- Libri e Film consigliati

Libri
Perché: il miglior libro mai scritto sulla guerra degli italiani sul fronte albano greco. I fatti qui descritti sono stati vissuti insieme da Fusco e Valenzi.

Perché: come Fusco, Tobino racconta dell'impreparazione dei soldati italiani, dell'inadeguatezza degli armamenti, ma soprattutto dell'ottusità e follia di colonnelli e generali italiani, smascherata da un'ironia che non poteva passare inosservata al Maestro Monicelli.


Il clandestino di Mario Tobino
Perché: la storia dei partigiani nelle montagne della Versilia e Lunigiana, organizzati ed armati dagli inglesi, che come in Grecia si adoperavano per aiutare gli insorti contro l'oppressore tedesco, al di là della linea gotica.



Perché: Come in un diario, Orwell, che parte volontario nelle file degli antifascisti durante la guerra civile spagnola nel '35 e '36, racconta il fronte e la guerra nelle puzze nauseabonde, negli strati di vestiti per proteggersi dal freddo, nei gessi che venivano fatti per "curare" ogni tipo di ferita.
Insomma, nonostante Orwell fosse un'inglese che ha combattuto in Spagna, le similitudini sono tantissime con il diario di Valenzi, lui che italiano ha combattuto in Grecia. Un'altra autorevolissima testimonianza, se ancora ce ne fosse bisogno, che la guerra è la stessa ovunque e comunque e che puzza di "merda".



Film
Mediterraneo di Gabriele Salvatores (1991)
Perché: Praticamente è la storia di Giuseppe Valenzi, tranne il fatto che Giuseppe è stato un po' meno fortunato dei protagonisti del film, in quanto loro non si sono mai trovati al fronte e non hanno dovuto combattere e finire catturati dai tedeschi.

Le rose del deserto di Mario Monicelli (2006)
Perché: Film tratto dai "Il deserto della Libia" di Tobinio e da "Guerra d'Albania" di Fusco, dove si racconta l'episodio del soldato sardo Sanna, episodio ambientato nel film in Libia, ma avvenuto in Grecia quando Fusco era nella Divisione Parma insieme a Valenzi.

Il mandolino del capitano Corelli di John Madden (2001)
Perché: La storia d'amore far un soldato italiano e una ragazza nella Grecia occupata dalle forze dell'Asse e la rappresentazione della tragedia dell'eccidio di Cefalonia.

Comments