. Alla base dello slittamento contrasti fra gli operatori mobili, in particolare O2 e Vodafone hanno sollevato obiezioni sui termini dell’asta annunciati dall'Ofcom, che prevedono tetti massimi di acquisto per le frequenze. Tetti che favorirebbero gli altri competitor, vale a dire Everything Everywhere e 3.
Continua a leggere qui:
http://www.corrierecomunicazioni.it/news/84262/bagarre_fra_operatori_in_gran_bretagna_slitta_di_un_anno_lasta_lte

Ore 20.35 - LA RACCOLTA PUBBLICITARIA IN RADIO A GIUGNO CALA DEL 9%. NIELSEN: "PAGA L'ASSENZA DI AUDIRADIO".
Giugno è stato un mese particolarmente negativo per quanto riguarda il mercato pubblicitario. Da una parte il confronto con il giugno 2010, mese nel quale si disputavano i mondiali di calcio, dall’altra i primi sentori delle difficoltà finanziarie che hanno investito l’Italia nel corso dell’estate, hanno prodotto una contrazione dell’advertising che, nel singolo mese, ha coinvolto tutti i settori trainanti del mercato pubblicitario con l’eccezione di cura persona (+5,1%) e farmaceutici/sanitari (+10,8%). Considerando il semestre la variazione rispetto al 2010 è stata del -4,2% considerando anche le tipologie commerciale locale, rubricata e di servizio. Il valore complessivo dell’advertising nei primi sei mesi del 2011 è stato di poco superiore ai 4,5 miliardi di euro. Gli eventi di questa estate che hanno portato OCSE e Fondo Monetario a rivedere al ribasso le precedenti stime di crescita del PIL, freneranno molto probabilmente anche la ripresa del mercato pubblicitario auspicata per la seconda parte dell’anno. Continua a leggere qui:
http://www.giornaleradio.info/2011/09/nielsen-la-raccolta-pubblicitaria-in.html

Ore 19.35 - CALCIO E DIRITTI TV: IN ARRIVO LE NUOVE OFFERTE.
MILANO - Il campionato di calcio è ancora fermo ai nastri di partenza. La corsa ai diritti tv per i prossimi tre anni, invece, è appena cominciata: il prossimo 16 settembre gli interessati dovranno presentare le loro offerte alla Lega Calcio e all'advisor Infront. Ambiziosi gli obiettivi: raccogliere 2,9 miliardi, poco meno di un miliardo l'anno. E ancora una volta nei piani della Lega sarà Sky a versare il contributo più generoso: 561 milioni l'anno. Costa poco meno della metà il pacchetto preparato per Mediaset: 268 milioni. Certo al network di Rupert Murdoch, questa volta, Infront propone uno sconto di 19 milioni l'anno, mentre al Biscione vengono chiesti 43 milioni in più l'anno. Continua a leggere qui:
http://www.repubblica.it/sport/calcio/2011/09/06/news/diritti_tv_lega_calcio_un_miliardo

Ore 19.05 -   ULTIM'ORA  TV DIGITALE: 10 SOGGETTI IN CORSA PER BEAUTY CONTEST.
Sono dieci i soggetti che hanno presentato domande per la partecipazione alla procedura per l'assegnazione dei diritti d'uso di sei frequenze televisive in digitale terrestre. Lo rende noto il ministero dello Sviluppo Economico aggiungendo che le domande presentate sono diciassette. Questi, in particolare, i richiedenti:
- Canale Italia srl
- Telecom Italia Media Broadcasting srl
- Elettronica Industriale spa (gruppo Mediaset)
- Sky Italia Network Service srl
- Prima Tv spa
- Europa Way srl
- 3lettronica Industriale spa (gruppo 3 Italia)
- Rai - Radiotelevisione Italiana spa
- Tivuitalia spa
- Dbox srl.

http://www.sviluppoeconomico.gov.it

Ore 16.05 - MUX CANALE 10: TORNANO STANDBY TV E LE RADIO CON L'AGGIUNTA DI EASY & ITALY E RADIO DANCE MUSIC.
Ch.06 mux CANALE 10:
Tornano in onda l'emittente StandBy TV, con LCN 890, che trasmette sempre lo stesso filmato con l'audio della radio, e le tre radio, Radio Stand By, con LCN 891, LaRockaforte, con LCN 892, e Salsa4te, con LCN 893, con l'aggiunta di altre due emittenti radiofoniche Easy & Italy e Radio Dance Music, che sono senza numerazione LCN. Tutte e cinque le radio trasmettono regolarmente la loro programmazione. Abbiamo riaggiornato lo Z@pping TV del mux che potete vedere anche nella lista del LE TV A ROMA.



Ore 15.05 - STUDIO DELL'IMPATTO DEL DIGITALE IN FRIULI.
Analizzare i costi e i benefici che la transizione al digitale terrestre ha avuto sulla popolazione e sulle emittenti televisive della Regione. E’ questo l’obiettivo del progetto di ricerca assegnato dal Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom), al termine di un’apposita gara pubblica, al Laboratorio di ricerca economica e manageriale (Larem), il centro specializzato in materia di comunicazione del Dipartimento di scienze economiche e statistiche dell’Università di Udine. Continua a leggere qui:
http://www.controcampus.it/spip.php?article

Ore 10.50 - MUX GOLD TV: TORNA ITALIAMIA AL POSTO DI ITALIAMIA 3.
Ch.46 mux GOLD TV:
Va via Italiamia 3 e ritorna Italiamia, con LCN 187, con il logo leggermente modificato e con l'aggiunta della numerazione su cui è visibile via satellite tramite decoder sky.




Ore 10.35 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA FORLI'.
Ci scrive Liborio da Forlì, che non riesce a ricevere il canale 47.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Salve, sono Liborio di Forli oggi il problema persiste, controllate i ripetitori grazie perchè mi hanno installato l'antenna nuova."



 05 SETTEMBRE 2011 - Lunedì 

Ore 16.10 - LA VAL D'OSSOLA NON RICEVE IL SEGNALE RAI, LA LEGA CHIEDE INTERVENTO IMMEDIATO.
Verbania - Nonostante l'avvento del digitale terrestre in alcune zone
la ricezione del segnale televisivo è ancora un problema. Nelle valli dell'Ossola molti cittadini non riescono infatti a vedere i canali Rai. Il problema tecnico è stato portato alla luce dal vice presidente del gruppo Regionale della Lega Nord Michele Marinello, il quale ha scritto una lettera al direttore della sede Rai di Torino, Riccardo Gerbaudo e al presidente del Corecom, Bruno Geraci. Continua a leggere qui: http://www.torinoogginotizie.it/cronaca/2011/9/5/news-35410/la-val-ossola-non-riceve-il-segnale-rai

Ore 16.05 - DTT: IN CAMPO VOLONTARI PER AIUTARE NELLA SINTONIZZAZIONE DEI CANALI.
Volontari per aiutare chi avrà problemi di sintonizzazione dei canali del digitale terrestre, il cui passaggio è previsto in Umbria tra novembre e l’inizio di dicembre. L’idea è dell’assessore regionale Stefano Vinti. Assistenza gratuita Nelle prossime settimane, infatti, proseguiranno gli incontri della regione con i soggetti istituzionali, le associazioni di categoria e le organizzazioni sociali. «A breve – ha detto Vinti – ci sarà la convocazione delle associazioni di volontariato per programmare una rete di assistenza gratuita per i soggetti che avranno problemi di sintonizzazione del segnale». Resta da capire se ci sarà un adeguato percorso di formazione prima di mettere in campo i volontari.
Continua a leggere qui:
http://www.umbria24.it/digitale-terrestre-in-campo-volontari-per-aiutare-nella-sintonizzazione-dei-canali

Ore 16.00 - DI STEFANO (EUROPA 7): LO SPARTACUS DELL'ETERE (CON VIDEO).
Se c’è un editore che più di ogni altro in questo paese ha pagato e continua a pagare il monopolio televisivo e la spartizione delle frequenze che avviene per diritto di casta, nel completo disinteresse – come è logico che sia – della concorrenza, questo è Francesco Di Stefano: il simbolo degli effetti iniqui che un governo telecratico produce e della conseguente invisibilità di chi viene cancellato dal sistema. Kafka non avrebbe saputo scrivere una storia più assurda (qui il video della mia prima intervista, realizzata nel 2008). Uno stato indice una gara per l’assegnazione delle frequenze. Un libero
imprenditore spende un milione e mezzo di euro per mettere insieme gli studi più grandi d’Europa e vince la concessione. Rete 4 la perde ed è destinata al satellite. Ovunque, perfino nello Zimbabwe (per dirla alla Masi), uno che vince un appalto ottiene il bene oggetto della concessione. E se non lo ottiene scoppia un casino che non finisce più. Qui no. Qui non scoppia neppure una pallina di materiale da imballaggio, di quelle che fanno puff. Continua a leggere qui:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/05/di-stefano-lo-spartacus-delletere

EUROPA7 - LA TV CHE NON C'ERA (E CHE ADESSO C'E!)


Ore 13.15 - DIGITALE: SCATTA LA CORSA ALLE FREQUENZE GRATUITE.
Ansa.it - Ancora poche ore e saranno chiusi i giochi per concorrere all’assegnazione delle sei frequenze televisive liberate dal passaggio dall’analogico al digitale terrestre. I pacchetti fanno gola, soprattutto perche’ saranno assegnati gratuitamente con il sistema del beauty contest, a differenza di quanto accade in questi giorni per l’asta riservata alle compagnie telefoniche. La circostanza non ha mancato di generare polemiche da parte dell’opposizione e non solo, sia per il mancato introito in un momento delicato per le finanze del Paese, sia per le modalita’ della competizione che avvantaggerebbero Mediaset. E ieri sera e’ stato definitivamente bocciato in commissione Bilancio al Senato l’emendamento proposto dal Pd alla manovra per evitare l’assegnazione gratuita. La norma, ha spiegato il senatore del Pd Vincenzo Vita, “e’ stata ampiamente discussa nei giorni passati e avrebbe dato un gettito di 1-2 miliardi di euro”. “Ce l’abbiamo messa tutta - ha aggiunto il senatore Pd - Se non ci fosse il conflitto di interessi del premier Berlusconi avremmo con questa norma anche messo l’Italia in linea con la Ue”. A questo punto il ministero dello Sviluppo Economico dovrebbe rendere noti i nomi dei partecipanti nel pomeriggio di martedi’ 6 settembre, giorno in cui e’ fissata la scadenza per la presentazione delle domande alle 12. Alcuni operatori ritengono pero’ che il termine sia domani ed e’ possibile che gia’ da allora vengano depositate le prime candidature. Scontata la discesa in campo di Rai e Mediaset che possono concorrere per le due frequenze del gruppo B, riservato agli operatori gia’ presenti sul mercato del digitale terrestre, insieme a Telecom Italia Media, che ha pero’ impugnato il bando davanti al Tar del Lazio. Per l’assegnazione del punteggio, oltre al piano tecnico e al piano commerciale, sara’ presa infatti in considerazione la struttura d’impresa. Un aspetto, quest’ultimo, che vede svantaggiata La7 rispetto alle due concorrenti. Ragione per cui la rete avrebbe voluto concorrere per il gruppo A, che raccoglie tre frequenze nazionali da assegnare ai nuovi entranti. Di questi fa parte Sky, che per indicazione della Commissione Ue puo’ pero’ concorrere per un solo multiplex e per cinque anni non potra’ offrire canali a pagamento (per questo potrebbe puntare sulla crescita di Cielo e lo sbarco di Sky TG24 sul digitale). Anche Sky l’anno scorso ha presentato ricorso, come Ti Media, ma l’assenza di una richiesta di sospensiva non dovrebbe mettere in dubbio il prosieguo della gara. Per gli altri concorrenti nel blocco A si fanno i nomi di Prima Tv del gruppo di Tarak Ben Ammar, oltre ad Europa 7, Tiv-Italia e H3G. In palio, infine, anche una frequenza Dvb-T per la trasmissione sui cellulari. Secondo il Pd, che ha presentato un emendamento alla manovra per assegnare le frequenze con un’asta, dalla cessione onerosa potrebbero essere ricavati due miliardi. Il beauty contest e’ finito anche nel mirino delle associazioni di consumatori e delle tv locali, costrette a cedere alcune frequenze alle compagnie telefoniche. L’assegnazione gratuita decisa dal ministero discende dall’esigenza, dettata dall’Unione europea, di aprire il mercato a nuovi operatori, condizione per chiudere la procedura d’infrazione aperta nel 2006 nei confronti dell’Italia. Secondo gli operatori minori, pero’ il mercato difficilmente diventera’ piu’ concorrenziale, anche perche’ le frequenze destinate a Rai e Mediaset vengono considerate le migliori, in quanto coprono l’intero territorio nazionale (ma secondo la delibera dell’Autorita’ tutte le frequenze coprono l’80% del territorio) e non risentirebbero di interferenze. Difficile stabilire i tempi per l’assegnazione dei multiplex, che non potranno essere venduti a terzi per cinque anni dalla data dello switch off digitale. Dopo la pubblicazione dei nomi dei concorrenti, verra’ nominata una commissione di tre componenti, che si avvarra’ di un advisor. I tempi della procedura varieranno in funzione del numero delle domande, ma e’ presumibile che il lavoro venga concluso ad inizio 2012.


Ore 12.35 - MUX ROMA UNO: TORNA LA NUMERAZIONE LCN DI PROVINCIA TV.
Ch.31 mux ROMA UNO:
E' stata ripristinata la numerazione LCN del canale Provincia TV, ora viene nuovamente memorizzato nella posizione 657, occorre però effettuare di nuovo la risintonizzazione della frequenza.




Ore 12.00 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA MOSCIANO (TERAMO).
Ci scrive Peppino da Mosciano, in provincia di Teramo.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Ciao sono Peppino, vi scrivo perchè è da due giorni che manca il segnale televisivo della nota televisione locale teramana Teleponte.... come mai? Poi un'altra curiosità, la sera verso le undici e mezza e mezzanotte il segnale di Rai 2 si indebolisce vedendosi male, come mai? Non ho mai avuto problemi del genere fino a due giorni fa !!!!
"

Ore 11.40 - MUX CANALE 10: STANDBY TV A SCHERMO NERO E NESSUN AUDIO PER LE RADIO.
Ch.06 mux CANALE 10:
L'emittente StandBy TV, con LCN 890, è a schermo nero, e le tre radio, Radio Stand By, con LCN 891, LaRockaforte, con LCN 892, e Salsa4te, con LCN 893, non stanno trasmettendo nulla, sono senz'audio. Inoltre CANALE 10+1 e CANALE 10 SPORT ora sono prive di numerazione LCN, con una nuova risintonizzazione non vengono più memorizzate rispettivamente alle posizioni 211 e 615 ma dopo gli 850. Abbiamo aggiornato lo Z@pping TV del multiplex.

Canale 06 Vhf - Mux CANALE 10 - Z@pping TV


Ore 10.55 - TV LOCALI, FINE DELLE TRASMISSIONI?
Televisioni locali di Brescia a rischio? Il timore, già espresso tempo fa da Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi),sull’evoluzione del quadro normativo nel settore dell’emittenza radiotelevisiva in merito sia alla riduzione dellerisorse pubblicitarie disponibili per le emittenti locali, sia per la diminuzione delle frequenze a loro disposizione, “per ingiustificatasottrazione decisa dal Governo”, si fa più concreto con l’asta per le frequenze tv che, nei giorni scorsi, è entrata nel vivo dei rilanci. Continua a leggere qui:
http://www.quibrescia.it/index.php?/content/view

Ore 10.20 - BEAUTY CONTEST: ARRIVA IL RICORSO DI SKY ITALIA.
Abbiamo visto come lo switch off delle reti già esistenti non sia per nulla esente da problemi - con buona pace di chi pensa che sia solo l’attitudine dell’italiano medio a lamentarsi, anche il nostro post in merito raccoglie segnalazioni di lettori affatto inesperti che registrano problemi di ricezione del segnale. Ma sul fronte dell’assegnazione delle nuove frequenze (sei, per la precisione), con il 
cosiddetto beauty contest - gara priva di introiti per lo Stato, cosa che in tempo di crisi e di manovre bis, ter, quater e simili è piuttosto singolare - le cose non vanno meglio.
Continua a leggere qui
: http://www.tvblog.it/post/27045/beauty-contest-arriva-il-ricorso-di-sky

Ore 10.15 - TV DIGITALE, TRANSIZIONE A OSTACOLI.
Le maggiori tv nazionali stanno per consolidare la propria posizione nel digitale terrestre mentre persistono gravi problemi per l'emittenza locale e per la ricezione dei cittadini.
A mezzogiorno di martedì scade il termine per la presentazione delle domande per l'assegnazione di sei frequenze nazionali (il cosiddetto beauty contest): ci sarà qualche sorpresa da parte sempre di gruppi italiani, mentre arrivano nuovi ricorsi. Continua a leggere qui:
http://www.ilsole24ore.com/art/economia/2011-09-03/digitale-transizione-ostacoli



 TORNA IN TESTA ALLA PAGINA