My way - Fulvio Molinari‎ > ‎Varii‎ > ‎

Il pasto dell'uomo solitario III

 
IL PASTO DELL'UOMO SOLITARIO III
Dic. 86, 60/80, Olio, Varii.
 
E' il terzo di tre soggetti gravitanti attorno al tema dell'uomo che mangia da solo in casa, senza nemmeno preparare tovaglia e tavolo; magari direttamente sul ripiano del frigorifero dopo aver sbrigativamente aperto una scatoletta di tonno o pesce e infilzato, anche avidamente, l'innocente corpicino di un piccolo abitatore dei mari.
I quadri si riferiscono al periodo dell'appena maturata scelta dell'autore di andare a vivere per proprio conto.
La sagoma del frigorifero, presenza non trascurabile e dominante nella vita dei solitari, è volutamente posta in primo piano e arricchita da compiaciuti riferimenti a simbologie forti e, come di consueto, americaneggianti.