Internet e Browser

Ecco un po' di roba di base. 

Link

HomePage

Etica

Glossario 

Download

Articoli 

Il C

FireFox 

Proggettazione

Scanning

 Anteprima ingannevole

  Tutti gli Articoli

Articoli di Salvatore Aranzulla

Windows... troppo spione

YouTube 

MiniArticoli 

VirusGames

Tutti i MiniAritcoli

Virus

Sasser

I love you

Attività 

Creati un Blog

Siti interessanti

Sito di un altro Hacker

HackerJournal

UniversitàItalianaCracking

  Un sito abbastanza completo

Se usate le impostazioni default del PC dovreste avere come browser:

WINDOWS: Internet Explorer (IE) ora alla versione 7
LINUX: Firefox (ora alla versione 2)
MAC: Safari

Come al solito IE (che non a caso svilupato da Microsoft) fa schifo (anche alla versione 7).
IE7 è insicuro (oltre a visualizzare le pagine web male), quindi il mio consiglio è di passare a Firefox, che è compatbile anche con Windows.
Guarda l'articolo: Firefox
Su internet troviamo facilmente siti di phishing (ovvero siti che tentano di rubare in vario modo i tuoi dati personali) o siti il cui scopo è di installarti vari virus sul PC.
Ultimamente il phishing, che adesso si diffonde anche via e-mail, è riscito a truffare moltissima gente (soprattutto con le e-mail).
Per proteggersi dal phishing (un Social Enginering di massa [il Social Enginering è un metodo per ottenere le password o comunque qualsiasi informazione utile tramite l'inganno {solitamente ci si finge un tecnico o un dipendente appena assunto}]) via e-mail basta sapere che le società non vi chiederanno mai la vostra password perchè l'hanno persa (sappiate che le società, in generale, non sanno il vostro indirizzo e-mail) quindi non dovete mai fornire i vostri dati, e neppure seguire i link nella mail.
Riguardo alle truffe sui siti web solitamente il metodo più usato è quello del fake login, ovvero:
Sito vero: www.posteitaliane.it
Sito fake login: www.posteitalane.it (In questo caso ho tolto la i, ma volendo potevo cambiare il .it in .com, .de, .fr, .uk, .us)
Inoltre nel sito falso solitamente si copia alla perfezione l'intera pagina ma nel codice, quando si fa il login, i propi dati non vengono spediti alle poste italiane ma al cracker; ovvero il gestore del finto sito.
Solitamente alla fine dell'invio dei dati i siti migliori ti mandano al sito vero delle poste, facendoti accedere (se i dati immessi erano giusti) al tuo account, così tu non sospetterai nulla e non bloccherai il conto.
In questo caso basta stare attenti alla barra degli indirizzi ed attivare la modalità anti-phishing (ovvero una modalità che blocca l' accesso a questi siti).
Riguardo ai siti che diffondono virus, solitamente deve essere l'utente a scaricare e avviare il virus. Se il virus è già conosciuto basterà una scansione del file a riconoscerlo, poi chiaramente è il buon senso a fare la differenza.

Nemesis