home



 



 Presentazione del sito
 

 

Il nostro sito ha come scopo primario la salvaguardia della lingua grika, che per diversi motivi, di cui qui non ci soffermeremo a parlare, va gradatamente scomparendo: infatti essa nei tempi passati era diffusa in un'area molto più vasta, andandosi poi via via riducendo col passare dei secoli a soli nove paesi. Al giorno d'oggi possiamo purtroppo constatare che a Soleto e a Melpignano il Griko è del tutto scomparso e, anche nei paesi dove ancora persiste, un numero sempre minore di persone fanno uso di questa lingua. Sono soprattutto anziani, da 50-60 anni in su, mentre i giovani non hanno appreso dalla viva voce dei loro genitori l'antico idioma dei loro avi: tutt'al più ne comprendono brevi frasi o alcune parole, ma  non sono in possesso dello strumento linguistico.

Noi crediamo che non tutto è perduto e che, grazie anche ai moderni mezzi di comunicazione, si possa fare ancora qualcosa per tenere in vita il Griko, perciò in queste pagine proporremo degli schemi grammaticali per dare la possibilità, a chi lo volesse, di avvicinarsi all'apprendimento della lingua grika.

A tal fine abbiamo riportato anche dei racconti inediti con la relativa traduzione perchè riteniamo che una lingua s'impari non solo leggendo e imparando regole grammaticali, ma soprattutto ascoltandola (oltre che, logicamente, parlandola) ed è proprio per questo che i racconti sono stati registrati dalla viva voce.
Inoltre ascoltare il Griko dalla viva voce significa lasciare ai posteri testimonianza tangibile della sua reale pronuncia, anche perché essa varia da paese a paese.
Quanto riportato nelle pagine seguenti, grammatica e racconti, sono relativi al Griko di Sternatia.