Aree di intervento‎ > ‎Area Minori‎ > ‎

Comunità per minori "don Andrea Gallo"

Che cosa è
La Comunità educativa “don Andrea Gallo” è struttura residenziale a carattere comunitario di tipo familiare, caratterizzata dalla convivenza di un gruppo di minori con un’equipe di operatori professionali che svolgono la funzione educativa come attività di lavoro. È rivolta a minori per i quali non è praticabile l’affido o per i quali si è in attesa dell’affido stesso.
E’ quindi un luogo che, temporaneamente in attesa di soluzioni adeguate, garantisce il soddisfacimento dei bisogni quali vitto, sicurezza e tutela.

"Don Andrea Gallo". Giardino

Chi la gestisce?
La Comunità educativa “don Andrea Gallo” è un servizio gestito dalla Cooperativa Sociale Il Sogno di Don Bosco.
La cooperativa il Sogno di Don Bosco nasce dall'idea di tre colleghi che nel 2003 vengono chiamati ad operare, con ruoli dirigenziali nella Co
munità educativa "Don Gregorio Varrà" sita nell’Istituto Salesiano “SS. Redentore” a Bari. Dalla fondazione, nel 2007, la cooperativa prende in carico la struttura organizzativa e gestionale per riavviare in collaborazione con l'Istituto Salesiano le attività, implementandone i servizi. 
Nel decimo anniversario di attività, nel 2013, l’Istituto Salesiano decide di non rinnovare il contratto di locazione per gli anni successivi, mettendo così fine all’attività di accoglienza presso il Redentore.
La Cooperativa al fine di dare continuità al servizio decide così di trasferirlo presso una nuova sede in Corso Alcide de Gasperi, in un graziosa villa in un contesto più tranquillo ed a dimensione più familiare. Nella scelta del nuovo nome si decide di intitolare la comunità a don Gallo, “sacerdote di strada”, conosciuto in occasione dell’adesione della cooperativa al CNCA nell’ottobre 2012, e purtroppo scomparso nel maggio 2013.
La Comunità educativa “don Andrea Gallo” può ospitare 12 ragazzi (due in Pronta
Accoglienza) affidati dal Tribunale dei Minori e dai Servizi Sociali.

Per quale scopo?
La finalità della struttura è offrire un servizio educativo e di pronta accoglienza a minori in difficoltà in conformità con le indicazioni del Piano sociale e della Conferenza Stato – Regione e nel rispetto delle norme legislative in materia.
La struttura si colloca nell'ambito delle risorse sostitutive della famiglia, con il carattere della temporaneità e, in qualche caso della emergenza, finalizzata a soddisfare adeguatamente i bisogni di identificazione, relazione, appartenenza, espressione, autonomia, riservatezza del minore.

"Don Andrea Gallo". Work in progress...

Luoghi e spazi
La Comunità educativa “don Andrea Gallo” ha sede presso una villa adibita a civile abitazione in Corso Alcide de Gasperi. La villa, la cui costruzione è risalente agli anni 70, ed in cui in passato ha avuto sede una abitazione privata, un centro di formazione ed una casa editrice, è stata recentemente ristrutturata per adeguarla ai requisiti strutturali previsti dalle normative vigenti.
Si sviluppa su due livelli, al piano terra la zona giorno con uffici, cucina, soggiorno/pranzo e due bagni, al secondo piano la zona notte con 6 camere da letto e due bagni.
Tutte le stanze si affacciano sullo storico giardino pertinenziale posto sotto tutela dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Bari.
Tutti gli ambienti sono forniti di impianto di aria condizionata sia calda che fredda.


Autorizzazione Comune di Bari n. 2014/06904
La struttura è convenzionata con il Comune di Bari: Ufficio Minori ed Ufficio Migrazioni





Principali Servizi:
- Mediazione familiare (istituzionale)
- Spazio Neutro
- Supporto psicologico
- Attività di animazione e laboratoriali
- Attività sportive
- Orientamento professionale
- Tutoraggio di Preinserimento e dimissione graduale

Per minori stranieri non accompagnati: 
- Interpretariato e mediazione interculturale
- Orientamento legale
- Accompagnamento pratiche per permesso di soggiorno
- Laboratori interculturali
- Orientamento professionale e - - Bilancio di competenze


Convenzionata con il Gruppo Lavoro Rifugiati


La cooperativa "Il Sogno di don Bosco" partecipa con la comunità educativa "don Gallo" dal gennaio 2014 al progetto S.P.R.A.R (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) “La Casa Dei Ragazzi Del Mondo” – categorie vuln
erabili del Comune di Bari, in ATI con Coop. CSISE, Ass. Etnie ed Ass. G.L.R.