Succhiaiuto: una guida per l'identificazione

 

Titolo originale: Help Vampires: A Spotter's Guide di Amy Hoy

Traduzione: Giacomo Magnini (giacomo.magnini@mozillaitalia.org)

Revisione traduzione: Francesco Lodolo (francesco.lodolo@mozillaitalia.org)

È talmente preciso che potresti regolarci l'orologio. Il declino di una comunità è prevedibile tanto quanto il decadimento di certi isotopi nucleari stabili. Non appena un progetto Open Source, un linguaggio, o qualcos'altro raggiunge una certa notorietà - il periodo di dimezzamento, se volete - loro arrivano, apparentemente in grado di risucchiare la linfa vitale della comunità stessa.

Loro sono i Succhiaiuto. E io sono qui per fermarli.

Succhiaiuto: Una guida per l'identificazione

I Succhiaiuto si trovano in qualsiasi comunità pubblica online, da quelle che ci sono più care, a quelle del tutto contrarie ai nostri principi.

Invece di consumare l'emoglobina ottenuta in modo perfido, questi vampiri succhiano la vita stessa e l'energia delle persone. Per natura si cibano degli individui generosi che tendono ad aiutare gli altri, e lasciano le loro vittime esauste, amareggiate e fiaccate nello spirito.

Non sono creature malvagie, i Succhiaiuto. Loro agiscono solo in base al loro cieco istinto a nutrirsi, guidati da bisogni elementari proprio come la maggior parte degli esseri viventi. Spesso loro stessi non sono consapevoli del proprio stato di Succhiaiuto, quindi lasciate a casa i vostri picchetti di legno.

Alla luce di questi fatti, fornirò informazioni su come riformare / rieducare i Succhiaiuto, oltre a svelarvi le informazioni necessarie per identificarli e tenerli sotto controllo. Se nel corso degli eventi scoprirete di essere voi stessi dei Succhiaiuto, imparerete come controllare i vostri istinti vampireschi.

Identificare i Succhiaiuto

Identificare i Succhiaiuto può rivelarsi complicato, perché assomigliano a persone qualsiasi (o utenti internet, a seconda di cosa vale di meno). Ma osservando attentamente il comportamento di un individuo, attraverso questa comoda lista di verifica, anche tu potrai identificare un Succhiaiuto in azione:

  • Fa le stesse, identiche domande che fanno gli altri (al ritmo di una o più al minuto)?
  • Manca chiaramente della capacità o della voglia di chiedere prima a sua onnipotenza Google?
  • Si rifiuta di perdere tempo per fare domande coerenti e specifiche?
  • Ritiene che aiutarlo sia il punto culminante della tua giornata?
  • Diventa offensivo, come se tu dovessi dimostrare a lui il perché lui dovrebbe utilizzare Ruby on Rails?
  • Sta ovviamente solo aspettando che qualche persona di buon cuore faccia tutti i ragionamenti al posto suo?
  • Puoi distinguere se è davvero interessato ad una risposta alla sua domanda, oppure se sta aspettando che qualcun altro faccia il lavoro al posto suo?

Nota che ho usato 'lui' qui in senso generico anche se i Succhiaiuto sono quasi esclusivamente maschi. Sembra infatti che il Succhiaiuto maschio, preso com'è dalla sfavillante tecnologia, occupi una nicchia evolutiva che le femmine della specie semplicemente non trovano desiderabile.

Un altro indizio chiave di Succhiaiuto è la domanda posta in modo chiaro ma "impossibile". Queste domande sembrano ragionevoli in superficie, ma in verità è impossibile rispondervi per svariati motivi. Queste domande comprendono, ad esempio, "Come metto su un forum?" o "Come posso creare un sito per chattare?". Il loro scopo è triplice:

  • Primo, identificare una vittima abbastanza pazza da tentare di rispondere alla domanda impossibile;
  • Secondo, distrarre la vittima abbastanza a lungo da separarla dai sui consimili; e
  • Terzo, confondere il cervello della vittima mentre la sua anima viene rimossa attraverso la cavità addominale per mezzo di una comunissima cannuccia.

Questo è il loro comportamento innato. Ripeto, non dobbiamo odiare il Succhiaiuto. O piantargli picchetti nel cuore. Loro non sanno cosa stanno facendo ma solo che sono spinti a farlo, e io credo che possano essere salvati.

Segni dell'infestazione da Succhiaiuto

L'indizio principale di un problema di Succhiaiuto è la mancanza di aiuto utile: se la comunità sembra essere ancora animata e vitale, ma a una ispezione più accurata la conversazione è tutta superficiale, con domande moderatamente difficili che rimangono senza risposta, allora è probabile una infestazione da Succhiaiuto.

I Succhiaiuto sono beduini virtuali. Si infilano in una comunità non appena ne percepiscono la vivacità e l'intelligenza. Spesso la lasciano ("rinunciano" ai loro occhi) quando ne hanno esaurito tutte le risorse, lasciando la comunità stessa svuotata e alla deriva.

Tale comportamento simil-zingaro provoca un effetto secondario che traumatizza ancora di più la comunità, e perdura anche dopo la fine del problema dei Succhiaiuto. Spesso i "migliori e più bravi", avvertendo lo spegnersi delle conversazioni decenti, si ritirano nelle comunità del tipo Giardino Fortificato che i Succhiaiuto possono raramente penetrare. In tal modo gli individui sono al riparo dagli effetti dolorosi degli attacchi dei Succhiaiuto, ma allo stesso tempo si rendono anche inaccessibili agli utenti non Succhiaiuto. Questo effetto può essere il colpo di grazia che lascia la comunità priva di esperti e in ultima analisi senza alcuna speranza.

Se sei un Succhiaiuto...

Ora lo sai. Fermati. Certo, non è così facile, altrimenti non ci sarebbe più alcun Succhiaiuto.

Prima di fare una domanda in una comunità, prova a trovare la risposta altrove. In questo modo aiuti te stesso esercitando il tuo cervello e le tue capacità di ricerca, e inoltre impari cose in maniera più approfondita. Inoltre, ti frutterà potere spirituale positivo.

Prova sempre queste strade:

  1. Continua a provare e riprovare. Spesso impariamo che è più facile arrendersi e chiedere aiuto invece di insistere, quando invece avremmo potuto avere completo successo se solo avessimo provato a non arrenderci per altri 10 minuti. Rispetta te stesso, resisti un po' più a lungo prima di arrenderti.
  2. Cerca su Google, ovviamente. Cerca su Google i messaggi di errore parziali, aggiungi i nomi del software alle ricerche, e in genere prova a fare almeno 3 o 4 ricerche prima di arrenderti senza speranza.
  3. Mailing list, forum e gruppi di discussione. Probabilmente, non sei il primo sulla faccia della Terra ad avere questo problema. Fortunatamente, viviamo in un'epoca che permette di fare ricerche sul passato. Controlla anche queste risorse come passo successivo.
  4. Documenti. A volte sembrano criptici, ma dagli un'occhiata. Più impari, più facile diventerà capire e decifrare la documentazione.
  5. Fai la tua domanda ma formula la frase in maniera diversa. Invece di porre la tua domanda in maniera diretta, chiedi: "Qualcuno ha notato questo problema?" oppure: "Qualcuno può indicarmi la strada giusta?". Forse a qualcuno è già capitato e potrebbe conoscere un articolo di un blog o un'altra risorsa che ti può essere di aiuto. In questo modo, dimostri di avere rispetto del loro tempo, e capisci che (probabilmente) il tuo problema non capita solo a te.

Quando fai una domanda, cerca di fornire tutti i dettagli possibili. Prima fatti da solo queste domande, affinché gli altri non le debbano fare:

  • Che versione del software stai usando?
  • Quale sistema operativo usi?
  • Cosa esattamente stai cercando di fare che non funziona?
  • Il problema si ripresenta sempre o no?
  • Qual è il messaggio di errore preciso?
  • Quando si è verificato?
  • Cosa non "capisci" esattamente?
  • Puoi fornire del codice di esempio, idealmente con gli errori e le linee dove gli errori compaiono?

Tieni pronti i codici di esempio quando è possibile e quando stai parlando su un canale IRC metti i tuoi codici di esempio su un sito di appoggio tipo pastebin. Se stai inserendo codice da parti separate di un progetto, etichettale con dei commenti. Fornisci un minimo diagramma di flusso di funzionamento per aiutare a familiarizzare le persone che non distinguono il tuo codice da un buco nel terreno.

Riformare il Succhiaiuto (cioè non tu)

Otterrai buoni risultati seguendo questo piano di azione per risolvere il problema dei Succhiaiuto della tua comunità:

  1. Crea risorse per i Succhiaiuto (e la gente comune) in modo che possano fare da sé.
  2. Blocca qualsiasi comportamento che permetta il comportamento vampiresco dei Succhiaiuto.
  3. Affronta a muso duro i Succhiaiuto.

Come vedi, nessuno di questi passi istiga alla violenza. Non ci sono picchetti di legno, mosse di kickboxe, o subdole piccole ampolle di acqua santa benché potrebbe essere necessario uno spiritoso scambio di battute.

#1: Crea risorse

Se le risorse della tua comunità sono sparpagliate in tutto il web, non organizzate o indicizzate, e di solito più difficili da navigare di un nido di topi, allora creare una solida risorsa di aiuto dovrebbe ridurre drasticamente l'attività dei Succhiaiuto.

Come minimo, crea una pagina ben organizzata, meglio se modificabile dalla comunità, che elenca chiaramente le seguenti cose:

  • Una FAQ con vere Frequently Asked Questions (Domande fatte di frequente), non con quelle che potrebbero sembrarlo. E con informazioni esposte in modo chiaro, applicabili (dolore!) per ogni domanda.
  • Una lista aggiornata degli errori o mancanze in cui uno di solito incappa nella versione corrente del software.
  • Una lista di risorse utili, idealmente organizzate per argomento (ad es. "Installazione", "Deployment", "Componenti aggiuntive", "Guide passo passo per principianti", "Guide avanzate", ecc.).
  • Alcune linee guida molto semplici della comunità. La maggior parte delle persone (e anche i Succhiaiuto) si comporteranno in modo consono, ammesso che sappiano cosa significa in modo consono.

Idealmente la pagina Risorse dovrebbe essere proprio questo: una singola pagina. Ciò rende facile trovare le informazioni e non richiede un motore di ricerca.

Sii gentile! Un tono accondiscendente o brusco nella pagina delle Risorse potrebbe essere molto controproducente.

#2: Blocca i comportamenti permissivi

In secondo luogo, devi liberare la comunità da qualsiasi cosa che permetta ai Succhiaiuto di continuare ad essere Succhiaiuto.

Imponi l'autonomia. Indipendentemente da quanto ti senti benevolo, mai rispondere direttamente ad una domanda comune. Questa è la scappatoia pigra, e ottieni solo di attivare i Succhiaiuto invece di aiutarli davvero. Fai sì che l'URL alle tue risorse di aiuto sia la tua sola risposta, ma dì al vampiro che sarai felice di aiutarlo se esplora queste vie di auto-aiuto e non riesce lo stesso a trovare una risposta.

Stuzzica il ragionamento. Anche se non è una domanda che vedi passare cinquanta volte al giorno... non rispondere con una soluzione diretta (a meno che la persona sia nota come non-vampira, o si tratti di un vero rompicapo). Rispondi con domande che spingono (e guidano) al ragionamento. Se il Succhiaiuto si rifiuta di pensare o protesta, dagli l'URL per la pagina Risorse e trattieniti dal fornire ulteriore assistenza.

Ricompensa l'auto-aiuto e l'aiutare il prossimo. Ringrazia le persone che fanno domande intelligenti e fanno per prima cosa delle ricerche, e le persone che cercano di aiutare gli altri. Dì loro che hanno un credito con la comunità. Sii particolarmente generoso con lodi e faccine per quelli che stanno effettivamente cercando di cambiare abitudini. Aiutare è una questione di economia goccia a goccia.

Sii amichevole. Le persone e i Succhiaiuto saranno utenti tanto più utili alla comunità quanto più saranno accolti con gentilezza e incoraggiamento piuttosto che con accondiscendenza e malignità. Loro possono sembrare niente più che un altro numero nella lunga serie dei non-so-nulla, ma tu appari molto diversamente a loro.

#3: Affronta i Succhiaiuto a muso duro

Infine, affronta il problema in modo diretto.

"Sei un Succhiaiuto". Pane al pane, e Succhiaiuto al Succhiaiuto. Dì al vampiro che sarai felice di averlo come membro della tua comunità se lui modifica i suoi comportamenti vampireschi. E informalo di quali metodi vampireschi stai parlando (un link a questa pagina è un buon modo di farlo).

Sii gentile, ma fermo. Non c'è ragione di urlare con un Succhiaiuto, perché non possono cambiare ciò che sono finché non sanno cosa sono. Essere crudeli con un vampiro è come tormentare gli animali selvatici. Devi solo continuare con calma ad applicare le tecniche trovate al punto #2, anche se il Succhiaiuto diventa recalcitrante o rabbioso.

Estirpa i casi senza speranza. C'è una piccola parte dei Succhiaiuto che si sente in diritto di avere la tua completa attenzione, e non ha alcun interesse a soddisfare alcuna delle tue necessità. Se sei stato calmo, hai provato tutte le altre tecniche e hai simplicemente ignorato il vampiro, e nonostante ciò ancora non c'è alcun segno di cambiamento nel suo comportamento... sbattilo semplicemente fuori dalla comunità. Ciò significa che non potrà interrompere qualsiasi altro scambio di idee in futuro.

Pensa positivo

Sento la necessità di scrivere questo perché penso che le persone siano fondamentalmente buone, e fondamentalmente autosufficienti nelle giuste circostanze. Se possiamo anche solo rendere facile alle persone essere buone, e dimostrargli di essere affidabili, possiamo cambiare il mondo — o almeno la nostra piccola parte di esso.