il manifesto del grillo cantante

why we do it

EDITORIALE DEL N.ZERO

Cari amici, è nato il Grillo Cantante.

la nostra storia, l’educazione o la semplice intuizione ci suggeriscono che la musica è l’espressione più alta dei sentimenti umani, e che il canto è l’espressione più alta del cuore dell’uomo.

In tanti ci siamo appassionati alle più svariate manifestazioni musicali vecchie e nuove, classiche e moderne, tradizionali e rivoluzionarie. Solo negli ultimi mesi sono nate innumerevoli band, cori, associazioni, blog, mostre, cicli di incontri che spesso hanno arricchito molto coloro che vi hanno partecipato. Anche noi ci siamo buttati a capofitto in tutto questo movimento, e abbiamo visto che più ci lasciavamo coinvolgere e più scoprivamo nuove necessità, esigenze, opportunità; perchè della buona musica c’è sempre bisogno: per fare festa, introdurre un incontro o tirar su soldi, per sostenere una buona causa... o semplicemente - e innanzitutto - perchè è bello.

Negli ultimi tempi è emerso con forza il desiderio di fare un salto di qualità e servire tutta questa ricchezza, per metterla a disposizione di tutti gli interessati. Ci siamo resi conto che oggi manca un punto di raccolta e diffusione di tutto questo, un punto di riferimento che ci aiuti a prendere più seriamente questa grande passione. Siamo stufi della mediocrità e della sufficienza con cui spesso è trattato tutto il rock e la musica leggera. Ed è per questo che è nato il Grillo Cantante. Un punto per far circolare notizie, iniziative, proposte e - perchè no - anche per rischiare giudizi, per formarci una coscienza critica.

Già. Perchè l’altra grande questione che ci preme è che abbiamo bisogno di giudicare, e quindi di imparare a giudicare. Abbiamo bisogno di maestri. Abbiamo bisogno di un amico che ci indichi qualcosa di bello. Per accendere il dibattito, per muovere le acque, per discutere e confrontarsi, forti di una identità davvero “cattolica” che sa valorizzare tutto quel che c’è di buono.

Il Grillo Cantante serve a raccogliere e diffondere le vostre segnalazioni: per diffondere le proposte musicali delle associazioni, per far sapere a tutti che si sta organizzando un concerto, per recensire un album, raccontare un live o raccomandare un locale dove c’è buona musica, per segnalare incontri reali o dibattiti sui blog. Un tentativo di fare cultura: vagliare tutto e trattenere ciò che vale.

Vi proponiamo allora di partecipare al Grillo Cantante semplicemente mandando all’indirizzo e-mail grillocantante@gmail.com in forma chiara, leggibile, sintetica tutto quello che vedete di buono in giro, o i vostri giudizi su album e concerti. Siate attivi, propositivi, intraprendenti!

Per il nome ci siamo ispirati alla storia di Pinocchio: il grillo è quello che non lo fa stare tranquillo, che lo provoca, che lo richiama alla sua vera statura umana, è la sua coscienza. Nel nostro caso più che parlare canta. È un inizio. Vediamo che succede.

Milano, Ottobre 2006.

Stefano Rizza, Michele Mandelli, Walter Muto, Giovanni De Cillis, Filippo “Fly” Corbella, Duccio Capozza, Pietro Prina, Alessandro Ledda, Matteo Cilloni, Luca "Kevin" Secchi, Eleanor de Veras