DI PARCO IN PARCO
®




Evento socio culturale per bambini dai 3 ai 10 anni

Abbiamo scelto il parco come luogo di realizzazione del nostro progetto con l'intento di rivalorizzare gli spazi verdi, favorire il luogo pubblico come punto d'incontro, offrendo un'esperienza creativa direttamente a contatto con la natura, capace di promuovere la salute del bambino.

Noi essere umani ci costruiamo ed evolviamo attraverso le esperienza di vita che avvengono nel confronto e nel contatto con l'altro e l'ambiente naturale.
Le esperienze siano esse attraverso la natura, la parola, la scrittura, la grafica, la danza, la poesia, la musica, l'immagine, possono operare in modo "potente" consentendo di lasciare una traccia di sé.

Il linguaggio e l'atto creativo permettono di conservare un'esperienza positiva individuale, di gruppo e collettiva.

È la creatività [...] che da sempre guida l'uomo in ogni scoperta, che lo spinge di perché in perché, alla realizzazione avventurosa, generosa, liberatoria delle divinità delle idee che si fa concretezza. È la creatività che gli consente di superare paure, angosce, negatività, le quali si trasformano [...] in opere dell'ingegno e dell'arte. 1


Descrizione del progetto

L'evento DI PARCO IN PARCO® si riferisce ai parchi ticinesi che si prestano a creare un contenitore visto come un laboratorio naturale ludico e didattico capace di offrire un luogo d'incontro per riscoprire le varie forme di esistere ed essere luogo di riferimento importante per il benessere psico fisico e la crescita del bambino nel contesto contemporaneo.
DI PARCO IN PARCO® propone al bambino un'esperienza d'incontro e di contatto con l'altro all'interno del proprio ambiente naturale in relazione al linguaggio e all'atto creativo.
Pone l'attenzione all'educazione e alla salute del bambino:
  • al contatto, al rispetto, e alla valorizzazione dell'ambiente e del territorio in cui vive, con i suoi cambiamenti e mutamenti naturali legati al tempo
  • sperimentare piacere nell'attività fisica
  • consapevolezza delle proprie capacità espressive
  • confronto e condivisione dell'esperienza all'interno di un gruppo di bambini
  • favorire più canali comunicativi
Il linguaggio della fantasia, della creatività, dell'intuizione risveglia il potenziale nel bambino e attraverso il movimento, il gioco, la musica, la pittura si creeranno momenti ludici e creativi in relazione all'ambiente naturale che il parco offre.



1 Luigi De Marchi, Antonio Lo Iacono, Maria Rita Parsi, Psicoterapia umanistica, edizione Franco Angeli, Milano 2006, pag. 126