Le pagine di questo sito sono realizzate in esclusiva da ANDREA POMILIO e RICCARDO GAFFOGLIO.
Le notizie pubblicate sono solo a scopo informativo, non hanno niente di ufficiale, pertanto decliniamo ogni responsabilità.
Per riprodurle bisogna citare la fonte di provenienza di questo sito ovvero www.litaliaindigitale.it


PER LA VISIONE OTTIMALE ATTRAVERSO I DISPOSITIVI MOBILI,
OCCORRE ATTIVARE LA "VISUALIZZAZIONE DESKTOP" IN FONDO A QUESTA PAGINA.


_____________________________________________________________________________________________________________________

CHI SIAMO

Il sito nasce nel 2009 e tratta le principali informazioni sul mondo dei media.
Siamo professionisti del settore radio televisivo e appassionati dell'etere; con noi collaborano quotidianamente persone altrettanto preparate,
presenti in tutte le regioni che ci aggiornano puntualmente sulle novità dell'etere digitale terrestre.
Oltre a focalizzarci sui provider nazionali, aggiorniamo sistematicamente anche i multiplex locali, il sito infatti è diviso in regioni.
Ogni notizia è correlata da immagini che permettono di conoscere il logo di rete utilizzato e i dettagli tecnici.
Nella relativa pagina del multiplex sono inoltre consultabili tutti i canali trasmessi, le numerazioni e l'elenco delle postazioni dei ripetitori.
Scorrendo ancora la homepage si visualizzano le altre news nazionali e locali pubblicate.
La sezione MUX NAZIONALI, presente in homepage o consultabile dal menù in alto,
elenca i provider che hanno una concessione nazionale e permette di conoscere tutti i canali TV - radio veicolati,
 le relative numerazioni, i dettagli tecnici e l'elenco delle postazioni.
Una delle pagine più lette del nostro sito è quella che riepiloga la NUMERAZIONE NAZIONALE LCN (LOGICAL CHANNEL NUMBER)
si tratta della lista ordinata in base alla numerazione assegnata a ciascuna emittente sui telecomandi italiani.
Per le città di ROMA, MILANO, TORINO, PESCARA e FOGGIA sono consultabili l'elenco delle emittenti TV, le liste LCN e le radio sintonizzabili in FM.
 Ma L'ITALIA IN DIGITALE è molto di più, e non sono sufficienti poche righe per riassumere il contenuto delle innumerevoli pagine,
è infatti disponibile nella sezione ARCHIVIO, tutto il nostro lavoro pregresso con le principali notizie dell'etere italiano degli ultimi 8 anni.
 E' inoltre attivo il servizio sportello TV digit@le che raggruppa le segnalazioni dei disservizi e le inoltra direttamente alle emittenti.

www.litaliaindigitale.it
Aggiungilo ai tuoi siti preferiti.





_____________________________________________________________________________________________________________________





LCN NAZIONALE

ORDINE NUMERICO AUTOMATICO DELLE EMITTENTI



_________________________________________________________________________________________


https://lh3.googleusercontent.com/CO1HjlyTpq2FHlg7M8r_C15d1RxhwiayZpT0GaKMSM2P_nORmgulDlkFFIDnvoj968XS_JP5cugyeG0MLdq7CtwMI8iDTgBEVyHh0RFhgMBY_7A9vK1sOcCcmAWNE0ngpqJ6SAzmMdlqhF6GTZcOgrqEyIOCh_N_Gt5rK3_aHSDjYj_oxVl2hVA7yxNeiTs8sL1atvIHEDIETi7Egpoko1wMH2OE6UwQ-VIw1Wxbuujeh9IE-rseTzUKF8nHCU4Anh2yYFDzbEyYUybprRC6odQUHHV8Gp1T3X6M6YD-ysFevEom5RRnw4V6q5upAXnff8Lfcr4kaaGLSSCKbpZ09xQigHJL_NcNHcgqyeoDcvCG5ZzRWSlGvT3pOa4X8QpG1PlbL6jcgQgjRt_xfu6smlKbPSx_OQref0L0nv8eQ9paGN4lHLd-aY3tOZ_0xOUlPIBmW2lx-zssgI992m6TyCBmTjw0aZ5ppj3iSLzI6aisLdDqzBol39SPJ5Ejsl3d-pqHooxFwZSw65PgFPCpLdhBUHQvqxpt3y-PFLBUOXoMDi7ECyeQ6KGuA2k8M4YroSaJVLXMHpoZUxMGmL2RdE7quSbTDR-XifiTJHLMdWKcJ2p13A=w461-h51-no

PER LA VISIONE OTTIMALE ATTRAVERSO I DISPOSITIVI MOBILI,
OCCORRE ATTIVARE LA "VISUALIZZAZIONE DESKTOP" IN FONDO A QUESTA PAGINA.


LUGLIO 2018







Giovedì 12 Luglio 2018


AGCOM: PIANO NAZIONALE DI ASSEGNAZIONE DELLE FREQUENZE
DA DESTINARE AL SERVIZIO TELEVISIVO DIGITALE TERRESTRE (PNAF 2018).
Logo AGCOM
La delibera adotta, ai sensi dell’articolo 1, comma 1030 della Legge 27 dicembre 2017, n. 205 (Legge di Bilancio),
il piano nazionale di assegnazione delle frequenze da destinare al servizio televisivo digitale terrestre (PNAF 2018).
Il Piano è stato elaborato tenendo conto dei seguenti i vincoli normativi:
impiego delle codifiche o standard più avanzati ai fini dell’uso più efficiente dello spettro;
esclusiva delle frequenze attribuite all'Italia dagli accordi internazionali in ciascuna area di coordinamento;
pianificazione della banda UHF in ambito locale con criterio delle aree tecniche;
pianificazione della banda III VHF sulla base dell’Accordo di Ginevra 2006, con gli obiettivi di:
a) realizzare un multiplex regionale per la trasmissione di programmi televisivi in ambito locale;
b) massimizzare il numero di blocchi coordinati destinabili in ciascuna regione alla radiofonia digitale;
esclusione dalla pianificazione delle frequenze in banda III VHF e 470-694 MHz
non attribuite internazionalmente all'Italia nelle aree di coordinamento;
riserva all'emittenza in ambito locale di un terzo della capacità trasmissiva.

SUDDIVISIONE DELLE AREE TECNICHE


In sintesi il PNAF 2018 pianifica le frequenze per le seguenti reti digitali terrestri:
  • 10 reti per il trasporto dei contenuti nazionali in banda UHF;
  • 4 reti per il trasporto dei contenuti in ambito locale in banda UHF in ciascuna area tecnica;
  • 5 reti locali nelle aree tecniche 3 e 13;
  • 1 rete a decomponibilità regionale in banda III VHF.
Delibera n. 290/18/CONS:
Scarica il file PDF del PNAF 2018




Martedì 10 Luglio 2018

MUX TELEMAX
Foto:











______________________________________________


GIUGNO 2018



Giovedì 28 Giugno 2018



RAI NEWS 24: OGGI SCIOPERO DEL PERSONALE TECNICO.

Oggi su Rai News 24 (LCN 48) la programmazione è ridotta per lo sciopero del personale tecnico.
Una nuova finestra informativa, dopo quella delle ore 8.00 di questa mattina, è prevista alle 18.00.
In onda è presente fissa in sovraimpressione in alto a destra la seguente scritta:
SCIOPERO TECNICI PROGRAMMAZIONE RIDOTTA
https://lh3.googleusercontent.com/Y_wtMgA4-sfz-T--ge5M8Nrp1zU6ZG3GVtPhnL8xaM3Ob1GzCbBQRHxOq-H7rqOqecDI2hMNM6DPEMNUOypFeVpebefyBh1M-Nvol64JCeh4YKMmGBSKRv8JJu5x5ZyYHhAK30q-2NWpbk3JBtC3GEj9p0PiCfjpvvtjDSUug9oFcuN4kJyA21yNYkomubXLnCujPeOQ1ESo98LZR9qE_tB0y7oyhNw5aDPj_i4s3SoUmNYVS7LibXNOKHhhgOKcjnKCnsMQvPFnia9ehQ-fluX6vB9MjSa2dY-58lB7YroITh3JI4iKx0VZrBHa1r2doQc67xkSqKNIenFwoh3W33ushw4R4NsQvSB7vTjxbqTdM1qdnLdhA5TpwnsfmLOWYYB-ntWbN89h-NfCq6gifBs4deuScU96b4VB4p0m_Lsbo2tBGJYAPcGomSAFLBxXJo2JbnuNluqj63h2MTsu3xsFGMkqIL78uYMTpDQ45RRYZzT9gF9Mm9fyG7GzBXf0ZM8IfXZ4uyck8zC2imn3CAaqByCfcofTMjV30eys8DIkz6UOesRMTpnflvv65vVZGFlFbTr8ojHOUnyKpfF6QefVzYsi2e9usy9KDuTF=w1144-h648-no
https://lh3.googleusercontent.com/-uQYDDNh6Nkka_Di9bzrHneLgjCx-HPCboUJCQRW5tyEL_9mUHwuIsFozksHxaNJ4mQNmU5jQ3vqiIG1xHFcsYqC95P7eu_NdBZ9wIqAoASlQzOyh0Hn_ZmzM_Ri1bSBXxe3XpCTvQxYAkNa5yne1aKqNKOu06Mv_pSdOEBhQumPiy04ur5-QgT63XBdDOsmKpBkmjaFkEXC1WvXlqHJ3ORzu9V9A29VFzoUUeKB8nD2KYF-akGFxrma9BNgenyZzKsSBBYk54aRz3e5z_Mfq0jUWbVGOrRi4ROFhX_8pwGTb9fRq5GEOFxBAIo4C383hiymFXMzmTNzHfxFsOocqOEPmFE4f3xZeHnUXNce9dQTB8gHz0ZjmFGCGHjD0dcXQanNxuEbaIyDceWGAIGfXQ2vBehH9TXurYF8gKtAaada3nP4jB8Nu59ZZrRGkOQSyLLv9iwPO2w79mUmgrnM2jRUB4wh75kHCnKxLHJNfsr3JJkTBWH7N_WX0QmZ5q8wYzWOhz_j5GMla6CaU2kw7FekWoHgad_H9BbwdpaXKFGfgGQVpXSitztKIMibhsvtczWppRC75BAuamlSnEBPXZBdDi0V-fiK2zK6BsNT=w1144-h648-no


Mercoledì 27 Giugno 2018


AGCOM: APPROVATO IL PIANO NAZIONALE FREQUENZE (PNAF 2018).

https://lh3.googleusercontent.com/MJNxkpgi9-SbRvKmfRY245XVAKq-s3Ct8fwLecVAdPM2A-g6t1ch-8UlDSWRvRFKPmM17_DJWhQtLchq2wth9lpcYcPi37mOAPEgqbRh_H6zlM83-TmIlE9GOTQuy97PQ6NtXlkWPjocfx3Q3dbmWI4t1vdCRJLCuWJidiupdQlrPL_A9NLzzQIDdQuTR2hLYRx5MpuowCBSd_IuVjaYYijbDOQJ8yifQtXHCI63ubK2LKiJc6axJb824ULBsKvhQXxbQ_8-_XzgnX16L6TgYF-mJSLA1Eb_llVVFHVzgwEMecJR8Lm_s2lCpxSGXO7fq5DcNtt-bnXeg07AQxDaqEc39-7YBuHDv3LdOETUPL9lmEP5valzSDbnOWmFEoPRzv45937Xt8y3511kLJmOpvVu7ClOy89ZJkZuSw1sRDOqJJNGP3Sj48OSEgnV_LJSlpf1-YTJiGACanv3hnKv--HmGjrZ8_iYpteB8yy792Sb93qNBSah9v3Gp38aCQjy119AbsjdUyvQhlRzG3t9BnVmxsb12xNsN_3uIVDVxTMaa8QQQlGt9hLpFCzjGlUVgJuelYGTvFFjUwZKTc3Cd8Kp5R7rl7YvGcUvuhHwCt66Zn0HE5kdNUHdFOG-c2N9fAyvYpHf15WBaqnMI6f5VT8rmdY93FFP3A=w668-h589-no

















Mercoledì 13 Giugno 2018


ASSEGNATI A SKY E PERFORM I DIRITTI AUDIOVISIVI
DEL CAMPIONATO DI SERIE A PER IL TRIENNIO 2018/2021



La Lega Nazionale Professionisti Serie A comunica che l’assemblea odierna
ha approvato all’unanimità l’assegnazione dei diritti per la trasmissione delle dirette
di campionato a pagamento per le stagioni sportive 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021.
Sono stati assegnati:
- a SKY Italia il PACCHETTO 5
avente ad oggetto i diritti audiovisivi di 3 partite a giornata tra cui quella della domenica sera.

- a Sky Italia il PACCHETTO 6
avente ad oggetto i diritti audiovisivi di 4 partite a giornata tra cui quella del lunedì sera.

Perform Group

- a Perform il PACCHETTO 7
avente ad oggetto i diritti audiovisivi di 3 partite a giornata tra cui quella del sabato sera.

I tre pacchetti sono stati assegnati per un corrispettivo fisso complessivo pari a 973,3 milioni di euro medi all’anno
e una componente variabile in funzione anche della crescita del numero di abbonati al calcio
dei broadcaster che può raggiungere 150 milioni di euro su base annua.
La Lega potrà altresì bandire nel prossimo mese – in aggiunta agli altri pacchetti già previsti-
un’offerta di diritti in chiaro per gli highlights dalle ore 19 della domenica sera delle partite giocate nel week end.
Con l’aggiudicazione dei pacchetti per la trasmissione delle dirette a pagamento sul territorio italiano,
il valore dei diritti Tv del calcio italiano, nazionali e internazionali di campionato,
di Coppa Italia e Supercoppa, per la prima volta ha raggiunge i 1,4 miliardi di euro di corrispettivi annui fissi.
"Si tratta di un riconoscimento importante per il calcio italiano”,
ha commentato il presidente di Lega Serie A Gaetano Miccichè,
“il cui valore non è solo sportivo ma anche di occupazione, indotto e contributo alla crescita economica dell’Italia:
il calcio oggi è tra le prime 10 industrie del nostro paese.
Questo accordo è la base su cui sviluppare una Lega moderna e internazionale
e rendere il campionato italiano sempre più interessante anche all’estero”.

Tratto da:


Martedì 12 Giugno 2018


GUASTO NELLA SEDE ROMANA DI RAI SAXA RUBRA:
RAI 1, RAI 2 E RAI 3 OSCURATI PER ALCUNI MINUTI.


Attimi di apprensione questa sera nel complesso Rai di Saxa Rubra.
Tre scoppi alle 20.30 circa provenienti dalla palazzina che ospita la mensa hanno gettato nel panico per alcuni minuti chi stava lavorando.
Anche perché tutta l’area è stata interessata da un black out elettrico e le trasmissioni tv della Rai sono state interrotte.
In quel momento stava finendo il Tg1. Sul posto è intervenuta la polizia insieme con i tecnici dell’Acea:
a provocare gli scoppi è stato infatti un improvviso guasto ai trasformatori in una cabina elettrica che si trova nella zona dei server.
Non si è trattato di esplosioni e infatti l’allarme è rientrato quasi subito.
Da Acea hanno subito fatto sapere che la linea è stata rialimentata e il guasto riparato in poco tempo.
Ma a causa del fumo che si è sprigionato nei locali, chi si trovava nella sala mensa è salito sul tetto per non respirare i fumi tossici.
La mancanza di corrente elettrica si è protratta per oltre mezz’ora costringendo giornalisti e tecnici a uscire dalle varie palazzine.
Poi l’allarme è rientrato alle 21.15 circa quando nelle redazioni è tornata la luce.
La conferma sui social
«Per un grave e imprevedibile guasto tecnico che si è verificato questa sera con l’esplosione di tre batterie della centrale elettrica di Saxa Rubra,
è saltato più volte il segnale di Rai 1, Rai 2 e Rai 3 - hanno spiegato dalla Rai -.

Foto: Foto:
Foto:

Sono in corso le verifiche per accertare cause e responsabilità. La Rai si scusa con tutti i suoi telespettatori per il disservizio».
Sui social a confermare il problema è stata la giornalista del Tg2 Manuela Moreno.
«Siamo in #blackout #rai», ha twittato. Ma ci sono stati anche commenti e battute,
da «Dopo i porti Salvini chiude pure la #Rai #Raidown» a «Chi è lo stagista che è inciampato sulla multipla vicino al tavolo e ha spento tutto?».
Il problema ha interessato anche le versioni in alta definizione, pertanto risultavano oscurate  Rai 1 HD, Rai 2 HD e Rai 3 HD.

Foto: Foto:
Foto:
Tratto da: www.corriere.it/cronache/18_giugno_12/rai-tre-esplosioni-saxa-rubra-roma





Domenica 10 Giugno 2018


IMPEGNI ESTERI PER L'ITALIA E IL SUO SPETTRO RADIOTELEVISIVO

In occasione della riunione del RSPG (Radio Spectrum Policy Group) organizzata il 5 Giugno a Bruxelles
sono stati pubblicati dei documenti che analizzano la situazione riguardante le inteferenze TV e radio
da parte dell'ITALIA nei confronti di alcuni Paesi vicini e i progressi per il rilascio dei 700 MHz a favore del 5G.

A livello televisivo, MALTA e SLOVENIA non hanno registrato più nessun disturbo,
mentre la FRANCIA ha rilevato un'interferenza e la CROAZIA ha riscontrato dei disturbi su 3 frequenze
che secondo l'ITALIA sono stati provocati dalla propagazione di alcuni trasmettitori
situati al di fuori dell'area coperta dal Decreto Legge n.145/13.

In ambito radiofonico a livello FM, la FRANCIA si è ritenuta piuttosto soddisfatta,
in quanto è rimasto solo un caso di disturbo da risolvere,
mentre sono state osservate criticità da parte di MALTA, SLOVENIA e CROAZIA.

MALTA ha riscontrato 14 frequenze interferite dai segnali radiofonici italiani,
anche se ha ritenuto come casi urgenti solamente 3 canali;

- la SLOVENIA non ha notato particolari progressi,
anche se l'ITALIA ha cominciato a lavorare per cercare di liberare 2 frequenze;

- la CROAZIA ha stilato una lista dove ritiene come priorità 40 frequenze,
ma attualmente l'ITALIA ha adottato delle soluzioni per ripulire dai propri disturbi solo 4 canali.
Inoltre è stata rilevata un'interferenza sul VHF DAB in Istria proveniente dalla zona di BOLOGNA.

Per la liberazione della banda dei 700 MHz a favore del 5G, invece,
l'ITALIA ha richiesto assistenza all'Unione Europea per cercare di risolvere dei problemi
per il coordinamento transfrontaliero con ALBANIA, LIBIA, TUNISIA ed ALGERIA.

- ALBANIA ed ITALIA hanno svolto 3 incontri (insieme a SLOVENIA, CROAZIA, MONTENEGRO, GRECIA, SAN MARINO),
ma ancora non è stato sancito l'accordo definitivo, in quanto "l'Autorità per i media audiovisivi albanesi,
verifica che lo stato di avanzamento dei processi relativi al rilascio della banda DD2 in Albania non crea,
in questo momento, un quadro completo per una decisione da prendere al momento della firma dell'accordo";

- con la TUNISIA, l'ITALIA ha tenuto una riunione insieme alla Comunità Europea e MALTA a Tunisi il 10 Maggio.
Sono previsti dei progressi verso la fine dell'estate 2018;

- con la LIBIA, l'ITALIA ha già siglato un progetto d'intesa per corrispondenza postale,
manca solo la firma del rappresentante dell'Autorità libica;

- con l'ALGERIA, l'ITALIA vorrebbe avere un incontro verso l'ultima settimana di giugno dopo aver ricevuto diversi rifiuti.

Infine la CROAZIA ha sottolineato che non potrà riorganizzare il proprio spettro televisivo
sia sotto che sopra i 700 MHz fino a quando l'ITALIA continuerà ad occupare le sue frequenze.


Giovedì 7 Giugno 2018


LOMBARDIA IN DIGITALE
CAMBIO DI NUMERAZIONE PER AMICI ANIMALI TV, ELIMINATA TELE AMICA.





https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/venetoindigitale


CESSATI I PROGRAMMI DI EDEN TV.

Un'altra emittente locale getta la spugna e cessa la sua attività.
Attraverso un post pubblicato il 31 Maggio scorso sulla propria pagina Facebook l'emittente Eden TV
che veniva veicolata nel mux TELEARENA, ha annunciato la fine delle trasmissioni.

https://lh3.googleusercontent.com/aoWTK47N_vc8lfF7uGXotOgB6AqF4ajltbiBobjHf7qx9iZevAF91cuYmPMIIbfny3EAmvgbFTr5rd25ZDH3Z1jF-fAT-x5M2NsJXfrrmv4ZcD_TvfhEtHMcGVunMbAEpWfwoAiOlBeTVMHFm0lL7Kuskd062hGwTcvItdXchqG0kok13f880-4ZHWdfa0xeP4FUiTB_5BLXGXJtF3o-TcB_HRTiNjJ_EIYAEkpxi4r9-W6we4KzAKtXw61zoSYWScZ7PZzd3xisTGxf61E-hbq9-U5bACZma9tZgF12CO1ZfvE62FXWhDwZCcNONMn0BvBM2ER8W9R_mnimz1MIkMec_mIzAt38J1FJEe5rO_Rh60U8qYgaYK1I6wkx5Mjov1-ywY0riCZ3QaEvIFO5TY_8_eOEU6n4KQHGW8txMMVYvCbD4FQJr1ddZIBcehTH2F_K-aFYTX8JlBjpD8wrJKuJ4nqK0lSjRk-bOKHrCKn7CahZCe6nbor9MuwxZ1adzoY2d87a-R2Zd_wmtO38FU1K7SThNQTSsYEHNfOl_HO6gHOlSBd-h2ZkpEh9D1EZI8MEgvNNYYfw4kCBIuA7Bfu2iEiKH_7y1zDjeTrcH4Mo8bsERXxC1vJs3xsNyx91vgTtw5rYW8Ba137uBSpTGCwtzXKmG6ulMQ=w484-h800-no


Martedì 5 Giugno 2018


LISTA AGGIORNATA CON LE NUOVE NUMERAZIONI
DEI CANALI A PAGAMENTO MEDIASET PREMIUM E SKY DTT.

MEDIASET PREMIUM - SKY

Lista aggiornata in ordine di numerazione LCN
con i canali a pagamento dei pacchetti MEDIASET PREMIUM e SKY DTT.
E' consultabile nella pagina del nostro sito all'indirizzo:




Venerdì 1° Giugno 2018





Il video dei promo in onda fino al 4 Giugno prossimo sui nuovi canali Sky
nel pacchetto a pagamento del digitale terrestre MEDIASET PREMIUM.





_____________________________________________________________________________________________________________________

CONSULTA LE PRECEDENTI
NOTIZIE NAZIONALI

E LE ALTRE
NOTIZIE REGIONALI


LEGGI ANCHE LE NEWS DEGLI ANNI PRECEDENTI

https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/archivionewssettimana/news2015/news05-11gen2015/NEWS%20DELLA%20SETTIMANA.png

https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/archiviosommario

_____________________________________________________________




FRANCIA IN DIGITALE
SVIZZERA IN DIGITALE

_____________________________________________________________________________________________________________________



  DIGITALE TERRESTRE: PARLARE UN LINGUAGGIO TECNICO COMUNE.



_____________________________________________________________________________________________________________________




VALLE D'AOSTA IN DIGITALE



PIEMONTE IN DIGITALE



LOMBARDIA IN DIGITALE



VENETO IN DIGITALE





FRIULI VENEZIA GIULIA IN DIGITALE


https://lh4.googleusercontent.com/-oQ-eAKVu5Rs/U2ikzCknaFI/AAAAAAAFjz8/LlHJs-vb6oo/s1600/Liguria%2520320.gif



https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/emiliaromagnaindigitale

TOSCANA IN DIGITALE

FIRENZE - AREZZO - CARRARA (MS) - GROSSETO - LIVORNO - LUCCA - MASSA - PISA - PISTOIA - PRATO - SIENA - VIAREGGIO (LU)


UMBRIA IN DIGITALE

PERUGIA - TERNI


MARCHE IN DIGITALE

ANCONA - ASCOLI PICENO - FERMO - MACERATA - PESARO
 URBINO (PU) -
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)  - FANO (PU)


https://lh5.googleusercontent.com/-kWHaNiQe0Ps/U2fr__cif5I/AAAAAAAFjeY/jVHpWCL4qNo/s1600/Lazio%2520320.gif

ROMA - FROSINONE - LATINA - RIETI - VITERBO - CIVITAVECCHIA (ROMA) - TIVOLI (ROMA) - LISTA LCN ROMA


ABRUZZO IN DIGITALE

L'AQUILA - CHIETI - PESCARA - TERAMO - AVEZZANO (AQ) - SULMONA (AQ) - CARSOLI (AQ) - CASTEL DI SANGRO (AQ)
ATESSA (CH) - FRANCAVILLA AL MARE (CH)
- LANCIANO (CH) - VASTO (CH) - BUSSI SUL TIRINO (PE) - MONTESILVANO (PE)
ATRI (TE) - GIULIANOVA (TE) - NOTARESCO (TE) - ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)





CAMPANIA IN DIGITALE

CASERTA


PUGLIA IN DIGITALE



BASILICATA IN DIGITALE


CALABRIA IN DIGITALE

RENDE (CS) - TAURIANOVA (RC)


SICILIA IN DIGITALE

PALERMO - AGRIGENTO - CALTANISSETTA - CATANIA - ENNA - MESSINA - RAGUSA - SIRACUSA - TRAPANI - CANICATTI' (AG)
LICATA (AG) - PALMA DI MONTECHIARO (AG) - PORTO EMPEDOCLE (AG) - RAFFADALI (AG) - RAVANUSA (AG) - GELA (CL)
CALTAGIRONE (CT) -
CAMPOROTONDO ETNEO (CT) - CAPO D'ORLANDO (ME) 
MILAZZO (ME) - MISILMERI (PA) - CASTELVETRANO (TP) - ERICE (TP) - MARSALA (TP)



SARDEGNA IN DIGITALE

CAGLIARI - NUORO - ORISTANO - SASSARI


SPECIALE PROPAGAZIONE


________________________________________________________________________________________________________________________________________________


SPORTELLO TV DIGIT@LE

Vuoi condividere le tue impressioni sul digitale terrestre? Ti interessa divulgare le informazioni in tuo possesso per aiutare chi è in difficoltà nella ricezione del DTT?
Vuoi lanciare un messaggio visibile agli utenti de l'Italia in digitale? La nostra mail è: sportello@litaliaindigitale.it
Pubblicheremo le vostre mail nello spazio SPORTELLO TV DIGIT@LE.
Potete utilizzare questa mail anche per dare una risposta, consiglio o parere sulle discussioni di questo sito.

________________________________________________________________________________________________________________________________________________

SE HAI INTENZIONE DI CONTRIBUIRE PER QUESTO SITO PUOI FARE UN'OFFERTA LIBERA.
Se hai trovato utili le informazioni, le liste e il materiale vario messo a disposizione gratuitamente su questo sito,
se ritieni che sia possibile contribuire affichè il sito resti in vita e magari sempre aggiornato,
potresti considerare il fatto di contribuire con una libera donazione. Quanto donare lo decidi tu.
Ti basta cliccare sul pulsante sotto per accedere a PayPal, un modo sicuro, veloce e facile per donare denaro.

FAI UNA DONAZIONE


Donazione tramite PayPal, il sito è in assoluto fra i più sicuri per cui non vi è motivo di diffidare.

________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Per una corretta e ottimale visione del sito si consiglia browser Mozilla Firefox e monitor con formato 16:9 o 16:10.
Il sito è ottimizzato anche per la visione da Smartphone e Tablet.

© L'ITALIA IN DIGITALE 2009 > 2018
www.litaliaindigitale.it
Copyright
ANDREA POMILIO - RICCARDO GAFFOGLIO