Il Magico Tepore Della Quiete



Dimenticare il mondo
, non reagire più ai suoi soprusi e decidere di lasciarsi cadere
nel tepore magico della quiete...
Lasciare il caotico rumore della realtà più in vista
per raggiungere un luogo di pace e di colori:
un bosco, un prato, il mare...
Inginocchiarsi al Sole per ringraziarlo di esistere,
respirare il vento per farlo partecipe della tua vita e poi,
con un sorriso che parte dal cuore
accorgersi di avere dentro qualcosa finora abbandonato,
finora ignorato:
la gioia di questa tranquillità che puoi trovare ovunque,
di questa serenità che dal cuore puoi emanare a tutto l'universo:
lui è l' proprio per questo.
Lui ha bisogno che tu ti accorga dei tuoi piccoli e immensi spazi
perchè è lo scambio reciproco che dona la vera quiete dell'anima...
Dimenticando il mondo si arriva a percepire se stessi.
Ed è un magico tepore che acquieta l'anima...e il cuore.


 
 



® -laura brustenga-17 gennaio 2011 ©