egizi


 
 

Iside resuscita il defunto Osiride praticandogli la fellatio (Papiro di Hani, tav. 6)