Capitolo I. Un po' di storia.

Storia della ricostruzione delle unghie

La ricostruzione delle unghie è strettamente collegata con la storia della manicure. Infatti si parla di questa tecnica che viene praticata nei centri estetici solo negli ultimi anni. Si tratta di una manicure molto più complessa in cui viene applicato un gel che le indurisce e le rende resistenti più a lungo.

Tutto ebbe inizio negli anni 50 negli Stati Uniti.

L'uso delle resine per allungare le unghie nacque per caso. Nel 1954 il dentista Fred Slack, a Philadelphia, si fece male all’unghia del dito mentre lavorava. Prese un pezzo di stagnola solida, la coprì con materiale da restauro e così fece la prima unghia artificiale in assoluto. Rimase sorpreso dal fatto che l'unghia risultò naturale e il dolore gli passò immediatamente. I primi esperimenti del dentista furono fatti con il dentifricio acrilico e con delle forme di unghie. Ben presto il dentista fu seguito dal fratello, Tom, e insieme brevettarono le prime unghie artificiali che presero i marchio di Nails Patti.

In seguito alcune estetiste si affidarono a questa tecnica per allungare le unghie delle dive di Hollywood,Il risultato ottenuto non era dei migliori, anche perché le unghie risultavano troppo bianche e poco naturali, ma questo fu il metodo per ispirare la creazione di resine acriliche adatte alle unghie.Questo metodo fu fin da subito un successo e non passò molto per diventare popolare anche in Europa.

Poco dopo furono creati nuovi sistemi diversi dalle resine acriliche che davano più lucentezza alle unghie: i gel uv. Questi a differenza delle resine acriliche che polimerizzano all'aria, si catalizzano sotto i raggi UV.È così che oggi i due sistemi convivono, e non senza problemi, poiché come spesso accade, l'ultima invenzione tenta di fare ombra, senza obiettività né distacco, alla tecnica pionieristica.In Inghilterra e in Germania nacquero i primi centri specializzati nella cura delle unghie e poi con molto ritardo si videro nel resto d'Europa. In Italia questo fenomeno non supera i 10 anni ma sono anni di vero boom. Infatti la crescita ha toccato picchi vertiginosi passando dalle quasi 1.000 persone nel 2004 a 450.000 alla fine del 2010.



Comments