ATTIVITA' ARTISTICO - CULTURALE : NARRATIVA

                                             L’Ora della “Narrativa”
                                              a cura di licia di stasio
 
La sezione di Narrativa del nostro “Caffé dell’Artista è stata, in questi dieci anni, ricca d’incontri significativi ed ha reso possibile la conoscenza di autori di fama, sia locali che nazionali.
Le loro opere, nel corso degli incontri mensili, sono state commentate con l’ausilio di critici e letterati,
in sede o anche negli spazi del Comune e della Provincia.
 
Ricordiamo la presentazione, il 26 maggio 1999, del libro del Prof.Currò ”Delitti di Stato” tratto dalla
“Cronaca Ebolitana” del 500.                                                        
Il 4maggio 2000 incontro-dibattito su “Napoli salvata dagli scrittori” di Pina Sorrentino e Luigi Lamberti, presentato dal Prof.Luigi Reina e dal Preside Michele Di Filippo.
 
Il 27 Febbraio 2003 è stato presentato “Il padre del Padreterno”di Francesco Iodice, dalla Presidente dell’Associazione Prof.ssa Florinda Battiloro.
 
“E una son le stelle”, romanzo di Gerardo Iuliano, presentato dall’On.Tino Iannuzzi, dal Prof.Luigi Reina e dal Preside Michele Di Filippo.
 
Ricordiamo “ Storie di un anno di anni fa” dell’ Avv. Marco Ferraiolo, presentato dalla socia Licia Di Stasio nell’Ora della Narrativa, storie di avvenimenti, persone, luoghi della nostra città, quando era ancora a misura d’uomo!
Poi abbiamo la presentazione del libro  “Certi bambini” dello scrittore e giornalista Diego De Silva, da cui  è stato tratto un film di successo. Specchio della dura realtà in cui viviamo, quando non esiste una rete di affetti, amicizia, rapporti sereni e non ci sono due braccia amorevoli che proteggano l’infanzia violata dalla crudezza della vita.
 
La Prof.ssa Emilia Surmonte il 12 gennaio 2004, presentata dalla socia Licia Di Stasio, ci ha parlato del libro “Introduzione a Nicola Vernieri” che racchiude la produzione poetica e letteraria del grande scrittore di Albanella, apprezzato sia per i suoi racconti, che per le favole morali.
 
 
Dobbiamo ricordare un altro autore salernitano di successo, sempre presentato dalla socia Licia Di Stasio, autore de’ “L’isola di terracotta” epopea dei gloriosi anni trenta, quando a Vietri sul Mare sbocciò l’opera originale di tanti ceramisti che dettero l’impronta ad una produzione ancor oggi fiorente e conosciuta in tutto il mondo.
Il 20 novembre 2006 è stato presentato “Sul vascello dei sentimenti e della memoria” della prof:ssa Edda D’Acunto, a cura di Licia Di Stasio e Maria Serritiello, raccolta di racconti autobiografici nella magnifica cornice della costiera amalfitana.
 
Il 12 febbraio 2007  sono state presentate,  dalla socia Licia Di Stasio e dalla prof. Edda D’Acunto, due raccolte di racconti, una della prof.
Liliana Voria Talamo, che delinea nelle sue pagine la magia di una vita patriarcale Cilentana e l’altra raccolta appartiene alla nostra vicepresidente Anna Di Filippo che, dopo un passato in cattedra , si è cimentata con la scrittura creativa in racconti autobiografici,  rinvangando ricordi e personaggi del passato.
Il 23 aprile 2007 abbiamo poi l’incontro con il dottor Enzo Capuano, a cura della socia Licia Di Stasio.
“Addio Tienanmen”è l’incontro con un mondo tragicamente diverso dal nostro di cui l’autore racconta le orribili devastazioni perpetrate dalla dittatura cinese.
 
La piazza  Tienanmen è teatro dei tragici fatti che culminano con la morte di alcuni studenti cinesi, stritolati dai carri armati. L’ultimo incontro è stato il 28 maggio 2007  con la docente  salernitana Dorotea Memoli , autrice del libro “Adelperga , una principessa longobarda a Salerno” , frutto di una lunga ricerca alla riscoperta delle figure leggendarie femminili della nostra storia millenaria.
 
Il lavoro di questi dieci anni ha arricchito il nostro sodalizio, offrendo occasioni di incontri sempre ad alto livello culturale ed incrementando il numero dei soci e dei simpatizzanti amici del nostro Caffè!!  
 
LICIA DI STASIO 
 

 

ċ
Il Caffè dell' Artista Salerno,
10 dic 2010, 02:58