Aree di intervento‎ > ‎Area Minori‎ > ‎

Gruppi Appartamento per minori


Negli anni le forme di accoglienza comunitaria si sono diversificate, in ragione dei molteplici bisogni dei minori che vengono presi in carico.
Le nostre comunità sono “sistemi di relazioni”, capaci di offrire a bambini e adolescenti un contesto di vita accogliente, caldo, vivo. Il personale è attento a operare coniugando professionalità e competenze relazionali.

Le strutture in cui sono collocate le nostre comunità sono contesti abitativi quotidiani e accoglienti (per lo più appartamenti e villette), integrati e collegati al territorio.

Obiettivo dell’inserimento nelle strutture è definire, a favore del minore, uno specifico e mirato Progetto Educativo Individualizzato (PEI), finalizzato al superamento della situazione di disagio, e di costruire il possibile passaggio evolutivo di uscita dalla Comunità.


La consistente quota di residenti stranieri nei nostri territori conferma il carattere sempre più stanziale del fenomeno migratorio. Dalla sua fondazione la cooperativa si è impegnata a vario titolo nel delicato processo di integrazione di tanti migranti: minori, donne e famiglie. Abbiamo accumulato esperienza, costruito reti e legami significativi nell'ottica di promuove politiche di cittadinanza, inserimento culturale e lavorativo dei cittadini stranieri.

> Gruppo Appartamento per minori "Tonino Bello" 4 posti - Conversano (BA), Autorizzazione al funzionamento dal Comune di Conversano (BA). Registro regionale n. 245/11 - Anno fondazione 2010
> Gruppo Appartamento per minori "Tonino Bello" 4 moduli da 4 posti - Conversano (BA), Autorizzazione al funzionamento dal Comune di Conversano (BA). Registro regionale n. 570/16  
Gruppo Appartamento per minori "Peppino Impastato" 6 posti - Conversano (BA), Autorizzazione al funzionamento dal Comune di Conversano (BA). Registro regionale n. 569/16 - Anno fondazione 2012

Definizione

Il Gruppo Appartamento è una struttura residenziale a carattere comunitario di tipo familiare, caratterizzata dalla convivenza di un gruppo di minori (massimo 4) in un appartamento con un’equipe di educatori professionali (Legge Regionale Puglia 19/2006).

Il Gruppo Appartamento è un’esperienza di graduale autonomia e responsabilizzazione verso il “distacco” dalla struttura protetta della comunità per una vita totalmente autonoma in una propria sistemazione rivolta a giovani in età adolescenziale e giovanile, di età compresa tra i 16 e i 18 anni. In alcuni casi specifici, la permanenza degli ospiti nel G.A. può essere estesa fino al compimento del 25.mo anno di età.

Servizi

- Servizi di accolgienza
- Supporto psicologico
- Attività di animazione e laboratoriali
- Orientamento professionale

Per minori stranieri non accompagnati:
- Interpretariato e mediazione interculturale
- Orientamento legale
- Accompagnamento pratiche per permesso di soggiorno
- Laboratori interculturali
- Orientamento professionale Bilancio di competenze

Personale

Nel Gruppo Appartamento i ragazzi co-gestiscono la Casa con educatori e operatori polifunzionali: pulizie, cucina, acquisto alimenti, lavanderia, ecc. In tal modo, apprendono e si abituano a quelle mansioni che dovranno fare quando avranno una vita totalmente autonoma e staccata dalla struttura. Presenza programmata di psicologo e coordinatore di struttura.

Struttura

Le strutture in cui sono collocate le nostre comunità sono contesti abitativi quotidiani e accoglienti (per lo più appartamenti e villette), integrati e collegati al territorio.Il Gruppo appartamento deve essere organizzato in appartamenti collocati in civili abitazioni, adeguatamente arredati e dimensionati in relazione ai bisogni dei giovani residenti. Ogni appartamento deve comprendere:
-camere da letto singole con uno spazio notte individuale di non meno di mq. 9 o doppie con uno spazio complessivamente non inferiore a mq. 14 per due posti letto;
- per le camere da letto doppie, disposizione dei posti letto in orizzontale, evitando la disposizione a castello ;
- un locale per servizi igienici attrezzato per la non autosufficienza e un locale per servizi igienici riservato al personale;
- zona soggiorno\pranzo, con idonei spazi per attività di gruppo e individuali;
- cucina;
- postazione telefonica accessibile agli ospiti.

Gli obiettivi specifici che si pone la struttura per i destinatari sono:


Il Gruppo appartamento deve:
- assicurare il mantenimento, l’educazione, l’istruzione di ogni minore affidato, tenendo conto delle indicazioni della famiglia, del servizio sociale, delle prescrizioni eventualmente stabilite dall'autorità affidante;
- agevolare i rapporti fra gli ospiti e la famiglia di origine onde favorirne il reinserimento;
- predisporre, dopo un congruo periodo di osservazione del caso, un progetto educativo personalizzato in accordo con la famiglia, il servizio sociale, l’educatore tenendo conto delle indicazioni del provvedimento di affidamento;
- tenere la cartella personale psico\sociale e sanitaria di ogni ospite, assicurandone il costante aggiornamento a cura degli operatori della struttura;
- tenere il registro giornaliero delle presenze degli ospiti; 
- curare gli adempimenti previsti dalla vigente normativa in ordine ai rapporti con l’autorità giudiziaria minorile;
- coinvolgere, pur nella diversità dei ruoli, tutto il personale in servizio nel programma educativo e nella gestione delle attività.

Obiettivo dell’inserimento nelle strutture è definire, a favore del minore, uno specifico e mirato Progetto Educativo Individualizzato (PEI), finalizzato al superamento della situazione di disagio, e di costruire il possibile passaggio evolutivo di uscita dalla Comunità.


Convenzioni

Convenzionata con l'Aps Gruppo Lavoro Rifugiati per l'orientamento legale dei minori stranieri.
La struttura è convenzionata con il Comune di Bari: Ufficio Minori ed Ufficio Migrazioni

Immagini

Momenti dell'inaugurazione


l mondo ha bisogno di voi per cambiare, per ribaltare la logica corrente che è logica di violenza, di guerra, di dominio, di sopraffazione. 
Il mondo ha bisogno di giovani critici. (don Tonino Bello)









ċ
invito.bmp
(2608k)
domenico di palma,
1 mar 2011, 11:29