Home page

Movimento Ecumenico Mondiale

Nel 1887 la Giornata Mondiale di Preghiera fu ideata negli Stati Uniti d'America da donne cristiane. Divenne un movimento ecumenico e si diffuse in tutto il mondo.

Il primo venerdì di Marzo le donne cristiane di diverse tradizioni si riuniscono per celebrare in oltre 170 paesi e regioni del mondo allo scopo di "informarsi per pregare e pregare per agire".

In numerosi luoghi questo legame ecumenico di preghiera e solidarietà è mantenuto e vissuto durante tutto l'anno.

La Giornata Mondiale di Preghiera è:

  • un movimento mondiale promosso e sostenuto dalle donne in oltre 170 paesi e regioni del mondo;
  • un movimento che si concretizza in una celebrazione annuale - il primo venerdì di marzo - alla quale tutte le persone sono invitate;
  • un movimento che riunisce donne di etnie, culture e tradizioni diverse in più stretta comunicazione e reciproca comprensione, stimolandole all'agire solidale sull'arco dell'intero anno.

Donne unite nella fede

Mediante la Giornata Mondiale di Preghiera le donne di ogni luogo nel mondo

  • affermando la loro fede in Gesù Cristo;
  • condividono speranze e timori, gioie e preoccupazioni, risorse e aspirazioni.
Mediante la Giornata Mondiale di Preghiera le donne sono incoraggiate
  • ad aprire mente e cuore al mondo intero per uscire dall'isolamento;
  • ad arricchirsi dell'esperienza di fede di cristiane e cristiani di diversi paesi e di altre culture;
  • a condividere i fardelli di altri popoli, pregando con loro e agendo per loro;
  • a individuare i propri talenti e a metterli al servizio della società.
Mediante la Giornata Mondiale di Preghiera le donne affermano che la preghiera e l'azione sono inseparabili e che ambedue svolgono un ruolo essenziale nel mondo.

Pagine secondarie (2): Link Risorse
Comments