La metodologia delle 5S permette di organizzare
(o riorganizzare) un posto di lavoro rendendolo
ordinato e funzionale.

Le 5S nascono da nomi orientali tradotti poi in Inglese:

Fase 1: Sorting (Classificazione)
Mantere quello che serve e Buttare quello che non serve.

Fase 2: Set in Order (Dare un ordine)
Collocare gli utensili di lavoro in prossimità
del luogo dove devono essere usati,
con etichette chiare ed in modo ergonomico.

Fase 3: Shining (Pulire)
Mantenere pulito il posto di lavoro quotidianamente.

Fase 4: Standardizing (Standardizzare)
Rendere standard le operazioni di riordino del posto di lavoro. 
Razionalizzare il posto di lavoro recuperando spazi e spingendo sull'ergonomia.

Fase 5: Sustain (Sostenere)
Dopo le prime 4 fasi bisogna monitorare quotidianamente o settimanalmente
il lavoro svolto. Bisogna diffondere il metodo in altre aree,
limitrofe a quella interessata dalla metodologia 5S.

Per tutte le fasi descritte dovranno essere di aiuto delle check-list da applicare in maniera rigorosa.