Finalità educative



La scuola si propone di promuovere la formazione integrale della personalità dei bambini nella prospettiva della formazione di soggetti liberi, responsabili ed attivamente partecipi alla vita della Comunità. Il bambino è visto come soggetto attivo impegnato in un processo di continua interazione con i pari, gli adulti, l'ambiente e la cultura, con l'opportunità di raggiungere avvertibili traguardi di sviluppo in ordine all'identità, all'autonomia e a lle capacità espressive, logiche ed operative.







La scuola concorre a rafforzare l'identità personale del bambino sotto il profilo corporeo, intellettuale e psicodinamico; sollecita i necessari atteggiamenti di sicurezza, di stima di sé, di fiducia nelle proprie capacità, offrendo al bambino un'adeguata preparazione alla vita, da un punto di vista equilibrato e positivo, insegnandogli ad esprimere e a controllare i propri sentimenti e le proprie emozioni, nel rispetto degli altri.

Si orientano il bambino e la bambina a riconscere ed apprezzare l'identità personale e le differenze tra i sessi, a cogliere la propria cultura, i valori della comuntà di appartenenza e di integrazione delle culture diverse dalla propria.

Si guidano i bambini alla progressiva conquista dell'autonomia, a sviluppare la libertà di pensiero, consentendo loro di cogliere il senso delle azioni nello spazio e nel tempo e di prendere coscienza della realtà.

Sono stimolati alla produzione di messaggi e situazioni, mediante l'utilizzazione di una molteplicità di strumenti lunguistici e capacità rappresentative. Si valorizza, inoltre, l'intuizione, l'immaginazione e l'intelligenza creativa per lo sviluppo del senso estetico e del pensiero scientifico.



  

Principi etico-pedagogici


La nostra Scuola Materna si caratterizza per i suoi principi etici di ispirazione Cattolica, Costituzionali ed Europei. Essa mira ad un sano sviluppo della personalità integrale del bambino mediante:
  • La comprensione dell'identità e della dignità propria della persona.
  • La ricerca della verità.
  • L'educazione alla responsabilità e alla solidarietà.
  • Il rispetto profondo dell'altro e la tolleranza.
  • L'accoglienza del diverso da sé e delle molteplicità etniche.
  • L'apertura alla scoperta, all'interiorizzazione ed al rispetto pratico di valori universalmente condivisibili, quali la libertà, il rispetto di sé, degli altri e dell'ambiente, la giustizia e l'impiego ad agire per il bene comune.
  • Il senso religioso che fonda l'etica e i valori di una società sana, dinamica, ben ordinata, che proietta verso la costruzione di un mondo migliore.



Pagine secondarie (1): Rapporti scuola-famiglia
Comments