Gradi e Radianti


 

Costruzione dell'angolo di un gradoCostruzione di angoli
L'unità di misura comunemente usata per la misurazione degli angoli è il grado, definito come la novantesima  parte dell'angolo retto. Purtroppo,tale sistema di misura (che affonda le sue origini nell'antica civiltà babilonese,il cui calendario era suddiviso in 360 giorni),essendo a base sessagesimale non risulta essere comodo nell'operare con sistemi decimali.
Per tale motivo, per le applicazioni scientifiche, è stata introdotta una seconda unità di misura in alternativa al grado:il radiante.
Prima di definire il radiante è,però, necessario chiarire alcuni concetti:
  • Dato un cerchio,si definisce angolo al centro un qualunque angolo con vertice nel centro della circonferenza;
  • Ad ogni angolo corrisponde un solo arco, determinato dalla intersezione dell'angolo con la circonferenza. Tra angoli al centro ed archi esiste,dunque,una corrispondenza biunivoca.

A questo punto possiamo affermare che il radiante è: l'ampiezza dell'angolo al centro corrispondente ad un arco di lunghezza uguale al raggio della sua circonferenza.

Per operare una conversione da radianti a gradi, si utilizza la seguente proporzione:
 
 
                                   x:π= α: 180
 
Di seguito vi proponiamo anche un comodo link ad un sito in cui potrete fare agevolmente una conversione da gradi a radianti e viceversa
http://convertire.net/convertitore_angolo/convertitore_gradi/



Visualizzazione di 9 voci
gradiradianti
Ordina 
 
Ordina 
 
gradiradianti
45° π/4 
135° 3/4π 
30° π/6 
60° π/3 
90° π/2 
180° π 
225° 5/4π 
270° 3/2π 
315° 7/4π 
Visualizzazione di 9 voci
Comments