Il C

Il C: il linguaggio di programmazione più diffuso al mondo !! 

Link

HomePage

Etica

Glossario 

Download

Articoli 

Anteprima ingannevole

Cripto

Contatori

2 PC in 1

  Tutti gli Articoli

Articoli di Salvatore Aranzulla

Windows... troppo spione

YouTube 

MiniArticoli 

VirusGames

Tutti i MiniAritcoli

Virus

Sasser

I love you

Attività 

Creati un Blog

Siti interessanti

Sito di un altro Hacker

HackerJournal 

UniversitàItalianaCracking

  Un sito abbastanza completo

Salve ragazzi, mi presento, sono Angel_of_Destroy.

Oggi parleremo di linguaggi di programmazione.

Esistono essenzialmente 2 tipi di liguaggi di programmazione:

1)      Ad alto livello (Visual Basic, Java, C, C++, ecc..)

2)      A Basso livello (Assembler, ecc..)

In quest'articolo mi concentrerò sul C, vi spiegherò le basi e faremo insieme il primo programma in C.

Innanzitutto c'è da dire che ogni linguaggio ha come base dei comandi per Input/Output, assegnazioni, cicli e confronti.

Ora scriveremo un programma che esegue la somma di due numeri dati in input dall'utente e stampa a video la somma.

Iniziamo col dire che in C ogni programma per funzionare ha bisogno che siano incluse delle “librerie”.

Tali librerie aiutano il compilatore a capire ciò che scriviamo.

La libreria di base da includere per il nostro programma è questa:

 

#include <stdio.h>

 

Nota:

“stdio” non “studio”, infatto “stdio” sta per STandarD Input Output.

Inclusa questa libreria possiamo esser certi che ogni comando di input/output che inseriremo nel programma verrà eseguito perfettamente.

Dopo aver incluso la libreria, bisogna iniziare il programma, quindi scriviamo:

 

Main(){

 

Nota:

La parentesi graffa aperta si fa con ALT+123 del tast num, la parentesi graffa chiusa si fa con ALT+125 del tast num.

Con Main è come se dicessimo al programma “da qui inizia il programma vero e proprio”.

Dopo il Main è necessario fare la dichiarazione delle variabili che utilizzeremo all'interno del programma.

La dichiarazione variabili si fa cosi:

 

Main(){

int a, b, somma;

 

Nota:

Ogni istruzione in C va seguita dal ; (punto e virgola), questo è importante perchè anche se mancasse un solo punto e virgola il programma non funzionerebbe.

Ok, le variabili che abbiamo dichiarato sono 3:

1)      a --> serve per il primo numero

2)      b --> serve per il secondo numero

3)      somma --> in somma andremo ad inserire il risultato di a+b

Le variabili sono precedute da un “int” che sta a significare che le variabili sono di tipo intero, ovvero possono contenere numeri interi (quelli senza la virgola).

Esistono vari tipi di variabili, i più usati sono i seguenti:

1)      int --> come detto prima serve per le variabili che devono contenere numeri interi

2)      float --> serve per le variabili che devono contenere numeri con la virgola

3)      char --> variabili che possono contenere stringhe (ovvero caratteri alfanumerici)

Logicamente questi sono solo i tipi più usati.

Bene, dopo l'inclusione della libreria principale, il Main e la dichiarazione variabili, inizia il codice vero e proprio del programma.

 

 

Main(){

int a, b, somma;

printf(“Questo programma fa la somma di due numeri\n”);

printf(“Inserisci il primo numero: “);

scanf(“%d”,&a);

printf(“Inserisci il secondo numero: “);

scanf(“%d”, &b);

somma=a+b;

printf(“La somma e' %d”,somma);

 

Nota:

In C quando si stampa a video una lettera che è accentata si deve scriverla con l'apostrofo perchè se si scrive accentata vengono dei caratteri ASCII strani.

Dunque, esaminiamo il codice.

La prima istruzione manda in output (quindi stampa a video) il messaggio “Questo programma fa la somma di due numeri”.

L'operatore “\n” serve per fare andare a capo il programma, esistono vari tipi di operatori che operano nei testi in output, ma non ve li descriverò per farvi aumentare la curiosità.

La seconda riga di codice manda un messaggio (sempre a video) che chiede di inserire all'utente il primo numero.

Il comando “scanf” invece, serve per “ricevere” il numero e, tramite &a, metterlo nella variabile a.

Nota:

Nel comando scanf fra le virgolette c'è “%d”, questo sta ad indicare che il numero è un double (i double non sono nient'altro che int che possono contenere numeri più grandi).

I comandi da dare nello scanf per i vari tipi di variabili sono i seguenti:

1)      int --> %d

2)      float --> %f

3)      char --> %s oppure %c

4)      double --> %d

La stessa cosa della 2° e 3° riga di codice si ripete con la 4° e la 5° solo che il numero che si inserisce finisce nella variabile b.

Nella 6° riga si effettua un'operazione di assegnazione, infatti con “somma=a+b” si dice al compilatore di sommare i valori delle due variabili ed inserire il risultato nella variabile somma, lasciando quindi invariato il contenuto di a e b.

Con la 7° riga si stampa a video il risultato della somma.

Nota:

E' stato messo %d nel testo del printf, questo il compilatore lo intende come se si dovesse sostituire il valore di una variabile a quel %d, infatti immediatamente dopo le virgolette troviamo “,somma” (virgola somma) bene quel “,somma” dice al compilatore che al posto del %d va il valore di somma.

Per gli operatori come %d nel printf vale lo stesso discorso degli operatori nello scanf.

Ora che abbiamo spiegato il codice scritto quissù vediamo come si conclude il programma:

 

Main(){

int a, b, somma;

printf(“Questo programma fa la somma di due numeri\n”);

printf(“Inserisci il primo numero: “);

scanf(“%d”,&a);

printf(“Inserisci il secondo numero: “);

scanf(“%d”, &b);

somma=a+b;

printf(“La somma e' %d”,somma);

}

 

Normalmente in C si chiude la parentesi graffa che è come se chiudessimo il Main, infatti col Main si apre la parentesi e a fine programma la si chiude.

Dicevo, normalmente in C si fa così, ma con il compilatore che usiamo noi (il Dev-Cpp) bisogna aggiungere due righe prima della parentesi chiusa, in questo modo:

 

Main(){

int a, b, somma;

printf(“Questo programma fa la somma di due numeri\n”);

printf(“Inserisci il primo numero: “);

scanf(“%d”,&a);

printf(“Inserisci il secondo numero: “);

scanf(“%d”, &b);

somma=a+b;

printf(“La somma e' %d”,somma);

getchar();

getchar();

}

 

Nota:

Se usiamo il Dev-Cpp come compilatore dobbiamo sapere che senza i “getchar();” il programma non funziona.

Se invece utilizziamo il compilatore della Borland, dobbiamo sostituire ai getchar “return 0”, così:

 

Main(){

int a, b, somma;

printf(“Questo programma fa la somma di due numeri\n”);

printf(“Inserisci il primo numero: “);

scanf(“%d”,&a);

printf(“Inserisci il secondo numero: “);

scanf(“%d”, &b);

somma=a+b;

printf(“La somma e' %d”,somma);

return 0;

}

 

Se invece siamo sotto Linux (come me) ed utilizziamo gcc, possiamo scrivere in C normale, dunque senza né “getchar();” né “return 0”, mettendo solamente la parentesi graffa chiusa.

Per ora è tutto, se avete curiosità usate google oppure scrivetemi a angel_of_destroy@libero.it

Arrivederci al prossimo articolo.

 

Angel_of_Destroy